La scelta di una serratura per la porta d’ingresso

Sezioni dell’articolo



Ricorda un frammento del dipinto di Gaidai “La mano di diamante” – quando Lelik e Kozodoev si trovano di fronte all’appartamento del capo dopo il fallimento di Operation Game? Il capo esamina attentamente un paio di sfortunati ladri di gioielli attraverso lo spioncino, quindi con la mano, sul cui dito brilla un diamante in un anello d’oro, inizia a sbloccare tutti i fermi, le catene e le serrature – e, infine, girando una ruota di dimensioni decenti che ricorda la serratura di una grande cassaforte in banca, apre la porta. Il maestro della commedia Leonid Gaidai, ovviamente, ha esagerato il numero e il potere delle serrature delle porte, ma in generale aveva perfettamente ragione: sono il numero, la qualità e il tipo di serrature che determinano la resistenza di una porta d’acciaio al furto con scasso.

Serratura elettronica

Una porta in acciaio, anche di dimensioni impressionanti, rinforzata con spesse lastre di acciaio, con una scatola strettamente collegata a pareti in cemento o mattoni, ma con chiusure deboli di un design tipico, non resisterà a un ladro esperto anche per 10 minuti. Per non ritrovarti in qualcosa di simile a questa situazione – sei tornato a casa dopo una lunga assenza, e la tua porta d’acciaio è aperta e i tuoi oggetti di valore sono spariti – devi affrontare attentamente il problema delle serrature delle porte.

Quali tipi di serrature ci sono

Innanzitutto, è necessario tenere presente quanto segue: ogni serratura, indipendentemente dal tipo, deve avere un passaporto, in cui deve essere indicata la classe di questa serratura. Le serrature seriali possono essere dalla I alla IV classe di sicurezza:

  • Classe I: tali serrature non rappresentano alcun ostacolo per un ladro di qualsiasi livello, saranno aperte in soli 5-10 minuti;
  • Classe II: tali serrature sono un po ‘più resistenti al furto con scasso: un novizio non le aprirà e un ladro medio impiegherà circa 10-20 minuti;
  • III e IV classe – le serrature di queste classi sono adatte per l’installazione su porte in acciaio, possono essere aperte solo da un professionista, impiegando circa 20-30 minuti per la classe III e almeno mezz’ora per la classe IV. È estremamente difficile aprire tali blocchi, anche utilizzando potenti apparecchiature elettriche e dispositivi speciali..

E ora in modo più dettagliato sul design e sui tipi di serrature

Blocco della traversa

Un blocco pignone e cremagliera è il tipo più semplice di blocco, che collega un tratto alla classe di sicurezza I. Probabilmente ti sei imbattuto in questo tipo di serratura: una chiave piatta, scanalature tagliate ad angoli diversi su entrambi i bordi; sul chiavistello ci sono le stesse scanalature, cadendo in esse, la chiave muove il chiavistello, sbloccando o bloccando la porta.

Blocco della traversa

Spesso, una serratura a cremagliera (traversa) è dotata di una / due maniglie per lo sblocco dall’interno – sembrano create per un ladro che opera con un sottile tubo cavo e un anello di lenza. Non usare una simile serratura per la tua porta d’ingresso, è assolutamente inadatta – può essere aperta senza chiave e chiave master in 5 minuti!

Serratura a cilindro

Le serrature a cilindro sono molto diffuse e alcune possono essere aperte con un normale pin e per alcuni è estremamente difficile prendere una chiave master. Tuttavia, il ladro non ha bisogno di farlo – solo uno / due forti colpi sulla “larva” di una tale serratura, vola nella stanza, dopo di che è abbastanza semplice aprire la serratura. Una caratteristica distintiva della serratura a cilindro è una chiave inglese, a forma di fungo piatto, ha una cavità nel mezzo e ritagli su un lato (le chiavi con scanalature anziché scanalature sono leggermente migliori).

Serratura a cilindro

Sono sicuro che hai familiarità con un castello del genere. Può anche essere aperto utilizzando una porta domestica e una punta elicoidale: lo scassinatore collegherà il trapano al quadro elettrico sulla scala e forerà i perni che formano il codice di blocco. I perni nella maggior parte delle serrature standard possono essere “rimossi” in un altro modo, meno rumoroso: viene utilizzato un “rotolo”, simile a un blank chiave, ma realizzato in acciaio altamente legato. “Convoluzione” viene inserito nel buco della serratura, una leva è attaccata ad esso – il ladro fa diversi giri con un mazzo di leva + “roll” e demolisce i perni in metallo più morbido. A proposito, una serratura a cilindro può anche essere aperta con un metodo simile (la sua chiave ha una forma rotonda oblunga con rientranze per perni). Tuttavia, non abbiate fretta di abbandonare l’installazione di una serratura cilindrica: è necessario scegliere un tale modello, nel design di cui vengono introdotti elementi di protezione aggiuntivi: un inserto di armatura in lamiera dotato di sfere di acciaio temprato stampato. Una tale linguetta è estremamente difficile da abbattere ed estrarre, quando si tenta di perforare, le sfere non consentiranno l’installazione del trapano e la linguetta stessa ruoterà liberamente, impedendo al trapano di entrare all’interno del meccanismo di blocco. La serratura a cilindro classe III o IV con inserto blindato è la scelta migliore per la porta d’ingresso in acciaio.

Castello di Suvald

La serratura a leva, inventata nel 1818 dall’inglese J. Chubb, è rilevante fino ad oggi – il suo design utilizza piastre (leve), allineate con denti chiave (una lunga asta rotonda con due o più piastre all’estremità, incavi speciali sono scolpiti sulle piastre) in una data posizione , dopo di che è possibile ruotare il meccanismo di blocco.

Castello di Suvald

Anche se una delle leve non accetta la posizione specificata, il blocco non può essere aperto. I ladri possono aprire un tale blocco solo selezionando le chiavi. La classe di sicurezza di un tale blocco dipende dal numero di leve installate al suo interno: più ci sono e maggiore è la qualità del metallo da cui sono realizzate, meglio è. Come nel caso delle chiusure a cilindro, le piastre di armatura aumentano notevolmente la resistenza di una leva a un ladro. Le serrature di questo tipo sono adatte per la porta d’ingresso..

Serratura elettronica

Oltre alle serrature meccaniche, ci sono serrature elettroniche. Una buona serratura elettronica con una classe di sicurezza sufficiente sarà buona soprattutto perché un ladro normale non è pronto ad affrontarlo – l’apertura richiede abilità e dispositivi speciali. La serratura elettronica non ha una chiave di metallo, si apre componendo un codice, un telecomando o una scheda magnetica.

Serratura elettronica

A proposito, non consiglio di usare una serratura elettronica, che viene sbloccata da un’impronta digitale: puoi aprirla fornendo alla fotocellula della serratura una foto di linee papillari dal dito del proprietario. In generale, le serrature elettroniche sono abbastanza buone, ma non sono ampiamente utilizzate a causa del loro costo elevato..

Ciò che è importante prestare attenzione quando si acquista un castello

Ogni serratura deve avere un passaporto, rilasciato conformemente a tutte le regole della Federazione Russa. I lucchetti, nel cui passaporto è indicata la classe da II a IV, devono necessariamente avere un certificato di conformità di qualità (la classe I non è soggetta a certificazione obbligatoria). I tre componenti principali di ogni serratura sono affidabilità, robustezza (testati secondo GOST 19091-82 e GOST 23306-86) e resistenza ai tentativi di furto con scasso (testati secondo il metodo del Ministero degli Affari Interni della Federazione Russa). Ispezionare attentamente la struttura della serratura – non dovrebbero esserci macchie di ruggine.

La serratura deve essere selezionata in base allo spessore delle lamiere di acciaio da cui viene assemblato il telaio della porta – se lo spessore del metallo è inferiore a 4 mm, non è necessario applicare una serratura massiccia, perché può deformare la porta. Alcuni proprietari di appartamenti / case, al fine di aumentare il livello di sicurezza delle loro case, installano serrature con traverse lunghe e massicce che si staccano quando vengono bloccate in due / quattro direzioni contemporaneamente. Il peso di tali serrature e delle loro traverse, con frequenti aperture / chiusure, consuma sia la serratura che la porta.

Che tipo di serrature è meglio installare sulla porta d’ingresso?

Le serrature a leva saranno le migliori nel design: il loro meccanismo si trova all’interno del telaio della porta, al fine di rompere tale serratura, è necessario prima raggiungere il meccanismo, e questo è difficile. Secondo gli esperti, è necessario installare due serrature (almeno) di diversi tipi: una leva e un cilindro, dotati di almeno tre traverse retraibili, protette da inserti corazzati e aventi una classe di almeno III. È possibile installare serrature combinate: in tali serrature, entrambi i meccanismi vengono utilizzati contemporaneamente: sia il cilindro che la leva e l’azione di entrambi i sistemi possono completarsi a vicenda (quando si tenta di aprire un sistema, il secondo si bloccherà da solo) o funzionerà separatamente. Sarà particolarmente difficile per un ladro aprire una serratura combinata – sarà richiesta la conoscenza di entrambi i sistemi, una serie separata di “strumenti” per ciascun sistema di serratura.

Ultimo consiglio:non è necessario estrarre (illuminare) le chiavi di una nuova serratura installata di recente in pubblico – un ladro esperto non ha bisogno di uno stampo dalla tua chiave, deve solo esaminarlo attentamente per fare un duplicato e capire quale serratura di sistema è sulla tua porta d’ingresso.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La scelta di una serratura per la porta d’ingresso
Piastrelle in ardesia: caratteristiche ed esempi di utilizzo