Installazione della porta interna fai-da-te

Sezioni dell’articolo



Le porte interne sono installate in una delle ultime fasi di ristrutturazione. Oltre all’installazione, è di grande importanza qui la scelta corretta di dimensioni e configurazione del blocco porta. Offriamo un articolo su come eseguire rapidamente, correttamente e tecnologicamente l’installazione di porte, piastre e pendenze con le tue mani.

Installazione della porta interna fai-da-te

Dimensioni e tipi di telai delle porte

Prima di dotarti di uno scalpello e un cacciavite, studieremo le regole e i regolamenti di base per l’installazione. Il blocco porta deve essere installato liberamente nell’apertura, mantenendo spazi sufficienti per formare una giuntura in schiuma.

Lo spessore del blocco porta assemblato è determinato dalla larghezza dei montanti. Per pareti divisorie standard in cartongesso e pareti a mezz’aria, la porta è installata in un blocco di 75 o 73 mm di spessore. Nelle aperture delle pareti principali vengono utilizzati montanti con una larghezza di 100 mm. Si noti che nel primo caso, le porte sono installate senza pendenze..

La larghezza standard delle ante con un’altezza di 200 cm e oltre può variare da 600 a 1000 mm, le dimensioni variano con incrementi di 100 mm. Per porte con un’altezza di 190 cm, la larghezza minima dell’anta è 550 mm, la massima è 900 mm. Costruiremo sulle dimensioni della tela per calcolare le dimensioni richieste dell’apertura.

Installazione della porta interna fai-da-te

Lo spessore dei montanti della scatola in MDF può variare da 22 a 33 mm. Lo stand di fabbrica in legno impiallacciato laminato può avere uno spessore fino a 35 mm e prodotto in officine “garage” – fino a 50 mm. In definitiva, ciò che conta è la dimensione effettiva della parte più stretta – quella finta. Per calcolare la dimensione orizzontale dell’apertura, aggiungiamo alla larghezza dell’anta due valori dello spessore del rack nella parte falsa stretta. L’altezza dell’apertura dipende dal fatto che la porta sia installata con una soglia o che il rivestimento del pavimento sarà posato in un profilo continuo. Nel primo caso, aggiungiamo due valori dello spessore del binario nella parte falsa all’altezza della tela, nel secondo – un valore più altri 15 mm.

Installazione della porta interna fai-da-te

Ma non è tutto. Per la libera circolazione e la chiusura della porta tra l’anta e il telaio, è necessario mantenere uno spazio. Per le porte in MDF o prefabbricate, lo spazio è di 3 mm su ciascun lato della battuta. Per le porte in legno massello, la distanza è di 4-7 mm, a seconda della qualità del legno e dell’assemblaggio del prodotto. Per quanto riguarda gli spazi tecnologici tra il blocco della porta e l’apertura, si consiglia di rispettare un valore di 15-20 mm.

Preparazione di apertura

Non è sufficiente assicurarsi che la larghezza dell’apertura corrisponda a quella richiesta in qualsiasi punto arbitrario. Il profilo del telaio della porta deve adattarsi esattamente all’apertura in una posizione strettamente verticale, quindi almeno un lato deve essere allineato verticalmente.

L’espansione dell’apertura non è un problema; questo viene fatto utilizzando una ruota da taglio e smerigliatrice angolare o un perforatore. Ma a volte l’apertura deve essere ridotta. Per fare ciò, è necessario fissare un blocco di spessore adeguato su uno o entrambi i lati. A volte, per ridurre l’apertura, viene installato un rivestimento di legno da tutti e tre i lati..

Installazione della porta interna fai-da-te

Il fissaggio del blocco porta alle pareti viene effettuato mediante schiuma di montaggio, il che significa che la superficie dei bordi dell’apertura deve avere un’adesione elevata. Nelle pareti divisorie in cartongesso, le aperture sono formate dagli scaffali centrali dei profili per montaggio su rack. Basta pulire le loro superfici da tracce di materiali da costruzione e carteggiarle leggermente con carta vetrata. Le aperture nei muri di pietra devono essere pulite da polvere e sporco, quindi una volta innescate.

Montaggio e installazione del telaio della porta

Il telaio del blocco porta è assemblato da due montanti laterali, una traversa superiore e, facoltativamente, un architrave inferiore che funge da davanzale. Il montaggio e il montaggio delle parti devono essere eseguiti su un pavimento piano, diffondendo la parte anteriore verso di sé.

Innanzitutto, i sottosquadri vengono realizzati su entrambi i montanti laterali: la barra sporgente viene tagliata con un seghetto adatto con un rientro dal bordo pari allo spessore totale del palo. Questo viene fatto per la componente secondaria corretta delle barre profilate negli angoli interni del pezzo. Quando vengono eseguiti i sottosquadri, tra loro viene inserito un ponticello. La sua lunghezza dovrebbe essere uguale alla larghezza dell’anta, più i valori degli spazi tra la porta e il telaio su entrambi i lati.

Installazione della porta interna fai-da-te

L’altezza del telaio della porta è la lunghezza dell’anta con spazi sulla parte superiore e inferiore o solo sul lato superiore per l’installazione con o senza davanzale, rispettivamente. Questa distanza deve essere posticipata quando la scatola è montata sul pavimento senza fissaggio. In base alla lunghezza contrassegnata, i pali vengono semplicemente tagliati nella casella di taglio ad angolo retto.

Se un davanzale è installato nella parte inferiore, viene tagliato più a lungo della traversa superiore da almeno due valori dello spessore dei montanti. Se il ponticello superiore è installato tra i montanti, il dado viene semplicemente applicato alla scatola dal basso. Naturalmente, non devi dimenticare di fare dei sottosquadri della striscia centrale sporgente. Se, alla fine, il davanzale sporge leggermente oltre le dimensioni del telaio della porta, non è necessario tagliare l’eccesso.

Installazione della porta interna fai-da-te

Per fissare insieme le parti della scatola, è possibile utilizzare viti autofilettanti anodizzate non calde o conferme di mobili. La connessione viene effettuata negli angoli della scatola: prima di tutto, le parti da fissare devono essere regolate a 90 °, quindi un foro pilota con un diametro uguale alla vite autofilettante o all’asta di conferma, indipendentemente dalla filettatura, deve essere praticato a 15-20 mm dal centro. Quando il primo elemento di fissaggio viene avvitato, viene nuovamente verificato l’angolo retto, dopo di che viene avvitato il secondo elemento di fissaggio, anch’esso spostato dal centro, ma nella direzione opposta. Se la scatola è installata senza un dado, il suo fondo è temporaneamente fissato con una striscia di legno. La barra deve essere avvitata in quei punti che successivamente si nasconderanno sotto le finiture o le estensioni.

L’installazione della scatola nell’apertura richiede 10-15 minuti. Innanzitutto, il blocco della porta è fissato con distanziali: i cunei sono tagliati fuori dalla schiuma. Sono necessari due cunei per ogni parte verticale della scatola e uno per la barra trasversale superiore. Un nastro di schiuma di polietilene viene steso sotto il davanzale della scatola. Grazie al fissaggio morbido sui cunei di schiuma, la scatola può essere regolata liberamente. Sul lato in cui la porta si aprirà, la scatola dovrebbe essere posizionata a filo con il piano di finitura della parete. Questo viene fatto usando una lunga regola attaccata al muro con una leggera sporgenza nell’apertura. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata agli angoli della scatola, applicando la regola obliquamente lungo due sezioni adiacenti del muro.

Installazione della porta interna fai-da-te

Quando la porta è allineata, è temporaneamente fissata alle estremità dell’apertura. Se i montanti hanno una striscia aerea con una scanalatura segreta, il fissaggio viene effettuato attraverso questa scanalatura – con una normale vite autofilettante fino in fondo. Quando si installano porte nelle partizioni GKL, questa è l’unica opzione per il fissaggio invisibile. Se il blocco della porta avrà pendenze, le piastre di montaggio o ad U per il profilo del cartongesso sono avvitate sul retro del montante, attraverso il quale la scatola è fissata nell’apertura.

Il valore di un tale accessorio è puramente nominale, è necessario in modo che il blocco non conduca dall’espansione della schiuma. Quando la porta è fissata, tutti gli spazi tra il blocco e l’apertura vengono riempiti con schiuma poliuretanica a metà o 2/3 del volume del giunto. È importante che il circuito di schiuma sia continuo. Ulteriore lavoro con la porta può essere continuato in 1,5-2 ore.

Cerniere e altri accessori

La pratica dimostra che è meglio incernierare la porta prima che il telaio sia fissato nell’apertura. In primo luogo, la porta funge da distanziatore per impedire alla schiuma di spremere i montanti flessibili. Per il periodo di indurimento della schiuma è necessario solo posizionare distanziali truciolari da 3 mm tra la porta e il telaio. In secondo luogo, il bottino sul pavimento è semplicemente più facile da manipolare quando si tagliano gli anelli..

Installazione della porta interna fai-da-te

Innanzitutto, le cerniere vengono tagliate nel telaio della porta stessa, ritirandosi di 20–25 cm dagli angoli superiore e inferiore. La cerniera deve essere posizionata in modo che il cilindro sia vicino al bordo dell’angolo. Parti delle cerniere con perni sono fissate al liuto, che dovrebbe essere rivolto verso la traversa superiore. Le cerniere vengono prima attaccate come sono, senza un vincolo, ciascuna avvitata con due viti. Inoltre, le piastre sono tracciate attorno al contorno con un coltello sezionale, questo è necessario per tagliare l’impiallacciatura, quindi è garantito che non venga fatto saltare in aria durante il campionamento del materiale.

Successivamente, gli anelli devono essere rimossi e camminati lungo il taglio formato con uno scalpello, ruotando la lama verso il basso nella selezione. Il sottosquadro dovrebbe essere 1–1,5 mm più profondo dello spessore della piastra della cerniera. La selezione può quindi essere effettuata in due modi. Il primo e ottimale è rimuovere lo spessore della piastra con un mulino a mano, non raggiungendo la linea di taglio di 1-2 mm, e quindi formare i bordi del campione con uno scalpello. Il secondo modo è applicare un numero arbitrario di tacche sulla superficie con uno scalpello e rimuovere il materiale con esso, provando periodicamente il ciclo fino a quando la piastra viene incassata a filo con il resto della superficie.

Installazione della porta interna fai-da-te

Per inserire le cerniere sulla porta, è necessario posizionare temporaneamente la tela a prua, verificando l’uniformità degli spazi su tutti i lati. Successivamente, con un coltello affilato sul bordo d’angolo della tela, due rischi sono posti esattamente in quei punti in cui i bordi delle piastre delle cerniere sono adiacenti alla porta. Ora la porta può essere rimossa, messa sul bordo, avvitata sulle cerniere, tagliata intorno a loro con un coltello e poi – per analogia con l’inserimento delle cerniere sul liuto. Se si utilizza un taglio su un lato, i rischi devono essere posti con una matita lungo i bordi del cilindro, quindi semplicemente avvitare la parte inversa del ciclo senza tagliare una scanalatura.

Installazione della porta interna fai-da-te

Lucchetti, chiusure e spazzole di tenuta sono più facili da installare sulla porta quando appesi. Innanzitutto, viene selezionata una scanalatura all’estremità della porta con un trapano a piuma per il meccanismo interno della serratura o del chiavistello. La forma finale del solco deve essere data con uno scalpello. Quindi il corpo viene installato nella scanalatura, il blocco viene temporaneamente fissato con viti, dopo di che la barra esterna viene delineata con un coltello lungo il contorno. Dopo aver campionato il materiale, il corpo della serratura o del chiavistello viene infine installato, è necessario eseguire prima i fori per un perno quadrato.

Installazione della porta interna fai-da-te

Installazione di pendii e platbands

Inizia la fase finale dell’installazione della porta: l’installazione del telaio decorativo. Si dovrebbe iniziare installando elementi aggiuntivi per la formazione di pendenze. Il modo migliore per fissarli è la colla per unghie liquide, il cui tipo viene scelto in base al materiale della parete. La piastra superiore viene installata per prima: deve essere tagliata esattamente secondo la forma del bordo superiore dell’apertura, tenendo conto degli angoli di alba della pendenza. Per fissare l’estensione superiore, è necessario applicare una colla a zigzag con uno spessore di circa 5-7 mm su di essa e premerla saldamente, appoggiandola con un lungo binario.

installazione di platbands

Questo è seguito dall’installazione di estensioni laterali. Per osservare con precisione l’alba superiore della pendenza, è necessario collegare un quadrato al telaio della porta e contrassegnare la differenza di altezza che costituisce l’aggiunta superiore. L’estensione è tagliata in larghezza in modo che il suo bordo sporgente si sporge di circa 1 mm sopra il piano della parete. È importante ricordare che circa i 2/3 della profondità della scanalatura in cui è inserito il bordo del bordo della scheda devono essere aggiunti alla larghezza dell’aggiunta..

Le piastre sono anche fissate con colla polimerica. Innanzitutto, tutti i dettagli devono essere ritagliati in base alle dimensioni dell’apertura e al motivo di unione degli angoli. Ci sono due opzioni qui: le strisce sono collegate da un sottosquadro obliquo a 45 °, oppure vengono fissate prima le piastre verticali con un’estremità dritta, quindi viene inserito un elemento orizzontale tra loro, i cui bordi sono realizzati con un sottosquadro di discese oblique. Per una presa sicura durante il fissaggio della colla, si consiglia di incassare entrambi i lati contemporaneamente, serrandoli con morsetti.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy