Come scegliere le porte interne

Sezioni dell’articolo



Come scegliere una porta interna in modo che si adatti armoniosamente all’interno? Parliamo di questo. Conosciamo le caratteristiche del design dell’anta in diversi stili. Tocciamo le regole per la scelta del colore di una porta interna, parliamo dei materiali con cui sono realizzate le porte.

Come scegliere le porte interne

Materiali: scegliere tra fibra di legno, MDF, legno massello e vetro

Le porte interne moderne sono realizzate con una varietà di materiali.

1. Le porte in fibra di legno hanno guadagnato una grande popolarità grazie al loro prezzo accessibile. La struttura in legno, rivestita con fogli di fibra di legno, è leggera, facile da trasportare e da installare. La qualità della tela corrisponde al prezzo. Sfortunatamente, le porte in fibra di legno hanno bassa resistenza e scarso isolamento acustico. Non è consigliabile installarli in ambienti con livelli di umidità elevati..

Come scegliere le porte interne

2. Un’anta in MDF è un po ‘più costosa di un’anta in fibra di legno, ma differisce per qualità, indicatori migliorati di resistenza, resistenza all’umidità e isolamento acustico. Tale porta durerà a lungo.

Come scegliere le porte interne

3. Il costo di una porta in legno massiccio è un’opzione più costosa, ma i numerosi vantaggi coprono completamente il costo. A seconda del tipo di legno, il prezzo del prodotto fluttuerà, da opzioni economiche – pino, frassino, quercia sono considerati specie d’élite.

Come scegliere le porte interne

4. Porte interne in vetro – così come le enormi porte in legno sono costose ed eleganti. Il vetro temperato ha una buona resistenza, è difficile rompere un tale prodotto. Un’alternativa all’anta interamente in vetro è una porta in legno con elementi e inserti in vetro trasparente, satinato o specchiato.

Come scegliere le porte interne

Regole di base per combinare il colore dell’anta con elementi di interior design

Le porte interne sono uno degli elementi più importanti degli interni, che dovrebbero essere in un unico tandem con la combinazione di colori di mobili e materiali di finitura. Sono lontani i tempi in cui il design della porta era abbinato al rivestimento del pavimento o sotto il set di mobili. La combinazione di tonalità contrastanti, l’uso di colori neutri, il mantenimento del tono con l’aiuto di platbands, zoccoli, infissi e altri elementi decorativi stanno guadagnando popolarità.

Come scegliere le porte interne

Ci sono diverse regole generali da seguire quando si scelgono combinazioni di colori per porte e interni.

1. Per creare l’integrità dello spazio, si consiglia di installare le stesse porte in tutto l’appartamento.

Come scegliere le porte interne

2. Se le stanze sono realizzate in stili completamente diversi, è necessario prestare attenzione alle tonalità chiare delle ante, che sono universali, non concentrarsi molto su se stesse. Questi includono: caldi colori del legno con una tinta rossastra, grigio neutro, beige.

Come scegliere le porte interne

3. Le porte interne bianche e crema allargano visivamente anche la stanza più piccola e creano una sensazione di spaziosità. Possono essere facilmente combinati con diverse trame, superfici, carta da parati e colori del pavimento..

Come scegliere le porte interne

4. Le porte scure all’interno sono più capricciose, devono essere integrate con altri elementi: telai di finestre, ringhiere per scale, moquette, mobili. In ambienti piccoli e irregolari, è meglio astenersi dall’installare porte in tonalità scure e assorbenti la luce, che avranno una sensazione opprimente..

Come scegliere le porte interne

5. Per una riuscita combinazione con il rivestimento del pavimento, è necessario scegliere porte leggermente più chiare. Se in un appartamento in stanze diverse il colore del pavimento è diverso, quindi quando si sceglie il tono delle porte interne, è necessario concentrarsi su mobili, decorazioni murali.

Come scegliere le porte interne

6. Per i mobili chiari è necessario scegliere una tonalità vicino alla gamma e per i mobili scuri è meglio scegliere 5 toni più chiari per evitare l’oscurità eccessiva.

Come scegliere le porte interne

La scelta di una porta interna: abbina esempi di stile dominante di decorazione e design dell’anta

In termini di caratteristiche funzionali, le porte interne non solo delimitano lo spazio e consentono la privacy, ma sono anche il tocco finale del design degli interni. È importante che l’anta corrisponda allo stile della stanza, sia coerente con il design del pavimento, delle pareti, dei mobili, degli elementi decorativi.

1. Classici

I fan di un’armoniosa combinazione di bellezza e praticità negli interni opteranno sicuramente per le porte interne in stile classico. Le caratteristiche chiave di una simile anta sono forme semplici, linee rigorose, proporzionalità, versatilità. Per la fabbricazione di legno nobile prevalentemente usato. Le tonalità naturali del legno sono facili da combinare con la composizione interna complessiva.

Come scegliere le porte interne

Come scegliere le porte interne

2. Barocco

Lo stile barocco coltiva il lusso, la ricchezza e viene spesso utilizzato per creare interni di palazzo. Le porte interne barocche sono di grandi dimensioni, possono essere a doppia anta o realizzate a forma di arco. Un tono solenne e un’atmosfera regale sono fissati da una ricca decorazione con intagli, vetrate, ornamenti vegetali non sono meno richiesti. Esistono diverse opzioni per le soluzioni di colore. Il tono principale è chiaro o scuro profondo. La decorazione decorativa dell’anta a forma di motivi dorati sembra particolarmente raffinata..

Come scegliere le porte interne

Come scegliere le porte interne

Come scegliere le porte interne

3. Moderno

Le porte interne in stile Art Nouveau sembrano molto alla moda e insolite. Le principali caratteristiche distintive sono l’uso di linee morbide che formano motivi floreali, motivi marini, una superficie assolutamente liscia del prodotto, plateau ricci non standard. Nell’ambito dello stile Art Nouveau, si mescolano diverse tendenze; ​​per l’arredamento moderno, è consentito l’uso di vetro, vetrate, onlay in legno ed elementi di forgiatura.

Come scegliere le porte interne

Come scegliere le porte interne

4. Hi-tech

L’alta tecnologia è una tendenza alla moda che si oppone allo stile classico. I pannelli delle porte interne ultramoderni dimostrano un’ergonomia unica, un design laconico, finiture minimaliste e un approccio non standard all’aspetto generale. Semplici forme geometriche sembrano casual e fresche, grazie a materiali lucidi e riflettenti, inserti in plastica e metallo. È consentita la presenza di vetro lucido e satinato. Non ci sono restrizioni di colore, una porta ad alta tecnologia può diventare un accento luminoso all’interno dello spazio o armonizzarsi con le tonalità principali della stanza.

Come scegliere le porte interne

Come scegliere le porte interne

5. Techno

Per decorare le porte, viene utilizzato attivamente lo stile techno, che si distingue per linee rigorose e dritte, l’assenza di decorazioni (pannelli, fusione, sfaccettatura). Le porte cieche senza fronzoli decoreranno le aperture interne in interni minimalisti, idealmente combinati con pavimenti semplici e soffitti tesi leggeri.

Come scegliere le porte interne

Come scegliere le porte interne

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy