Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Sezioni dell’articolo



Finestre di pittura

È necessario dipingere la superficie delle finestre in modo che servano il più a lungo possibile. Allo stesso tempo, si consiglia di dipingere le finestre in legno sia dall’esterno che dall’interno. Per le finestre utilizzate in climi miti, è possibile utilizzare la pittura ad olio, in altri casi vengono utilizzate vernici.

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Il colore della vernice per finestre è selezionato in base al grado di esposizione alla luce solare. In questo caso, le aree su cui viene esercitato il massimo impatto (il lato soleggiato), si consiglia di coprire con vernici di tonalità chiare. Tali vernici riflettono meglio i raggi del sole, di conseguenza, il telaio è protetto in modo affidabile dal surriscaldamento e, di conseguenza, dal “prosciugamento” precoce In ambienti con elevata umidità, la vernice dovrebbe essere inizialmente applicata all’esterno e all’interno solo dopo. Altrimenti, l’umidità in eccesso contenuta nei telai delle finestre non avrà il tempo di evaporare e porterà alla decomposizione del legno sotto lo strato di vernice..

Durante il funzionamento, si consiglia di rinnovare la vernice su finestre di legno, poiché a causa della penetrazione di umidità dall’esterno, è possibile la decomposizione e la distruzione dei singoli elementi delle finestre di legno. Se si desidera che il legno mantenga le sue proprietà a lungo e rimanga intatto, è necessario rimuovere periodicamente la vernice scrostata con un coltello o una spatola. Successivamente, la superficie della finestra deve essere accuratamente levigata, innescata e coperta con un nuovo strato di vernice..

Nel caso in cui in alcuni punti il ​​legno sia diventato grigio sotto l’influenza dell’umidità e abbia perso il suo aspetto, la sua superficie deve essere levigata con una smerigliatrice o carta vetrata, altrimenti la vernice nelle aree danneggiate si staccherà rapidamente.

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Prima di dipingere le finestre, è necessario proteggere dagli spruzzi di vernice sul vetro. Questo può essere fatto con un nastro molare o uno scudo di sicurezza. È inoltre possibile applicare schiuma di sapone sulla superficie del vetro per protezione. Dopo che si asciuga, puoi iniziare a dipingere.

Va notato che quando si incolla una finestra con un giornale, non viene creata una protezione adeguata, poiché durante il processo di verniciatura, la vernice, di regola, scorre sotto la superficie del giornale.

Foca

Per garantire un buon isolamento termico e acustico della stanza, è necessario sigillare i davanzali delle finestre. Va ricordato che se c’è un camino o una stufa nella stanza, spesso manca l’aria fresca. A questo proposito, in questa situazione, è consigliabile prendersi cura del libero flusso d’aria. In tali situazioni, la sigillatura dei portici è inaccettabile..

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Sigillare i giunti tra la scatola e il muro migliora anche l’isolamento termico. Va notato che questo giunto è anche isolato per impedire all’umidità di entrare dall’esterno.

Sostituzione del vetro

Se gli occhiali sono danneggiati, è possibile sostituirli da soli. La prima cosa da fare è rimuovere le piastre di metallo o le unghie che trattengono il vetro e lo stucco. Successivamente, utilizzando un tagliavetro, viene tagliato un nuovo vetro in base alle sue dimensioni originali. Va notato che la dimensione del vetro dovrebbe essere di circa 2 mm in meno rispetto alla dimensione dell’apertura della finestra.

Si consiglia di utilizzare un righello durante il taglio del vetro. In questo caso, durante il lavoro, è necessario premerlo contro il vetro. Allo stesso tempo, il tagliavetro viene premuto contro il righello, altrimenti, durante il funzionamento, fluttuerà notevolmente, il che porterà alla sua rapida usura.

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Durante il lavoro, la fresa diamantata viene tenuta in modo tale che l’indice e il pollice si trovino sul martello. Durante il taglio, premere leggermente il tagliavetro. In questo caso, si consiglia di mantenere il tagliavetro con una leggera inclinazione. Nel caso in cui tutto sia eseguito correttamente, dopo il taglio, sul vetro rimane una linea sottile, incolore e uniforme.

Al taglio, il diamante dovrebbe emettere un suono uniforme con un leggero crepitio. Ciò suggerisce che il vetro viene tagliato a una profondità di decimi di millimetro..

Un taglio errato lascia un ampio graffio e polvere bianca sulla superficie del vetro. Un tale segno può rimanere sotto forte pressione sullo strumento durante il funzionamento. La forza di pressatura dovrebbe aumentare gradualmente man mano che il diamante “sbiadisce”. Nel momento in cui circa 5 mm rimangono sul bordo del vetro, si consiglia di rilasciare la pressione sull’utensile. In caso contrario, il bordo tagliente del diamante potrebbe danneggiarsi sul bordo del vetro o sull’oggetto su cui si trova il vetro..

Quando si lavora con un tagliavetro diamantato, non tagliare più volte lungo la stessa linea. Non è consigliabile conservare il tagliavetro senza custodia, tagliare vetro bagnato o sporco.

Puoi anche usare un tagliavetro a rullo per tagliare il vetro. Durante il lavoro, si consiglia di mantenerlo perpendicolare alla superficie del vetro. Il tagliavetro a rullo si tiene con due dita (al centro e al pollice), premendo dall’alto con l’indice.

Una volta tagliato, il tagliavetro a rullo lascia un segno sulla superficie del vetro sotto forma di una linea bianca. È necessario rompere il vetro sul bordo del tavolo su cui viene eseguito il lavoro. O qualsiasi superficie piana stabile. Se si rompe, si consiglia di appoggiarvi sopra un panno.

Dopo aver effettuato il taglio, il vetro viene spinto verso il bordo del tavolo e rotto. Allo stesso tempo, tengono il bicchiere con una mano, premendolo contro il tavolo, con l’altra premono sul bordo opposto. Nel caso in cui il vetro non si presti alla rottura, viene battuto lungo la linea della tacca sul lato inferiore del vetro. Successivamente, dovrebbe formarsi una crepa.

Grandi pezzi lunghi si rompono in questo modo. A differenza di loro, quelli piccoli si rompono con un tagliavetro, mentre il vetro deve essere tenuto con fessure o pinze. Nel caso in cui il lavoro venga eseguito con uno strumento affilato, il vetro deve essere sollevato solo da due lati opposti alla linea di taglio. Successivamente, il vetro si rompe facilmente.

Dopo il taglio, il vetro viene inserito nell’apertura della finestra. In questo caso, sulle pieghe delle ante, è necessario posare i rulli dallo stucco, precedentemente schiacciato nei palmi. In questo caso, il vetro deve essere installato con cura. In questo caso, lo stucco dovrebbe essere leggermente spremuto lungo il perimetro della finestra (di circa 1 mm). Successivamente, il vetro deve essere riparato con normali unghie sottili o di vetro, perle per vetri, forcine per capelli o piastre triangolari. Perni e chiodi devono essere guidati parallelamente al vetro. Non premere con forza unghie o forcine contro il vetro, in quanto potrebbe rompersi o rompersi.

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Nel caso in cui vengano utilizzati perni di filo per fissare il vetro, procedere come segue. Pre-arrotolare il filo in un cerchio (diametro fino a 20 cm). Successivamente, l’estremità del filo (1,5 – 2 cm) viene fissata al vetro e piegala con un pollice ad un angolo di 90 gradi.

Successivamente, il perno piegato viene posizionato vicino al vetro e lo scalpello scivola al suo interno con colpi scorrevoli. Allo stesso tempo, deve nascondersi completamente sotto lo stucco, cioè deve essere martellato in modo che 2-3 millimetri rimangano sulla superficie. Successivamente, il filo viene tagliato o spezzato..

Nel caso in cui vengano utilizzati spilli senza cappelli per fissare il vetro o piccoli chiodi vengono premuti con le dita della mano sinistra e i colpi vengono applicati con uno scalpello con la destra.

Dopo aver fissato il vetro, le pieghe delle rilegature devono essere coperte. Puoi creare il tuo strumento per lisciare lo stucco. Ad esempio, puoi usare un vecchio coltello e tagliarlo obliquamente, oppure vederlo con un file. Le pieghe sono rivestite nel seguente ordine. Putty è preso nella mano sinistra, nel coltello destro. Il primo pezzo di stucco viene tagliato con un coltello e premuto saldamente nella piega. Successivamente, lo stucco viene levigato e livellato muovendo un coltello lungo la piega.

Dopo l’uso, lo stucco ha una superficie liscia e uniforme. Nel caso in cui sporgano piccoli pezzi, possono essere tagliati e riutilizzati. Su tutti i lati della finestra, lo stucco dovrebbe idealmente avere la stessa larghezza. Le estremità delle unghie o dei perni devono essere sotto lo stucco o arrugginiranno. Questo lascerà macchie marroni sulla superficie dello stucco..

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Va notato che il vetro può essere inserito usando uno stucco doppio o singolo. Il primo metodo è il più pratico. Un singolo mastice può essere utilizzato per organizzare locali temporanei. In tali casi, di norma, le pieghe negli attacchi non sono sempre installate sullo stesso piano. Di conseguenza, il vetro non aderisce molto strettamente all’anta della finestra, mentre si forma della condensa negli spazi tra la battuta e il vetro. Di conseguenza, le finestre iniziano a bagnarsi e crollare e lo stucco cade. L’uso di un doppio mastice garantisce una migliore tenuta.

Quando si utilizza doppio mastice, attenersi alla seguente procedura. Innanzitutto, il primo strato di mastice semiliquido viene applicato alle pieghe usando una spatola o un coltello. Successivamente, viene inserito il vetro e una parte dello stucco viene spremuta. Di conseguenza, uno strato intermedio di mastice rimane sulla superficie della stele, il che contribuisce a una migliore tenuta. Infine, il vetro viene fissato e viene applicato un altro strato di stucco. La procedura è stata descritta sopra.

Inoltre, il vetro può essere fissato con perle di vetro (a secco o con stucco). In questo caso, le perle di vetro sono fissate con chiodi o viti. Si consiglia di scegliere la distanza tra loro non più di 300 millimetri. In questo caso, chiodi e viti devono essere a 3-4 mm di distanza dalla superficie del vetro, altrimenti il ​​vetro potrebbe rompersi.

Nel metodo a secco, il vetro viene inserito e fissato con perle di vetro. Quando si utilizza lo stucco, lo stucco viene prima applicato sulla superficie dell’apertura della finestra, dopo di che il vetro viene inserito e fissato con perle di vetro.

Quando si installa da soli vetri di grandi dimensioni, si consiglia di ottenere una consulenza di esperti. Il vetro di grandi dimensioni e le enormi finestre con doppi vetri nella maggior parte dei casi sono incuneati agli angoli da barre di una lunghezza di circa 6 cm (da legno elastico). In questo caso, viene fornita la possibilità di deformazione libera a cadute di temperatura. Allo stesso tempo, se si utilizzano cunei in legno con elasticità insufficiente, l’affidabilità richiesta non sarà garantita, poiché con l’espansione termica dei vetri si deformeranno.

Rinfrescante lo stucco

La riparazione (rinnovo) dello stucco è necessaria quando inizia a cadere, a causa dell’influenza di influenze esterne o dell’azione del tempo. Se non rinnovato, l’umidità può penetrare nel legno, provocando la sua distruzione..

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Durante le riparazioni, il vecchio mastice viene completamente rimosso dalla superficie della finestra e viene applicato uno strato nuovo. Inoltre, dopo l’applicazione, lo stucco può essere verniciato.

Migliorare le qualità isolanti delle finestre

Non è necessario sostituire completamente le finestre a vetro singolo per migliorare le proprietà di isolamento termico. Per questo, puoi usare un film speciale. È incollato alle ante delle finestre. Successivamente, il film viene allungato con un normale asciugacapelli..

Se esposto al calore, il film viene allungato e si allungano piccole onde e pieghe. Insieme al vetro, il film crea un cuscino d’aria. Si consiglia di installare il film con tempo asciutto e freddo, in quanto ciò ridurrà il rischio di condensa sulla superficie della finestra.

Come prendersi cura adeguatamente delle finestre in legno

Dopo l’incollaggio, il film dovrebbe adattarsi perfettamente all’intero perimetro della finestra. Quando si formerà anche un piccolo divario, tutti gli sforzi saranno annullati.

Va notato che con un’installazione corretta e di alta qualità, le proprietà di isolamento termico della finestra aumenteranno di circa il 45%.

Inoltre, i vetri singoli possono essere sostituiti con finestre a doppi vetri. In questo caso, la forma e le dimensioni dello sconto devono corrispondere all’unità di vetro da installare. È inoltre necessario verificare le caratteristiche di resistenza delle cerniere. Altrimenti, non saranno in grado di resistere al carico di finestre con doppi vetri..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy