Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

I convettori da pavimento vengono spesso utilizzati nei seguenti casi:

  • Se una delle stanze della casa ha vetri solidi, cioè non c’è semplicemente nessun posto dove appendere un normale radiatore – non c’è un posto normale sotto la finestra.
  • L’appartamento o la casa ha vetrate o finestre panoramiche, che inoltre non lasciano spazio alla batteria di riscaldamento..
  • Per il riscaldamento del giardino d’inverno, piscina.
  • Vicino alla portafinestra sul balcone o all’esterno per mantenere l’aria fredda fuori di casa.
  • In locali commerciali, ad esempio per il riscaldamento di vetrine, una hall di uffici, un concessionario di automobili, ecc..

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

Abbiamo scritto sulla scelta dei convettori elettrici convenzionali a parete per il riscaldamento delle stanze. I pavimenti possono anche essere elettrici, ma molto spesso ci sono quelli ad acqua, che sono parte integrante del sistema di riscaldamento generale di un edificio. Ci concentreremo su di loro.

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

I convettori da pavimento possono essere divisi in due tipi:

  • Ventilato naturalmente. Tipicamente, un tale dissipatore di calore è un tubo di rame con alette in alluminio su una struttura a forma di U incassata nel pavimento. Le nervature in alluminio sono progettate per aumentare la superficie di scambio termico. L’intero sistema è coperto da una griglia che, oltre alla funzione protettiva, può diventare un elemento decorativo. L’aria calda passa liberamente attraverso la griglia e si alza, riscaldando la stanza. L’aria fredda scende per sostituirla. Cioè, la circolazione dell’aria avviene naturalmente.
  • Ventilazione forzata. In tali convettori a pavimento, è integrato anche un ventilatore, che distribuirà i flussi di aria calda e fredda. Il resto dello schema è lo stesso.

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

Per i convettori a pavimento con ventilazione forzata, il trasferimento di calore è circa tre volte superiore. Riscaldano la stanza più velocemente, funzionano in modo più efficiente, ma la ventola ha bisogno di elettricità e l’intero sistema è più costoso da mantenere e costa un po ‘più del solito.

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

L’installazione dei convettori a pavimento è generalmente prevista in fase di costruzione. Se decidi di equipaggiarli dopo la fine della costruzione, dovrai fare una grande revisione – senza cambiare il rivestimento del pavimento, sistemare appositi incavi nel pavimento e posare i tubi del riscaldamento, nulla sarà fatto.

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

La griglia che copre il termoconvettore può sembrare molto attraente. È forte, affidabile, è possibile calpestarlo – oltre i 37 ° C, le opzioni moderne non si riscaldano.

Gli svantaggi di un tale sistema di riscaldamento includono il fatto che detriti e polvere possono penetrare attraverso la griglia in una scatola o canale di metallo con tubi del radiatore. Dovrai sollevarlo e pulirlo regolarmente usando uno speciale ugello stretto dell’aspirapolvere. Tuttavia, devi anche lavare i soliti radiatori a parete regolarmente..

Le grate possono essere:

  • Legno. Molto spesso mogano o quercia resistente.
  • Acciaio e alluminio. Possono essere dipinti in diverse tonalità..

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

Un sistema di riscaldamento nascosto è spesso chiamato un sistema di riscaldamento del canale, perché i tubi e il radiatore stesso sono nascosti in canali speciali. In questo caso, esistono due modi per installare i convettori a pavimento:

  • Con un corpo. Questa è una versione pronta, l’intera struttura è disposta in una scatola di metallo, che è integrata nel pavimento.
  • Senza il tuo corpo. In questo caso, dovrai isolare termicamente il canale, ad esempio utilizzando schiuma di poliestere..

La profondità dei canali può variare da 10 a 70 cm.

I radiatori a pavimento aumentano le possibilità di progettazione dello spazio eliminando le strutture delle pareti. La potenza e gli altri parametri dei radiatori integrati nel pavimento sono generalmente gli stessi di quelli tradizionali a pannello..

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

Per quanto riguarda i radiatori a parete nascosti integrati, che si è deciso di coprire con le griglie, questa è un’opzione più semplice che non richiede la disposizione di canali speciali nel pavimento. In questo caso, i reticoli hanno anche una funzione decorativa..

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

Se il radiatore è nascosto dietro una griglia, risulta essere dietro il sistema di archiviazione, ad esempio, nel caso di trasferire l’area di lavoro della cucina o dell’ufficio domestico sul davanzale della finestra, è necessario occuparsi della presenza di ventilazione naturale. Tali fori nel davanzale consentiranno all’aria calda di sollevarsi, cioè di svolgere la funzione principale di riscaldamento della stanza.

Sistema di riscaldamento nascosto: convettori a pavimento e radiatori integrati

A causa delle caratteristiche di progettazione e della necessità di uno spessore del pavimento sufficientemente grande, i radiatori a pavimento vengono solitamente utilizzati in case private e vengono immediatamente inclusi nel progetto di costruzione. I convettori canalizzabili vengono spesso utilizzati in combinazione con un sistema di riscaldamento a pavimento, contribuendo ad evitare una significativa dispersione di calore nel caso di una grande area vetrata o di un’ampia porta che conduce a un giardino o una terrazza.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy