Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

La finitura di un bagno è un processo tecnicamente complesso che richiede attenzione ad ogni dettaglio, ingegnosità e precisione. L’interno e la funzionalità sono pensati dal primo passo fino alla fine, fino alla stuccatura. A causa dello spazio compresso, qui tutto è interconnesso – in particolare, il metodo scelto per rifinire il bagno può influenzare la scelta del bagno stesso. Forniremo istruzioni dettagliate per la finitura del lato della vasca con piastrelle utilizzate per la pavimentazione.

Nota.La selezione del bagno avviene prima dell’inizio di tutti i lavori – dopo lo smantellamento e la pulizia. Con le piastrelle posate sulle pareti, la dimensione del sedile per la vasca deve essere pari almeno alla lunghezza della vasca più 2 cm (1 cm di spazio di montaggio su ciascun lato). Con una lunghezza di nicchia più lunga, lo spazio rimanente è finito con un lato. La finitura dello schermo viene eseguita per ultima.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Se è ovvio che ci sarà spazio libero, rinforzare in anticipo la base per il lato misurando attentamente e contrassegnando la superficie.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Dopo aver installato la vasca da bagno e regolato le gambe in base al livello, rafforziamo le “cremagliere” verticali dal profilo UD – la base del nostro schermo. Montiamo il profilo UD inferiore. Il telaio verrà assemblato nel solito modo, come avviene per il muro a secco.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Domanda.Come determinare la profondità di installazione del profilo UD e l’intero schermo in seguito?

Risposta.La pratica ha dimostrato che è meglio prendere la profondità di installazione ottimale dello schermo secondo la formula: mettere da parte dal bordo del lato bagno: 1 cm + spessore piastrella + strato adesivo (4 mm) + spessore del muro a secco.

Installiamo uno scarico a sifone sul bagno e lo colleghiamo alla fognatura. Fissiamo le nervature orizzontali del telaio costituito dal profilo del CD sui “montanti” verticali (con viti autofilettanti, “pulci” o rivetti).

Attenzione! In questa fase, è necessario determinare la posizione del portello di ispezione e posare un’apertura nel telaio.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Lo spazio tra il telaio e il bagno deve essere riempito di schiuma in alcuni punti. Ciò rafforzerà la struttura e impedirà il contraccolpo e il “jitter” della struttura. Quindi rivestiamo il telaio con cartongesso resistente all’umidità.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Ora puoi piastrellare il bordo sopra il bagno e sui lati. La rifinitura delle piastrelle deve essere eseguita il più accuratamente possibile utilizzando tronchesi speciali. La cucitura del lato ritagliato della riga verticale deve essere sovrapposta al bordo di fabbrica della riga orizzontale dello schermo.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Attenzione! Non fare affidamento su bordi irregolari per essere invisibili dopo la stuccatura. Nel tempo, la malta cambierà sicuramente il suo colore e “il segreto diventerà evidente”. Cerca sempre di sovrapporre il bordo tagliato con la fabbrica.

Dopo aver affrontato i bordi, misurare attentamente e contrassegnare il muro a secco resistente all’umidità per il montaggio della fila superiore. Questo può essere fatto usando un profilo UD temporaneamente fissato al piano della base dello schermo..

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Domanda.Perché posare prima la prima fila? È più facile iniziare dal basso.

Risposta.Il pavimento raramente può essere piastrellato perfettamente in piano, anche a causa di difetti nelle piastrelle stesse (anche i più costosi tipi di ceramiche hanno differenze minime di dimensioni). Le irregolarità della base appariranno in corrispondenza di giunture centrali ben visibili, o addirittura porteranno a una sgradevole inclinazione della striscia. Dovremo smantellare la fila e farlo di nuovo, o sopportare distorsioni. La posa dal centro consente di mantenere uniforme la cucitura visibile e “nascondere” possibili spostamenti sotto il lato superiore del bagno o alla giunzione del pavimento con lo schermo.

Posiamo la fila inferiore dello schermo e installiamo il portello di ispezione.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Tagliamo il lato.

Master class: come realizzare uno schermo da bagno fai-da-te

Stima. Poiché si tratta di una stima approssimativa, i prezzi sono mediati. Accettiamo dimensioni: lunghezza 2 m, altezza (larghezza) 0,7 m, S = 1,4 sq. m:

NomeUnità rev.QuantitàPrezzo unitario.St-esimoNota
Profilo UDcorrere. m3.52070Laterale e inferiore
Profilo CDcorrere. m6trenta180Bordi trasversali del telaio
GKL resistente all’umidità 12,5 mm, Knauffoglio1200200Foglio 1.2×2 m
Piastrelle di ceramicamq. m1.4300420Valuta di tagliare!
Malta ceresit CE 33Kg17575Cucitura colorata
Viti autofilettanti, colla per piastrelle, tasselli300300E anche altri materiali di consumo
Materiale totale1200Dipende dal prezzo della tessera
Lavoro1500Dipende dai termini del contratto
Materiale e lavoro totali2700

Attenzione! Nel calcolare il numero di piastrelle, considerare il taglio. Il consumo e il taglio dipendono dalla posizione dei giunti orizzontali.

Il design dello schermo descritto in questa master class è la soluzione ideale per una grande revisione di un bagno, quando l’attrezzatura e tutti gli elementi interni sono nuovi ed è possibile calcolare tutto in anticipo e prevedere ogni piccola cosa.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: