Come usare uno schermo all’interno

Lo schermo è un’invenzione abbastanza antica, immeritatamente dimenticata dalla maggior parte di noi. Questo è forse il pezzo di arredamento esotico più insolito portato in Europa. Non puoi nemmeno osare chiamarlo mobile, ma piuttosto una parete mobile o uno schermo pieghevole.

La storia del “muro mobile” inizia in Cina, fu lì che apparvero nel VII secolo e già nell’VIII secolo si trasferirono in Giappone. Gli schermi arrivarono in Europa nel 17 ° secolo, insieme alla moda per tutto il cinese. Nella dualità della sua funzione – nascondere qualcosa dietro le porte, rivelandola almeno in parte – gli europei hanno subito visto non solo effetti decorativi, ma anche opportunità per giochi spaziali molto eleganti. Gli schermi ottennero una particolare popolarità tra il XIX e il XX secolo. La disposizione degli appartamenti a quel tempo richiedeva di dividere lo spazio abitativo in zone e gli schermi facevano facilmente fronte a questo compito, coprendo con se stessi ciò che non dovrebbe essere visto dagli estranei.

Gli spazi aperti di una casa moderna, con i loro principi di suddivisione in zone, ci costringono di nuovo a rivolgere lo sguardo a un ospite del passato. Invece di un design complesso di partizioni scorrevoli, a volte è meglio ottenere uno schermo. È più economico e può essere trasportato, piegato e riposto. Lo spazio organizzato con il suo aiuto può essere progettato per una varietà di scopi. Questo oggetto esotico occupa un posto privilegiato in boudoir, camere da letto e piccoli salotti, a volte separando la zona pranzo o un ufficio. Ma la vera ragione dell’amore per gli schermi è l’atmosfera di intimità e solitudine che creano. Pertanto, molto spesso, dietro le porte sono disposti angoli per la lettura, la conversazione o il sonno. Naturalmente, questo è un luogo ideale per il relax e la comunicazione dell’élite – una cerchia ristretta di amici intimi.

Negli interni moderni sono sopravvissuti pochissimi vecchi prodotti giapponesi, compresi gli schermi. Se ti capita di imbatterti in queste cose uniche con motivi tradizionali di pagode, tigri e draghi, con sculture in legno, intarsi con pietre colorate o pittura su seta, dai un’occhiata più da vicino al loro disegno convenzionale e pieno di significato, pensiero e fantasia. Possono avere innumerevoli foglie, ma le più comuni sono a sei e otto foglie. Il dipinto fu posto a livello degli occhi, mentre le persone si sedettero sul pavimento. Contrariamente alle immagini su pergamene, arazzi, baldacchini e tende, i disegni sugli schermi hanno un orientamento orizzontale e passano da una foglia all’altra. La trama del dipinto dovrebbe essere letta da destra a sinistra. Se guardi dietro il retro dello schermo, scoprirai che è decorato con un motivo completamente diverso. I prodotti realizzati con una complessa tecnica di laccatura colpiscono in modo particolare: pezzi di lamina d’oro in uno spesso strato di vernice non brillano, ma tremolano, come in una casa giapponese con la sua luce diffusa..

Poco è sopravvissuto al prototipo storico nei moderni schermi. Prodotti da rinomate aziende di arredamento, stupiscono per la loro varietà: una struttura in legno o metallo può essere delle sagome più bizzarre, rivestita in tessuto, carta, pelle o riempita di vetro. Viene utilizzata anche la maglia di kevlar, un materiale ad alta tecnologia utilizzato nell’industria spaziale.

Pensi che lo schermo sia vecchio stile? Certo, non puoi chiamarlo una necessità di base. Ma la capacità orientale di trasformare la vita di tutti i giorni in arte, e persino una sorta di rituale, ha sempre creato un’aura speciale attorno a questi oggetti. E non è un peccato per noi imparare la capacità di combinare organicamente benefici e bellezza in modo orientale. Se diventerà un oggetto utile in casa e allo stesso tempo una vera decorazione dipende solo da noi. Offriamo diverse idee per l’utilizzo di schermi all’interno.

Questa schermata è solo un esempio di versatilità. Inoltre, diverse parti di esso possono essere organizzate in diversi modi. Puoi dipingere in qualsiasi colore, ma in modo che sia in armonia con l’atmosfera generale della stanza. Per l’ufficio, i colori più rigorosi sono appropriati, per la camera da letto, più sottili.

Una tale proprietà dello schermo come la mobilità è ottima in cucina. E se è anche adeguatamente equipaggiata, sarà semplicemente insostituibile. Lamiere metalliche con fori di varie dimensioni e forme sono fissate ai telai delle due ante usando strisce aeree. Le viti sono avvitate in quelle piccole, i ganci in metallo sono sufficienti per inserirle in quelle grandi. La terza anta è semplicemente decorata con traverse, su cui è conveniente appendere mestoli e altri utensili da cucina.

Nascondere e bloccare non è tutto ciò di cui uno schermo è capace. Può essere “riprofilato” in un rack. Diventa quasi trasparente, ma assumi la responsabilità del posizionamento e della conservazione delle cose. Le assi vengono gettate sopra le travi trasversali per creare comodi ripiani. Sono lo stesso tipo di nervature di irrigidimento che danno stabilità al cabinet appena fatto. Il design è leggero e mobile, se lo si desidera, può essere rapidamente smontato.

Il desiderio di dotare lo schermo di più funzionalità ha portato all’idea di disporre di grandi tasche su di esso. Inoltre, possono essere con una cerniera, bottoni, velcro e semplicemente aperti. Le tasche trasparenti sono particolarmente raffinate. Ma devono essere riempiti con lo stesso squisito contenuto decorativo. Nella stanza dei bambini, molto probabilmente ospiteranno giocattoli, nel bagno – accessori da bagno e servizi igienici, in ufficio – riviste, quaderni, libri.

Lo stile etnico prevede l’uso di materiali naturali e quasi tutto ciò che è naturale è ecologico. Uno schermo, intessuto da un tiro di rattan (e anche con un pouf), può essere messo alla finestra, sostituendo la tenda con esso, puoi recintare una culla, un letto matrimoniale, un posto per nuotare e molto altro.

Lo schermo è solo un banco di prova per la creatività, affermano i designer. E ci offrono opzioni che puoi farti.

Se non hai un balcone, puoi … disegnarlo sullo schermo. E non solo il balcone stesso, ma anche i vasi con petunie, viole e aranci posti su di esso. Puoi persino raffigurare un giardino fiorito, mettere uno schermo vicino alla finestra e dimenticare che fuori fa freddo e fangoso. Se non sai come disegnare, incollaci sopra con le foto dei tuoi attori, parenti, applicazioni preferiti.

Lo schermo in bambù è abbastanza forte e ti servirà a lungo. Deve essere coperto con un tessuto decorativo fatto di fibre grossolane e fissato con passanti.

Una soluzione originale e semplice: uno schermo che sostituisce lo spogliatoio e uno specchio. Le schede MDF sono incollate con piastrelle a specchio. Il risultato è una partizione visivamente leggera, che si dissolve letteralmente nello spazio. Con l’aiuto di un design così semplice, puoi cambiare l’interno della tua stanza ogni giorno, spostando lo schermo in luoghi diversi, permettendo così a ogni angolo di ripetersi. La cosa principale è non rompere la fronte contro una “barriera invisibile”.

Se acquisti porte per piastre in un negozio di materiali da costruzione e le colleghi con cerniere, ottieni quella desiderata. Lo schermo non solo separa l’ambiente di lavoro, ma struttura anche lo spazio della stanza. Grazie a lei, un muro improvvisato appare dietro il divano letto al centro..

L’opzione più semplice è quella di tirare le stecche e fissare il panno.

Lo schermo è un intrigo all’interno, che a volte le nostre case mancano così tanto, dicono i professionisti. Per molti secoli ha svolto regolarmente la sua funzione: dividere lo spazio, nascondere qualcosa dietro le porte, allo stesso tempo attira l’attenzione e suscita interesse. In sostanza, è sempre stata associata alla vita di una donna, all’amore per il flirt, ai segreti del vestirsi. È successo proprio così: anche nell’antico Giappone, a causa di un complesso sistema di divieti sociali, una signora non aveva il diritto di fare a meno di uno schermo che la coprisse chiamata “balena”. Ciò ha dato al soggetto una forte carica emotiva. Oggi, quando non sono rimasti quasi segreti e la società è colta da una passione da mostrare, non da nascondere, questa cosa può sembrare arcaica e inutile a qualcuno. Schermo: per coloro che non vogliono che il segreto scompaia dalla vita.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy