Tecnologia di pavimentazione: facciamo noi stessi percorsi perfetti

Sezioni dell’articolo



Affinché la superficie pavimentata con pietre per lastricati soddisfi i parametri tecnici ed estetici previsti, è necessario seguire rigorosamente i requisiti tecnologici in ogni fase dell’installazione. La violazione della tecnologia di pavimentazione comporta danni agli elementi in calcestruzzo, instabilità superficiale e rapido deterioramento. La conformità a queste semplici istruzioni e suggerimenti garantirà un funzionamento a lungo termine e una visione corretta dell’area del ponte attrezzata..

Tecnologia di pavimentazione

Consigli.Su una superficie assegnata alla pavimentazione, è indispensabile verificare le condizioni del terreno e quando si eseguono oggetti con carichi significativi, è necessario eseguire uno studio geotecnico completo della superficie. In questo caso, lo stato del suolo è determinato dal geologo e il progettista del lavoro sceglie i tipi di strutture e le comunicazioni corrispondenti.

Fase 1. Progetto

La prima fase del processo di posa delle pietre per lastricati è la preparazione di un progetto, che dovrebbe contenere:

  • le dimensioni del sito di pavimentazione;
  • determinare il carico superficiale;
  • condizioni di drenaggio (pendenze longitudinali e trasversali);
  • tipo di pavimentazione in pietra, sua configurazione, colori e quantità, piano di pavimentazione e metodo di installazione.

Tecnologia di pavimentazione

L’attuazione del progetto dovrebbe iniziare con lavori geodetici e di misurazione, in cui il territorio è suddiviso e i suoi livelli sono determinati. Nei punti di puntamento, pioli o perni di metallo vengono spinti nel terreno, indicando il livello in cui verrà posizionata la superficie. Un filo viene tirato attraverso questi segni, che determina la posizione del bordo superiore delle pietre per pavimentazione o cordoli..

Fase 2. Preparazione dell’area

Per preparare l’area per la pavimentazione, è necessario rimuovere lo strato superiore di humus e terreno fertile nel sito di pavimentazione. Si consiglia di determinare la profondità dello scavo, tenendo conto dello spessore delle pietre per lastricati e della base per esso. Di norma, dovrebbe essere compreso tra 25 e 65 cm. Se il terreno sul fondo della fossa di scavo è instabile, il terreno deve essere ulteriormente compattato. Dovresti anche pulire il rivestimento del suolo da radici e residui di piante..

Tecnologia di pavimentazione

Se sotto lo strato fertile rimosso ci sono strati di terreno che non sono permeabili al deflusso, ad esempio spessi strati contenenti humus di chernozem, argilla plastica o terriccio, è necessario aumentare la profondità di scavo fino a raggiungere terreni stabili. Nel caso di un aumento significativo della profondità della fossa, anziché del terreno eccessivamente rimosso, è possibile riempire pietra frantumata o altro terreno con proprietà migliori.

Quando si scava una fossa, è molto importante determinare il livello delle acque sotterranee. Quando è sopra il livello di posa della base sotto le pietre per lastricati, è necessario abbassarla eseguendo lavori di drenaggio. Su piccole aree, la seconda fase può essere eseguita manualmente, su grandi aree utilizzando macchine come bulldozer, raschietti e livellatrici.

Fase 3. Profilazione del territorio

In questa fase, è necessario combinare il design della configurazione della superficie (curve, arrotondamenti, intersezioni) rispetto al livello di superfici e pendenze. Assicurati di prendere in considerazione le caratteristiche naturali dell’oggetto, il suo paesaggio.

Tecnologia di pavimentazione

La pendenza della superficie è progettata in base ai tubi di fognatura, ma si consiglia di farlo nell’intervallo del 2,5–4,0%, che corrisponde a una pendenza di 2,5–4 cm per metro di lunghezza. Lo strato di primer viene livellato utilizzando uno strato di sabbia grossa fino a 10 mm di spessore. Successivamente, viene eseguita la compattazione vibrazionale del fondo livellato della fossa. Il processo di livellamento e tamponamento del suolo è di grande importanza per la formazione della superficie futura, il suo drenaggio e stabilità, pertanto richiede azioni attente e qualificate.

Passaggio 4. Inquadratura della superficie

A seconda dello scopo della pavimentazione e del carico pianificato sulla superficie, i confini della fossa sono determinati e fissati usando cordoli, cordoli (compresi quelli da giardino) o palizzate, tra i quali saranno racchiuse le pietre per lastricati. I cordoli impediscono le differenze nella superficie pavimentata rafforzando i bordi e mantenendo la forma.

Tecnologia di pavimentazione

Questi prodotti in calcestruzzo sono installati su una base in cemento semi-secco con uno spazio di circa 3 mm tra i singoli elementi. Le cuciture non sono riempite.

Fase 5. Dispositivo di fondazione

La chiave per la corretta posa delle pietre per lastricati è la formazione di una base affidabile in cima al terreno precedentemente livellato e compattato. Se la fondazione non corrisponde al progetto, le pietre per lastricati non resisteranno a determinati carichi e tale pavimentazione sarà traballante e di breve durata. Il materiale di base è ghiaia o pietrisco frantumato di una frazione di 5–40 mm, che viene posato in strati di spessore di 10-15 cm, quindi ciascuno di essi viene accuratamente compattato (circa il 20% dello spessore originale) per garantire la corretta resistenza e resistenza della base in funzione.

Tecnologia di pavimentazione

Nella base per lo strato superiore, deve essere utilizzato un materiale di una frazione di un valore intermedio tra la dimensione del grano del riempimento e la base. Questo metodo eliminerà la miscelazione della lettiera con gli strati inferiori durante il funzionamento delle pietre per lastricati e di conseguenza il possibile cedimento delle piastrelle e il movimento dei giunti. Lo spessore della base dipende principalmente dallo scopo della superficie e dai carichi previsti. Per pavimentare aree adiacenti, marciapiedi o percorsi, è sufficiente una base di 20 cm e le superfici progettate per il traffico costante richiedono una base con uno spessore di almeno 30–45 cm La scelta dello spessore della base è influenzata anche dai risultati degli studi delle proprietà del terreno su cui è posata. Quindi, i terreni viscosi (come l’argilla) richiedono una base spessa.

Fase 6. Preparazione del livello di riempimento

Sopra la base dovrebbe esserci uno strato di montaggio di biancheria da letto. La lettiera è una lastra di pietra frantumata della frazione 0-4 mm o sabbia setacciata della frazione 0-7 mm. Non è consigliabile utilizzare una miscela cemento-sabbia per il dispositivo di riempimento. Indipendentemente dai carichi operativi e dal tipo di pietre per lastricati, lo spessore del riempimento dopo la compattazione dovrebbe essere compreso tra tre e cinque centimetri. Il riempimento deve essere livellato in modo tale che le pietre del selciato poste su di esso siano circa 1 cm più alte del livello previsto.

Tecnologia di pavimentazione

Tali azioni consentono per compattazione di livellare la differenza insignificante ammissibile nelle altezze delle singole piastrelle. La compattazione finale del riempimento viene effettuata solo dopo aver posato le pietre per lastricati per mezzo di una piastra vibrante con un tampone di gomma.

Tecnologia di pavimentazione

Passaggio 7. Posa di pietre per lastricati

Per non danneggiare la lettiera preparata, la pavimentazione inizia dai cordoli installati e per la posa delle file successive, la superficie pavimentata può essere utilizzata come supporto. La direzione del movimento va dal limite del territorio al centro. La posa di ogni fila di piastrelle deve essere controllata con un cavo per ottenere una distribuzione uniforme delle piastrelle nell’area..

Tecnologia di pavimentazione

Nelle aree destinate al traffico costante di veicoli, le piastrelle sono disposte ad angolo rispetto alla direzione di marcia. Questa pavimentazione diagonale fornisce una distribuzione più uniforme del carico su ciascun elemento in calcestruzzo, rendendo la superficie più stabile. Riduce anche il livello di rumore dalle ruote. Ai bordi dell’area di pavimentazione, ovvero al confine tra la giunzione degli elementi di pavimentazione e i cordoli, le piastrelle devono essere tagliate uniformemente con una sega speciale in modo che si adattino perfettamente al cordolo e abbiano un aspetto estetico adeguato. Le pietre per lastricati non devono essere tagliate più della metà.

Tecnologia di pavimentazione

A causa delle peculiarità della tecnologia per la produzione di lastre per pavimentazione e l’uso di materiali naturali, possono verificarsi deviazioni nei colori dei singoli elementi di pavimentazione. In modo che non vi sia alcuna differenza evidente nelle tonalità dello stesso colore sulla superficie della pavimentazione (specialmente nel caso di una vasta area), si consiglia di posare contemporaneamente una pavimentazione di almeno tre pallet.

Tecnologia di pavimentazione

Passaggio 8. Riempimento delle articolazioni

Dopo aver posato le piastrelle, i giunti vengono riempiti. Il materiale per questi scopi deve essere selezionato in modo da garantire il trasferimento reciproco elastico del carico tra gli elementi in calcestruzzo. Si consiglia di utilizzare sabbia lavata a secco (senza impurità) di frazione 0–2 mm. La sabbia grossolana può rimanere bloccata e riempire in modo irregolare le articolazioni e la presenza di impurità (come l’argilla) può causare macchie sulla superficie delle pietre per lastricati. La sabbia in eccesso dopo la stuccatura viene eliminata prima di far vibrare la superficie, quindi, se necessario, riempire gli spazi vuoti risultanti. È consentito il riempimento multiplo delle articolazioni con l’irrigazione simultanea di esse, il che facilita e accelera questo processo.

Tecnologia di pavimentazione

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al rispetto degli intervalli necessari tra le pietre per lastricati. Contrariamente alla credenza popolare, le soglie di distanza sulle superfici laterali delle unità di pavimentazione non determinano la larghezza dei giunti..

Consigli.Per marciapiedi, percorsi e altre aree pedonali, le giunture devono essere di almeno 2-3 mm e per strade e tratti destinati al traffico, 3-5 mm. Man mano che il lavoro procede, la pavimentazione deve essere livellata; tutte le deviazioni rilevate nella larghezza degli spazi richiedono correzione.

La presenza di un intervallo tra le tessere adiacenti consente loro di interagire tra loro, contribuisce alla distribuzione del carico. Inoltre, le cuciture neutralizzano le piccole deviazioni consentite nella dimensione degli elementi in calcestruzzo (fino a 2 mm) e compensano i cambiamenti dimensionali causati dalle fluttuazioni di temperatura. Se le pietre per lastricati vengono posate troppo saldamente, il materiale di riempimento del giunto non funzionerà..

Tecnologia di pavimentazione

Di conseguenza, sotto l’azione di carichi e condizioni meteorologiche, è possibile la distruzione di pietre per lastricati, la formazione di abrasioni e crepe sui bordi e sugli angoli degli elementi in calcestruzzo. Spesso questi processi distruttivi iniziano e si notano immediatamente dopo la compattazione della superficie pavimentata. Pertanto, cuciture di scarsa qualità sono uno dei motivi più comuni per pavimentazione impropria e lamentele infondate sulla qualità delle pietre per pavimentazione..

Passaggio 9. Tenuta superficiale vibrante

La superficie pavimentata dovrebbe essere ulteriormente compattata. Questo processo viene eseguito su una pavimentazione asciutta e pulita utilizzando una macchina a vibrazione (aspirapolvere) utilizzando un tampone di gomma, la cui funzione è quella di ammortizzare e proteggere le piastrelle. In assenza di un rivestimento, la piastra vibrante può graffiare e strofinare gli elementi in calcestruzzo e la sabbia dalle cuciture può penetrare nella superficie porosa delle pietre per pavimentazione e formare macchie. La compattazione delle vibrazioni del sito viene eseguita uniformemente dai bordi al centro fino a raggiungere il livello di superficie pianificato e la stabilità degli elementi in calcestruzzo. Successivamente, è possibile riempire le articolazioni..

Tecnologia di pavimentazione

Dopo il completamento di tutti questi processi tecnologici, la superficie del sito, pavimentata con pietre per lastricati, deve essere piatta, liscia (senza rigonfiamenti, depressioni), stabile, integrale, con cuciture della stessa larghezza. Una superficie che soddisfa questi requisiti è pronta per l’uso.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy