Stili paesaggistici

Sezioni dell’articolo



Questo articolo ti aiuterà a fare una scelta difficile: quale stile preferire quando si organizza la progettazione del paesaggio. Ti parleremo dei principali stili di decorazione del giardino, delle loro caratteristiche distintive e dei principi principali.

Stili paesaggistici

Le parole di Jules Renard “Lo stile cattivo è un pensiero impreciso” possono caratterizzare l’approccio corretto al dispositivo di progettazione del paesaggio. È molto importante capire chiaramente cosa vuoi vedere esattamente sul tuo sito e, in base a questo, scegliere lo stile del design del giardino. Solo allora il sito diventerà davvero elegante, ma allo stesso tempo unico e inimitabile, riflettendo le opinioni del proprietario su bellezza e comfort.

Lo stile nella progettazione del paesaggio combina armoniosamente elementi e tecniche di progettazione. La maggior parte degli stili utilizzati nella moderna progettazione del paesaggio si è evoluta nel corso dei secoli. Le tecniche del loro design furono perfezionate, apparvero nuovi metodi e possibilità. Ma l’idea originale e le tradizioni del design sono state sicuramente preservate. Ecco perché ogni stile è così riconoscibile..

L’eclettismo non è una mancanza di gusto, ma la sua raffinata manifestazione

Una conversazione sugli stili dovrebbe iniziare con l’eclettismo – una miscela di stili artistici, tendenze e tecniche compositive.

In effetti, molto spesso le trame sono decorate in questo “stile”. Ma le citazioni alla parola “stile” in relazione all’eclettismo nella progettazione del giardino possono essere inserite solo se il sito è progettato senza tener conto delle peculiarità del paesaggio, della natura delle caratteristiche naturali, se non vi è alcuna logica interna nel suo design. Una progettazione paesaggistica decorata con gusto non dipende dalla quantità di risorse materiali che sono state spese sul suo dispositivo. I mobili di plastica vicino al recinto di wattle fatto in casa e la costosa quercia intagliata sullo sfondo di una fontana in stile orientale con un cupido dorato “come al Louvre” sembreranno ugualmente cattivi..

Stili paesaggistici

Ma l’eclettismo è uno stile abbastanza popolare e in via di sviluppo dinamico di progettazione del giardino. Ti consente di mescolare stili e direzioni, utilizzare ciò che è a portata di mano, che è molto importante per i cottage estivi, a cui di solito viene portato tutto ciò che non è più necessario, ma è un peccato buttarlo via.

A volte la miscelazione in proporzioni ragionevoli di elementi appartenenti a epoche e stili diversi diventa sorprendentemente armoniosa e integrale. È l’eclettismo che fornisce il campo più ampio per l’autoespressione. Ma è questo stile il più difficile per la sua implementazione indipendente..

Affinché l’eclettismo nella progettazione del giardino diventi solo uno stile, dovrebbero essere considerate le seguenti regole:

  1. L’eclettismo implica una miscela di due o tre stili, non di più.
  2. Non dovresti avere paura delle contraddizioni, ma tutti gli elementi dovrebbero avere un accento unificante. Ad esempio, la stessa tonalità di colore ripetitiva, scopo generale degli oggetti (tavolo con sedie non corrispondenti nel gazebo).
  3. Giocare con un’idea ripetitiva produce risultati sorprendenti. Ad esempio, la “negligenza” deliberata del sito o la progettazione del giardino in “stile sovietico” ti permetteranno di mettere completamente incompatibili a prima vista piccole forme, un gazebo fatto in casa e mobili da giardino.
  4. Il modo più semplice è quello di dividere il sito in zone funzionali con confini chiaramente definiti. Molto spesso questo viene fatto con archi, tralicci intrecciati con il verde e recinzioni. Ogni zona può essere decorata nel suo stile (ma vedi p. 1).

Stili paesaggistici

Cosa non si dovrebbe mai fare quando si decora la progettazione del paesaggio in qualsiasi stile:

  1. Raggruppa il sito con un gran numero di elementi (diversi gazebo, un gran numero di panche, aiuole, ecc.).
  2. Progetta mobili da giardino, piccole forme, recinzioni, ecc. In un unico colore.
  3. Usa piante e fiori artificiali.
  4. Disporre zone ed elementi a casaccio, non pensieroso, senza comunicazione tra loro.
  5. Pianta contemporaneamente un gran numero di piante esotiche e luminose in un unico posto.

I principali stili e direzioni della progettazione del paesaggio

Stile normale o francese

Vale la pena prenotare subito che questo stile sia adatto a grandi appezzamenti (da 20 acri) con un rilievo piatto. La ragione sta nel concetto stesso di questo stile: il dominio dell’uomo sulla natura, il suo desiderio di ordine sul caos primordiale. Tutto dovrebbe essere subordinato a questa idea. Una casa rococò o rinascimentale dovrebbe essere al centro della simmetria della trama. Gli elementi della progettazione del paesaggio sono in ordine rigoroso rispetto ad esso – un prato ben curato di una rigorosa forma geometrica con la principale macchia di colore – un lussureggiante giardino fiorito in cui sono piantate piante a fioritura brillante.Un giardino fiorito francese richiede cure costanti – non avrebbe dovuto appassire, piante stentate. Una fontana a forma di composizione scultorea o di una ciotola è di solito installata nel mezzo del giardino fiorito. Le siepi sono utilizzate attivamente, che dovrebbero essere simmetriche e ben rifinite. Mobili da giardino e piccole forme sono realizzati in pietra naturale costosa o legno prezioso. Gli alberi sono più spesso sempreverdi piantati, che tollerano bene il taglio. Il serbatoio sotto forma di uno stagno dovrebbe essere di forma rotonda o rettangolare verificata con sponde chiaramente definite.

Stili paesaggistici

La versione moderna dello stile regolare è lo stile architettonico del paesaggio del giardino..

Stile paesaggistico (inglese)

Sembra fantastico anche in piccole aree. Non è difficile crearlo con le tue mani. Il concetto di stile è fusione, unità con la natura, più intimità e comfort. Anche un po ‘di abbandono e primordialità sono permessi. La simmetria in un giardino inglese è inutile – linee morbide e morbide – è così “in inglese”. Casa con terrazza obbligatoria. Gli alberi sono alti e ombrosi. Negli angoli più appartati e accoglienti, vale la pena posizionare panchine e gazebo. L’area ricreativa è separata da un traliccio o da un arco intrecciato con piante fiorite rampicanti. Un’altra caratteristica distintiva dello stile sono le aiuole a più livelli. Né sentieri di ghiaia, né siepi, né vicoli dovrebbero avere rigide linee geometriche. Anche lo stagno, che è necessariamente presente nel parco inglese, si distingue per l’assenza di una linea costiera ben definita, può essere leggermente ricoperto di vegetazione. Le sculture non dovrebbero essere al centro di nulla, dovrebbero essere collocate in luoghi arbitrari. Soprattutto busti in stile antico, immagini di animali, colonne muschiose, meridiane antiche, ecc. Sono adatti per il giardino inglese..

Stili paesaggistici

Giardino barocco

Lo stile degli amanti del lusso. Quando si organizza la progettazione del paesaggio in questo stile, è ammesso anche un po ‘di eccessività. Adatto a grandi aree. È una sorta di miscela di stile regolare e paesaggistico con una certa teatralità, comprese tutte le ricchezze del mondo nello “scenario”. Una caratteristica distintiva è il labirinto – un must per un giardino in questo stile. Caratteristico è anche l’uso di sculture cinesi, terrazzamenti e cascate d’acqua..

Stili paesaggistici

Stile country

Per piccoli cottage estivi e case nel villaggio, lo stile rustico è la soluzione migliore. È molto semplice organizzarlo. Basta ricordare come era il cortile del bisnonno o cercare immagini della vita del villaggio del passato o del secolo precedente. La cosa principale è preservare l’integrità dell’idea: se questo è un villaggio russo, non dovresti allontanarti dagli accenti ucraini o baltici e viceversa. Lo stile è universale in quanto ti permette di battere perfettamente un vero orto con verdure, un fruttuoso giardino e annessi. Una capanna di tronchi con platands intagliati, un pozzo funzionante nel cortile, una recinzione di wattle con vasi di terracotta, panche luminose, sentieri tortuosi pavimentati con ciottoli. Sculture da giardino così popolari di animali – rane, ricci, cicogne – saranno appropriate qui. Le aiuole sono luminose e variegate con piante tradizionali per la tua zona. La sistemazione di un giardino in stile rustico può essere economica, perché puoi usare molte cose logore: un vecchio carrello o una carriola per un’aiuola, cestini di vimini per vasi di fiori, vecchie tavole per organizzare una recinzione o un cancello.

Stili paesaggistici

Stile ecologico

Una tendenza di popolarità nuova ma in rapido aumento nella progettazione del paesaggio. Il concetto è di ridurre al minimo l’intrusione nella natura. Più le caratteristiche naturali del sito possono essere preservate e riprodotte, più elegante sarà un giardino del genere..

Idealmente, questo dovrebbe essere un angolo incontaminato delle caratteristiche dell’ecosistema dell’area. È quasi impossibile ottenere la compatibilità ecologica al 100% del giardino. Molto spesso, un giardino ecologico è inteso come un paesaggio naturale stilizzato. Il giardino in stile ecologico può essere organizzato su un terreno di qualsiasi dimensione. Non richiede costi e manutenzione speciali, poiché vengono utilizzati materiali naturali e piante selvatiche. Sebbene l’irrigazione tempestiva, la concimazione, la falciatura, la pulizia del serbatoio e altri lavori di giardinaggio dovrebbero essere effettuati regolarmente. La “desolazione” del giardino ecologico è ingannevole.

Stili paesaggistici

Una delle varietà di eco-stile è il cosiddetto stile forestale, in cui il sito è una continuazione della foresta. È uno stile tradizionalmente russo, lungo e organizzato con successo in cottage estivi, specialmente nella prima metà del 20 ° secolo.

Giardini in stile etnico

La sistemazione di tali giardini implica un serio intervento umano nell’ecosistema esistente. Infatti, per l’organizzazione della progettazione del paesaggio in stile giapponese, cinese, orientale, olandese, moresco, musulmano, alpino, italiano, vengono piantate piante che crescono in questi paesi e, per la loro crescita e fioritura, sono richieste una certa composizione del suolo e un’irrigazione speciale. Alcuni dei giardini di cui sopra sono molto difficili da organizzare da soli e potrebbe essere richiesto ai servizi di un giardiniere professionista di occuparsene..

Se vuoi davvero avere uno dei giardini di cui sopra nella striscia della Russia centrale, allora dovresti essere pronto per una seria lotta con la natura, che proverà comunque a fare il pedaggio. Ma la disposizione di tali giardini è abbastanza fattibile. La condizione principale è studiare attentamente le caratteristiche di ogni stile ed etnia, questo aiuterà a posizionare correttamente gli accenti. E anche avvicinarsi con competenza alla scelta delle piante, consultare cosa crescerà esattamente nella tua zona, capire le regole per prendersi cura di loro.

Stili paesaggistici

Il risultato di un giardino in stile etnico ben progettato sarà sicuramente spettacolare. Le stesse raccomandazioni si applicano al design del giardino tropicale..

Fantasia, gotico, giardini medievali

Un ottimo modo per i fan di questa tendenza in letteratura e cinema per creare la propria storia. Più adatto per le zone umide.

Stili paesaggistici

Stile romantico

A rigor di termini, questo non è uno stile, ma una miscela di stili. Tutto dovrebbe essere subordinato a una sola idea: romantica. Molto spesso, non l’intero sito è decorato in stile romantico, ma solo una parte delle sue zone. Ad esempio, un gazebo romantico intrecciato con fiori o una grotta segreta per appuntamenti. Grate traforate forgiate, fiori profumati, sculture raffiguranti amanti. L’illuminazione appositamente organizzata gioca un ruolo importante.

Stili paesaggistici

Stile hi-tech

Stile contemporaneo preferito dai giovani. La casa è realizzata con materiali moderni in forme laconiche. Il concetto principale è praticità e minimalismo. Niente di superfluo, molta luce e spazio. Questo è un tipo di studio da giardino. Composizioni scultoree, mobili da giardino, supporti per piante di insolite strutture “spaziali” realizzate con materiali moderni (sono necessari alluminio, plastica e vetro). Non sono piantate molte piante, dovrebbero essere facili da curare e abbinare allo stile. Un serbatoio, e questa è spesso una piscina o corsi d’acqua e canali concreti, può avere forme originali.

Stili paesaggistici

Giardini alpini

Ha senso organizzare le aree situate sui pendii, poiché il suo concetto è quello di riprodurre il paesaggio montano. Il processo del suo dispositivo richiede molto tempo..

Stili paesaggistici

L’articolo fornisce una panoramica generale degli stili e delle direzioni esistenti nella progettazione del paesaggio. Nei prossimi articoli del ciclo, ci soffermeremo su ciascuno di essi in maggiore dettaglio. Quale lavoro preparatorio deve essere fatto, quali piante usare, quali elementi aiuteranno a mantenere il sito nello stile scelto? Le risposte a queste e molte altre domande verranno fornite nel primo articolo sullo stile (normale) francese..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy