Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito: pianificazione, valutazione dei rilievi, analisi del sito

Sezioni dell’articolo



Questo articolo ti aiuterà a capire dove inizia la progettazione del paesaggio del sito. Ti parleremo della pianificazione preliminare, di come tenere conto dei rilievi e delle caratteristiche climatiche dell’area, di come condurre in modo indipendente un’analisi preliminare del suolo.

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

È possibile organizzare la progettazione del paesaggio da soli

Negli ultimi anni, il concetto di “progettazione del paesaggio” è diventato saldamente consolidato nella vita di tutti i giorni. Le trame del giardino e del cortile cessano di essere noiose “6 acri”, con un set standard di letti di verdure, diversi alberi da frutto e un gazebo inventato da materiale improvvisato, a cui conduce un sentiero asfaltato.

Sempre più spesso si possono vedere ben curati, sostenuti in determinate aree di stile su cui sono pensati attentamente prati, aiuole, scivoli alpini, serbatoi, forme architettoniche del giardino. Trame in cui ogni albero, ogni pietra ha il suo posto e tutti insieme creano un paesaggio unico che riflette i gusti e gli umori del proprietario. Questo, in effetti, è la progettazione del paesaggio..

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

Per il suo dispositivo, passo dopo passo, viene eseguita una serie di lavori su abbellimento, abbellimento, attrezzature delle aree ricreative. A una persona non iniziata può sembrare che creare una persona così riflessiva, creata dall’uomo, ma allo stesso tempo naturale, la bellezza richieda grandi costi materiali e i servizi di un designer professionista. Naturalmente, per il dispositivo di progettazione del paesaggio su ampie aree adiacenti a ville e ville, è meglio utilizzare i servizi di un ufficio di progettazione che si occupa di questo particolare tipo di attività. Ma equipaggiare una piccola area vicino a casa tua o alla dacia con le tue mani è abbastanza realistico.

Inoltre, la progettazione del paesaggio, realizzata in modo indipendente, non sarà solo un modello senza volto perfettamente organizzato secondo tutte le regole, ma può diventare un riflesso unico del gusto, del senso dello stile, delle preferenze e del talento dei suoi proprietari. Trattare con il dispositivo del design del giardino stesso ha senso dal punto di vista economico. I servizi di un designer professionista non sono economici e i soldi risparmiati in questo modo possono essere utilmente investiti nella progettazione del paesaggio del tuo orto.

Una serie di nostri articoli ti aiuterà in questo, in cui verranno fornite descrizioni dettagliate, istruzioni dettagliate e suggerimenti, con l’aiuto del quale, passo dopo passo, dal ciclo “zero”, puoi eseguire autonomamente quasi tutto il lavoro necessario per il dispositivo di progettazione del paesaggio del sito. Cercheremo di dare risposte a tutte le domande che potrebbero sorgere durante il lavoro..

Organizzare in anticipo

Quindi, è stata presa la decisione sulla disposizione della progettazione del paesaggio per la trama personale. Il primo passo da compiere dovrebbe essere la pianificazione iniziale. Questa è una sorta di “prima occhiata” al futuro design del paesaggio.

Prima di tutto, vale la pena disegnare un piano di trama su carta. Molto spesso, le trame hanno la forma corretta: rettangolare, quadrata, trapezoidale. Tuttavia, a volte il piano contiene spigoli vivi, curve, ecc. È necessario tenere conto di tutte queste caratteristiche della forma del sito, battendole favorevolmente.

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

È necessario provare a immaginare come potrebbe apparire il sito, su cui saranno posizionati tutti gli edifici e tutti gli oggetti del futuro progetto del paesaggio. Dove saranno situati l’area ricreativa e il parco giochi? Ci sarà uno stagno a tutti gli effetti sul sito, o è meglio limitarsi a una piccola fontana? Hai bisogno di uno scivolo alpino? Ci saranno un orto e un giardino con alberi da frutto sul sito o il giardinaggio sarà solo decorativo? In una parola, dovresti pensare a un piano, tenendo conto di tutti i tuoi desideri.

Questo schizzo iniziale viene eseguito meglio come schizzo, non strettamente in scala. La valutazione del terreno, del suolo e delle caratteristiche climatiche del sito può apportare modifiche significative al piano originale. Inoltre, possono verificarsi cambiamenti nel piano originale quando si sceglie lo stile in cui verrà eseguita la progettazione del paesaggio..

Valutazione del terreno

La valutazione del rilievo del terreno è principalmente necessaria per determinare le modalità di utilizzo più razionale e competente del rilievo dato dalla natura. Naturalmente, ci sono modi per cambiare radicalmente il paesaggio, ma anche un non professionista comprende che gli esempi più riusciti e duraturi di progettazione del paesaggio sono stati organizzati nel massimo rispetto per le caratteristiche del rilievo e del terreno. La lotta contro la natura costerà un sacco di materiali e manodopera per il dispositivo e non meno per la manutenzione. Pertanto, è meglio incorporare il più possibile tutte le idee per la progettazione del paesaggio nel paesaggio naturale del sito esistente..

Un’opzione ideale in questo senso, si possono chiamare eco-giardini, che, essendo adattati all’ambiente umano, sono realizzati con piena conservazione del rilievo, del suolo, delle risorse climatiche del sito in cui sono disposti.

Tuttavia, la costruzione di un giardino ecologico non è possibile in tutte le aree. A volte devi non solo “adattarti” al paesaggio naturale, ma anche “domarlo”. Un esempio di ciò possono essere le aree “in rilievo” o, al contrario, le aree con rilievo assolutamente piatto e “noioso”. Ma in ogni caso, è necessario essere guidati dalla regola: è meglio enfatizzare tutti i vantaggi del sito piuttosto che affrontarne le carenze.

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

Per valutare il rilievo, è necessario andare sul terreno con un piano iniziale già pronto. L’eco-approccio implica il massimo legame del piano originale con le forme in rilievo: una montagna, una collina, una cresta, una cavità, un burrone. Inoltre, è necessario tenere conto sia del rilievo generale dell’area, una parte del quale copre il sito, sia del suo micro-rilievo interno. In base alla pendenza del terreno, il rilievo può essere classificato come piatto (non più di 0,3-7 cm per 1 m2), collinare (8-15 cm per 1 m2), incrociato (20-50 cm per m2), montagna (80-100 cm per m2)

Il rilievo piatto non richiede la costruzione di strutture ingegneristiche sotto forma di muri di sostegno o rampe; in altri casi, molto probabilmente sarà necessaria la loro costruzione.

Se il rilievo del sito è molto complesso, è meglio effettuare un’analisi più dettagliata utilizzando i servizi di specialisti.

Analisi del suolo del sito. Metodo del cablaggio

Quindi, dopo che il rilievo è stato valutato e tutti gli oggetti pianificati sono stati “incorporati” in esso, viene eseguita un’analisi del suolo del sito. È necessario non solo per i dispositivi di abbellimento. È importante sapere quali suoli si trovano sul sito per lavorare con la base (suoli sottostanti) nel processo di miglioramento. Ad esempio, quando si costruisce uno stagno o una terrazza, durante i lavori su cui si muove il terreno. E anche per il dispositivo di drenaggio e sistemi di drenaggio. Per uno studio approfondito dei suoli di una vasta area, è meglio invitare uno specialista. Puoi determinare autonomamente il tipo di terreno del tuo sito usando il cosiddetto “metodo dell’imbrago”. Va ricordato che i risultati ottenuti saranno molto approssimativi, tuttavia, per un dispositivo di progettazione del paesaggio fai-da-te, la loro precisione è sufficiente.

La divisione convenzionale dei suoli comprende “leggero” – sabbia, terriccio sabbioso e “pesante” – argilla, terriccio. Nella loro forma pura, anche in piccoli appezzamenti da giardino, sono rari, ma puoi sempre rintracciare il dominante.

La ricerca viene eseguita meglio quando il terreno è naturalmente umido, ad esempio in primavera o dopo la pioggia. Prendi una piccola quantità di terreno e arrotolalo in una “salsiccia” (laccio emostatico).

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

Se il laccio emostatico si forma male e si sbriciola, il terreno sul sito è sabbioso.

Se il laccio emostatico rotola giù e non si attacca, e quando provi a farlo rotolare di nuovo, si sbriciola, quindi si tratta di terriccio sabbioso.

Se il laccio emostatico si forma in qualche modo, può essere piegato in un anello, ma si forma incrinature sulle curve e un tentativo ripetuto porta alla distruzione, quindi questo è un terriccio

La corda è molto ben formata, quando piegata in un anello, non si formano crepe – terreni argillosi.

Per un’analisi più completa, è necessario dare un’occhiata più da vicino alle piante che crescono sul sito. Se sono presenti cardo selvatico, acetosa selvatica, farfara, questi terreni sono argillosi o argillosi. Una bufera di neve e un campo appiccicoso sono un segno di terriccio sabbioso. Il convolvolo e la camomilla crescono più spesso sulle sabbie.

Tuttavia, le piante possono mostrare non solo la composizione, ma anche il livello delle acque sotterranee. La madre e la matrigna, ad esempio, mostrano un alto livello di acque sotterranee e l’assenzio, al contrario, è basso.

In termini di disposizione delle strutture ingegneristiche per la progettazione del paesaggio, il terreno sottostante più difficile è il terreno sabbioso mobile ed eroso. Il drenaggio è più difficile su argille e argille pesanti.

Per i lavori di architettura paesaggistica, è necessario conoscere l’acidità del terreno. Questo può essere determinato da solo usando l’aceto da tavola. Il terreno di acidità neutra o alcalino “bollirà”, il terreno acido non reagirà. Per un’analisi più dettagliata, è possibile utilizzare test espressi o un normale tornasole. Per fare ciò, è necessario posizionare i campioni prelevati per l’analisi in diversi contenitori e diluire con acqua bollita..

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

La determinazione del livello delle acque sotterranee viene effettuata da organizzazioni specializzate. È difficile ottenere in modo indipendente un’immagine completa e affidabile al 100%, poiché il livello delle acque sotterranee è influenzato dalle condizioni meteorologiche – tarda primavera con abbondante scioglimento della neve, una grande quantità di precipitazioni in estate. Per la determinazione media delle acque sotterranee, i pozzi vengono perforati con una profondità compresa tra 1 e mezzo e 2 metri, quando le acque sotterranee si sono stabilizzate, la distanza dalla superficie dell’acqua al livello del suolo è determinata con un palo di misurazione. Sulla base dei dati ottenuti, viene determinata la necessità di un sistema di drenaggio. Se il livello delle acque sotterranee è inferiore a 1 m, è necessario un dispositivo di drenaggio. Se 1,5 m, si consiglia di evitare ristagni d’acqua. È inoltre necessario conoscere il livello delle acque sotterranee quando si costruisce uno stagno, si piantano alberi, ecc..

Valutazione delle caratteristiche climatiche del sito. Come eseguire correttamente le misurazioni

Il prossimo passo è valutare le caratteristiche climatiche del sito.

La posizione della rosa dei venti e il grado di insolazione (illuminazione) determinano il modo migliore per “aprire” la casa in modo da poter utilizzare comodamente la veranda o il balcone, dove è meglio organizzare aree ricreative, quali piante possono essere utilizzate per l’abbellimento.

I dati pronti sulla direzione dei flussi d’aria possono essere ottenuti dal servizio meteorologico locale. Esistono metodi per ridurre i venti nord-orientali, nord-orientali e nord-occidentali. Devono essere inclusi nel progetto di progettazione del paesaggio. Ad esempio, una siepe multilivello fatta di arbusti resistenti al vento, alberi resistenti al vento alti 2–4 metri e alti alberi resistenti al vento alti 5–9 metri, riduce significativamente la forza del vento. Tale recinzione fornirà protezione dai venti a una distanza di circa 100 metri..

Progettazione del paesaggio fai-da-te del sito. Passo dopo passo verso il raggiungimento dell'armonia con la natura

Per le piccole aree, una siepe del genere non è adatta, poiché creerà ombra. In questo caso, vengono fornite siepi di vimini, come salici, siepi basse e talvolta reti di protezione antivento in plastica..

Per determinare il livello di insolazione o il grado di illuminazione dell’area, è necessario selezionare una giornata di sole. Su un piano pre-preparato alle 8 del mattino, segna i confini delle ombre da edifici esistenti, alberi, pilastri. Ripetere le misurazioni a mezzogiorno e alle 17-18. Ogni misurazione è indicata dall’ombreggiatura in una direzione diversa. Sullo schema finito, le aree fortemente ombreggiate saranno ombreggiate con triplo tratteggio, le aree di media ombra con doppio o singolo e le zone di piena illuminazione in cui il sole splenderà durante le ore di luce diurne rimarranno non ombreggiate. Un piano di insolazione già pronto è utile in tutte le fasi della progettazione del paesaggio per il corretto orientamento delle zone, la selezione delle piante, ecc..

A questo proposito, la pianificazione preliminare e l’analisi delle funzionalità del sito possono essere considerate complete..

Il prossimo articolo ti parlerà del dispositivo di sistemi di drenaggio, sistemi di irrigazione e di irrigazione, bonifica e cablaggio elettrico.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy