Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Sezioni dell’articolo



Perché un giardino sia sano e produca un buon raccolto, ha bisogno di una manutenzione regolare. In autunno, quando il movimento della linfa sugli alberi rallenta, le corone di meli e peri devono essere diradate, altrimenti i vecchi rami toglieranno forza a germogli nuovi e più fertili. Oggi parleremo di come eseguire correttamente la potatura autunnale degli alberi da frutto.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Obiettivi di potatura autunnale

A differenza della potatura dopo lo svernamento, quando la corona si forma con la prospettiva di una disposizione laterale, in autunno, per così dire, viene eseguita una potatura architettonica e curativa. C’è molto meno lavoro da fare in autunno, ma se i rami disturbanti vengono rimossi in questo momento, questo ridurrà il carico sull’albero e consentirà alla vegetazione di crescere rigogliosa in primavera..

In autunno, non dovresti essere zelante con la potatura di rami sottili. È probabile che ferite multiple congelino germogli e gemme promettenti. Al contrario: un piccolo numero di grandi tagli non farà molto male e gli alberi con loro sverneranno indolore. Naturalmente, a condizione che i rami siano elaborati correttamente.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

La tecnica di potatura autunnale è molto diversa per alberi vecchi e giovani. Sia il clima locale che le condizioni generali dell’albero possono apportare le proprie modifiche. Tieni presente che in autunno è molto redditizio eseguire non tanto potatura quanto allungare i rami, poiché dopo le gelate invernali mantengono bene la direzione data..

Quale strumento è necessario

Poiché gli alberi da frutto vengono potati poco prima dell’inizio della stagione fredda, il rischio di danni ai rami sani aumenta in proporzione al deterioramento della qualità del taglio. Se in primavera i tagli ovali, anche con uno scricchiolio, vengono trasferiti, quindi prima dello svernamento è consentito lasciare solo anelli puliti.

La qualità dello strumento è di importanza decisiva qui. Come minimo, avrai bisogno di un buon potatore con una lama affilata, una piccola sega da giardino a denti corti e possibilmente un seghetto. La qualità della potatura è importante solo per i rami giovani e sani, puoi potare il legno morto in qualsiasi modo conveniente per te.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Prima dello svernamento, tutte le sezioni con un diametro superiore a un centimetro devono essere appositamente trattate. Fai scorta in anticipo con olio per asciugare o vernice per giardino, brandelli di pellicola trasparente e anelli di gomma da camera. Avrai anche bisogno di una piccola quantità di tela naturale, tagliata a strisce di 4-5 cm.

Caratteristiche delle condizioni meteorologiche e ciclo a lungo termine

La potatura autunnale può essere effettuata senza guardare indietro nelle regioni meridionali, dove non ci sono improvvisi sbalzi di temperatura in inverno. Più neve cade tra dicembre e gennaio, migliore è la capacità dell’albero di tollerare lesioni moderate. Numerosi parametri sono importanti, tra cui umidità e velocità del vento, possibilità di formazione di rami e altre condizioni..

A volte ci sono tutte le ragioni per saltare la potatura in autunno se non sei sicuro che l’albero andrà bene in inverno. Il modo migliore per capire è parlare con i giardinieri più esperti della zona. Se non si pota in autunno, il lavoro aumenterà in primavera, soprattutto se il giardino è grande. La formazione della corona non avverrà così rapidamente e l’aspetto del raccolto su nuovi germogli si sposterà di un anno o due in anticipo rispetto alle date usuali.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Le razze di semi (mela, pera) guidano i germogli laterali sul secondo o terzo germoglio vegetativo sotto il taglio. Nel primo anno, l’albero getta rami laterali che non danno frutti per ovvie ragioni. Alcune varietà possono dare un raccolto modesto nel secondo anno, lanciando rari boccioli di fiori in primavera. Senza potatura in autunno, questo è garantito per non accadere: l’albero spenderà risorse per il recupero.

C’è un piccolo vantaggio pratico da un raccolto così piccolo, ma il suo aspetto iniziale aiuta a valutare meglio la correttezza della formazione della corona e reagire nel tempo, pizzicando e illuminando i germogli per la prossima primavera.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

La situazione è diversa con alberi da frutto in pietra (albicocca, prugna). Hanno un ciclo più breve e possono espellere i germogli di frutta l’anno successivo se il clima è favorevole. Se la potatura viene eseguita per intero solo in primavera, l’inizio della fruttificazione di nuovi germogli verrà spostato di un anno o anche due..

Giovani e vecchi, malati e sani

Alla fine dell’estate e all’inizio dell’autunno, quando il giardino viene raccolto, hai una chiara idea della struttura dell’albero. Contrariamente alla primavera, quando il flusso di linfa non è ancora iniziato e le gemme sono congelate, in autunno è possibile valutare sia la densità della formazione di frutti su diversi gruppi di rami sia la densità della loro copertura verde.

Dopo che le foglie cadono dall’albero, i rami vengono immediatamente tagliati, su cui non c’erano affatto vegetazione o frutti, o sono stati battuti da una malattia batterica. Tali misure urgenti aiutano a fermare la malattia e prevenire un’ulteriore diffusione dell’infezione. Naturalmente, le talee devono essere accuratamente raccolte e bruciate insieme alle foglie senza essiccazione preliminare..

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Segue una serie di rami secchi. Se non si trovano tracce di malattie sulla corteccia e sulle sezioni, non è necessario bruciarle, è meglio salvarle per il barbecue. Si noti che stiamo parlando solo di quei rami che il vecchio albero “spegne” stesso – di solito si trovano nello strato scheletrico inferiore e sono fortemente inclinati verso il suolo. Anche se ci sono giovani crescite alle estremità di tali rami, è ancora meglio rimuoverle..

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

In autunno, non è necessario tagliare i germogli del primo anno e accorciare il conduttore principale, è meglio farlo in primavera. Ma ora è il momento di rimuovere i rami rimasti dopo i rami laterali. Parallelamente, puoi potare grandi rami, la cui fruttificazione è terminata o sta finendo, se ci sono rami promettenti uno e due anni fa nei livelli superiori. Altrimenti, è anche meglio trasferire tale potatura all’inizio della primavera..

Assottigliamento e alleggerimento della corona

L’autunno è il momento migliore per rimuovere i più grandi rami trascurati che crescono verso l’interno della corona. Di solito, un albero di dieci anni non ne ha più di 3-5, anche se questo dipende più dalla cura del giardiniere con la potatura precedente.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

In un luogo in cui un ramo scheletrico normalmente diretto si biforca e un nuovo germoglio cambia direzione, è necessario lasciare circa 40-60 cm e rimuovere l’eccesso con un seghetto, in attesa di una crescita laterale o, se tale non si forma, tagliare il ramo rimanente alla stessa forcella la prossima caduta.

È molto importante garantire le condizioni in cui la copertura verde dei rami del livello superiore non bloccherà il sole sui rami inferiori con il potenziale di fruttificazione. Per fare questo, devi prima esaminare attentamente l’albero, determinare i rami diretti verso il centro e quelli che in seguito si sforzano di scontrarsi, e quindi tagliarli metodicamente. Solo dopo aver identificato le aree più importanti, procedere alla potatura: alla fine, è necessario rimuovere non più di 5-6 rami grandi e fino a 20-25 piccoli germogli. La potatura più grande può influire negativamente sullo svernamento degli alberi..

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto1 – rami di potatura che crescono all’interno della corona; 2 – tagliare rami inutili; 3 – rami di potatura che crescono attraverso altri rami

Germogli di potatura vegetativa

In genere, i concorrenti verticali vengono licenziati in primavera immediatamente dopo l’inizio del flusso di linfa, quando i boccioli si mostrano e la direzione potenziale può essere chiaramente determinata. Tuttavia, la rimozione di germogli verticali, bloccando la luce, può essere effettuata in autunno, se la direzione successiva non è importante o il germoglio viene interrotto senza ulteriori prospettive di crescita.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Di solito questi rami sono pochi e lontani tra loro. È meglio tagliarli proprio sotto la base senza la formazione di canapa. I germogli competitivi laterali vengono tagliati allo stesso modo se l’albero inizia a far crescere la corona in modo troppo irregolare.

Come gestire le sezioni

Se la temperatura nei prossimi due giorni dopo la potatura è superiore a + 10 ° C, è meglio dare alle fette il tempo di asciugare naturalmente. Dopo che le tracce di potatura hanno perso umidità, devono essere protette prima dello svernamento..

Coprire generosamente il legno nudo con olio di lino o vernice da giardino. Successivamente, avvolgi il taglio con una striscia di tela, iniziando a 5-7 cm dal fondo e piegando il resto del nastro in un tampone direttamente sul taglio.

Potatura autunnale di meli, pere e alberi da frutto

Il principale nemico del taglio svernante è l’umidità, che filtra nell’albero e lo congela dall’interno, uccidendo le gemme promettenti di sinistra. Pertanto, i monconi sono coperti dall’alto con brandelli di pellicola trasparente, che sono fissati con anelli di gomma in modo da non essere spazzati via dal vento. Con i rami di potatura sotto la base, tutto è un po ‘più complicato: il film deve essere strettamente avvolto con del nastro adesivo, iniziando un po’ più in alto dal taglio. L’anello di gomma è piegato a metà e avvolto attorno allo stelo, quindi un anello viene passato nell’altro, attirato bene e fissato con un piolo di legno.

Naturalmente, non tutti i tiri hanno bisogno di tale cura, ma solo quelli più grandi. I rami fino a un centimetro di spessore riescono a seccarsi normalmente e si intasano poco prima dell’inizio del freddo. Se (per vari motivi) la protezione è ancora necessaria, le sezioni cambriche termorestringenti o sigillate di tubi in silicone vengono posizionate alle estremità dei rami.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: