Come entrare nel sito attraverso il fossato

Sezioni dell’articolo



Accade spesso che l’unico comodo accesso al sito sia bloccato da un canale di scolo o drenaggio. Ciò crea ulteriori difficoltà nella costruzione del vialetto, rende difficile lavorare sulla progettazione del paesaggio e sulla pavimentazione. Oggi condivideremo i principali trucchi del dispositivo per guidare attraverso un fossato..

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Ricognizione del terreno – di cosa ci stiamo occupando

Una fossa vicino al sito, che si tratti di una fossa di drenaggio o di un flusso naturale, fa sempre parte di un sistema più complesso responsabile dell’equilibrio idrogeologico delle acque su un’area abbastanza ampia. L’interruzione del funzionamento di questo sistema quasi sempre e piuttosto rapidamente porta a inondazioni, ammollo del terreno, compresi i suoi strati di supporto. È nel vostro interesse eseguire tali strutture con competenza e in conformità alle normative tecniche..

È necessario trasferire il profilo del fossato su una scala allo schizzo, riflettendo le dolci pendenze e il rilievo del territorio adiacente. La larghezza del fossato è determinata dai due punti più alti, da cui inizia la discesa, e la differenza tra la linea che collega questi punti e il fondo del fossato è convenzionalmente presa come altezza. Non commettere errori nei tuoi calcoli: di solito sotto una o entrambe le sponde ci sono mucchi di detriti, che nel corso degli anni all’aria aperta si sono trasformati in alberi delicati. Devi anche iniziare dal piano del territorio adiacente, senza tener conto dell ‘”afflusso” davanti e dietro il fossato.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Se il flusso è naturale, una sponda può essere più bassa dell’altra, mentre ciascuna rimane sul proprio piano. In questa situazione, sarà necessario aumentare artificialmente il livello inferiore alla rinfusa. Si noti che i metodi da noi descritti sono adatti per la costruzione di passaggi attraverso un fossato fino a 2,5 metri di profondità e fino a 5-6 metri di larghezza; i fossati più grandi richiedono un approccio individuale e professionale.

Classificazione e abbandono

La larghezza del passaggio può arrivare fino a quattro metri (per camion), mentre un metro su ciascun lato viene lasciato come zone protettive che non sopportano il carico operativo. In generale, la larghezza della sezione da progettare è di 6 metri, il che si correla bene con la lunghezza standard dei tubi utilizzati per il drenaggio..

Il primo compito di pianificazione è quello di dare al fossato un profilo costante su tutta la larghezza del vialetto, eliminando curve e restringimenti. La trincea nel punto di passaggio dovrebbe assumere la forma di un trapezio invertito con un fondo piatto, largo da 40 cm a un metro, a seconda del diametro del tubo utilizzato. Per evitare che il tubo venga aspirato nel terreno, il fondo viene approfondito da una fossa rettangolare profonda 250 mm per un sistema di lettiera incomprimibile.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Espandere il fossato – tagliare le pareti – è quasi sempre necessario, il terreno della discarica viene utilizzato per livellare il territorio adiacente. Se la differenza tra i livelli delle sponde è fino a 20-30 cm, il livellamento può essere effettuato solo con terreno scavato. Se è più, lo strato superiore del terrapieno dovrebbe essere costituito da pietrisco di quarzite della frazione di 30–35 mm ed avere uno spessore di almeno 1 cm..

Dispositivo del canale idrico

Le zone protettive ai lati del vialetto devono essere espanse effettuando tagli di mezzo metro nelle pareti del fossato. Dovrebbero essere scavati fino al punto più alto della riva lungo il bordo del terrapieno, e se il fossato è largo più di 5 metri – con un ulteriore avvicinamento di 0,5 metri alle aree pianeggianti.

La fossa sul fondo è riempita con pietrisco stradale di frazione fino a 50 mm, inoltre è parzialmente riempita negli spazi vuoti per dare alle trincee inclinate una profondità costante di almeno 60 cm.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Un canale di flusso è posato attraverso il passaggio lungo tutta la sua larghezza, il cui bordo inferiore è allo stesso livello con il fondo del fossato o sotto di esso. Tipicamente, il canale è realizzato in tubo d’acciaio con una sezione trasversale da 300 a 500 mm, preferibilmente rivestito. L’esterno del tubo deve essere innescato e verniciato o coperto con mastice bituminoso. A causa della loro sezione ridotta, le estremità dei tubi di acciaio devono essere dotate di una griglia saldata rimovibile con una cella non superiore a 150 mm per proteggere dagli intasamenti.

Più ampio è il canale, minore è la probabilità della sua siltazione; con un diametro di gioco di 600 mm, un tale tubo può persino essere considerato riparato. I canali di grande sezione sono realizzati al meglio con anelli in cemento armato con un quarto di blocco. Con lo stesso successo, è possibile posare scatole di cemento a forma di U (vassoi rovesciati), che vengono utilizzate nella costruzione della rete di riscaldamento.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Sono adatti anche i tubi di drenaggio stradale corrugati con nervature di irrigidimento o l’HDPE più resistente per le condutture principali. Ricorda che la larghezza del canale utilizzato determina la geometria del profilo del fossato in fase di progettazione: il fondo del “trapezio” dovrebbe essere più largo di 30-40 cm rispetto al tubo. Si noti inoltre che anche con una pendenza significativa del fossato, il condotto di flusso viene posato rigorosamente in orizzontale e la differenza di livello viene compensata dall’aumento del diametro.

Come realizzare un terrapieno e come proteggerlo dall’erosione

Il compito dei “sgorbie” ai bordi delle zone di protezione è quello di proteggere il terrapieno della carreggiata dall’essere schiacciato. Come fermi per il terrapieno, vengono utilizzati i lati, rivestiti in pietra, mattoni di silicato o cast con cemento armato con uno spessore della lastra di 70-80 mm.

La cassaforma è costruita in modo tale che il bordo del canale sporga di oltre 100 mm su ogni lato. Spesso è più facile riempire il fondo del fossato con una miscela di sabbia e ghiaia per livellare e nascondere il tubo, quindi costruire i lati.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Il lato dovrebbe sporgere di 150-200 mm sopra il punto più alto (sponde). La parte superiore dei lati è il punto di partenza per la costruzione della superficie stradale e la torta di riempimento, di conseguenza, la superficie dovrebbe essere 50–100 mm più alta del territorio adiacente. Dopo aver installato i lati, la trincea interna deve essere riempita con pietrisco a un livello di 250 mm sotto i bordi superiori.

Inoltre, con una rientranza di 80 cm verso l’interno dai lati, vengono lanciate (accatastate) due pietre per cordoli larghe fino a 100 mm. Per creare uno smusso sul bordo, la cassaforma può essere riempita con perline di vetro, lungo la quale è abbastanza facile livellare la miscela.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Il cordolo separa l’aiuola sul lato della strada, in modo che lo spazio formato possa essere immediatamente riempito fino alla cima con terreno nero. È ottimale se la lunghezza dei cordoli corrisponde alla lunghezza dei lati, cioè due piccole trincee erano state precedentemente scavate lungo l’intera lunghezza del passaggio. In questo caso, è meglio chiudere le estremità delle aiuole ad angolo acuto per un’entrata più comoda con una svolta.

Perfezioniamo il check-in: materiali e attrezzature

È stato ottenuto un incavo rettangolare con cordoli sui lati e una profondità totale di 250 mm per il dispositivo della carreggiata. Di questi, 100 mm sono ricoperti di ghiaia più fine, che è ben speronata e versata più volte con acqua. In questo caso, anche gli strati inferiori dell’argine si incurvano, quindi periodicamente si deve aggiungere quarzite fino a quando il ritiro scompare. Nei restanti 150 mm, uno strato di calcestruzzo da 20 mm può essere posato su uno strato di calcestruzzo da 20 mm di cemento o asfalto.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Il passaggio risultante è completamente protetto dalla subsidenza, di conseguenza, può essere pavimentato con qualsiasi cosa o semplicemente lasciato alla rinfusa. È molto più importante sistemare correttamente le aiuole e le parti adiacenti del fossato. Fiori o prato possono essere piantati lungo il vialetto. Le sezioni adiacenti del fossato, 2,5-3 metri ciascuna, necessitano di un rafforzamento delle pendenze.

Come entrare nel sito attraverso il fossato

Dovrebbero essere piantati con piante amanti dell’umidità, principalmente arbusti con un denso sistema di radici ramificate: iris, salice o rosa selvatica, puoi anche seminare erbe striscianti o creare una siepe. L’inverdimento di questi luoghi non solo proteggerà i pendii dall’erosione, ma anche levigerà visivamente il rilievo e libererà l’umidità sgradevole.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy