Stanze di verniciatura con elevata umidità

Le superfici in ambienti con elevata umidità devono resistere all’esposizione ad acqua e detergenti. È necessario proteggere tali ambienti dall’aspetto della muffa e dipingerli in modo che siano facili da lavare e pulire..

Ricorda:

-Lo standard per ambienti umidi è diviso in due classi: VN (superfici impermeabili) e VO (superfici idrorepellenti).

-La classe di pittura BH viene utilizzata per pareti lavate con acqua o per pareti dove sono possibili schizzi o perdite. Le aree in cui giunti, giunti e tubi attraversano le pareti devono essere a tenuta stagna.

-Esempi di utilizzo del sistema HV: pareti dal pavimento al soffitto, nelle aree in cui si trovano vasche da bagno e docce, nonché pareti situate ad una distanza di 1 m dalle pareti sopra, se queste pareti non sono protette da una parete impermeabile divisoria; sulle pareti in cui potrebbe fuoriuscire acqua dalle connessioni del rubinetto.

-La classe di pittura BO viene utilizzata su pareti dove sono possibili schizzi, pulizia a umido, condensa o alta umidità.

-Esempi di utilizzo del sistema VO: pareti nei locali di lavaggio; pareti situate a una distanza di 0,5 m dai lavandini in cucina o nella lavanderia; pareti di bagni e docce situate a una distanza superiore a 1 m dalla vasca o dalla doccia, se queste pareti non sono protette da una parete divisoria impermeabile; pareti a una distanza di 0,5 m da lavandini e servizi igienici; soffitti in bagni, docce e stanze simili.

Sistemi idrorepellenti (WR) in cucine, lavanderie e altre aree simili. Nuove pareti non finite di cartongesso, pannelli di fibra o guaina.

Istruzioni:

1. Inserire tutte le teste dei chiodi e riempire tutte le aree irregolari o i fori con un riempitivo leggero o riempitivo per ambienti umidi. Utilizzare colla o mastice per incollare le strisce di fibra di vetro su tutti i giunti.

2. Riempire tutti i giunti e le crepe con stucco. Lascialo asciugare.

3. Se necessario, applicare un altro strato di mastice su crepe, giunti e teste delle unghie..

4. Pulire le aree riempite con carta vetrata, quindi rimuovere la polvere da esse.

Se dipingi con un primer per ambienti umidi, usa guanti protettivi, poiché questo primer è difficile da rimuovere quando è asciutto.

5A. Quando si dipingono pareti senza una finitura ruvida: prima dipingere la superficie con primer per ambienti umidi. Quindi applicare a rullo due mani di vernice per ambienti umidi o emulsione di lattice semilucido..

5 B. Quando si dipingono pareti strutturate: la parete strutturata è innescata con primer per ambienti umidi o vernice emulsione in lattice semilucido. Lascia asciugare il primo strato prima di applicare il secondo..

Attenzione:

Non utilizzare lo stesso rullo per il primer per ambienti umidi e la vernice per ambienti umidi, poiché ciò potrebbe causare scolorimenti.

Sistema impermeabile (VH) nei bagni e aree umide simili. Nuove pareti in cartongesso, pannelli di fibra o rivestimento.

1. Quando si dipinge con un primer per ambienti umidi, utilizzare guanti protettivi, poiché questo primer è difficile da rimuovere quando è asciutto..

2. Inserire tutte le teste dei chiodi e riempire tutte le aree irregolari o i fori con un riempitivo leggero o riempitivo per ambienti umidi. Lascia asciugare lo stucco.

3. Se necessario, applicare un altro strato di mastice su crepe, giunti e teste delle unghie..

4. Pulire le aree del mastice con carta vetrata, quindi rimuovere la polvere da esse..

5. Quando si dipingono pareti strutturate: adescare la superficie con primer per ambienti umidi diluito con una parte uguale di acqua (1: 1). La carta da parati in una stanza umida è incollata al muro con primer non diluito.

6. Applicare un altro strato sul muro con un rullo. Lascia asciugare ogni strato prima di sovrapporre il successivo..

7. Applicare due mani di vernice per ambienti umidi con un rullo.

Sistemi idrorepellenti (WR) in cucine, lavanderie e altre aree simili. Pareti preverniciate e tappezzate.

Istruzioni:

1. Indossare guanti protettivi. Coprire il pavimento con plastica o carta. Coprire zoccoli e battiscopa con plastica o carta e fissarli con nastro adesivo.

2. Sciacquare accuratamente le pareti con un agente sgrassante e un detergente. Indossare guanti protettivi. Risciacquare accuratamente le pareti. Pulisci le pareti coperte di carta da parati con alcool denaturato. Rimuovere tutto il materiale da parati e le pareti sciolti.

3. Se la superficie ha una trama ruvida (goffratura), è possibile stuccare l’intera parete con uno stucco di cemento bagnato. Riempi tutte le aree danneggiate e le crepe con un riempitivo leggero. Quando è asciutto, carteggiare le irregolarità con carta vetrata.

4A. Adescare il muro con primer per ambienti umidi. Quindi applicare a rullo due mani di vernice per ambienti umidi o emulsione di lattice semilucido..

4B. Quando si dipingono pareti strutturate: applicare la colla sul panno in fibra di vetro. Quindi applicare due mani di vernice per ambienti umidi con un rullo. Lascia asciugare ogni strato prima di sovrapporre il successivo..

Istruzioni per la manutenzione:

– All’inizio, bisogna fare attenzione alle superfici verniciate: lasciare asciugare la superficie per almeno una settimana prima di usarla o cospargere con acqua calda.

– Il lavaggio viene solitamente effettuato con detergenti sintetici convenzionali, che si staccano poiché possono danneggiare la superficie. Non utilizzare soluzioni alcoliche (ad es. Alcool denaturato) o solventi forti (ad es. Spirito bianco), poiché potrebbero dissolvere la vernice. Impara a lavare le pareti dal pavimento al soffitto. Risciacquare la superficie con acqua pulita e asciugarla.

– Le pareti devono essere pulite regolarmente da calcare, sapone e depositi simili. Ciò è particolarmente importante per le aree soggette a tale stress, come docce e aree sotto il lavandino e la vasca. I lati e il taglio della vasca devono essere rimossi per pulire il pavimento e le pareti. Utilizzare una spazzola morbida e una soluzione anticalcare per la pulizia. Risciacquare la superficie con acqua pulita e asciugarla.

– Se le macchie non possono essere rimosse con detergenti sintetici, prova lo spirito bianco, che ha un effetto sbiancante e può essere un buon smacchiatore o smacchiatore..

– Controllare se c’è ventilazione sufficiente e se funziona bene. Impara a usare un rullo di gomma (deumidificatore) per rimuovere l’acqua dal pavimento. Disegna la tenda della doccia e apri un po ‘la porta. Ciò contribuirà a ridurre l’umidità nella stanza e impedire la formazione di muffe.

– Verificare che l’isolamento attorno ai tubi sia intatto e che tutti i fori delle viti siano correttamente sigillati. Sigillare sempre i fori delle viti e altri fori non appena sono stati realizzati.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Stanze di verniciatura con elevata umidità
Pesce al vapore: ricette