Pavimento caldo

In Russia, i sistemi di riscaldamento elettrico via cavo, più comunemente noti come “pavimenti caldi”, sono apparsi relativamente di recente e questa novità europea ha rapidamente guadagnato popolarità. Questo è comprensibile: in un clima rigido, quando, con l’inizio del freddo, le persone iniziano a prendere le misure più energiche per riscaldare le loro case, un modo così comodo e relativamente economico di riscaldamento attira inevitabilmente l’attenzione. (Si noti che oltre al cavo elettrico, ci sono altri due modi per riscaldare i pavimenti: un tubo polimerico attraverso il quale circola acqua calda e utilizzando i riscaldatori a infrarossi del pannello. Oggi non li consideriamo).

A quanto pare, manca ai proprietari della maggior parte degli appartamenti in edifici residenziali multipiano dotati di un sistema di riscaldamento centralizzato? Ci sono tubi, ci sono radiatori, c’è acqua calda che circola in essi. Tuttavia, un tale sistema non fornisce sempre un regime di temperatura confortevole nell’appartamento. Ciò accade per vari motivi: l’area delle batterie di riscaldamento è piccola, la temperatura dell’acqua nei radiatori è bassa, la posizione dell’appartamento è sfavorevole. Infine, il principale svantaggio del sistema tradizionale: le potenti correnti d’aria di convezione trasportano il calore dai radiatori verso l’alto, riscaldando il soffitto e lasciando freddo il pavimento nell’appartamento. Ecco perché le gambe si congelano: sembra che l’appartamento non sia freddo, ma in qualche modo freddo. I proprietari dei cottage hanno i loro problemi: devono fare scorta di legna da ardere, carbone, gasolio o gas centrale, attrezzare una stanza speciale per la fornace. I pavimenti caldi nelle case di campagna sostituiscono spesso i tradizionali tipi di riscaldamento. Sia nelle case che negli appartamenti vengono utilizzati sia per il riscaldamento principale che per il riscaldamento di singole stanze: molto spesso si tratta di bagni, cucine, corridoi. Il riscaldamento via cavo crea un regime termico confortevole, in cui la temperatura a livello del pavimento è di 22-24 ° C, e a livello della testa – 18-20 C?.

La base del sistema è un cavo scaldante, il cui nucleo metallico è “avvolto” in una varietà di involucri in teflon, polietilene, metallo e altri materiali resistenti al calore. Il rivestimento riflettente e il cavo scaldante sono posati sul pavimento. Quest’ultimo è collegato al termostato, quindi alla rete elettrica. Tutto questo è coperto da un massetto di cemento, e dopo circa un mese – con un rivestimento per pavimenti..

La temperatura sulla superficie di un cavo scaldante funzionante non deve superare i 70 ° C e sulla superficie del pavimento – 26-28 ° C. Il termostato mantiene la temperatura impostata, tenendo conto del calore della luce solare, dell’acqua calda, della dispersione di calore attraverso porte, finestre e fessure. I termostati più avanzati possono essere programmati per un giorno o una settimana. Ad esempio, il sistema abbasserà automaticamente la temperatura di un paio di gradi durante la notte o la ridurrà al minimo durante il giorno nei giorni feriali, quando i proprietari sono al lavoro, riscaldandosi al massimo solo un’ora prima del loro arrivo. Ciò può ridurre significativamente il consumo di energia. Si stima che per un riscaldamento confortevole, la potenza di progettazione è in media 100-120 W / sq. m.

Di solito il materiale per la pavimentazione del “pavimento caldo” solleva interrogativi – quale privilegiare e come si comporterà in una “situazione non standard”? Devi stare molto attento con il parquet e le assi di parquet, scegliere le specie di legno che sono resistenti all’essiccazione, soprattutto la quercia. Il pannello di parquet deve essere posato in modo flottante, ovvero i pannelli devono essere fissati l’uno all’altro e non al pavimento. In questo caso, il sistema di riscaldamento a pavimento deve funzionare in modo tale che la temperatura sulla superficie del parquet sia sempre la stessa e non superi i 27 ° C. Gli esperti dicono che i rivestimenti in PVC (incluso il linoleum) sono l’opzione di rivestimento più ottimale in una situazione in cui il pavimento è parzialmente riscaldato. La posa del laminato su tutta l’area può essere eseguita solo su pavimenti con un sistema di riscaldamento dell’acqua, e quindi con il soddisfacimento di una serie di condizioni tecnologiche. I tappeti in polipropilene, poliestere e nylon con uno speciale supporto sono adatti, ma a condizione che l’umidità dell’aria sia almeno del 20%. L’opzione migliore è considerata piastrelle di ceramica, per questo caso vengono prodotte anche piastrelle speciali con maggiore conduttività termica. Questo materiale non ha paura dell’alta temperatura e delle sue cadute, perché il suo test principale – la cottura in una fornace – è già passato.

Il costo di un “pavimento caldo” consiste nel prezzo di un cavo, nastro di montaggio, isolamento, un termostato (in ogni stanza a sé stante), sensori e alcuni altri dettagli. In media, il costo di un dispositivo per metro quadrato è di $ 20-25. A questo deve essere aggiunto il costo di installazione. I vantaggi sono chiari. Si tratta di efficienza: alta efficienza con costi energetici relativamente bassi (rispetto al riscaldamento tradizionale, riduce il consumo del 20-25 percento), durata, silenziosità e sicurezza ambientale. Autonomia – non dipende dalla stagione di riscaldamento. Compattezza: non occupa spazio, fa parte della casa e non necessita di spazio aggiuntivo, non richiede un aumento significativo dello spessore del pavimento. Il suo livello aumenta di 15-20 mm, ma ci sono anche pavimenti “sottili”, il cui design consente di alzare il livello di soli 2,5-3 mm.

Il pavimento riscaldato è solo una delle possibilità del cavo scaldante, ha trovato molti altri usi utili..

Riscaldamento di aree aperte. La necessità di ciò sorge quando fa freddo. Puoi riscaldare le corsie della piscina o il campo da tennis in modo da poter giocare all’aperto tutto l’anno. Quando cade la neve, puoi facilmente camminare e guidare fino al cottage se i percorsi sono riscaldati. Puoi limitarti solo alla pista per il passaggio delle auto e i gradini del portico.

Prevenzione del congelamento di condotte e serbatoi. C’è un motivo per prestare attenzione a questa possibilità ai proprietari di case con sistemi di approvvigionamento idrico da un pozzo artesiano o un pozzo. Finché c’è una presa d’acqua, tutto è in ordine, ma se non lo usi per un po ‘di tempo, l’acqua nei tubi, così come nella caldaia e nel serbatoio di espansione, si congela, con tutte le conseguenze che ne conseguono. E se installi un cavo scaldante autoregolante lungo il tubo, non si verificherà questo triste evento. Grazie a un sensore di temperatura installato direttamente sul tubo, il sistema si accenderà e spegnerà automaticamente.

Prevenire la formazione di ghiaccio sul tetto. In altre parole, “un tetto senza ghiaccioli”. Il gelo di solito deve essere rimosso con un metodo meccanico approssimativo, che danneggia notevolmente il tetto. Gli esperti affermano che l’installazione di un sistema antigelo è molto più economica di una riparazione annuale del tetto..

DE-VI (Danimarca), TEPLOLUX (Russia), CEILHIT (Spagna), KIMA (Svezia), NOKIA (Finlandia), ALCATEL (Norvegia) sono tra i principali produttori di cavi scaldanti sul mercato russo. Tutti i cavi noti sono estremamente resistenti. Di solito sono garantiti per 10-16 anni. E durante tutto questo tempo, non è richiesta alcuna manutenzione o riparazione. Questa apparecchiatura è relativamente nuova e solleva problemi di sicurezza tra i clienti. I produttori affermano infatti che ai cavi scaldanti vengono imposti requisiti di sicurezza antincendio così rigorosi che, se installati correttamente, sono molto meno pericolosi di un ferro da stiro. Inoltre, il sistema è generalmente dotato di un relè di corrente di dispersione o di un dispositivo a corrente residua. La durata e l’affidabilità del sistema sono determinate principalmente dalla qualità dell’elemento riscaldante, dall’affidabilità dell’automazione e dalle qualifiche degli artigiani che hanno installato il sistema. È chiaro che solo i professionisti possono montarlo con competenza. Immaginati in una casa del genere. Nessun rischio di incendio, nessuna umidità, nessuna corrente d’aria. Confort, in una parola.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy