Nastro adesivo

Nastro adesivo – è un materiale che ha possibilità quasi illimitate: un ampio campo di applicazione, la realizzazione di fantasie progettuali, la sicurezza della salute e la durata.

La pellicola autoadesiva è un materiale impermeabile, ad es. può essere utilizzato in ambienti con elevata umidità. Inoltre non teme le alte temperature e può resistere fino a 80 ° C. Ad oggi, ci sono più di 500 colori di pellicola autoadesiva: marmo e pietra, velluto e velluto, legno, vetro colorato e specchio. Innumerevoli modelli, strutture, colori e combinazioni abili, tra cui una gamma speciale di bordi, aprono possibilità illimitate per i designer. Pellicole monocromatiche autoadesive in colori saturi, opachi e lucidi, con ornamenti, motivi e trame, con eleganza senza arte o con una lucentezza metallica alla moda, pellicole autoadesive per finiture puramente decorative o per scopi più pratici, per enfatizzare i dettagli del design individuale o per rinnovare completamente una situazione – autoadesiva i film sono molto usati ovunque. Ad esempio, rinnovare i mobili con un film autoadesivo è molto più redditizio rispetto all’acquisto di uno nuovo. Inoltre, se è necessario proteggere le finestre da occhi indiscreti senza l’uso di tende, la pellicola trasparente autoadesiva in vetro colorato è la soluzione migliore..

I nastri autoadesivi per venatura del legno coprono circa 70 disegni diversi, che vanno dalla classica quercia e pino, ai legni tropicali, al faggio fino ai fantasiosi disegni di fantasia. La gamma di pellicole a motivi geometrici spazia da pellicole goffrate trasparenti e vetri a motivi trasparenti per la decorazione di finestre a fantastici motivi e motivi per bambini, mentre speciali motivi a piastrelle, marmorizzati e goffrati consentono di riprodurre materiale naturale in modo rapido ed economico. Esiste anche un film autoadesivo che, grazie ad una speciale guarnizione, è appositamente progettato per superfici soggette a carichi pesanti..

Consigli generali per lavorare con pellicole autoadesive:

1. La base da coprire con nastro adesivo deve essere pulita, liscia, priva di grasso e polvere. La base ideale è tavole laccate, prive di polvere.
I pannelli senza vernice sono impregnati di poliestere o lacca smerigliata e, se necessario, con colla per carta da parati metilica.
Le superfici ruvide e porose (legno, compensato, truciolare, tessuto, sughero, piastrelle in ceramica, gesso, gesso, ecc.) Devono essere asciutte e prive di polvere. Se necessario, la superficie può essere trattata con un primer.
I supporti irregolari o incrinati vengono livellati con uno stucco e levigati. Quindi devono essere puliti e rivestiti con un primer (a base di acrilico) – questo è necessario per garantire la massima resistenza adesiva del film autoadesivo.

2. Affettatura. L’affettatura è facilitata da una griglia di centimetro (scala), che è stampata sul lato posteriore della carta del film autoadesivo. Quando si tagliano pezzi lunghi e diritti, si consiglia di tagliare con un coltello lungo un bordo dritto. Si consiglia di tagliarlo con un margine di 2-3 cm. Se la pellicola autoadesiva presenta un motivo con un motivo ripetuto, è necessario tagliarlo sul lato anteriore. Il film autoadesivo con un motivo a “piastrella” viene tagliato sulle cuciture delle “piastrelle”.

3. Adesivo. Sul retro del film autoadesivo, su carta, nelle immagini è presente un manuale per lavorare con il film autoadesivo. Separare la carta dalla pellicola autoadesiva di circa 5 cm, quindi fissare la pellicola autoadesiva sulla superficie e incollare il bordo separato. Successivamente, estrarre lentamente e uniformemente la carta dalla parte rimanente del film autoadesivo con una mano..
Usa l’altra mano per lisciare la pellicola autoadesiva con un asciugamano morbido. È necessario levigare dal centro verso i bordi per evitare la formazione di bolle d’aria. Se tali bolle rimangono in alcuni punti, devono essere forate con un ago, rilasciando attentamente l’aria da sotto il film autoadesivo..
Se la pellicola autoadesiva non viene aderita correttamente, la nuova pellicola autoadesiva, che può essere regolata, viene aderita in modo permanente solo dopo alcune ore, in modo che la pellicola autoadesiva possa essere rimossa dal substrato solido e riapplicata..

4. Incollaggio di grandi superfici. Possono essere incollati solo se assorbono bene l’umidità. È necessario coprire una tale superficie con colla per carta da parati e, mentre la colla è bagnata, attaccare il film, regolandolo nella posizione desiderata. Quindi è necessario premerlo con uno straccio o una spugna e lisciarlo.

5. Se il film autoadesivo aderisce troppo rapidamente, spolverare o polverizzare la superficie con talco. In questo caso, il nastro autoadesivo non aderirà così rapidamente, il che consentirà di spostarlo nella posizione desiderata. Se compaiono bolle, forare la pellicola autoadesiva con un ago o un perno e rilasciare l’aria.

6. Adesione su vetro, plastica e metallo. La superficie è leggermente inumidita con una soluzione acquosa con l’aggiunta di detergente. Quindi rimuovere completamente il lato posteriore della carta dalla pellicola autoadesiva e posizionare la pellicola autoadesiva su una base inumidita. Ciò faciliterà la regolazione del nastro adesivo nella posizione desiderata. Quando viene raggiunta la posizione desiderata, premere leggermente il nastro autoadesivo e, usando uno straccio o una spugna, levigare la superficie verso i bordi e verso il basso, rimuovendo l’acqua.

Cura dei film autoadesivi

Solitamente, acqua calda e detergente sono sufficienti per la pulizia. Se lo sporco non può essere rimosso, è possibile rimuoverlo con alcool etilico. Non utilizzare prodotti con componenti graffianti, diluenti nitro, acetone o benzina detergente. Se la colla fuoriesce ai bordi della pellicola autoadesiva, inumidire un panno con alcool e pulirlo. Raccomandiamo l’uso di acqua calda per i film di velluto.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy