Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Nel processo di riparazione, prima o poi diventa necessario collegare qualcosa e questo posto dovrebbe essere sigillato in modo affidabile. Quindi non c’è semplicemente nessun posto senza sigillanti! Il nostro sito di consulenza ha deciso di capire quali tipi di sigillanti esistono, quali caratteristiche hanno, dove e come possono essere utilizzati.

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

I sigillanti sono una massa viscosa creata sulla base di polimeri con una struttura disomogenea. A volte gli oligomeri sono la base. La composizione può includere un colorante, un indurente, un riempitivo e per ridurre i costi di produzione – additivi, come espansori, riempitivi sotto forma di farina di gesso o quarzo, oli minerali. Tali additivi rappresentano sempre non più del 10% del volume totale del sigillante..

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Il campo di applicazione dei sigillanti è molto ampio. Nella costruzione e nella riparazione, vengono utilizzati durante i lavori idraulici, per sigillare giunti e giunti di tubi, per sigillare spazi vuoti nei telai delle finestre, riempire lo spazio tra la scatola dell’interno o della porta d’ingresso e il muro, proteggere i giunti tra il box doccia, il bordo del bagno e le piastrelle, elaborare le cuciture quando installazione di un lavandino, lavandino e wc.

L’elenco di tutte le aree in cui viene utilizzato il sigillante può richiedere molto tempo. In generale, ovunque ci siano giunti e giunture tra le singole strutture, è possibile e utilizzare un sigillante per creare uno strato impermeabile.

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Tutti i sigillanti per natura dell’acquisizione della forma dopo l’applicazione sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • Essiccazione. L’acqua o il solvente che è nella composizione evapora dopo l’applicazione sulla superficie, la composizione si asciuga.
  • Tempra. Polimeri duri se esposti all’aria e all’umidità.
  • Non indurente. Rimanere simile a plastilina, mastice.

Per l’uso all’aperto e in ambienti non riscaldati, è necessario scegliere un sigillante resistente al gelo, questo è indicato sulla confezione. Inoltre, ci sono sigillanti universali adatti a diverse superfici e ce ne sono di specialisti: metallo, piastrelle, vetro, legno e così via. Inoltre, se il sigillante deve essere utilizzato per sigillare giunti su acqua calda o tubi di riscaldamento, deve essere resistente al calore..

A seconda della composizione, del componente principale, i sigillanti sono:

  1. Silicone. Formulazioni versatili e più popolari oggi. Possono essere utilizzati sia all’interno che all’esterno, su un’ampia varietà di superfici. Si congelano rapidamente, non hanno paura dell’umidità e del sole. Il rovescio della medaglia è che prima di utilizzare sigillante siliconico, è necessario pulire a fondo e preparare la superficie. Inoltre, il vecchio sigillante può essere molto difficile da rimuovere..
  2. Acrilico. Utilizzato all’interno della casa. Economico, ma non abbastanza flessibile. Ci sono sigillanti acrilici impermeabili, ci sono ritardanti di fiamma.
  3. Poliuretano. Elastico, resistente alla deformazione. Può essere utilizzato per l’installazione sul tetto e il rinforzo della fondazione.
  4. Gomma e bituminoso. Pastoso, facile da lavorare, non è necessario pulire la superficie prima dell’uso.
  5. Silicone acrilico. Combina i vantaggi dei sigillanti siliconici e acrilici.

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Importante! Per ambienti umidi, bagni, installazione di lavelli da cucina, lavori idraulici, è necessario scegliere sigillanti in silicone, acrilico, silicone-acrilico e poliuretano resistenti all’umidità. Il resto viene spesso utilizzato solo per superfici asciutte..

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Oggi i sigillanti sono venduti nei seguenti pacchetti:

  • botti.
  • tubi.
  • secchi.
  • Tubi con un volume di 60-100 millilitri. Include un ugello a cono per un’applicazione precisa e conveniente.
  • Tubi con un volume di 310-600 millilitri. Hai bisogno di una pistola da costruzione, è molto conveniente se hai un fronte abbastanza esteso di lavoro, hai bisogno di molto sigillante.

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

I seguenti marchi di sigillanti sono popolari: Permatex, Sikaflex, Remmers, Krass, Belinka, Henkel (produce sigillanti con i marchi Moment e Ceresit), Selena. Per quanto riguarda il prezzo, i sigillanti siliconici costano in media 100 rubli per 80 millilitri. Acrilico e silicone-acrilico sono più economici – circa 200 rubli per 310 millilitri. Il costo del poliuretano è in media 350 rubli per lo stesso volume.

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Il processo di applicazione del sigillante è simile al seguente:

  1. La superficie è sgrassata con acetone e asciugata.
  2. Si consiglia di applicare del nastro adesivo su due o un lato della cucitura futura, in modo da non macchiare il resto della superficie.
  3. Devi lavorare con i guanti.
  4. Il tubo viene tagliato, viene inserito un ugello che garantisce un’applicazione uniforme. Come usare una pistola da costruzione, mostreremo nel video qui sotto.
  5. La cucitura deve essere continua, per questo è necessario garantire una pressione costante sul tubo.
  6. È possibile allineare la cucitura con una spatola elastica, il portale ha scritto in dettaglio sulle varietà di questo strumento.
  7. La composizione deve prima smettere di attaccarsi alle mani e quindi congelarsi completamente.

Sigillanti: tipi, caratteristiche, ambito di applicazione

Infine, ti daremo consigli sull’uso di vari sigillanti:

  • Se la cucitura è stretta, scegli un sigillante siliconico, ma per uno largo, è meglio prendere un composto acrilico.
  • Se si collega un angolo lungo il lato del bagno, il sigillante deve essere usato come adesivo.
  • Non utilizzare sigillanti agli acidi siliconici, cioè acetici, contrassegnati con “A” sulla confezione, per lavorare con metalli, marmo, granito, cemento e vetro.
  • Se è necessario riempire una cucitura profonda tra l’impianto idraulico e il muro, posizionare un pezzo di plastica espansa, ad esempio in modo che la composizione non scorra verso il basso e indurisca dove è necessario.
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: