Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Sezioni dell’articolo



Sta diventando sempre più difficile ottenere un aspetto presentabile ed eccezionale della facciata. Se si decide di aggirare i tradizionali metodi di finitura, prestare attenzione alla roccia shell del Daghestan. Ti parleremo della complessità di lavorare con questo materiale e ti sveleremo i segreti del processo di rivestimento.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Caratteristiche e fatti della storia del materiale

La roccia a conchiglia del Daghestan è un materiale molto popolare per la decorazione esterna e interna nei paesi del Caucaso e del Medio Oriente. Nella struttura, la pietra del Daghestan è molto simile alla normale roccia a conchiglia di un edificio, ma ha una struttura più densa, grazie alla quale si presta bene al taglio e alla rettifica precisi..

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Nello stesso Daghestan, la pietra non si chiama Daghestan, ma possono essere chiamati Akushinsky, Derbenstky, Rukelsky, ecc. a seconda della regione di origine. Sebbene la maggior parte delle varietà di tali pietre siano rappresentate da conchiglie, il calcare e la dolomite sono anch’essi estratti in alcuni depositi. L’aspetto di diversi tipi di pietre può essere molto diverso, ma inevitabilmente conferisce all’edificio un sapore orientale speciale.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

L’unicità di questo materiale è data dalla sua struttura: per migliaia di anni, essendo nelle profondità rocciose, la roccia del guscio è stata ben mineralizzata, mentre le parti deboli degli strati sono crollate sotto l’influenza dell’erosione. Di conseguenza, è diventato possibile tagliare blocchi solidi, robusti e allo stesso tempo leggeri con eccellenti proprietà di risparmio di calore. Allo stesso tempo, la pietra del Daghestan ha una gamma di colori incredibilmente varia: dal sabbioso e quasi bianco al rosa, avorio, grigio e beige intenso.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Nella costruzione, la roccia shell del Daghestan è stata utilizzata per molto tempo. Prendiamo ad esempio la cittadella più antica di Naryn-Kala: sebbene questa parte della fortezza di Derbent sia stata costruita migliaia di anni fa e ora appartenga alla classe delle rovine, molte sezioni delle pareti fatte di roccia di conchiglie hanno conservato il loro aspetto originale. Tracce dell’uso della pietra del Daghestan ovunque si imbattono negli occhi dei turisti che viaggiano nei villaggi di montagna del Caucaso: dalle antiche torri di guardia ai moderni palazzi residenziali e edifici amministrativi.

Stili architettonici adatti

La pietra del Daghestan come materiale da costruzione ha accompagnato l’architettura dei popoli del Caucaso in tutte le fasi della sua evoluzione. A partire da piccoli insediamenti di sakel di insediamenti di Rutul e terminando con edifici successivi di alto valore culturale – moschee, biblioteche e fortificazioni.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

La cultura del Caucaso fu influenzata da molti popoli antichi: dalle più antiche civiltà romane a quelle successive: il Tatar Khanate e altri stati del mondo islamico. L’impatto più recente sul patrimonio culturale è arrivato dall’Unione Sovietica e dalla Russia. Dire che l’architettura degli abitanti delle montagne si è sempre adattata organicamente ai nuovi tipi di edifici, i costruttori hanno usato con successo e stanno usando materiali locali in edifici di tipi completamente diversi.

Grazie alla comprovata capacità di adattamento a varie soluzioni architettoniche, il rivestimento in pietra del Daghestan sembrerà appropriato sulla maggior parte degli edifici residenziali privati ​​in tutti gli angoli dell’immenso. Tale finitura sembra buona con piccole finestre, quando ci sono alti timpani aperti dei tetti e un piano solido delle pareti dallo scantinato ai pannelli del vento. In generale, il tono di colore moderato della pietra rende la finitura leggera e discreta, non attira l’attenzione indebita..

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

La pietra del Daghestan è anche ottima per un design della facciata più elaborato: è abbastanza facile realizzare corone e strisce di cornicioni, elementi figurati di pietre rustiche, balaustre, colonne, pilastri e pendenze da esso. Quasi tutti questi prodotti sono disponibili nell’assortimento di fornitori di pietre del Daghestan; elementi su forme particolarmente complesse possono essere realizzati su ordinazione.

Piccole tonalità di stile orientale saranno abbastanza appropriate sia per i modesti edifici a un piano che per le grandi dimore con terrazze ai piani superiori. La categoria delle eccezioni può essere, forse, case, il cui design può essere definito futuristico, tuttavia, per loro, una tale finitura in pietra sarebbe abbastanza appropriata nella progettazione del paesaggio.

Sistema di isolamento e tipi idonei di supporti

La tecnica di posa della pietra del Daghestan è per molti versi simile a quella della lavorazione della dolomite o del cemento sabbiato strutturato. Ma ci sono un certo numero di sottigliezze non abbastanza ovvie, la maggior parte delle quali riguarda la formazione del corretto wall cake e la valutazione della compatibilità di materiali diversi.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Per cominciare, la pietra del Daghestan carica il sistema portante della facciata piuttosto pesantemente. Il carico dalle piastre di rivestimento è di almeno 40-45 kg / m2 e può essere significativamente più alto a seconda dello spessore e della densità della pietra. Dei materiali isolanti, solo schiuma di polistirene estruso correttamente incollata e lana di basalto indurita con una densità di 120 kg / m possono vantare resistenza a tali carichi3. Tali lastre minerali per l’isolamento esterno sono piuttosto problematiche da acquisire e inoltre è richiesta un’attenta osservanza della tecnica della loro installazione. Il rischio di fallimento di un tale progetto è estremamente elevato, quindi un appaltatore molto raro prenderà l’adesivo della pietra del Daghestan sull’isolamento.

Fondamentalmente, il rivestimento con piastre di roccia shell è effettuato su basi solide. Ciò non significa affatto che quando si utilizza la pietra del Daghestan, la casa non può essere isolata, ma è un po ‘più difficile farlo rispetto a quando si utilizzano tipi più popolari di decorazione della facciata. I più adatti sono pareti fatte di ceramiche calde e blocchi di cemento poroso. Se necessario, la loro adesione può essere facilmente aumentata intonacando su una rete polimerica. Usando la colla resistente al gelo, la facciata manterrà la sua durata anche nelle regioni settentrionali della Russia.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Per le case in pietra fatte di elementi di piccole dimensioni, sono preferibili pareti di un tipo a pozzo o composito. Questo metodo di costruzione di strutture chiuse è molto versatile per preparare la facciata per la finitura con la pietra del Daghestan; può anche essere utilizzato per edifici a telaio. Ma ci sono una serie di requisiti obbligatori: la presenza di una sporgenza dello spessore richiesto all’esterno della griglia o del nastro, un attento calcolo dell’accumulo di umidità, a volte è necessario un dispositivo di ventilazione nella struttura composita.

Rivestimento piano aperto

Grazie alla sua struttura porosa, la roccia del guscio del Daghestan ha un’adesione eccellente, quindi la miscela adesiva deve essere selezionata in base al materiale della finitura della facciata preparatoria ruvida. Come dimostra la pratica, senza intonaco preparatorio, è possibile incollare il rivestimento del guscio su calcestruzzo poroso, mattoni di supporto in silicato e ceramica, calcestruzzo di legno o blocchi di calcestruzzo. Materiali come PCB o mattoni di clinker hanno una bassa igroscopicità, quindi è meglio preparare pareti da loro con intonaco rinforzato. La posa del rivestimento in pietra sullo strato di gesso richiede l’imballaggio di una rete di rinforzo, la cui cella è 1,5-2 volte più piccola del lato lungo della pietra usata.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Esiste un numero quasi illimitato di tecniche per la posa della pietra del Daghestan quando si forma lo strato di rivestimento. Il rivestimento finale potrebbe non avere affatto cuciture, poiché l’accuratezza del taglio delle piastrelle di roccia shell è piuttosto elevata. Questo di solito viene fatto quando c’è una variazione di colore significativa nel lotto consegnato, di conseguenza, si forma una bella superficie iridescente..

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Se il lotto della pietra di rivestimento è accuratamente selezionato nel colore, puoi rendere l’aspetto degli aerei più “rumoroso” e interessante evidenziando le cuciture. Questo viene fatto combinando una pietra con uno smusso e un’estremità dritta non tagliata. La giunzione visiva può essere formata solo su giunti orizzontali, compresi quelli con passaggio in più file, o anche su quelli verticali. Naturalmente, questo metodo di rivestimento richiede una preparazione e un calcolo più accurati del materiale..

Finitura base / zoccolo

Il rivestimento della facciata non si limita al riempimento di aree piane, sebbene anche queste possano essere disposte con un alto grado di varietà. Ad esempio, uno degli usi più efficaci per la pietra del Daghestan è quello di dividere il muro in strisce verticali usando lesene strette e riempire lo spazio tra loro con murature diagonali con cuciture ricamate visivamente. Cosa possiamo dire della necessità di una corretta disposizione degli abutment agli angoli, nel seminterrato e sotto la sporgenza della grondaia del tetto.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Decorare con la pietra del Daghestan sembra il più elegante quando si contorna la facciata con elementi in rilievo. Tradizionalmente, gli angoli esterni e talvolta gli interni sono decorati con ruggini. A tal fine, i produttori forniscono pietre larghe, che vengono posate in strisce verticali con un piccolo trattino in assenza di uno smusso o vicino a uno se ce n’è uno. Con bordi dritti di pietre, le loro articolazioni convergenti agli angoli sono formate da un sottosquadro obliquo.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

L’accoppiamento con la base sporgente e la fila superiore finale è più facile da eseguire con elementi dritti di piccole dimensioni che formano cordoli durante la posa sequenziale orizzontale. Poiché le dimensioni e il peso di tali pietre sono leggermente più grandi di quelle ordinarie, hanno bisogno di almeno una piccola scheda di supporto dal basso in modo che l’elemento non scivoli fino a quando la colla non si fissa. Nel dispositivo del moncone a basamento, sarà sufficiente estrarre un piano di partenza piatto con intonaco e posare la prima fila di elementi ricci. Ma la fila finale viene posata solo dopo aver finito il piano del muro, mentre gli elementi della fila superiore devono essere pretagliati all’altezza desiderata.

Lavorare con elementi architettonici

La pietra del Daghestan offre ampie opportunità di sperimentazione e l’incarnazione delle delizie del design architettonico. E sebbene un costruttore ordinario abbia raramente lamentele sulla pretenziosità della facciata, elementi di rivestimento aggiuntivi standard possono essere estremamente utili. Oltre agli elementi lineari già considerati per la formazione di cornici, cordoli e davanzali, sono ampiamente utilizzati quelli a forma di cuneo, destinati a tracciare archi e volte di nicchie, e staffe e pietre chiave sono disponibili anche dalla maggior parte dei fornitori..

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Colonnine e pietre per corrimano possono essere acquistate per equipaggiare le terrazze. Colonne e pilastri colonnari sono costituiti da semianelli, le cui cavità interne sono riempite di cemento leggero. Le giunzioni tra i pezzi prodotti vengono normalmente carteggiate dopo il completamento del lavoro: a differenza del normale rivestimento, gli elementi in rilievo non hanno praticamente giunti visivi.

Dopo aver terminato il rivestimento, la facciata viene lasciata asciugare. Per il clima estivo soleggiato, questo periodo è di 3-4 giorni, nel periodo autunno-primavera, l’indurimento della colla può richiedere fino a una settimana. Uno dei prerequisiti per il corretto rivestimento con pietra del Daghestan è il successivo trattamento di tutte le superfici con un idrorepellente.

Pietra del Daghestan: di fronte alla facciata della casa

Di solito non cambia il colore della finitura, ma può essere colorato se è necessario appianare i colori irregolari delle pietre o dare alla facciata una tonalità non standard. La necessità di utilizzare un idrorepellente è dovuta alla bassa resistenza al gelo della roccia a conchiglia porosa, che conferisce artificialmente proprietà idrorepellenti ad essa garantisce la sicurezza della finitura per diversi decenni senza alcuna manutenzione, previene il suo oscuramento.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy