Casa con tetto spiovente: un progetto sul tetto per te

Sezioni dell’articolo



I tetti a due falde sono considerati tradizionali nella costruzione russa, ma questo fattore di forma non è affatto l’unico ed è assolutamente opzionale. Parleremo di ciò che può essere una struttura di tetto piano e quali sono le sue caratteristiche tecnologiche.

Costruzione di una casa di legno con tetto a falde

Quando un tetto piano è conveniente

L’idea di dotare un tetto a falde suggerisce una serie di vantaggi, tra cui il più importante è il risparmio riducendo il consumo di materiale di costruzione. Infatti, un tetto piano ha una superficie più piccola di pendenze e timpani: rispetto a un tetto a due falde classico a 35 °, si consuma il 40% in meno di coperture, eliminando la necessità di proteggere la giunzione con una cresta sulla linea di convergenza delle pendenze. Anche i costi di sistemi aggiuntivi sono ridotti: il bacino di utenza si trova su un solo lato, di norma non è richiesta l’installazione di protezioni antivento e passerelle.

Ci sono progetti di costruzione per i quali i tetti a più falde non sono semplicemente adatti. Ad esempio, a causa del grande allungamento nel piano, con la forma non standard dell’edificio e la necessità di organizzare un tetto multiplo complesso, o semplicemente a causa delle piccole dimensioni dell’edificio. In altre parole, quando il sistema di travi assume una configurazione troppo complessa e lo spazio attico da esso formato è scomodo e poco o semplicemente non previsto dalla progettazione del sistema di protezione termica dell’edificio.

Casa con tetto a falde

Allo stesso tempo, la copertura piana non dovrebbe essere un semplice capriccio. Si tratta di un sistema ingegneristico piuttosto complesso con una serie di svantaggi, inoltre i risparmi sui materiali sono parzialmente compensati dai costi di installazione dell’impermeabilizzazione, un sistema di supporto rinforzato e la garanzia di stabilità delle pareti e delle fondazioni a maggiori carichi, perché il peso morto e la quantità di neve intrappolata su un tetto piano sono significativamente più alti. È importante sottolineare che la scelta corretta di un tetto piano può essere dettata anche da considerazioni architettoniche e pratiche, ad esempio, se si desidera sfruttare la superficie del tetto o realizzare un’illuminazione naturale con scappatoie sotto il soffitto in locali situati sul lato soleggiato..

Tetto sfruttato verde

Tetto tecnico o di manutenzione

Il sistema del tetto a falde ha due implementazioni tecniche. Uno di questi è autorizzato a utilizzare una superficie del tetto piano, ovvero la progettazione viene eseguita tenendo conto di ulteriori passaggi e payload. In altre parole, il tetto si trasforma semplicemente in un altro piano, ma aperto. La pratica dei tetti operativi rileva l’elevata praticità di formare aree ricreative, espandere il territorio economico, offre ampie opportunità in termini di floristica.

Tetto operato

Allo stesso tempo, un tetto tecnico, che svolge solo la funzione di isolamento e protezione dalle precipitazioni, è considerato l’opzione più economica e quindi più diffusa. Una chiara differenza da un tetto piano è che, di conseguenza, la superficie del rivestimento è fortemente inclinata, il che non consente di muoversi lungo di esso senza sovrastrutture aggiuntive. In termini di sistema di supporto e isolamento, ci sono alcune differenze: sebbene debbano essere previsti carichi aggiuntivi per il tetto operativo, non sono molto significativi rispetto alla neve.

Casa con tetto a falde

Sistema di isolamento

La protezione termica è richiesta per i tetti piani. Le difficoltà del suo dispositivo risiedono nell’impossibilità di separare due cinghie di isolamento termico con un traferro. Tutto l’isolamento è posato in uno strato e si trova principalmente nelle cavità sovrapposte. Pertanto, il progetto dovrebbe prevedere la completa eliminazione dei ponti freddi, che può essere ottenuta organizzando un sistema a croce di travi e capriate.

In alcuni casi, il tetto può essere isolato con una cintura esterna, ad esempio quando si costruisce un tetto a inversione o si isola lo spazio sottotetto con dimensioni dell’attico sufficienti. Va notato che entrambi i casi descritti sono piuttosto esotici, di norma, lo spazio all’interno del sistema di supporto rinforzato è sufficiente per ospitare una quantità sufficiente di isolamento in esso. Una menzione separata è solo il requisito per garantire il riscaldamento dello strato inferiore di isolamento di massa a una temperatura positiva ad un’altezza di 100-150 mm dall’impermeabilizzazione, che è possibile solo quando si esegue un calcolo dettagliato di ingegneria termica.

Torta sul tetto di inversioneDispositivo di copertura per inversione: 1 – solaio; 2 – massetto inclinato; 3 – impermeabilizzazione; 4 – isolamento termico; 5 – geotessile; 6 – drenaggio; 7 – geotessile; 8 – massetto di cemento e sabbia; 9 – tessere; 10 – parapetto

Per una serie di tetti piani, si può raccomandare una soffitta calda. Tale soluzione implica l’organizzazione di uno spazio del tetto sigillato riscaldato dall’aria di ventilazione di scarico. In questa opzione, una cintura di protezione termica esterna deve essere posizionata sul piano del tetto, oppure la cassa deve essere espulsa con una barriera al vapore con una fessura di ventilazione su due lati, altrimenti è probabile che si formi condensa sulla superficie posteriore del tetto.

Isolamento termico di un tetto piano

Quando si installano tetti a falde, è consentito utilizzare pannelli sandwich con tutti i loro vantaggi intrinseci. Il vantaggio è più evidente nella soffitta con tetti piani, dove la parte posteriore del pannello forma un soffitto quasi finito. I pannelli compositi in una guaina metallica possono anche essere utilizzati nella costruzione di un tetto sfruttato. Tuttavia, in entrambi i casi, non hanno proprietà portanti aggiuntive e richiedono un sistema di supporto per resistere a maggiori carichi di neve..

Tettoia a pannelli sandwich

Sistema di supporto del tetto

Una trave o un altro sistema di copertura portante è l’elemento più critico; la durata dell’intera struttura e il suo funzionamento senza problemi dipendono dalla sua affidabilità. Non sorprende che lo sviluppo di questa parte sia dedicato alla parte del leone di raccomandazioni per la costruzione di un tetto spiovente. Allo stesso tempo, si possono distinguere diversi tipi di tetto, a seconda delle peculiarità del suo legame con altre strutture edilizie..

Un tetto piano non deve essere il riparo principale e indipendente dalle intemperie. Al contrario: molto spesso terrazze o annessi sono coperti da un tetto a falde, cioè con il suo bordo superiore, il tetto confina con il muro o il frontone dell’edificio. In tali casi, viene utilizzato un sistema di fissaggio a travi intermedie, che viene fissato in modo piatto con elementi di fissaggio distribuiti alla parete e funge da supporto per le travi del pavimento principale situate lungo la linea di pendenza. D’altra parte, le travi poggiano su un Mauerlat, fissato o incastonato all’estremità della parete esterna, e le travi hanno una sporgenza che forma un intradosso e sono protette da taglio dal sottosquadro sul moncone alla barra di supporto.

Estensione del tetto piano

Un’altra versione del dispositivo è un tetto completamente indipendente, il cui design può essere implementato in due modi. Il primo implica altezze diverse delle pareti opposte nella direzione della pendenza, cioè il frontone di un tale tetto è sordo e passa nel muro. Un’alternativa è installare la struttura della capriata su un sistema di capriate trapezoidali, il cui piano superiore funge da pendio e quello inferiore è progettato per il collegamento incrociato e il fissaggio dell’isolamento termico.

Sistema di travi del tetto a shed

Il sistema di supporto di un tetto piano ha le sue caratteristiche. Prima di tutto, devi tenere conto della necessità di erigere un parapetto che racchiude il tetto attorno al perimetro, ovvero la protezione del Mauerlat e dei frontoni si alzano alla stessa altezza, chiudendo debolmente le estremità della torta del tetto. In questo caso, il sistema di travi si trova sotto il soffitto e può essere rappresentato da capriate o travi parallele che sostengono il pavimento isolato o murato al suo interno. La cosa più notevole in un tale schema di dispositivi è che le travi e le travi non hanno una partenza, quindi non c’è modo di formare un intradosso, che dovrebbe essere preso in considerazione nel determinare l’aspetto architettonico complessivo.

Costruzione del tetto piano

Rivestimento e impermeabilizzazione

Per i tetti non sfruttati, si applicano gli stessi requisiti per la selezione e l’installazione di coperture come per tutti gli altri tipi di tetti. È possibile utilizzare una vasta gamma di materiali, i cui produttori consentono ai loro prodotti di funzionare con una pendenza così ridotta. Per angoli di inclinazione minimi di 3–5 °, la maggior parte dei materiali in rotolo sono adatti, un tetto saldato è particolarmente indicato. Le pendenze a 5–7 ° possono essere coperte con fogli piegati o profilati, a partire da 11 ° – con un tetto morbido e da 15 ° – con piastrelle metalliche. Di norma, non ci sono pendenze più ripide per i tetti a falde singole..

Impermeabilizzazione di un tetto piano con membrana in PVC

A causa della mancanza della possibilità di scioglimento della neve e del ghiaccio, i tetti a una falda sono gestiti in modo molto intenso e in inverno sono quasi sempre a contatto con l’acqua. Da un lato, ciò ti obbliga a scegliere materiali di copertura con rivestimenti di migliore qualità, dall’altro, a prestare la massima attenzione al dispositivo di impermeabilizzazione. Per i tradizionali tetti a falda singola, il materiale di copertura e le membrane impermeabili sono eccellenti per questi scopi, per tetti piani e capovolti – impermeabilizzazione fusa e tessuto per striscioni.

Tetto piano fuso

Abbastanza spesso, le raccomandazioni generali dei produttori per l’installazione dei materiali impermeabilizzanti forniti da loro sono irrilevanti quando si installano tetti a falde singole. A causa dell’elevato rischio di perdite, è necessario aumentare la larghezza della sovrapposizione, nonché lo spessore dello strato depositato o il numero di strati di impermeabilizzazione del rotolo. Quasi tutti i materiali moderni possono essere utilizzati per impermeabilizzare un tetto piano, ma solo a condizione che in precedenza siano state ricevute ulteriori raccomandazioni del produttore sull’uso di prodotti specifici su pendenze così piccole. Altrimenti, la scelta del tipo di impermeabilizzazione è una questione, in effetti, di banale risparmio.

Tetto a shed fatto di tegole metalliche

Scarichi ed elementi protettivi

La fase finale della progettazione del tetto è il calcolo di sistemi speciali progettati per facilitare e aumentare la sicurezza della manutenzione. A questo proposito, la situazione con i tetti a falde è abbastanza semplice: come già accennato, la loro pendenza è raramente più ripida di 20 °, e quindi l’installazione di protezioni da neve non è quasi mai richiesta. Con i passaggi pedonali, la situazione è simile, perché a tali angoli, è possibile spostarsi lungo il tetto senza dispositivi speciali.

Tuttavia, per la maggior parte, i tetti piani gestiti richiedono l’installazione di recinzioni protettive e tecniche – una finitura accurata e di alta qualità degli sbalzi del vento e della cornice. Il sistema di drenaggio dei tetti tradizionali si trova su un lato del tetto nella parte inferiore del pendio; l’inversione, di regola, è dotata di una fogna interna. Da un lato, ciò riduce il volume di lavoro sull’installazione dei vassoi, ma allo stesso tempo è indispensabile garantire il rendimento adeguato del sistema, poiché l’acqua viene raccolta in quest’area da una vasta area. A proposito, i tetti piani possono essere utilizzati senza un sistema di drenaggio, ma la fondazione deve essere dotata di un’area cieca almeno 1/5 della lunghezza della pendenza.

Drenaggio del tetto piano

Riassumendo, il falso senso di complessità tecnica causata da tetti inclinati e piani è molto probabilmente dovuto alla loro insolenza. Tali sistemi di copertura sono facili da progettare e installare, anche per gli appassionati di costruzioni, e quindi proteggere gli alloggi per un lungo periodo e in modo affidabile. Ma ci sono anche una serie di prerequisiti: la corretta applicazione della tecnologia, la corretta scelta del tipo e l’uso di materiali di qualità con lo scopo appropriato..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy