Ettaro dell’Estremo Oriente – cosa devi sapere

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

L’obiettivo del programma per l’assegnazione di ettari liberi in Estremo Oriente, ha affermato il governo, è quello di offrire alla popolazione opportunità di autorealizzazione. Le autorità sperano che la terra libera sia di grande interesse per i giovani e finora queste speranze sono giustificate. Perché l’Estremo Oriente? Per rispondere a questa domanda, basta guardare la mappa della Federazione Russa. È ai confini orientali del nostro paese che la densità di popolazione è più bassa, queste regioni sono ancora sottosviluppate e qui ci sono molte terre libere..

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

Tra i deputati della Duma di Stato sono già state invitate ad estendere il programma a tutte le regioni russe, ma finora le autorità non sono andate oltre le parole. È necessario verificare come funzionerà l’assegnazione di appezzamenti di terra gratuiti in Estremo Oriente, al fine di decidere se valga la pena espandere il programma in aree in cui non vi sono troppe terre libere. Le aree in cui sono assegnati ettari liberi sono state scelte dalle stesse autorità locali, tra cui il territorio di Chabarovsk, la regione autonoma ebraica, l’Amur, il Magadan, le regioni di Sakhalin, la Kamchatka, Chukotka, Primorye, Yakutia.

Importante!Puoi scegliere tu stesso il sito che desideri ricevere gratuitamente! Per fare ciò, è necessario prima registrarsi sul portale del Federal Information System (FIS). Rosreestr è impegnata a inserire informazioni sui siti selezionati dalle autorità locali, ne determina i confini. Le terre che non possono essere fornite sono visualizzate in grigio sulla mappa.

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

Tutti i cittadini russi, senza eccezioni, possono richiedere il sito selezionato (la sua area non deve superare i 10 mila metri quadrati) dal 1 ° febbraio 2017 direttamente sul portale FIS, per posta alle autorità locali o statali o tramite il servizio di registrazione dello Stato federale. Fino a quella data, solo i residenti delle regioni dell’Estremo Oriente potevano utilizzare il programma, ora il raggio d’azione si è esteso a tutti i russi.

La domanda deve essere compilata correttamente, altrimenti le autorità possono rifiutare. Dovrebbe essere indicato nel documento:

  1. Nome e cognome.
  2. Posizione.
  3. SNILS (numero di assicurazione di un conto personale individuale).
  4. Numero catastale del sito selezionato. È importante ricordare che ci sono ancora trame che devono ancora essere formate! Ci sono trame che non sono ancora state incluse nell’inventario! Tali momenti possono diventare la ragione per l’estensione dei termini di allocazione del sito o addirittura il rifiuto della domanda.
  5. Area di atterraggio.
  6. L’indirizzo e-mail a cui è possibile contattare il richiedente può essere e-mail.

È necessario allegare all’applicazione una copia (scansione) del passaporto, il layout del sito selezionato, se deve essere formato.

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

Un punto importante!L’intero team può presentare domanda. Gli esperti osservano che le applicazioni collettive hanno tutte le possibilità di una migliore implementazione. È molto più facile sviluppare terre intatte insieme, in questo caso, il processo di connessione delle comunicazioni all’area scelta da una squadra di persone affini è molto semplificato. Le autorità notano che le domande collettive presentate da 100-200 cittadini, ad esempio, porteranno alla nascita di nuovi villaggi dell’Estremo Oriente. Ogni membro di tale squadra avrà 1 ettaro di terreno, non di più.

Non sorprende che l’Agenzia per lo sviluppo del capitale umano esorta i richiedenti per gli ettari dell’Estremo Oriente a unirsi nei villaggi. Le autorità locali aiuteranno a organizzare tali insediamenti, poiché la costruzione di strade e la posa di comunicazioni per i singoli proprietari sono troppo costose e difficili da attuare..

Le candidature alla FIS promettono di essere esaminate entro 7 giorni lavorativi dalla data di presentazione. Le autorità possono rifiutare in caso di domanda compilata in modo errato, dati falsi, superamento dell’area del terreno, mancanza del suo schema, se il richiedente non ha la registrazione o non è un cittadino della Federazione Russa.

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

Il vice primo ministro Yuri Trutnev ha promesso che i beneficiari di ettari dell’Estremo Oriente potranno richiedere prestiti agevolati. Con questi fondi, sarà possibile, ad esempio, iniziare a costruire una casa o equipaggiare un riparto. Gli individui possono contare su 600 mila rubli, i partecipanti alle applicazioni collettive si trovano in una posizione più vantaggiosa – hanno diritto a 3 milioni di rubli all’8-10,5% all’anno. Ora la Banca centrale russa continua a ridurre gradualmente il tasso chiave, poiché l’inflazione nel paese è notevolmente diminuita. Ciò dovrebbe comportare automaticamente una riduzione dei tassi di interesse su depositi e prestiti..

Allo stesso tempo, come notano gli stessi residenti dell’Estremo Oriente, i materiali da costruzione sono molto più costosi qui che nel centro del paese. Quindi 3 milioni di rubli potrebbero semplicemente non essere sufficienti per costruire una casa, anche se fai tutto da solo.

Non solo costruire una casa e avere almeno elettricità, ma anche la necessità di macchine agricole può diventare un problema per i nuovi coloni. Non c’è nessun posto senza un mini-trattore su un ettaro di terra, e semplicemente non esiste ancora nessun equipaggiamento domestico di questo tipo, questo è riconosciuto dal Ministero per lo Sviluppo dell’Estremo Oriente russo. Allo stesso tempo, i programmi preferenziali sono progettati specificamente per macchine agricole di produzione russa..

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

Va notato che attualmente sono state presentate oltre 100 mila domande per l’ottenimento di ettari dell’Estremo Oriente. E furono emesse solo circa 29 mila assegnazioni! Cioè, oltre i due terzi delle applicazioni sono ancora in sospeso. Qual è la ragione di ciò? Molti utenti si sono lamentati ripetutamente del funzionamento errato del sito, dei problemi con la determinazione delle dimensioni e dei confini dei siti. Come abbiamo già scritto, alcune trame non sono semplicemente incluse nel sistema catastale, diventa necessario svolgere un lavoro aggiuntivo che richiede tempo.

Come si può utilizzare l’assegnazione ricevuta? Qualunque cosa, se non è vietato dalla legge. Molto spesso, le applicazioni collettive implicano la creazione di una fattoria, alcuni futuri proprietari prevedono di impegnarsi, ad esempio, nell’apicoltura o nell’allevamento di capre e cavalli. Qui, ovviamente, è molto importante tenere conto delle peculiarità del clima dell’Estremo Oriente, che non è affatto favorevole come vorrebbero gli agricoltori..

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

L’ettaro dell’Estremo Oriente è concesso per 5 anni, è necessario concludere un accordo e indicare lo scopo del suo utilizzo, ovvero il tipo di attività. Dopo cinque anni, è possibile applicare e ottenere un terreno per 49 anni già in affitto o proprietà.

È molto importante scegliere il sito giusto, perché l’Estremo Oriente è enorme e il clima è diverso! Il più vicino possibile alle autostrade e alle ferrovie federali, non così lontano dagli insediamenti esistenti, in un clima abbastanza caldo da coltivare non solo patate, ma anche una varietà di verdure: l’elenco dei desideri sarà fantastico, ma ci sarà anche una scelta! Considera tutte le sfumature, usa le mappe su Internet, studia tutte le funzionalità dell’area che ti piace.

Ettaro dell'Estremo Oriente - cosa devi sapere

Possiamo tranquillamente affermare che il programma sugli ettari dell’Estremo Oriente ha prospettive, ci sono quelli che lo desiderano, nonostante le difficoltà esistenti. Per chi è? Per i collettivi che hanno unito almeno tre o quattro famiglie, è più facile stabilirsi in un nuovo posto e convincere le autorità a costruire una strada e a stabilire comunicazioni. Entusiasti che vogliono stabilire la propria fattoria. I residenti locali che stanno già lavorando sulla terra e vogliono solo espandere l’area operativa.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy