Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Difficilmente è possibile sorprendere il nostro uomo con una camera d’albergo di 8 metri quadrati. O uno “studio” delle stesse dimensioni nel campus universitario. Ma oggi ti parleremo di due appartamenti in miniatura nelle più grandi capitali d’Europa: Roma e Parigi. Ed entrambi hanno tutti i comfort.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Puoi arrivare qui tramite le scale attraverso un portello, che ha le dimensioni di una normale porta interna.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Il portello si apre quando il divano è ripiegato e la stanza funge da soggiorno con TV a parete e impianto stereo sullo scaffale.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Quando è aperto, il divano copre il portello, fornendo così una “privacy” e una modalità di sospensione.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

E questa è già una vista dalla finestra verso la porta d’ingresso e il corridoio.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

O lo stesso angolo attraverso una finestra aperta, ma il tavolo è piegato e le tende a rullo sono abbassate nel soggiorno-camera da letto.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Sebbene la cucina sia piccola, ha tutto il necessario per cucinare: un piano cottura a due piastre, una cappa aspirante, un lavandino, un tavolo da lavoro e pensili.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Il bagno è inoltre dotato di tutto il necessario, compresa la doccia.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Appartamento a Parigi

Una volta era una stanza dei domestici. L’area della stanza era di soli 8 metri quadrati e dei servizi c’era solo un lavandino. Dato che il sistema di approvvigionamento idrico e fognario è stato comunque riassunto, al fine di convertire una stanza in un appartamento con servizi, era necessaria solo l’arte del progettista (senza risolvere i problemi di ingegneria).

Ecco come l’appartamento appare in pianta.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

In effetti, l’intera parte funzionale dello spazio abitativo si inserisce in una grande “scatola”, un davanzale e un astuccio stretto tra l’apertura della finestra e la porta d’ingresso. E per sfruttare al massimo l’area della finestra, la batteria è stata estratta su un muro libero. A proposito, questa posizione della batteria (di fronte al letto) fornisce il percorso più breve per l’aria calda verso il letto a causa della convezione naturale.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Per “coricarti”, devi spostare le tende della fila superiore dell’armadietto e stendere la scala dall’astuccio per le matite all’estrema sinistra, che funge contemporaneamente da scaffale per libri e scarpe rimovibili.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Il prossimo astuccio estraibile funge da piccolo armadio con un ampio scomparto per i vestiti sulle rampe e un ripiano superiore per la biancheria. E l’astuccio per le matite adiacente è diviso in due parti:

  • scomparto superiore con ripiani per vestiti;
  • scomparto inferiore – tavolo da pranzo / lavoro e un paio di sgabelli sospesi.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Questo compartimento può essere completamente slacciato e steso al centro della stanza. Il pranzo può essere preparato nell’angolo cottura nell’area della finestra. Qui non c’è una stufa fissa, ma è possibile utilizzarne una desktop. Il lavandino è nascosto sotto un piano pieghevole. E accanto a lei, nell’armadio inferiore, c’è un piccolo frigorifero.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

L’ultimo astuccio davanti alla porta del bagno è riservato a una caldaia elettrica a flusso continuo e mensole per libri.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Il bagno, sebbene minuscolo, ha tutto:

  • un bagno che si chiude con una tenda mentre si fa la doccia;
  • doccia con due annaffiatoi – uno normale rimovibile con un tubo flessibile e uno grande fisso con una doccia tropicale;
  • mobile con lavabo e miscelatore laterale;
  • grande specchio.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Un altro appartamento a Parigi

Sebbene questo appartamento non appartenga alla miniatura (la sua superficie è di circa 20 quadrati), può essere dimostrato come un esempio ideale del lavoro di un designer nello stile del minimalismo..

Questa è una vista dalla porta principale: una grande cucina, una scala che porta al letto e sotto (dietro una parete divisoria) un lavandino e una doccia.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Il colore bianco e due grandi finestre rendono questo studio visivamente molto grande. E per rendere accogliente l’appartamento, è organizzata un’illuminazione nascosta con luce calda.

Gli appartamenti più piccoli: interior design e funzionalità

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy