Come pulire il tappeto a casa

Sezioni dell’articolo



Oggi condivideremo con i nostri lettori l’esperienza delle aziende di pulizie e metteremo in evidenza i punti principali relativi alla pulizia di tappeti e moquette direttamente a casa. Dalla scelta dei detergenti al processo di asciugatura, imparerai tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere un risultato di alta qualità e di lunga durata..

Come pulire il tappeto a casa

Scelta di detergenti chimici

Quasi ogni prodotto per moquette ha una propria pulizia specifica associata ai materiali tessili e ai coloranti utilizzati. Conoscere o determinare visivamente se si tratta di lana, sintetici o quale altro tipo di pelo, quale tipo di base si trova nei tappeti: questi sono i compiti principali. Altrimenti, la pulizia della moquette potrebbe causare più danni che benefici..

Un tappeto sintetico a un colore e rivestimenti simili ad esso, in cui il grande mucchio di foresta viene abbattuto non molto strettamente, può essere pulito con quasi tutti i mezzi che non contengono solventi caustici e impurità. La pila sintetica è chimicamente inerte, ha una colorazione stabile e quindi è possibile combinare liberamente diverse sostanze chimiche: dal detersivo per piatti al detersivo e al sapone da bucato. Ciò contribuirà a far fronte al principale spettro di inquinamento con il minimo sforzo, lasciando che la chimica faccia il suo lavoro..

Come pulire il tappeto a casa

I tappeti a motivi geometrici con tessuti naturali nella pila richiedono un approccio più attento. Di solito vengono puliti con formulazioni altamente schiumogene. A seconda del grado di contaminazione, è possibile utilizzare sia saponi liquidi che candeggina senza cloro a base di ossigeno attivo. Si può ottenere una leggera desquamazione di una parte significativa dello sporco domestico usando un normale bicarbonato di sodio, solitamente aggiunto alla schiuma montata. E niente aceto: l’acidità naturale sarà sufficiente per formare la schiuma.

Come pulire il tappeto a casa

Se hai intenzione di pulire un’opera d’arte delicata fatta di lana o tessuti delicati, dovresti usare speciali prodotti per la pulizia: Vox, Thomas, Help, Amvay, Karcher – ecco solo alcuni dei nomi da cercare. Scegli un tipo specifico di detersivo in base alla possibilità di utilizzarlo sul tuo materiale, che è indicato nell’annotazione per i prodotti chimici domestici. Dovresti anche testare l’azione del detergente su una piccola area del tappeto prima di procedere con la “pulizia grande”.

Come pulire il tappeto a casa

I prodotti speciali hanno un vantaggio nella durata del risultato rispetto a tutti gli altri rappresentanti della chimica della pulizia. Non creano un film insaponato, pertanto sporco e polvere dal tappeto possono essere facilmente rimossi con metodi “asciutti”. Alcune formulazioni sono caratterizzate dalla capacità di estrarre lo sporco dalla superficie e di assorbirlo in uno stato secco; la schiuma rimanente può essere raccolta con un normale aspirapolvere.

Quali strumenti e dispositivi sono necessari

Non fare affidamento sull’efficacia delle spazzole per la pulizia automatica. Sono buoni per la pulizia quotidiana, ma i metodi manuali sono i migliori quando si pulisce a fondo il tappeto. L’arma principale dovrebbe essere una coppia di spazzole da stiro, una lunga circa 80-100 mm, l’altra lunga circa 200-250 mm. Per maggiore praticità, puoi fare scorta di uno spazzolone, ma tieni presente che le aree problematiche richiedono un attento sfregamento delle mani.

Come pulire il tappeto a casa

In realtà, hai bisogno di una delle due condizioni per pulire il tappeto. Il primo è l’accesso a grandi quantità di acqua e al suo deflusso libero. Questo non funzionerà nell’appartamento, è meglio portare il tappeto fuori al banco di pulizia più vicino, prendendo 3-4 secchi d’acqua.

La seconda opzione è un buon aspirapolvere e un pezzo di plastica avvolto un metro più largo e più lungo del tappeto. Quest’ultimo è necessario nel caso in cui il rivestimento del pavimento non tolleri nemmeno la bagnatura temporanea, come ad esempio il laminato.

Come pulire il tappeto a casa

Inoltre, dovrebbero esserci un paio di secchi puliti a portata di mano. Uno con una soluzione di detergente o schiuma montata, l’altro con acqua pulita. Ne avrai bisogno parecchio: anche i prodotti speciali richiedono un accurato lavaggio, semplicemente usandoli questo processo è molto più semplice che se si usasse una vasta gamma di prodotti chimici.

Se non è presente un aspirapolvere freddo, un filtro rapido per l’acqua

Un filtro separato per ciclone ad acqua, possibilmente fatto in casa, aiuterà a sostituire un aspirapolvere con una funzione di aspirazione per contaminanti liquidi. Per farlo, avrai bisogno di un secchio di plastica per 15-20 litri con un coperchio aderente, con diverse ginocchia sotto i 45 anni? e 90?, nastro di alluminio e colla a caldo. Nonostante il budget, il filtro fa fronte alle sue attività, sebbene non sia del tutto conveniente per l’uso quotidiano.

Facciamo due fori rotondi con un diametro di 48–49 mm nel coperchio. I fori nelle coperture fluoroplastiche possono essere facilmente graffiati con una bussola con due aghi o un punteruolo, tracciando il tubo attorno all’estremità senza una presa. Posizionare i fori a 30-40 mm dai bordi in punti diametralmente opposti.

Filtro ciclone fai-da-te per un aspirapolvere

Passare un tubo attraverso il coperchio in modo che la presa rimanga in alto, posizionarlo fino al lato più testardo e tagliare 120-150 mm dal fondo. Inserire il secondo tubo nella direzione opposta e posizionarlo altrettanto saldamente, se necessario, è possibile espandere leggermente i fori con un panno smerigliato. Estrarre gli elastici dalle prese e metterli sui tubi, tirarli sopra i razzi delle prese. Per incollare correttamente i giunti, appoggiare i tubi con l’estremità libera sul pavimento, premere il coperchio per formare un piccolo spazio sotto la flangia della presa e pompare rapidamente con colla a caldo. Sul retro, disegna una striscia di colla attorno all’angolo del tubo verso il coperchio e premi saldamente l’anello di gomma.

Il tubo, diretto verso l’alto, serve per collegare la spazzola. Sul suo lato libero, è necessario indossare un 45? Knee, se necessario, ripararlo e dirigerlo tangenzialmente alla parete del serbatoio. Il secondo tubo è tagliato ad un’altezza conveniente e serve per collegare un aspirapolvere; dal basso, un gomito rettangolare deve essere inserito nella sua presa, diretto lontano dall’ingresso. Per comodità, può essere dotato di ginocchia sotto i 90? e i terminali superiori, a loro sono collegati tubi standard dall’aspirapolvere, sigillati con diversi strati di nastro adesivo.

Filtro ciclone fai-da-te per un aspirapolvere

Prima di utilizzare un ciclone fatto in casa, è necessario versare 80-100 mm di acqua, chiudere bene il coperchio e fissare il nastro con nastro adesivo. Si noti che tale filtro ha prestazioni leggermente inferiori a quello attuale; non funzionerà correttamente con aspirapolvere inferiori a 1,5 kW. Inoltre, avrai bisogno di un pennello per raccogliere l’umidità, senza di esso dovrai lavorare con la presa della maniglia, che è possibile, ma lunga e stancante.

Filtro ciclone fai-da-te per un aspirapolvere

Procedura: pulizia generale e sporco ostinato

Per rimuovere lo sporco, è necessario mescolare correttamente la pila in modo che il liquido di pulizia lo assorba completamente. Pertanto, all’inizio della pulizia, strofinare il tappeto in piccole aree, bagnando spesso e bene il pennello. Si consiglia di spostarsi da un bordo all’altro, spostandosi all’inizio di ogni nuovo stadio. Ciò garantirà che il tempo di esposizione dei detergenti sia lo stesso per tutte le aree. Ma allo stesso tempo, non dimenticare che la risorsa di attività del detergente è limitata e, forse, dovrà essere applicata più volte..

Come pulire il tappeto a casa

Per la pulizia generale della moquette, attenersi alla seguente procedura:

  1. Applicare una generosa quantità di detergente e strofinare bene sul tappeto, montando la schiuma.
  2. Con un pennello piccolo, vai oltre i bordi e taglia le cuciture, sfrega la frangia dal tappeto, premendola contro il film sul pavimento.
  3. In ogni sito, la schiuma dovrebbe durare 15-20 minuti, ma i produttori possono regolare un tempo di tenuta diverso.
  4. Rimuovere la schiuma residua risciacquando con acqua o pulendo con un accessorio di pulizia..
  5. Se necessario, applicare nuovamente la composizione detergente fino a quando la schiuma non smette di diventare grigia.
  6. Asciugare accuratamente il tappeto con un aspirapolvere, muovendo 2-3 cm al secondo, oppure sciacquarlo bene con acqua, strofinando la soluzione di sapone con un pennello.

Come pulire il tappeto a casa

Per rimuovere lo sporco ostinato, utilizzare smacchiatori privi di cloro come gli shampoo e le polveri di ossigeno attivo Vanish. Si noti subito che è quasi impossibile rimuovere le macchie da permanganato di potassio, foglie verdi, iodio, succhi di frutta (soprattutto rossi), quindi non perdere tempo con loro. Per quanto riguarda lo iodio, puoi provare a rimuovere le macchie da esso con la normale fecola di patate, diffondendo la pappa da esso sul posto.

Come pulire il tappeto a casa

Le macchie di tè, caffè o grasso possono essere facilmente rimosse con i comuni smacchiatori dopo circa un’ora. Puoi anche usare bicarbonato di sodio, ammoniaca e perossido di idrogeno, specialmente su macchie di natura sconosciuta, in cui uno qualsiasi degli agenti può avere un effetto.

Laviamo il sapone rimanente e asciugiamo il tappeto

Quando lo sporco principale è stato rimosso, il tappeto deve essere accuratamente risciacquato. Quando si lava con acqua, tutto è semplice: versiamo il tappeto fino a quando l’acqua che scorre da esso cessa di rendere le mani scivolose. Se il tappeto emana un odore sgradevole dopo aver lavato la schiuma, utilizzare il balsamo.

Come pulire il tappeto a casa

Quando si pulisce in un appartamento, il risciacquo del tappeto deve essere periodicamente inumidito spruzzandolo con acqua o bagnandolo con uno straccio, raccogliendo ogni volta l’acqua in eccesso con un aspirapolvere. È necessario ripetere questa procedura un numero indefinito di volte: se uno o due sono sufficienti per prodotti speciali, la maggior parte dei prodotti di una vasta gamma e dopo cinque volte non può essere completamente lavata.

È importante non rimuovere eccessivamente il tappeto aggiungendo piccole quantità di acqua e spazzolandole immediatamente. Gli ugelli automatici funzionano bene qui, solo al posto dell’aspirapolvere di lavaggio, è necessario versare acqua pulita nel serbatoio.

Quando si asciuga all’esterno, il tappeto non deve essere lasciato incustodito per lungo tempo, quindi lasciare defluire la maggior parte dell’acqua, strizzandola su entrambi i lati con stracci puliti lungo la strada. Dopo 1-2 ore all’aperto, puoi riportare il tappeto nell’appartamento.

Come pulire il tappeto a casa

Per un’asciugatura più rapida, piega il tappeto sul pavimento come una fisarmonica, bottiglie d’acqua sotto le pieghe. A seconda della densità, il tappeto può asciugare in una stanza con finestre aperte da alcune ore a 2-3 giorni. Puoi accelerare il processo piegando i fogli di giornale spiegazzati.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy