Installazione del forno nella vasca

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: Organizzazione di una stufa in metallo; i pro e i contro delle stufe per sauna in metallo; come installare una stufa in un bagno; criteri per la scelta di una fornace metallica; costo medio di un riscaldatore di metallo.

Installazione del forno nella vasca

Un elemento importante, quasi di base del bagno è la stufa, senza la quale non è possibile né vaporizzare né lavare, per non parlare del riscaldamento di questa stanza. Mattone classico o metallo moderno, a legna o alimentato da elettricità – devi scegliere con cura il tipo e il design, pensare a come posizionare la stufa nella vasca da bagno in modo che funzioni con la massima efficienza. In questo articolo considereremo le stufe in metallo per il bagno.

Come funziona una stufa in metallo?

Realizzato in metallo di 5-6 mm (con un alto contenuto di cromo, è consentito uno spessore inferiore – da 2 mm), il corpo contiene tre camere: un ventilatore, un focolare e un riscaldatore, combinati in alcuni modelli con un serbatoio d’acqua. Esistono modelli di stufe per bagni, in cui l’acqua nel serbatoio viene riscaldata a 60 gradi di temperatura dai gas che attraversano il camino. La camera della stufa, a seconda dei modelli della stufa, può essere aperta o chiusa – nella seconda variante, la capacità termica della stufa in metallo aumenta, ma aumenta il periodo di accensione. Per escludere la possibilità di penetrazione dei gas di combustione nel bagno, la camera di cenere e il forno sono dotati di porte. Il fondo della camera di combustione è realizzato con uno speciale spesso strato di metallo o ghisa.

Come funziona una stufa in metallo?
Disposizione di una stufa in metallo: 1 – focolare, 2 – serbatoio con coperchio, 3 – porta del vapore, 4 – riscaldamento, 5 – cassetto cenere.

L’uscita del camino si trova nella camera del riscaldatore o nella camera del forno. Nella prima versione, la stufa deve essere chiusa ermeticamente con un coperchio di metallo per tutta la durata dell’accensione, oppure la camera della stufa è completamente chiusa con metallo su tutti i lati e dotata di un’apertura con una porta – il riempitore viene riscaldato al suo interno dal calore del forno e dai gas di combustione a contatto con la stufa attraverso la griglia. Nel secondo, il focolare e la stufa sono separati da una lamina di metallo, il riscaldamento del bocchettone di stufa avviene dal contatto con il focolare attraverso una lamina di metallo e attraverso il contatto con il camino.

I produttori di stufe-riscaldatori in metallo risolvono il problema di un corpo caldo in due modi: con l’aiuto di un doppio corpo o installando due o tre blocchi di legno (larice, quercia) attorno al perimetro della stufa. Lo spazio d’aria tra l’involucro metallico interno ed esterno nella prima versione impedisce il trasferimento di calore tra gli involucri e impedisce il riscaldamento dell’involucro esterno a temperature elevate che potrebbero provocare ustioni se toccati accidentalmente. La trave di legno nella seconda versione è fissata ad una certa distanza dal corpo metallico del forno e, sebbene in modo meno efficiente rispetto al doppio corpo, impedisce anche il contatto accidentale con il forno.

Come funziona una stufa in metallo?

La scelta e l’installazione di una stufa in uno stabilimento balneare, nel cui design il focolare e la stufa non comunicano tra loro, è la scelta a favore di una stufa continua. La posa di combustibile nelle stufe di questo progetto viene effettuata durante l’intero periodo di visita al bagno, mentre la possibilità di penetrazione del monossido di carbonio nel bagno turco è completamente esclusa. Per semplificare l’accensione dei forni continui, il più delle volte vengono bruciati combustibili gassosi o liquidi. La temperatura del riempimento del riscaldatore nei forni continui viene mantenuta a 220-250 ° С.

Le stufe in lotti, in cui le camere della stufa e il focolare sono separate da una griglia, e la stufa stessa è chiusa con un coperchio stretto o completamente chiusa, sono fuse con il legno. Una visita a una sauna con una stufa di questo tipo è consentita solo dopo che il carburante è completamente esaurito, altrimenti la rimozione del coperchio dalla stufa farà entrare gas nella stanza della sauna. Le stufe di tipo chiuso hanno una porta per l’approvvigionamento idrico e l’uscita del vapore; è posizionata a un livello leggermente superiore al livello superiore delle pietre di riempimento. Fiamme e gas caldi riscaldano le pietre in una stufa a una stufa chiusa a temperature più elevate rispetto alle stufe continue (circa 500 ° C), tuttavia, il periodo di visita al bagno turco è più breve – l’assenza di una fonte di calore costante raffredderà la stufa dopo che è stata più una volta cosparsa di acqua.

Stufa di metallo nella vasca da bagno – vantaggi e svantaggi

Prima di tutto, il peso ridotto e la facile installazione della stufa nella vasca da bagno. Una stufa in mattoni in uno stabilimento balneare pesa circa 2,5-6 tonnellate; richiede una base indipendente e solida, altrimenti il ​​restringimento della stufa non può essere evitato. Una stufa in metallo pesa diverse volte in meno e non richiede fondamenta; è facile trovarne un posto in un bagno turco con una piccola area. Il peso leggero è uno dei vantaggi più importanti delle stufe in metallo, come stufe, caminetti e caldaie per riscaldamento.

Riscaldamento rapido di un riscaldatore di metallo. Per riscaldare una stufa russa in un bagno, dovrai passare diverse ore e molta legna da ardere – visitare un tale bagno deve essere pianificato e preparato in anticipo. Ci vorrà un’ora e mezza per accendere una stufa in metallo e riscaldare l’aria nel bagno, a seconda delle dimensioni del bagno turco e della potenza del forno – il metallo si riscalda molto più velocemente della muratura. Creando l’atmosfera necessaria nel bagno, la stufa in metallo riscalda contemporaneamente l’acqua nel serbatoio: puoi non solo vaporizzare, ma anche lavare.

Stufe-riscaldatori

Le stufe in metallo consentono la combustione di qualsiasi tipo di combustibile solido, può essere a legna, carbone o torba.

Maggiore efficienza rispetto ai forni per mattoni – 80-85% per quelli in metallo, 75% per quelli in mattoni. L’elevato trasferimento di calore dei forni metallici è dovuto al fatto che le loro superfici sono riscaldate a temperature più elevate rispetto a quelle dei forni per mattoni.

Un indubbio vantaggio sarà un semplice schema per l’installazione della stufa nella vasca da bagno: le dimensioni ridotte della stufa in metallo ne consentono il posizionamento in un bagno turco per una o due persone, non interferiscono con le procedure della vasca.

Svantaggi di una fornace metallica: alta temperatura di riscaldamento delle pareti, che porta a forti radiazioni di calore e può provocare ustioni se toccate accidentalmente; bassa capacità termica, a causa della quale il riscaldamento del corpo delle persone al vapore è irregolare; il riscaldamento incompleto del filler del riscaldatore consente di ottenere solo vapore grezzo, tipico per una sauna, ma non per un bagno russo.

Aumentiamo la capacità termica di una stufa in metallo

È possibile migliorare la capacità termica e aumentare l’umidità nel bagno turco rivestendo una stufa in metallo con mattoni refrattari sui lati: si ottiene una sorta di ibrido tra una sauna e un bagno russo. La posa viene eseguita in mezzo mattone, la rilegatura nella malta per muratura, come nella posa di qualsiasi stufa, sarà argilla. Se lo desideri, puoi chiudere completamente il forno di metallo con mattoni, le cui pareti non vengono erette vicino al forno (altrimenti il ​​metallo si brucerà rapidamente), ma a una distanza di circa 15 cm dalle sue pareti. Se la stufa viene posizionata in un “sarcofago” in mattoni, la sovrapposizione viene posizionata sopra gli angoli di metallo e su uno dei suoi lati vengono installate porte per l’aspirazione e l’uscita dell’aria, posizionate sopra e sotto, a livello del riscaldatore – una porta per il riempimento dell’acqua.

Una stufa così migliorata deve essere riscaldata più a lungo di una normale – circa 3-4 ore.

Come posizionare la stufa nella vasca da bagno

È risaputo che, per facilità d’uso e sicurezza antincendio, le caldaie per il riscaldamento, ad esempio, sono collocate in una stanza separata. Se la stufa metallica è completamente posizionata nel bagno turco, ciò creerà diversi problemi: lo spogliatoio non sarà praticamente riscaldato; secondo le regole per l’installazione della stufa, lo spazio attorno al focolare deve essere protetto da una lastra di metallo, che creerà inconvenienti per i visitatori della vasca; un forno continuo richiederà un rifornimento periodico di carburante, che interferisce con i visitatori del bagno turco. Pertanto, lo schema ottimale per l’installazione della stufa nella vasca da bagno è il seguente: nella parete tra il bagno turco e lo spogliatoio, un’apertura è leggermente più grande delle dimensioni del canale del carburante, che è inserito in esso. Va notato che la maggior parte dei modelli di fabbrica di stufe-riscaldatori hanno un canale di carburante che sporge di fronte al corpo principale e progettato solo per l’uscita nello spogliatoio.

Stufa di metallo nella vasca da bagno

Molto spesso, l’installazione della stufa nella vasca da bagno viene eseguita su un lato della porta del bagno turco. Se le pareti interne del bagno sono realizzate in materiale combustibile, allora l’apertura per il canale del carburante e la sezione del muro in cui è realizzata questa apertura e che si trova direttamente dietro il corpo del forno metallico devono essere cucite con cartone di amianto, sopra di esso – con una lastra di metallo con uno spessore di almeno 4 mm. La distanza minima dal corpo del forno a pareti e pareti divisorie, non protetta da guaina in amianto e lamiera – 320 mm, protetta da guaina – 260 mm. Quando si installa un forno metallico e si installa un camino per esso, è necessario seguire le regole fornite in SNiP 2.04.05-91.

Prima di installare effettivamente la stufa in posizione, è necessario costruire una ventilazione di mandata e di scarico. Il condotto dell’aria fresca è montato sotto il livello del pavimento e viene fornito al sito di installazione della stufa in metallo; è consentito posizionare un foro di ventilazione sotto il suo fondo, a condizione che il corpo della stufa sia dotato di gambe che lo sollevano sopra il livello del pavimento. Sezione del canale di alimentazione – 100 cm2, l’apertura all’ingresso del bagno turco è presa con una griglia metallica. Il canale di scarico è organizzato nel punto più lontano del bagno turco, in relazione alla posizione del forno, la sua apertura della stessa sezione del canale di alimentazione è tagliata nella parete sotto il soffitto, appena sotto il suo piano. L’apertura di scarico è dotata di una scatola del cofano verticale ed è accolto da una griglia in metallo o plastica. Per comodità di controllo della ventilazione di mandata e di scarico, le sue aperture devono essere dotate di valvole regolabili manualmente.

Le basi per una stufa per sauna in metallo non sono necessarie, perché il suo peso non supererà i 700 kg, ma è necessaria una base preparata posizionata su una superficie di pavimento combustibile. Nella prima versione, la guaina del sito sotto il forno con lastre di amianto con uno spessore di almeno 10 mm, sopra la quale è fissata una lastra di metallo di 4 mm di spessore. Nella seconda versione, una piattaforma di mattoni “in un quarto”, coperta in cima con una lastra di metallo o massetto di cemento. In entrambi i casi, il sito preparato dovrebbe essere il doppio dell’area della base del forno metallico..

Il camino, di regola, non è incluso nel set completo della stufa, deve essere acquistato in aggiunta. Meno curve ha, meglio è – idealmente, il camino dovrebbe essere completamente dritto, senza curve. Quando si pensa a come posizionare la stufa nella vasca da bagno, non perdere di vista questa condizione per un funzionamento di alta qualità della stufa. La lunghezza minima del camino è di 5 m, la lunghezza è calcolata dal livello della griglia, il suo diametro deve corrispondere al diametro dell’uscita dal forno. Il camino deve essere dotato di serranda.

Se la stufa di tua scelta funziona a gas naturale, allora è adatto un camino senza isolamento, simile a una cappa da cucina convenzionale. Se la stufa funziona a combustibile solido, è necessario uno speciale camino isolato, descritto di seguito..

Importante: l’uscita del camino attraverso le lastre del soffitto in legno deve essere effettuata attraverso l’unità a soffitto, altrimenti non si può evitare un incendio!

Quando si brucia combustibile a legna, i gas incandescenti del forno che salgono attraverso il camino riscaldano il metallo formandolo ad alte temperature – con il contatto diretto o la stretta vicinanza del camino con il legno del soffitto, il legno si surriscalda, brucia, quindi si incendia. Per evitare tale scenario, è necessaria un’unità di rendimento del soffitto in metallo – una lamiera di acciaio inossidabile, su cui è fissato un bunker di metallo quadrato o rotondo, al centro c’è un foro per il diametro del camino. Scorie, argilla espansa vengono versate nel bunker dell’unità di passaggio, dopo aver attraversato la sua apertura del camino, oppure viene posata la lana di basalto.

Dal centro del serbatoio del bunker dell’unità di passaggio del soffitto, il camino deve essere isolato fino in cima per evitare depositi di condensa sulle pareti interne. Idealmente, il tubo dovrebbe essere sollevato con moduli sandwich preisolati. Il camino per i riscaldatori metallici deve essere a parete sottile, altrimenti il ​​suo peso dovrà essere ulteriormente compensato, perché il design della fornace non resisterà. Se il tetto del bagno è coperto di materiale combustibile, è necessario installare un parascintille costituito da una rete metallica con una cella di 5 per 5 mm all’interno del camino vicino all’estremità. Altezza minima del camino: sopra un tetto piano – 500 mm; sopra il timpano e altri tetti – 500 mm sopra il livello della cresta del tetto.

Come scegliere una stufa in metallo

La scelta di una stufa inizia con il calcolo della sua potenza, se secondo uno schema semplificato, quindi un chilowatt per metro cubo della camera doppia. Questo calcolo funziona solo se il bagno turco è perfettamente isolato, il che è estremamente raro: piastrelle in ceramica, pareti in mattoni, finestre e porte in vetro assorbono perfettamente il calore generato dalla stufa. Un calcolo completo può essere eseguito solo da uno specialista, ma di solito sarà sufficiente solo aggiungere due chilowatt aggiuntivi alla potenza calcolata dal volume del bagno turco. Non scegliere una stufa con potenza eccessiva, perché in questo caso, non sarà possibile creare il microclima necessario nel bagno turco.

Come scegliere una stufa in metallo

Quando si sceglie una stufa per un bagno, prestare attenzione alle strutture dotate di un tunnel del forno – lo schema di installazione della stufa nel bagno in questo caso non causerà inconvenienti ai visitatori del bagno turco. Assicurarsi che il focolare del tunnel sia sufficientemente largo e rigido.

Assicurati di scoprire qual è la resistenza al calore del metallo da cui è formata la fornace. La resistenza al calore dell’acciaio è determinata dal contenuto di cromo in esso – il suo rapporto nella composizione dell’acciaio dovrebbe essere del 13%, in questo caso le pareti metalliche del forno possono essere più sottili, ma non meno di 2 mm.

La capacità della stufa per sauna di cui è dotato il forno per sauna è determinata secondo il principio seguente: 3-6 kg per metro cubo del bagno turco. La dimensione ottimale del riempitivo della stufa è circa la dimensione di un pugno, in questo caso le pietre assorbiranno efficacemente la radiazione di calore dalla stufa. Pietre di origine sconosciuta non possono essere utilizzate, perché non è noto quali sostanze saranno rilasciate da loro quando riscaldate. Il porfito, il basalto, la peridotite, la talcoclorite, la gabbro-diabasi e la giadeite, che hanno una buona capacità termica e una completa assenza di tossicità, sono adatti come riempitivi per la stufa..

L’efficienza del forno dipende dal volume e dalla lunghezza della camera del combustibile: più questi parametri sono, maggiore è la sua produttività. La griglia della griglia deve essere solo in ghisa, perché solo questa lega è in grado di resistere alle alte temperature.

Ispeziona la camera di cenere nella soffiante – se è dotata di un cassetto, ciò semplifica notevolmente la rimozione della cenere.

Sul mercato russo delle stufe in metallo, ci sono prodotti di produttori sia esteri che nazionali e le stufe in metallo per uso domestico spesso non sono in alcun modo inferiori a quelle importate a un prezzo inferiore: una stufa russa avrà un costo medio di 11.000 rubli, il prezzo medio all’importazione sarà 22 000 rubli (il prezzo dipende dal modello e dalla sua capacità). Va notato che oltre alla fornace stessa, sarà necessario acquistare un kit camino, venduto separatamente – avrà un costo di circa 3.500 rubli.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy