Garage con telaio fai-da-te

Sezioni dell’articolo



Non è sempre necessario un garage di capitale. Spesso, la sicurezza dell’auto può essere garantita con la struttura più semplice, che richiederà meno lavoro e denaro. Abbiamo preparato istruzioni dettagliate per la costruzione di un garage a telaio, indicando tutti i passaggi necessari.

Garage con telaio fai-da-te

I vantaggi di un garage a telaio

Evitare gli edifici a telaio è spesso dovuto alla loro bassa resistenza ai ladri. Ma se il garage non è in una cooperativa, ma in un’area abitabile e sotto la supervisione, una bassa protezione contro la penetrazione non sembra più un argomento così pesante. Alla fine, la difficoltà di rottura è determinata dall’elemento di protezione più vulnerabile, che è quasi sempre un cancello, una finestra o una porta d’ingresso..

Garage con telaio fai-da-te

Un edificio a telaio richiede molte meno risorse, sia monetarie che lavorative. Un telaio di legno può essere facilmente assemblato con un paio di assistenti in un solo giorno; in termini di investimenti di capitale, tale struttura costerà almeno un terzo in meno rispetto alla muratura.

Inoltre, tale costruzione è un’eccellente opportunità per utilizzare razionalmente il legname rimasto dopo aver assemblato le impalcature per la costruzione di una casa. Per garage fino a sei metri di larghezza, i pannelli di 50×100-150 mm sono perfetti, dovrai acquistare solo materiali per pavimenti e rivestimenti.

Garage con telaio fai-da-te

Fondazione e piano

Per una struttura a telaio leggero, si consiglia di disporre una fondazione a strisce poco profonde o poco profonde con una larghezza di 250 mm e un riempimento di 30-40 cm di materiale non poroso (sabbia, ghiaia). Se in futuro è prevista la costruzione di un foro di osservazione, non c’è nulla da fare, dovrai prendere come base una fondazione con una suola sotto la profondità di congelamento e fornire la sua impermeabilità di alta qualità.

Dal lato dell’ingresso, una parte abbassata dovrebbe essere fatta nel nastro, il cui piano superiore è visualizzato a filo con il segno zero sul pavimento. Il resto della fondazione viene eseguito 200-250 mm sopra il livello del suolo nel territorio adiacente, indipendentemente dal grado di approfondimento.

Garage con telaio fai-da-te 1. Preparazione della sabbia. 2. Striscia di fondazione. 3. Pavimento in cemento. 4. Preparazione della sabbia sotto il massetto. 5. Terreno compatto

Il rinforzo del nastro è standard: quattro aste di 12 o 14 mm, collegate da un rinforzo strutturale ogni 60–80 mm. L’assottigliamento dal lato dell’entrata è rinforzato con lo stesso schema, ma più denso. Dovresti decidere immediatamente sulla questione della posa dei prigionieri e del loro collegamento ai raccordi di lavoro. È possibile lasciare l’ancoraggio dopo 100-120 cm o utilizzare i bulloni di ancoraggio a condizione che vi sia sufficiente copertura in cemento sul bordo superiore.

Il pavimento in un garage a telaio può essere sistemato alla rinfusa, cemento monolitico o legno, non c’è alcuna differenza fondamentale. Notiamo solo che quando si costruisce un pavimento in legno, ha senso gettare una fondazione con una sporgenza di 5-6 cm per supportare i tronchi su di esso. È meglio scavare e riempire immediatamente la ghiaia, ma è consigliabile rimandare la pavimentazione finale fino alla fine dei lavori di copertura..

Garage con telaio fai-da-te

Come assemblare un telaio a parete

Il sistema del telaio del garage è composto da quattro sezioni. Si consiglia di realizzare prima le pareti laterali, quindi quelle posteriori e anteriori. Prima del montaggio, il legno deve essere impregnato con un antisettico ed essiccato in condizioni naturali.

Ciascuno dei muri inizialmente viene confuso sotto forma di una cornice rettangolare. Per le basi superiore e inferiore, devono essere prese solo tavole solide, gli elementi verticali possono essere uniti con un orlo con una benda.

Garage con telaio fai-da-tePer il montaggio del telaio, è meglio utilizzare angoli e sciarpe in acciaio già pronti.

Se sono state posate le barre di ancoraggio nella fondazione, provare prima sulla tavola della base inferiore e praticare il numero richiesto di fori. Posizionare il telaio a parete in modo che la fondazione sporga di 25-30 mm dall’esterno. Su una superficie piana, disporre due assi longitudinali in parallelo, aggiungere due cremagliere tra loro ai bordi. Abbatti gli angoli, allinea le diagonali e fissa i giunti angolari con tasselli.

Successivamente, aggiungi i montanti verticali al telaio con incrementi di 60 cm. È possibile che il passaggio dell’installazione dei rack debba essere ricalcolato in modo che non si trovino nei punti in cui passano i prigionieri incorporati. Prima di installare le pareti, stendere 2-3 strati di materiale di copertura sul nastro di fondazione.

Per il fissaggio, utilizzare chiodi ruvidi lunghi 100-120 mm. Quando una sezione viene abbattuta, viene sollevata e installata sulla fondazione, quindi fissata ad essa mediante perni o bulloni di ancoraggio incorporati. I dispositivi di fissaggio non vengono serrati completamente fino a quando non vengono assemblate tutte e quattro le sezioni..

Garage con telaio fai-da-te

Dopo aver installato le pareti laterali, devono essere supportate da terra mediante smussi inchiodati al telaio con un chiodo per una libera regolazione della verticalità. Quando entrambe le sezioni sono impostate su un filo a piombo e la distanza tra loro è verificata in più punti, è necessario lanciare 3-4 assi in alto per il fissaggio temporaneo.

Garage con telaio fai-da-te

La parete posteriore del garage è generalmente sorda e assemblata secondo lo stesso principio di quelle laterali. Dopo averlo sollevato e installato, è necessario fissare temporaneamente gli angoli con le parentesi graffe. L’apertura nella parete anteriore del garage richiede un headroom rinforzato. Di solito la parete frontale è assemblata da due sezioni strette, situate ai lati del cancello. La loro altezza è inferiore rispetto al resto, in modo che sulla parte superiore sia possibile posare una trave potente, assemblata da 3-4 assi di 50 mm di spessore, posizionata sul bordo e serrata con bulloni.

Garage con telaio fai-da-te

Dopo aver assemblato il telaio principale, è necessario regolare la sua geometria: controllare le diagonali nei piani superiore e inferiore, ottenere la verticalità delle pareti. Inoltre, le sezioni adiacenti vengono fissate insieme con parentesi graffe inchiodate di almeno un metro all’angolo, quindi viene eseguito il serraggio finale dei dispositivi di fissaggio alla fondazione.

Costruzione di tetti e lastre

Dopo aver assemblato il telaio a parete, si forma un Mauerlat quasi finito per il sistema di travi. Innanzitutto, sui bordi esterni delle basi superiori delle pareti laterali, è necessario installarlo sul bordo e avvitarlo con viti autofilettanti un bordo longitudinale per dare al Mauerlat un profilo a forma di L. Successivamente, tra le nervature, vengono inserite sulla nervatura e fissate ad entrambe le parti delle tavole Mauerlat con uno spessore di almeno 50 mm, che fungono da travi del pavimento.

Garage con telaio fai-da-te

Invece di pannelli, le capriate preassemblate possono essere immediatamente inserite e fissate se il garage non ha una stanza abitabile al secondo piano. Le capriate dovrebbero essere assemblate secondo uno schema a forma di stretto trapezio rettangolare. Le tavole superiori delle capriate che formano la pendenza (o le pendenze) del tetto devono essere ad un angolo di almeno 15? e hanno una sporgenza di 30–40 cm per la formazione della grondaia. Alla base della fattoria ci sono due angoli retti, che sono inseriti esattamente tra le costole del Mauerlat. Si consiglia di fissare travi e assi per capriate con una connessione maschio-femmina, rinforzata con piastre borchiate sui lati.

Garage con telaio fai-da-te

Per un garage di questo tipo, è possibile organizzare una soffitta non isolata. Quando i soffitti sono installati, i gruppi a forma di L si innalzano verso il Mauerlat, abbattuto da un ponticello a 50-60 cm dall’interfaccia superiore. Le code delle travi dovrebbero avere un’estensione di 30–35 cm dietro il Mauerlat e avere un sottosquadro per un fissaggio rapido e facile. In totale, ogni coda delle travi poggia con una scanalatura contro il bordo del Mauerlat, è fissata con due viti autofilettanti alla sua barra orizzontale e alla trave del pavimento.

Garage con telaio fai-da-te

Per proteggere il telaio dall’umidità, le travi sono temporaneamente fissate dall’interno con diverse assi longitudinali. Successivamente, sui pendii, è necessario allungare un involucro di plastica e, per ripararlo, riempire il reticolo con strisce di 15-20 mm di spessore. Quando si tratta di coperture, riempire le stecche orizzontali e installare qualsiasi tipo adatto di copertura.

Garage con telaio fai-da-tePer tetti morbidi, la guaina è realizzata con una tavola larga (inclusa non tagliata) con piccoli spazi di 2-3 cm

Installazione di porte, finestre, cancelli

Non ci saranno difficoltà con le aperture delle finestre. Per la luce naturale, è sufficiente una larghezza di 60 cm tra i montanti, basta aggiungere due travi orizzontali e inserire una cornice della finestra.

Se è necessaria una porta aggiuntiva nella parete posteriore o laterale, uno dei pilastri dovrà essere ritagliato e quindi l’architrave superiore è realizzato da esso. In questo caso, per decorare l’apertura sotto la porta, è possibile aggiungere due pilastri sui lati o aprire il blocco della porta all’interno dell’apertura esistente con blocchi di 15-20 cm.

Garage con telaio fai-da-te

La difficoltà maggiore è il dispositivo di apertura del cancello. Dovrebbe essere incorniciato con almeno un doppio montante su ciascun lato e, come detto, una trave orizzontale rinforzata sulla parte superiore. Questo è sufficiente per l’installazione di persiane avvolgibili o basculanti. Con le porte a battente, diventa difficile percepire il carico quando le porte sono aperte. Ai doppi pilastri dell’apertura, è necessario aggiungere due travi, che continuano sotto il sistema a pavimento per circa la metà della lunghezza del garage.

Riscaldamento, rivestimento, finitura

Costruzione finale – rivestimento e finitura del telaio. Invece del comune rivestimento in truciolare, è del tutto possibile utilizzare cartongesso resistente all’umidità o cartongesso dall’interno. I pannelli di gesso alleggeriranno il budget di costruzione e rimuoveranno la necessità di rispettare le differenze di temperatura. Ulteriori difficoltà includono l’aggiunta di traverse orizzontali tra i montanti per l’unione dei fogli e il riempimento di strisce aggiuntive per giunti angolari.

Garage con telaio fai-da-tePreparazione di un garage a telaio per il rivestimento: 1. Protezione dal vento. 2. Guaina. 3. Frontone

Dall’esterno, i montanti del telaio serviranno come base eccellente per il raccordo, devi solo pre-riempire la membrana antivento. La transizione dalle pareti allo scantinato del rivestimento viene eseguita con un semplice profilo angolare, che impedisce all’umidità di infiltrarsi all’interno.

All’esterno, è anche possibile installare un rivestimento continuo in OSB o LSU per pittura, intonaco o muratura. Quindi anche un garage con telaio può essere decorato in un’unica soluzione di stile con il resto degli edifici sul sito.

Garage con telaio fai-da-te

Non è necessario isolare un tale garage. Dopo che l’auto è parcheggiata, il calore residuo del motore riscalda l’aria e provoca la condensa dell’umidità sul corpo, quindi più velocemente l’aria si raffredda all’interno, più a lungo durerà l’attrezzatura immagazzinata.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy