Forno economico fai-da-te per l’allenamento

Sezioni dell’articolo



Quando hai bisogno di un modo economico ed economico per riscaldare, molte persone pensano di realizzare una stufa che funziona con olio esausto. In questo articolo troverai una descrizione del design tipico, oltre a modi per aumentare l’efficienza del dispositivo e rendere il forno più autonomo..

Forno di lavoro economico

Il principio di funzionamento della fornace di petrolio

Inizialmente, l’incenerimento di olio usato era solo uno dei mezzi di smaltimento disponibili. Gli artigiani non potevano passare da un combustibile così ad alta intensità energetica e creavano stufe in cui l’olio brucia con una minima formazione di fuliggine e fuliggine.

Forno di lavoro economico 1 – olio esausto; 2 – contenitore inferiore per olio; 3 – serranda per regolazione alimentazione aria; 4 – un tubo con fori per l’aria; 5 – camera di combustione; 6 – contenitore superiore; 7 – partizione; 8 – camino

Qualsiasi olio o olio combustibile può essere utilizzato come combustibile, nonché alcuni lubrificanti pastosi. Liquidi volatili come cherosene, benzina o solventi non possono essere utilizzati nel forno, ma piccole quantità di essi possono essere utilizzati per l’accensione.

Descrizione della costruzione

Strutturalmente, il forno ad olio è costituito da due camere di combustione collegate da un tubo perforato abbastanza largo. Poiché la maggior parte delle stufe sono realizzate con materiali di scarto e rottami metallici, non ha senso aderire a dimensioni rigorose, le proporzioni dei singoli elementi strutturali sono molto più importanti.

La camera inferiore della fornace è un serbatoio di forma arbitraria che, se riempito per 2/3, può contenere 5-7 litri di carburante. La potenza del forno e la velocità di combustione del combustibile sono direttamente proporzionali all’area della camera inferiore. La frequenza di aggiunta di olio al forno dipende dalla sua capacità, pertanto la camera inferiore viene spesso resa molto voluminosa, fino a 20-30 litri. Questo spostamento verso il basso del baricentro garantisce anche la stabilità della struttura..

Forno di lavoro economico

3 o 4 gambe con bulloni alle estremità sono saldate sul fondo della camera in modo che sia possibile regolare il livello di installazione. Inoltre, il tubo di alimentazione dell’olio taglia sul fondo, che si piega in un sifone per una tenuta all’acqua. Ha senso condurre l’estremità del tubo in un contenitore adiacente di circa le stesse dimensioni, che funge da serbatoio del carburante. Il fondo del serbatoio deve trovarsi 2-3 cm sotto il fondo della stufa per consentire all’olio di defluire completamente.

Nella parete superiore della camera inferiore, un foro con un lembo mobile è necessariamente tagliato per regolare l’aria in ingresso e, di conseguenza, la temperatura di riscaldamento dell’olio. Inoltre, un tubo con un diametro di almeno 100 mm e una lunghezza di 35–70 cm viene tagliato nella parete superiore, mentre i fori con un diametro di 12–16 mm vengono realizzati sulla sua superficie in 6 o 8 file a una distanza di 7–10 cm l’una dall’altra.

Forno di lavoro economico

La camera del forno superiore di solito duplica le dimensioni e la forma di quella inferiore, ma può essere molto più grande. Più è alto il volume interno, più è possibile ottenere una combustione completa, ma in una camera troppo spaziosa la temperatura sarà insufficiente.

Forno di lavoro economico

Va ricordato che la fabbricazione del forno e la sua ulteriore raffinatezza sono di natura puramente sperimentale, lo stesso prodotto, a seconda delle condizioni di posizionamento, può funzionare con diversa efficienza. Nel tempo, da una semplice stufa per il riscaldamento di un garage o di un’officina, una stufa del genere può trasformarsi in un’unità di riscaldamento a pieno titolo per tutta la casa, in grado di funzionare in modalità automatica. Per fare ciò, il forno è dotato di una fornitura di olio gocciolante, uno scambiatore di calore dell’acqua o un soffio forzato..

Forno di lavoro economico

Perché è necessario boost

Per aumentare l’efficienza del forno, vengono utilizzati due tipi di ventilatori: pressurizzazione e soffiaggio esterno. Quest’ultima opzione è appropriata se una stanza che è impressionante in termini di area è riscaldata da una stufa e non è necessario contare sulla convezione naturale dell’aria. In questo caso, un ventilatore convenzionale aiuta il case a emettere calore in modo più efficiente, il flusso d’aria viene diretto verso il luogo di maggiore calore.

Il soffiaggio interno è progettato per arricchire la camera superiore di ossigeno, che contribuisce a una più profonda disintegrazione delle particelle di combustibile, nonché alla sua combustione più lunga. Con l’uso del flusso d’aria forzato, appare la cosiddetta “fiamma blu”, che indica un processo di combustione senza fumo.

Forno di lavoro economico

Lo scarico dell’aria viene effettuato da un ventilatore a condotto convenzionale con una capacità di 250 m3 tra un’ora. Di solito è posizionato sul pavimento accanto al forno e collegato alla camera superiore con un condotto dell’aria rigido con un diametro di 100 o 110 mm. Per collegare il condotto dell’aria, un pezzo di tubo del diametro richiesto viene tagliato nella camera superiore, in cui viene inserito un ammortizzatore per regolare il flusso d’aria. Per evitare la controrotazione, si consiglia di installare una valvola di non ritorno sensibile immediatamente dopo la ventola..

Forno a olio con scambiatore di calore

Spesso, una stufa a petrolio viene utilizzata come caldaia per il riscaldamento dell’acqua. Ciò è possibile dopo l’installazione di uno scambiatore di calore nella camera di combustione superiore. Per un buon trasferimento di calore, avrai bisogno di un contenitore di dimensioni impressionanti – circa 30-50 litri. Uno scambiatore di calore è montato all’interno della camera, può essere una bobina o un sistema di tubi in acciaio o un serbatoio interno.

Forno di lavoro economico

A causa del fatto che il passaggio dei prodotti della combustione vicino allo scambiatore di calore è difficile, la fuliggine e la fuliggine si formano molto più velocemente, durante il processo di accensione può apparire anche condensa. Per facilitare la pulizia, lo scambiatore di calore deve avere almeno una connessione a flangia sigillata con un cavo di amianto.

Il ruolo del liquido di raffreddamento nel sistema viene solitamente assegnato all’antigelo o ai fluidi speciali. Il portatore di calore deve spostarsi costantemente, quindi una pompa di circolazione è integrata nel circuito di riscaldamento.

Forno di lavoro economico

Regole del camino

Per una stufa a petrolio, è molto importante avere un tiraggio stabile e potente, quindi l’altezza del camino dovrebbe essere di almeno 4 metri. Di solito viene utilizzato un tubo di acciaio con un diametro di almeno 100 mm per il dispositivo camino.

Sono consentiti non più di due giri del camino, ma solo con la corretta disposizione delle connessioni agli angoli e solo da verticale a orizzontale. Le svolte devono essere eseguite tramite tee installate su segmenti verticali. Uno dei rami del tee deve essere rivolto verso il basso e avere un tappo di metallo rimovibile per raccogliere la condensa risultante.

Forno di lavoro economico

Il segmento verticale finale del camino può essere costituito da un tubo di cemento-amianto, ma sarà necessario un pozzo di protezione in mattoni ad un’altezza di 2-2,5 metri.

Accensione e funzionamento del forno

Per l’illuminazione, è possibile utilizzare carta o stracci o liquidi facilmente infiammabili. Nel primo caso, l’olio dovrebbe essere aggiunto in piccole porzioni al centro di combustione. Nel secondo, aggiungi una piccola quantità (50–70 grammi) di solvente o benzina alla prima camera, che viene riempita per 2/3 di olio, e accendila il prima possibile con un accendino con una torcia lunga, senza attendere la formazione di vapori esplosivi.

Forno di lavoro economico

Durante il funzionamento, il forno ad olio è completamente ignifugo, il suo design non consente la formazione di una fiamma libera. Tuttavia, esiste il pericolo di espulsione di olio dalla camera a causa di trabocco o ingresso di acqua..

Circa una volta al mese, è necessario pulire il forno: rimuovere i depositi di carbonio in un contenitore con olio, dopo aver battuto il forno con un martello. Nella camera superiore, soprattutto in presenza di uno scambiatore di calore, la fuliggine si accumula più velocemente ed è gravemente scheggiata; deve essere spazzolata via con una spazzola di metallo. Per facilitare la manutenzione e la pulizia, si consiglia di staccare i corpi macchina. Ad esempio, utilizzando coperture a doppio collo. Anche il collegamento della stufa al camino e al ventilatore deve essere staccabile..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy