Fondotinta a striscia superficiale: istruzioni dettagliate per il dispositivo

Sezioni dell’articolo



Una delle basi più semplici per gli edifici è considerata una fondazione a strisce poco profonde. Nonostante la facilità nella produzione di lavoro, c’è sempre la possibilità di fare qualcosa di sbagliato, quindi, prima di creare l’MLF, dovresti familiarizzare con la tecnologia generale. Oggi daremo uno sguardo passo-passo al dispositivo di un nastro poco profondo.

Fondotinta a striscia superficiale: istruzioni dettagliate per il dispositivo MZLF

Ambito di applicazione di MZLF

Le fondamenta poco profonde vengono utilizzate per edifici con una massa a basso carico. Ad esempio, possiamo citare case su una struttura in acciaio o legno, nonché edifici fatti di elementi leggeri (calcestruzzo espanso, PCB). Di solito, il numero di piani di edifici sull’MZLF non supera due.

Nella definizione di MZLF, poco profondo – significa che si trova completamente nello strato di terreno ghiacciato, la parte sotterranea del nastro di cemento raramente supera i 500-700 mm. Le forze del gelo che sollevano questa disposizione non creano carichi tangenziali (di rottura), ma l’intero edificio, insieme alle fondamenta, si muove dinamicamente a seguito dell’espansione del suolo. Per questo e altri motivi, non è consigliabile disporre un nastro poco profondo in aree con una pendenza di rilievo generale superiore al 2%. Sui pendii più ripidi, è possibile costruire una fondazione poco profonda solo dopo aver rimodellato il terreno per formare una terrazza orizzontale.

Fondotinta a striscia superficiale: istruzioni dettagliate per il dispositivo MZLF

L’opportunità di utilizzare MZLF risiede in un consumo di materiali molto più basso e nella facilità di progettazione. Se non è previsto un piano seminterrato per l’edificio, il nastro poco profondo ridurrà il volume di calcestruzzo e rinforzo di 2-3 volte, fornendo allo stesso tempo una capacità portante equivalente.

Fondotinta a striscia superficiale: istruzioni dettagliate per il dispositivo MZLF

Vale la pena notare, tuttavia, che non sarà possibile stabilire basi poco profonde su torba sciolta, suoli limosi e terra sabbiosa di fango. Tali terreni hanno una densità troppo bassa e un’elevata plasticità, pertanto richiedono la costruzione di fondamenta a griglia su pali basati su strati di terreno più densi. Non è necessario organizzare un MZLF su terreni con indicatori di sollevamento superiori al 4% o se il GWL è al di sopra della profondità di sepoltura nonostante il fatto che il drenaggio del sito non sia pianificato in modo da non dover affrontare le conseguenze in seguito.

Calcolo di sezione e configurazione

Poiché l’MZLF si comporta come un raggio, non un irrigidimento, di solito la sezione del nastro è vicina a un rettangolo o a forma di trapezio. Il nastro sotto forma di una T o di sezioni più sofisticate non viene quasi mai fuso a causa del fatto che il risparmio di materiale sembra troppo piccolo rispetto all’installazione di casseforme più complesse.

Il calcolo del MZLF viene effettuato in due direzioni: sufficiente capacità portante del suolo nel piano di occorrenza e propria resistenza strutturale, che consentirà al nastro di mantenere la sua rigidità a pieno carico di progetto da pareti, tetti, neve, ecc..

Mappa del suolo della Russia

La larghezza della parte superiore della fondazione è determinata dal massimo spessore possibile della parete, tenendo conto dello strato di finitura interna e della facciata. Quando si costruiscono pavimenti su tronchi, potrebbe essere necessario formare una sporgenza o espandere la fondazione dell’ordine di 50 mm.

La larghezza del nastro nel piano di occorrenza è determinata interamente dalla capacità portante richiesta. È sufficiente dividere la massa totale dell’edificio e calcolare il carico medio per ogni metro del perimetro della cintura, quindi calcolare l’area della sezione trasversale sufficiente del supporto in base alle caratteristiche del terreno. Per creare un fattore di sicurezza sufficientemente elevato, lo spessore del letto incomprimibile non viene preso in considerazione.

Schema di una fondazione a striscia superficialeLo schema di una fondazione a striscia superficiale: 1 – suolo genitore; 2 – riempimento con miscela di ghiaia o sabbia ghiaia; 3 – area cieca; 4 – rinforzo della fondazione; 5 – fondotinta a striscia superficiale con ampia base per una distribuzione uniforme del carico; 6 – muro; 7 – biancheria da letto di ghiaia dell’area interna della fondazione della casa

L’altezza del nastro è definita come un componente delle sue parti sotterranee e fuori terra. Tutto è semplice con la parte fuori terra: dovrebbe essere di almeno 80 mm e non più di quattro volte la larghezza del bordo superiore del nastro. A sua volta, l’altezza della parte sotterranea può essere determinata tenendo conto di diversi fattori:

  • la fondazione non dovrebbe trovarsi al confine con terreni diversi;
  • la profondità minima della fondazione è di 35–40 cm, ma, a seconda dell’intensità della spinta e della profondità del congelamento, l’altezza della parte sotterranea può aumentare di un ulteriore 60–80%;
  • per mantenere le caratteristiche di resistenza richieste per i prodotti in cemento armato, il rapporto tra larghezza e altezza non deve essere inferiore a 3: 5.

Scavo e preparazione

Il profilo della trincea per il dispositivo MZLF dovrebbe avere una larghezza 2,5 volte maggiore della larghezza stimata del nastro e una profondità maggiore dell’altezza della parte sotterranea di due larghezze. Ciò è dovuto al fatto che MZLF è raramente disposto su casseforme del terreno, utilizzando una cassaforma a bordo per motivi di contenimento del latte di cemento e la necessità di dare alla sezione una forma trapezoidale. Immediatamente, notiamo che la rientranza delle pareti della fossa dalla cassaforma dovrebbe essere due volte più grande dall’esterno che dall’interno..

La compensazione delle forze di spinta del gelo viene effettuata a causa di una lettiera non comprimibile, non pesante e igroscopica, oltre a riempire i seni laterali con materiale simile. Come materiale di riempimento viene utilizzata una miscela di sabbia e ghiaia con sabbia grossolana e granito o pietra frantumata di basalto della frazione 25-30. Per stabilizzare la fondazione, il fondo della trincea preparato è coperto con uno strato preparatorio di cemento M 100 da 30-50 mm senza rinforzo.

Preparare una trincea per una fondazione a strisce

Il riempimento nella parte inferiore della trincea aiuta a distribuire il carico sullo strato di supporto del terreno, aumentare l’area portante e attirare forze con un vettore orizzontale di applicazione. Le raccomandazioni relative allo spessore del riempimento, pari a due valori dello spessore del nastro, sono raramente osservate nella pratica, più spesso su terreni leggermente sollevati, si limitano alla preparazione di 25-30 cm.

Tuttavia, è necessario ricordare che più pronunciato è il sollevamento, maggiore è la responsabilità sulla biancheria da letto. A volte è consigliabile sostituire il terreno fino alla profondità del congelamento ed espandere i seni esterni alla forma di un cuneo invertito, la cui base corrisponde alla larghezza dell’area cieca.

Rinforzo e ancoraggio

Per MZLF, il contenuto totale del rinforzo in acciaio senza precompressione è fissato almeno allo 0,1%, un indicatore più realistico dello 0,17-0,2% fornirà un rinforzo adeguato senza resistenza eccessiva, ma con un significativo margine di sicurezza.

Il valore minimo dello strato protettivo per la parte sotterranea della fondazione è di 60 mm, il massimo non è superiore alla metà della larghezza del nastro. L’armatura di lavoro è realizzata da barre con un profilo periodico di un diametro tale che la sezione totale dell’armatura può essere divisa in 4 barre per le linee di rinforzo superiore e inferiore.

Rinforzo della fondazione della striscia

Se in MZLF la distanza tra le linee di rinforzo supera verticalmente 450 mm, aggiungere un’altra fila con aste, il cui spessore è almeno il 60% dello spessore delle linee principali.

Il rinforzo strutturale è realizzato con morsetti o filo per legare con incrementi di 2-2,5 volte la larghezza media della fondazione. Il diametro delle aste utilizzate per la fabbricazione dell’armatura strutturale non deve essere inferiore al 50% del diametro dell’armatura di lavoro.

Rinforzo di una fondazione a striscia superficiale

Inoltre, il rinforzo MZLF è accompagnato da una serie di ancore. Alle curve e ai giunti a forma di T del nastro, ogni fila di rinforzo in direzioni intersecanti deve essere collegata con inserti piegati della stessa sezione, la cui sovrapposizione con il rinforzo principale è determinata da 25 diametri nominali di rinforzo. Può essere necessario ancorare con perni incorporati per legare alla base del telaio o della muratura a parete.

Opere concrete

Prima di eseguire lavori in calcestruzzo, si consiglia di coprire la cavità interna della cassaforma del pannello con un film di polietilene, che impedisce la perdita di liquido dalla massa del calcestruzzo fino a quando non si fissa. Successivamente, vengono installati i segmenti di rinforzo, il loro allineamento e distanza utilizzando tappi di plastica.

Fondotinta a striscia superficiale: istruzioni dettagliate per il dispositivo

MZLF viene versato con calcestruzzo di grado 350-450 secondo il calcolo dei prodotti in calcestruzzo per la resistenza strutturale. Il riempitivo deve essere usato pesantemente, non più di un decimo della dimensione lineare più piccola del nastro.

Quando si versa il calcestruzzo, viene bloccato in parallelo, quindi si riduce la vibrazione. Fortunatamente, le dimensioni e la bassa densità del rinforzo del nastro non creano ostacoli alla diffusione della miscela di calcestruzzo.

È consentito rimuovere la cassaforma in 10-12 giorni dopo il getto, il calcestruzzo acquisisce piena resistenza in 4 settimane. Tuttavia, per MZLF, si consiglia il restringimento per un anno prima di iniziare l’erezione di pareti con muratura, mentre le strutture del telaio possono iniziare a essere montate già dopo 3 settimane.

Fondotinta a striscia superficiale: istruzioni dettagliate per il dispositivo

Impermeabilizzazione e manutenzione delle fondamenta

Dopo la posa, il nastro di cemento necessita di un inumidimento periodico per un flusso più uniforme di idratazione del cemento. Dopo la rottura della cassaforma, il calcestruzzo viene asciugato, quindi viene applicato il rivestimento o l’impermeabilizzazione incollata e la fondazione viene isolata.

Molto spesso, i mastici bituminosi vengono utilizzati per proteggere dall’umidità, in cima alla quale viene laminato un isolamento a base di fibra di vetro o un materiale di copertura più economico. Se la fondazione non richiede impermeabilizzazione continua, è sufficiente il film residuo dell’idro-barriera..

Fondazione per strisce impermeabilizzanti

I seni intorno alla fondazione vengono riempiti con ASG immediatamente dopo che l’impermeabilizzazione si è asciugata. Il riempimento viene eseguito in strati di 30-40 cm con un’attenta compattazione. Dopodiché, resta solo da creare un’area cieca intorno alla casa e l’MZLF sarà pronto per ulteriori operazioni a lungo termine..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy