Costruire una cantina al chiuso

Sezioni dell’articolo



La costruzione di una cantina o di una piccola stanza del seminterrato rimane rilevante ai giorni nostri. Costruzioni di questo tipo sono molto popolari tra i residenti estivi e i proprietari di case private. Nella maggior parte dei casi, la costruzione della cantina viene eseguita separatamente dagli alloggi, ma ci sono situazioni in cui il proprietario ha bisogno di costruire un piccolo seminterrato sotto la tettoia o, diciamo, sotto la casa. Oggi parleremo di come farlo in modo competente ed efficiente..

Costruire una cantina al chiuso

Eseguiamo il markup

Prima di tutto, dobbiamo decidere la posizione del seminterrato. È consigliabile che non si trovi direttamente al centro della stanza, ma più vicino a una delle sue pareti o angoli, questo passaggio è progettato per un’ulteriore installazione dell’uscita di ventilazione, poiché il tubo verrà portato all’esterno dell’edificio per la strada.

Prenderemo le pareti dei nostri locali come standard per la marcatura. Misuriamo dall’angolo un metro sulla parte inferiore su entrambi i lati del muro, quindi trasferiamo direttamente perpendicolarmente questo segno sul pavimento, quindi otteniamo il primo punto che sarà a un metro da entrambe le pareti dell’angolo. Supponiamo di dover costruire un seminterrato con una dimensione di 2×3 me una profondità di 2,5. Prenderemo il secondo punto lungo il muro che è più lungo, sarà 4,4 m di distanza dall’angolo e la perpendicolare proiettata sul pavimento sarà di nuovo un metro, collegando questi due punti sul pavimento, otterremo il primo segmento, che sarà il segno per la prima parete lunga 3,4 m. La dimensione aggiuntiva di 0,4 m è per gli spessori delle pareti su entrambi i lati. Allo stesso modo, disegniamo un segmento adiacente di 2,4 m. Usando listelli lunghi e un quadrato dai punti liberi dell’angolo formato sul pavimento, disegniamo gli altri due lati, che dovrebbero chiudere il nostro rettangolo. Assicurati di misurare le diagonali, devono corrispondere tra loro con una tolleranza massima di un centimetro.

Marcatura del pavimento in cemento per la cantina

Rimozione del pavimento di cemento

Se hai un massetto sottile sul pavimento, le procedure per rimuoverlo saranno molto facili. Lo strumento principale in questo settore è una smerigliatrice con una mola diamantata per calcestruzzo. Taglia perfettamente i contorni del rettangolo, grazie al quale separeremo fisicamente la parte non necessaria del pavimento. Quindi prendi un martello pneumatico e smantella l’intera area interna..

Smantellamento del pavimento di cemento sotto la cantina

Se il tuo pavimento è costituito da uno strato di cemento relativamente spesso, inoltre è anche rinforzato, allora devi lavorare di più – basta disegnare un contorno con una smerigliatrice, non andare in profondità, quindi smantellare tutto con un bump stop. Quando si incontrano le aste di rinforzo, pulirle accuratamente dal cemento e tagliarle con una smerigliatrice usando un disco di metallo. Quando si tagliano le aste, lasciare trenta centimetri dai bordi, lasciarli sporgere, in futuro, con il loro aiuto, “legeremo” il nuovo piano al piano del pavimento.

Smantellare un massetto di cemento con un martello pneumatico

Importante! Prima di lavorare con una smerigliatrice, appendere con attenzione le finestre più vicine con stracci o cellofan, scintille e cemento che volano dal disco possono danneggiarle.

Pit Roy

È necessario scavare un buco lungo i contorni del calcestruzzo rimosso, è chiaro che le pareti idealmente piane non funzioneranno, ma se possibile, seguire attentamente queste procedure, poiché qualsiasi lato fatiscente in futuro diventerà un consumo inutile di calcestruzzo quando si erigono i muri.

Secondo le nostre condizioni, l’altezza di lavoro della cantina dovrebbe essere di 2,5 m, il che significa che è necessario scavare una buca profonda 2,8 m, tenendo conto del massetto inferiore (10 cm con riempimento) e uno spessore del soffitto di 20 cm.

Scavare un buco per la cantina

Zoccolo inferiore

Per creare un supporto sotto le pareti, dobbiamo fondere un seminterrato, che nella sua struttura ricorda una fondazione a strisce, ma nelle nostre condizioni sarà molto semplificato.

markup

Nella stanza interna della cantina, il seminterrato dovrebbe sporgere di circa 0,2 m dalle pareti previste. Ciò significa che la sua larghezza dovrebbe essere di 0,4 m (tenendo conto dello spessore delle pareti).

La marcatura del seminterrato viene eseguita allo stesso modo della marcatura del pavimento per lo smantellamento, solo qui abbiamo ancora bisogno di un filo a piombo per trasferire correttamente le dimensioni in verticale. Dall’angolo al lungo muro, misuriamo un segmento lungo 1,4 metri e tracciamo un segno sul muro, quindi impostiamo la perpendicolare al lato della cantina, per questo mettiamo una guida, alla fine della quale è fissato un filo a piombo, otteniamo un completo stato di equilibrio da esso e al segno sottostante inseriamo un’asta di rinforzo, che si troverà al posto del primo angolo interno della base. Nel nostro caso, i parametri della cantina sono 2×3 m, la base sporge verso l’interno di 0,2 m, il che significa che i parametri interni della base sono 1,6×2,6 m. La marcatura dei punti rimanenti deve essere effettuata sulla base di questi dati. Nella fase finale della marcatura, le diagonali dovrebbero essere nuovamente controllate, dovrebbero coincidere con la tolleranza minima.

Marcatura seminterrato per la cantina

Cassaforma e riempimento

Intorno al perimetro del seminterrato, è necessario scavare una piccola trincea con una profondità di 0,3 m. Non è affatto necessario realizzare la cassaforma su entrambi i lati e in profondità, è sufficiente inserirla nel contorno interno in modo che il calcestruzzo mantenga la sua forma, e nei punti in cui il seminterrato si unisce al terreno, esso completamente opzionale.

Per installare la cassaforma, abbiamo bisogno di quattro assi larghi 0,1 m, due di essi saranno lunghi 1,6 m e gli altri due – 2,6 m Prima di installare la cassaforma, è necessario livellare il terreno. Successivamente, abbattiamo una scatola rettangolare da queste tavole, negli angoli puoi riempire piccole barre quadrate per rendere più forte la cassaforma. Lo installiamo in base alle indicazioni e controlliamo il livello, se non corrisponde parzialmente, quindi puoi scavare o aggiungere terra sul posto. Dall’interno della cantina, prima della cassaforma, guidiamo le barre di rinforzo nel terreno, a una distanza di 50 mm dalla cassaforma, inseriamo blocchi di legno tra le aste e l’albero, svolgeranno il ruolo di un distanziatore per fissare saldamente la nostra struttura.

Cassaforma di fondazione per la cantina

Lungo il perimetro della base, faremo un riempimento con scorie. Lo spessore dello strato di scorie dovrebbe essere di circa 10 cm, versarlo accuratamente con acqua e comprimerlo.

Rinforzo e colata

Il rinforzo della nostra base può essere fatto nel modo più semplice, su un piano. Per fare questo, abbiamo bisogno di 6 aste lunghe da 2,5 m ciascuna e 6 aste corte – 1,5 m, queste saranno aste longitudinali, per il rinforzo trasversale taglieremo aste da 30 cm, che poseremo con incrementi di 0,1 m, avremo bisogno di circa 90 pezzi.

Prima di tutto, versa il calcestruzzo a metà livello, quindi metti le barre longitudinali e trasversali del rinforzo, quindi versa tutto al livello finale.

Tra l’altro, avremo bisogno di altri 90 rinforzi da mezzo metro. Dopo che il seminterrato è stato versato, dovranno essere inseriti nel calcestruzzo fresco in una posizione rigorosamente verticale, a una distanza di 0,3 m dal livello interno del seminterrato e con un gradino di 0,1 m. In futuro, legheremo il rinforzo delle pareti a queste aste.

Fondazione pronta per la cantina

Walls

Realizzeremo le pareti per la nostra cantina di cemento. Per la loro costruzione, come in qualsiasi struttura in cemento armato, avrai bisogno di un telaio e una cassaforma rinforzati.

Rinforzo del muro

Puoi lavorare a maglia una maglia rinforzata per le pareti il ​​giorno successivo dopo aver versato il seminterrato. Per l’installazione della rete sono necessari 90 pezzi di rinforzo da 2,5 m ciascuno, 50 pezzi da 1,6 me 50 pezzi da 2,6 m. La distanza della griglia sarà di 0,1 m.

Tutti e quattro i piani delle pareti devono essere posizionati in modo rigorosamente verticale, in alcuni punti degli angoli dovrebbe esserci un forte legame, in modo che il telaio non cammini o vacilli.

Costruire una cantina al chiuso

In anticipo, è necessario lasciare due fori 0,2×0,2 per la ventilazione futura. Il primo foro dovrebbe essere situato ad un’altezza di 0,5 m dal pavimento e 0,3 m dal muro, questo sarà il foro di ventilazione inferiore della cantina. Lo sfiato superiore deve essere posizionato a 0,5 m dal soffitto e 0,3 m dalla parete. Entrambe le aperture devono essere distanti diagonalmente l’una dall’altra e adiacenti alle pareti esterne della casa, in modo che i tubi di ventilazione possano successivamente essere portati nella strada.

Installazione della cassaforma e fusione

I muri saranno riempiti in due fasi, per la prima volta riempiremo un metro e mezzo di altezza, per il secondo – il restante un metro.

La cassaforma sarà composta da quattro scudi solidi, due scudi 3×1,5 me due scudi 2×1,5 m. Gli scudi simili possono essere assemblati da normali pannelli tagliandoli in lunghezza e abbattendoli con chiodi sulla traversa, la distanza tra cui è di circa un metro.

Installazione di casseforme per pareti

La cosa più difficile è mettere dritta l’intera struttura, per questo è necessario utilizzare distanziatori lunghi, sono posizionati all’interno in modo che gli schermi non cadano, è inoltre necessario utilizzare piccole barre che sono poste tra la cassaforma e il muro. Tutte queste procedure ci aiuteranno a sistemare la cassaforma in modo abbastanza uniforme..

Come nel caso della cassaforma dello zoccolo, nei punti in cui gli angoli si incontrano, è necessario riempire il legno, grazie a questo daremo rigidità alla nostra struttura.

Dopo che la cassaforma è stata esposta, puoi iniziare a versare. La cosa principale da ricordare è che questo processo non può essere automatizzato, non usare un tubo di cemento o qualcosa del genere per versare, è meglio riempire da un secchio, tempo e fatica, ovviamente, spendere di più, ma il risultato finale ne vale la pena.

Versare le pareti con cemento

Dopo il versamento, è necessario toccare leggermente la cassaforma con un martello di gomma, questo aiuterà a rimuovere le bolle d’aria, inoltre, questa procedura contribuisce a una distribuzione più uniforme del calcestruzzo.

Si consiglia di rimuovere la cassaforma non prima di una settimana, durante il quale il calcestruzzo avrà il tempo di afferrare completamente, poiché per colare la seconda sezione del muro abbiamo bisogno di un solido supporto nella forma della prima sezione.

L’installazione della cassaforma per la fila superiore viene eseguita in modo tale che il livello superiore delle tavole sia 0,21 m sotto il livello del pavimento, per questo prenderemo le misure necessarie e disegneremo un contorno orizzontale sulla parete finita della cantina. Questo schema mostrerà il livello di sovrapposizione tra la parete inferiore e la cassaforma della sezione superiore. Se tutti i calcoli e le misurazioni sono stati eseguiti correttamente, questo livello sarà di 0,49 m.

Per fissare il bordo inferiore della cassaforma, è necessario praticare fori per il rinforzo in incrementi di 0,5 m lungo il contorno orizzontale, che è disegnato sul muro, dopodiché martelliamo il rinforzo in modo che sporga dal muro di 0,1 m. In futuro, su queste aste, noi e metteremo la cassaforma. Al fine di garantire il livello verticale della struttura, è necessario posizionare distanziatori tra i pannelli dall’interno, di nuovo utilizziamo piccole barre per la posa tra lo schermo e il muro.

Questa procedura è relativamente difficile, quindi avrai bisogno dell’aiuto di altre due persone. Versare accuratamente le pareti, come nel caso precedente, dopo aver versato, toccare le pareti con un martello di gomma.

mutui

Immediatamente dopo il versamento, è necessario creare una base per il pavimento, che verrà presentato sotto forma di piastre metalliche. La dimensione di una piastra è di 200×200 mm e uno spessore di 5-10 mm. Da un lato, è necessario saldare verticalmente due aste di rinforzo lunghe 0,3 m, con l’aiuto di queste gambe improvvisate, la piastra di fondazione viene affondata nel calcestruzzo fresco. In generale, avremo bisogno di 12 piatti simili, si trovano sulle lunghe pareti della cantina, due sono agli angoli estremi e il resto si trova tra loro a una distanza di circa 0,5 m l’uno dall’altro. Osservare rigorosamente il livello orizzontale tra tutte le piastre, sia lungo che attraverso, perché diventerà la base di riferimento per il soffitto della cantina.

Incorporato per le travi del pavimento

Ventilazione

Mentre le pareti sono in fase di asciugatura, per non perdere tempo, procederemo con l’installazione di prese di ventilazione. Per loro, in precedenza avevamo lasciato due fori nel telaio rinforzato, ora è necessario scavare il cemento di fronte a loro. Sul lato posteriore delle pareti della casa, di fronte a cui si trovano i futuri fori di ventilazione, dobbiamo scavare due fori, uno con una profondità di circa 3 m, l’altro – 1 m.Dopo quello, dall’interno della cantina, scaviamo fori nel terreno verso l’esterno, in modo che si ancorino con i fori verticali esterni nel terreno. Per semplificare la procedura, utilizzare una sonda anziché una pala, grazie a essa scaverai solo il terreno che interferisce con la posa dei tubi. Quindi, posare i tubi di ventilazione e riempire tutto di nuovo con terra, versare la terra con acqua e schiacciarla, questo assicurerà un solido fissaggio delle prese di ventilazione.

Dispositivo di ventilazione in cantina

sovrapposizione

Come l’intera cantina, anche il pavimento sarà in cemento armato, infatti, ripristineremo il pavimento che è stato rimosso nella fase iniziale, solo che ora sarà rinforzato con travi a I.

Abbiamo bisogno di 6 travi a I del marchio 20A, lunghe 2200 mm, il peso di uno di questi segmenti è di circa 46 kg. Le travi sono posizionate vicino agli incorporamenti con lo stesso passo, l’ultima volta controlliamo la precisione di tutti i livelli e saldiamo le travi agli incorporamenti. Le traverse risultanti saranno una base solida e affidabile per il soffitto della cantina.

Installazione delle travi del soffitto della cantina

Per la costruzione della cassaforma, è necessario utilizzare fogli OSB con uno spessore di 20 mm. Non tocchiamo un arco estremo tra le travi, in futuro verrà costruito un ingresso alla cantina.

Le assi della cassaforma devono essere posizionate sotto le travi a I (dopo aver coperto la superficie che entrerà in contatto con calcestruzzo, tela cerata), devono adattarsi perfettamente alle travi, utilizzare montanti verticali per fissarle, più rack, più forte è la struttura.

Quando abbiamo smantellato il pavimento all’inizio della costruzione, ci sono rimasti pezzi di rinforzo di 30 centimetri sporgenti orizzontalmente, ora ripristineremo semplicemente questa maglia. Posiamo aste di 2 metri tra le sezioni finite e le leghiamo strettamente alle articolazioni. Successivamente, secondo la procedura a noi già nota, posiamo e leghiamo le aste trasversali con incrementi di 0,1-0,15 m in modo da formare una maglia a tutti gli effetti. Ecco fatto, ora puoi iniziare a riempire.

Rinforzo del soffitto della cantina

Come per le pareti: nessuna automazione, tutto è manuale. Riempiamo le campate uniformemente su tutta la superficie dei pavimenti, in modo da non sovraccaricare le singole parti della cassaforma. Tra il livello superiore della trave a I e il pavimento della casa, abbiamo un margine di altezza di 10 mm, questo viene fatto in modo da poter versare il cemento dall’alto, nascondendo tutto il ferro nel pavimento.

L’installazione delle travi e il versamento del soffitto devono essere eseguiti dopo che le pareti sono completamente asciutte, a seconda delle condizioni meteorologiche, questo può richiedere da 2 a 3 settimane.

Mentre il soffitto è completamente in piedi e asciutto, passerà un mese, ma lo smantellamento della cassaforma può essere fatto in due settimane.

Botola per cantina domestica

Tutte le procedure di cui sopra richiedono due o tre persone per circa un mese di lavoro (escluso l’essiccamento del pavimento), dopodiché è possibile procedere con l’installazione di cavi elettrici e la costruzione di un massetto di cemento sul pavimento della cantina.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy