Come preparare un’apertura per una scala a più livelli

Sezioni dell’articolo



Forse non c’è proprietario di una casa che non si sognerebbe di espandere la sua proprietà. Lo sviluppo di nuovi territori è inerente a ogni persona. Uno dei modi più semplici ed economici per padroneggiare i preziosi metri quadrati aggiuntivi è convertire l’attico in uno spazio abitativo.

Costruzione di scale

Ma con tutta l’attrattiva di questa occupazione, il posto più difficile è il dispositivo di una scala a più livelli. Questo articolo discute la procedura per determinare il posto per una scala, il suo tipo e ottenere un’apertura durante la ricostruzione di una soffitta in una vecchia casa.

Indubbiamente, le scale realizzate secondo le tecnologie classiche con l’uso di materiali costosi conferiscono alla casa monumentalità, importanza e lucentezza speciale. Ma la modernità nello stile del minimalismo e una crisi permanente hanno portato al fatto che nove su dieci proprietari di alloggi di classe economica voteranno per l’uso prudente dello spazio nella loro casa e per risparmiare denaro..

Una scala a più livelli è una struttura costosa. Soprattutto se è fatto per ordinare. Tuttavia, con un po ‘di abilità, puoi fare quasi tutto il lavoro da solo. Questo vale non solo per i calcoli e la costruzione di scale in legno, ma anche in metallo saldato. Ma prima di iniziare a mettere in pratica le tue idee, devi decidere la forma e la posizione delle scale, oltre a preparare l’apertura.

Determinare la posizione delle scale nella casa

Qualunque cosa sia, e tutti lo sanno – le scale occupano troppo spazio. Più piatto è e, di conseguenza, più conveniente per il passaggio, maggiore è la dimensione dell’apertura sotto di essa e più è necessario spostare il primo passo nella proiezione dall’ultimo.

La scala più conveniente è considerata quella in cui la larghezza del battistrada (parte orizzontale del gradino) è di almeno 30 cm e l’altezza del montante (la parte verticale del gradino) non supera i 17 cm. Tali indicatori possono essere ottenuti se l’angolo di inclinazione della scala è compreso tra 30-40 gradi … Ecco alcune semplici regole, a seguito delle quali puoi facilmente scegliere la posizione delle scale a più livelli della casa.

  1. Se possibile, posizionare le scale in una zona non residenziale della casa. È estremamente scomodo utilizzare un soggiorno se è installata una struttura ingombrante.
  2. Se una scala a più livelli porta all’attico, prova a sistemarlo in modo che l’uscita sia il più vicino possibile alla linea centrale longitudinale dell’attico.
  3. Usa una semplice regola geometrica per stimare approssimativamente la lunghezza dell’apertura: una gamba che si trova di fronte a un angolo di 30 gradi è metà dell’ipotenusa. Cioè, con un’altezza del soffitto di 3 metri nella stanza e una pendenza della scala di 30 gradi, la lunghezza di apertura sarà di 6 metri.
  4. L’accesso alle scale deve essere gratuito. Se qualcosa interferisce con questo, pensa se vale la pena fare le passerelle.
  5. Esistono tipi di scale che praticamente non occupano spazio nella stanza, ad esempio quelle a spirale, ma è problematico sollevare qualcosa lungo di esse. Considerare tali progetti come ultima risorsa, privilegiando modelli più semplici.
  6. Le scale possono essere aperte e costruite. Si consiglia di posizionare le scale aperte dove non è desiderabile ingombrare lo spazio con strutture enormi e quelle integrate in cui è previsto l’uso dello spazio sotto le scale (ad esempio, per un bagno per gli ospiti o una dispensa per l’inventario delle famiglie).
  7. Non in tutti i posti è possibile aprire un’apertura nel soffitto del piano superiore. Se stiamo parlando di una sovrapposizione monolitica o sovrapposizione con lastre di cemento armato, è necessario sviluppare un progetto separato e approvarlo con l’autore o in un’organizzazione riconosciuta dall’autore dell’intero progetto della casa.
  8. Se la dimensione dell’apertura non ti consente di entrare nella scala nel luogo che hai determinato come il migliore in base agli indicatori di cui sopra, puoi ridurre l’apertura aumentando l’angolo di inclinazione, ma in questo caso, cambia la forma dei gradini in un “gradino d’anatra”. Una tale scala è più difficile da fabbricare, ma è molto conveniente negli angoli di pendenza da 45 a 70 gradi..

Calcolo della scala

Molte scale non richiedono calcoli matematici grandiosi. È importante essere in grado di determinare, usando le conoscenze di base di geometria, l’angolo di inclinazione delle scale, il numero di gradini, l’altezza del montante, la larghezza del battistrada e la lunghezza dell’apertura.

I dati iniziali per questi calcoli sono l’altezza dal pavimento finito del livello inferiore al pavimento finito del secondo livello. Ciò significa che se ci sono pavimenti in legno sulla parte superiore del massetto in cemento, l’altezza viene misurata dal massetto in cemento, poiché i pavimenti in legno non sono puliti. La stessa regola si applica ai piani di livello superiore..

Ad esempio, dopo aver misurato l’altezza del pavimento nel luogo di installazione delle scale, il risultato è stato di 3 metri. L’angolo di inclinazione più conveniente delle scale è di 30 gradi, il che significa che la lunghezza dell’apertura sarà di 6 metri. Con una larghezza del battistrada di 30 cm, è possibile posare 20 gradini sulla sporgenza dell’apertura. Dividendo 3 metri di altezza del pavimento per 20, otteniamo un’altezza minima del montante di 15 cm.

Tuttavia, molto spesso un’apertura così lunga non può essere trovata nemmeno in una grande casa, e cosa possiamo dire di una piccola! Pertanto, il prossimo passo sarà quello di ottimizzare la disposizione spaziale delle scale in casa regolando le dimensioni dei gradini e dei montanti, che si ottiene scegliendo la forma delle scale.

Determinare il tipo di scale

Nella maggior parte dei casi, la scala interna inter-livello dovrebbe fornire una comoda salita e discesa ad un’altezza compresa tra 2,5 e 3,2 metri. In questo caso, è importante che l’apertura occupi il minor spazio possibile. E puoi ridurre al minimo le dimensioni dell’apertura installando una scala di tipo adatto, che può essere classificata in base ai seguenti criteri:

  • In base al numero di voli, si distinguono uno, due e tre voli;
  • Per la presenza di una piattaforma intermedia, si distinguono le scale con una e due piattaforme intermedie. Dritto e ruotato di 90 o 180 gradi;
  • In base alla presenza di avvolgitori, si distinguono scale con avvolgitori inferiori, superiori e combinati, nonché scale a chiocciola, come caso estremo di utilizzo di avvolgitori;
  • Scale con gradini dritti e gradini appositamente sagomati, che facilitano la salita e la discesa su pendenze di 45 gradi e oltre.

Anche la scelta del materiale da cui verrà realizzata la scala è di grande importanza. Dopotutto, l’assemblaggio di una scala su una sola corda in legno è irto di grandi difficoltà tecniche. Tali scale sono in metallo, che è molto più economico. Inoltre, a parità di portata, le scale di legno saranno molto più massicce di quelle metalliche. Pertanto, i progettisti danno la preferenza alle scale metalliche quando è necessario installare una scala aperta. Ma la scelta del materiale dei passaggi rimane ancora molto spesso con l’impostazione del tipo: blocco adesivo.

Quindi, la scelta di una scala a due rampe con una piattaforma intermedia consente di ridurre la lunghezza dell’apertura fino al 30% e cambiare la direzione del movimento lungo le scale da 0 a 180 gradi.

La scelta di una scala a rampa singola con gradini avvolgitore consente di modificare la direzione di movimento delle scale fino a 180 gradi e ridurre le dimensioni dell’apertura fino al 20%.

La scelta di una scala a chiocciola consente di ridurre le dimensioni dell’apertura fino all’80% e modificare la direzione del movimento fino a 360 gradi.

La modifica dell’angolo di inclinazione delle scale con una modifica simultanea della forma dei gradini e la combinazione con i gradini dell’avvolgitore consente di ridurre le dimensioni dell’apertura fino al 60%.

Installazione del pavimento del telaio e selezione di un’apertura al suo interno

I lavori per la costruzione delle scale iniziano con la perforazione di un’apertura nel soffitto del livello superiore. In questo caso, il materiale della sovrapposizione è essenziale. Se i pavimenti sono monolitici o fatti di lastre, lo smantellamento indipendente è impossibile. Questo tipo di lavoro dovrebbe essere eseguito da un’azienda autorizzata per questo tipo di attività. Tutti i lavori devono essere eseguiti in conformità con il progetto concordato e approvato.

L’auto-smantellamento è possibile solo se i soffitti del livello superiore sono in legno e non sopportano un carico. Inoltre, spesso accade che nelle vecchie case i piani attici siano praticamente assenti. Molto spesso associato alla frettolosa ricostruzione postbellica della casa. In questo caso, è meglio rimuovere completamente le sovrapposizioni e sostituirle con nuove basate sulla tecnologia del telaio..

Piano mansardato

La foto 1 mostra un frammento di un piano sottotetto remoto, che viene sostituito da un telaio a base di barre 50×120 mm, appoggiato da un lato sulle travi attraverso speciali scarpe di supporto (foto 2), e, dall’altro lato, su un acciaio a I che funge da trave (nella foto 3 il raggio è mostrato dal suo lato inferiore). Il supporto sulle scarpe consente di aumentare in modo significativo il carico massimo ammissibile sul pavimento, poiché il rischio di rottura delle vecchie assi della trave è significativamente ridotto e la divisione del pavimento con una trave a metà consente di smantellare il pavimento in parti.

Disposizione dell'attico

Come fare una scala per l'attico

Nella foto 1, puoi vedere che un’apertura per le scale è evidenziata nelle celle della cornice. Qui va tenuto presente che il gradino delle travi è di 60 cm e questa dimensione non è cambiata dal tempo di questi. E la larghezza delle scale può variare. In questo caso, la larghezza delle scale lungo i gradini è di 65 cm e l’apertura di 72 cm.

Facciamo un'apertura per le scale

La soluzione a questo problema è mostrata nella foto 4. Come puoi vedere nella foto, il raggio del telaio non è supportato sulla scarpa, ma sulla scheda integrata, che è installata tra due scarpe adiacenti. Utilizzando questo metodo, è possibile modificare la larghezza dell’apertura di qualsiasi importo fino alla trave successiva.

Isolamento termico e acustico del pavimento

Dopo il montaggio, il telaio deve essere rivestito dal basso con fogli OSB. A tal fine, un foglio con uno spessore di 10 mm è abbastanza adatto. Durante la guaina, non è necessario che i bordi dei fogli cadano sulle travi o sulle traverse del telaio. Dopotutto, il rivestimento finale sarà realizzato in cartongesso..

Isolamento termico e acustico del pavimento

Un frammento dell’OSB rivestito dalla parte inferiore del pavimento è mostrato nella foto 5. Successivamente, è possibile procedere all’isolamento termico e acustico del pavimento. È meglio usare lana minerale o basaltica come isolante a causa della loro incombustibilità. Ma prima di iniziare a riempire le celle del telaio con isolamento, è necessario disporre ciascuna di esse con una barriera al vapore. La foto 6 mostra le celle del telaio del pavimento, in cui il film viene posato e fissato con una pinzatrice.

Posa della barriera al vapore

Quando tutte le celle sono isolate, puoi iniziare a posare l’isolamento. Il suo spessore non dovrebbe essere inferiore allo spessore delle travi. In questo caso, 120 mm. Minvata può essere posato più denso con l’aspettativa che si stabilizzi un po ‘più tardi.

A proposito, lo stesso schema di isolamento è stato utilizzato nella costruzione della casa nel 1940. Solo al posto della lana di basalto, la lana di vetro bianca era posata sul soffitto, accuratamente imballata in sacchetti di spessa carta nera. Ma col passare del tempo, la lana di vetro si è unita e diventa completamente piatta, perdendo completamente le sue proprietà isolanti.

Isolamento termico con lana minerale

La foto 7 mostra l’aspetto delle cellule dopo averle riempite di lana minerale. Copri la parte superiore della lana minerale con un altro strato di pellicola e fissala con delle staffe. Questa fase di lavoro è mostrata nella foto 8.

Isolamento termico e acustico

E l’ultima fase del lavoro sull’isolamento termico e acustico è la guaina OSB del soffitto dal lato della soffitta. Quando si esegue questo lavoro, contrariamente alla guaina del soffitto, è importante salire sui bordi del telaio con i bordi dei fogli OSB adiacenti. Altrimenti, alle articolazioni, si piegheranno sotto il peso di una persona. La foto 9 mostra l’aspetto del soffitto dal lato dell’attico dopo l’installazione di OSB.

Rivestimento del sottotetto OSB

Lo spessore dei fogli dipende dal passo del telaio. Quindi, con una dimensione media delle celle di 40×40 cm, un foglio con uno spessore di 15 mm è abbastanza. Se la dimensione delle celle supera questo valore, anche lo spessore del foglio deve essere aumentato proporzionalmente. La parte dell’apertura che si troverà sopra la parte posteriore delle scale può essere ridotta, ma è importante non dimenticare di tenere conto dell’altezza della persona sopra la media. Questa dimensione è di 190 cm. L’apertura dovrebbe essere ridotta per ridurre la perdita di calore durante lo scambio di calore tra i livelli.

I lati dell’apertura formati dalle travi del pavimento estremo devono essere piatti. Ciò è necessario perché il muro a secco fungerà da base per la finitura di precisione, che è possibile avvitare semplicemente con viti autofilettanti..

Rivestimento di apertura

Di fronte all’apertura inizia con l’installazione di un controsoffitto in cartongesso al piano inferiore. Altrimenti, sarà impossibile calcolare la dimensione delle pendenze laterali dell’apertura. L’installazione di un controsoffitto in cartongesso viene eseguita al meglio su profili metallici, anziché avvitare il muro a secco direttamente sul pavimento OSB. Il fatto è che quando si cammina lungo il soffitto dall’alto, in questo caso, il carico verrà trasferito direttamente sui fogli, che alla fine spazzerà via le teste delle viti. Quando i fogli del muro a secco sono sospesi sui profili, i carichi dinamici non si verificano sull’intero piano del pavimento, ma solo nei punti in cui le sospensioni sono fissate al soffitto. Tali carichi vengono rapidamente assorbiti nelle strutture del soffitto senza causare deformazioni. Inoltre, sotto tali soffitti è facile nascondere tutti i cavi elettrici e altre comunicazioni..

Cartongesso

La foto 10 mostra un momento di lavoro in cui l’intero piano del soffitto accanto all’apertura è già orlato con cartongesso lungo i profili. Il resto, che include il tubo di ventilazione laterale e la riduzione dell’apertura lungo il retro delle scale, viene cucito per ultimo. In questo caso, puoi prendere un foglio di muro a secco di dimensioni maggiori, avvitarlo in posizione e quindi ritagliare il contorno in base alle note a piè di pagina fatte usando il livello verticale. Queste manipolazioni sono mostrate nella foto 11-14..

Guaina per soffitto GKL

Lavorare con il muro a secco

Soffitto in cartongesso

Apertura nel soffitto

Dopo che il contorno dell’apertura è evidenziato sul soffitto, è possibile fissare le pendenze laterali. Basta fissarli con viti autofilettanti direttamente sulle travi. Il processo è illustrato nella foto 15.

Installazione di pendenze laterali

I bordi devono essere rinforzati con angoli in alluminio perforato. Sono fissati con staffe usando una pinzatrice (foto 16). Quindi vengono imbrattati di stucco (foto 17) e quindi altri due strati di stucco vengono applicati su tutto il piano del muro a secco con levigatura intermedia e finale (foto 18).

Installazione di angoli forati sui bordi

Stucco su bordi e cuciture

Stucco fine

L’apertura così preparata è pronta per la maggior parte dei tipi di finitura, dalla pittura alla decorazione con intonaci sottili, carta da parati o pannelli in PVC.

Consigli utili

  1. L’uso dello stucco per facciate amplierà notevolmente l’elenco dei tipi di finitura decorativa dell’apertura. Dopotutto, è realizzato sulla base di cemento bianco ed è molto più affidabile;
  2. Non è necessario rivedere affatto le pendenze dell’apertura con cartongesso se si prevede di coprirlo con assicella;
  3. Dopo la carteggiatura, ogni strato di mastice deve essere innescato;
  4. È meglio rimuovere il cablaggio sul pavimento dall’OSB in scatole non combustibili.

L’esempio dell’apertura usata nell’articolo come illustrazione e la tecnologia del lavoro svolto sono dimostrati dall’esempio della riparazione di una vecchia casa tedesca costruita nel 1940. La casa fu gravemente danneggiata durante la guerra e nel dopoguerra. È stato parzialmente riparato con il metodo domestico, ma nessuno ci ha mai fatto grandi riparazioni. Pertanto, l’esempio dato può essere considerato il più indicativo e più difficile quando si organizza un’apertura per una scala a più livelli in una casa privata.

Nel prossimo articolo, dedicato all’autoproduzione e all’installazione di una scala interna, parleremo di come eseguire i lavori di saldatura usando l’esempio di una scala metallica con una corda di arco, gradini aperti e cosciali.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come preparare un’apertura per una scala a più livelli
Stufa russa all’interno di una casa moderna