Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Sezioni dell’articolo



Una scala in una casa privata dovrebbe essere durevole, confortevole e preferibilmente economica. Questo e il prossimo articolo ti diranno come progettare, calcolare le dimensioni richieste in modo indipendente e realizzare una scala in modo che soddisfi i requisiti elencati.

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

In una casa di campagna, la scala che collega i piani è quasi il collegamento centrale dell’intero edificio. Dipende da come viene fatto correttamente se sarà conveniente vivere in questa casa. Si ritiene che fare una scala sia solo un sacco di professionisti. Questo è parzialmente corretto. Senza alcune conoscenze e abilità, strumenti e materiali, è abbastanza difficile fabbricare e assemblare autonomamente una scala, e il risultato finale potrebbe risultare lontano dai campioni realizzati professionalmente. Tuttavia, difficile non significa impossibile. Se non sei un professionista, ma possiedi gli strumenti di base per la carpenteria: un seghetto, un aereo e uno scalpello, puoi facilmente creare una scala da solo.

Su Internet puoi trovare molti articoli con consigli per fare le scale con le tue mani. Uno svantaggio comune di questi è che, di norma, descrivono il processo di costruzione di una scala in un luogo che non impone restrizioni alle sue dimensioni finali..

Spieghiamo. C’è un posto dove devi fare una scala. Ci sono requisiti per la comodità di usare questa scala: la pendenza, la larghezza e l’altezza dei gradini. Inoltre in questi articoli viene semplicemente descritto come realizzare una scala, sulla base di questi requisiti, ignorando completamente il fatto che le dimensioni utilizzate nella fabbricazione non daranno sempre un risultato che può adattarsi fisicamente alle dimensioni esistenti della stanza. Ma questo fattore è decisivo! Anche quando si progetta una nuova casa, se si prevede di realizzare più di un piano, il luogo, la forma e le dimensioni delle scale determineranno inizialmente l’intero layout della futura casa..

Passaggi di progettazione delle scale

Pertanto, il compito principale che deve essere risolto quando si costruisce una scala da soli è determinare il luogo in cui verrà montato. Qui è necessario tenere conto di molti fattori: le dimensioni e la forma della stanza, la presenza e la posizione delle finestre, la posizione delle porte e il tipo di pavimenti. Inoltre, se il secondo piano è mansardato, cioè le pareti sono formate da pendenze inclinate del tetto, quindi l’uscita dalle scale dovrebbe essere solo in un luogo in cui la distanza dal pavimento al soffitto è di almeno due metri. Altrimenti, la persona corre il rischio di colpire la testa sul soffitto..

La seconda fase sarà la rimozione di tutte le dimensioni: la distanza dal livello del pavimento del precedente al livello del pavimento del piano successivo, la forma, la larghezza e la lunghezza dell’apertura nel soffitto. Un errore di misurazione di un paio di centimetri può portare a risultati disastrosi. Ecco perché è molto importante che le dimensioni siano prese dalla persona che successivamente farà le scale..

La terza fase è la scelta della forma e del calcolo degli elementi principali della scala: la larghezza e l’altezza dei gradini, la larghezza della scala stessa. È in questa fase che vengono selezionate tali dimensioni per garantire la massima praticità di utilizzo del prodotto finito. Sulla base dei dati calcolati, viene creato un disegno.

L’ultima fase è la produzione diretta e l’assemblaggio della scala in loco.

Quanto segue descriverà come scegliere la forma delle scale e calcolare le sue dimensioni usando un esempio specifico. Nel prossimo articolo, ti diremo e ti mostreremo come costruirlo e assemblarlo.

Termini di base

Innanzitutto, devi imparare alcuni dei termini che devi conoscere per calcolare e realizzare una scala. Cominciamo definendo i tipi di scale:

  1. In marcia. Ce ne sono di diversi tipi:
    • dritto – una rampa di scale dritta – marzo. L’opzione più semplice e duratura. Occupa più spazio in lunghezza. Adatto per l’installazione lungo una lunga parete. In questo caso, non occupa quasi spazio utile;
    • rotativo – è composto da diversi, collegati in un sistema di marce. Utilizzato quando manca spazio. Di norma, lo spazio sotto le scale viene utilizzato come locali ausiliari – magazzini, spogliatoi, ecc. A sua volta, è diviso in diversi tipi:
      • A forma di L (quarto di giro) – due voli, collegati da una piattaforma con un angolo di 90 °;
      • A forma di U (semi-giro) – due voli collegati da una piattaforma comune con un angolo di 180 °;
      • 3 sezioni – scala a mezzo giro, composta da tre rampe;
      • combinato: combina elementi di due o più tipi.
  2. Elicoidale o spirale. I gradini sono in forma di triangoli o trapezi, con angoli acuti diretti verso il centro. Occupa il minimo spazio, ma il più scomodo da usare.
  3. Combinato. È costituito da diversi voli, collegati da elementi di scale a chiocciola – gradini tortuosi.

Passiamo ora agli elementi della scala stessa:

  1. L’elemento principale è un gradino: la parte orizzontale in cui il piede fa un passo. Ha le seguenti caratteristiche: lunghezza, larghezza e spessore. La larghezza del gradino deve essere compresa tra 250 e 300 mm. Lunghezza, è lei che determina la larghezza totale dell’intera scala, 800-1200 mm, spessore 35-50 mm.
  2. Il riser è la parte verticale che supporta il gradino. Per utilizzare la scala in modo conveniente, la sua altezza deve essere compresa tra 150 e 200 mm. Ogni montante dà origine a un passo. La distanza dal bordo anteriore del gradino al montante è chiamata sporgenza del gradino..
  3. L’elemento di potenza di qualsiasi scala è una traversa o una corda dell’arco. Kosour è una tavola con tagli triangolari sotto il gradino e un montante che è rettangolare adiacente ad esso. Forma una scala aperta dai lati. Bowstring è una tavola rettangolare con scanalature in cui sono inserite le estremità laterali dei gradini e dei riser. Le scale a corda sono più forti delle scale a corda, poiché le corde dell’arco formano un unico insieme con gradini e alzate.
  4. Sponde laterali. Queste sono le ringhiere e gli elementi sottostanti: colonnine e simili..

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto 1 – stadio; 2 – riser; 3 – kosour; 4 – avvolgitori; 5 – posto di supporto; 6 – corrimano; 7 – balaustra

Quindi, abbiamo capito le definizioni, passiamo al calcolo delle scale.

Come calcolare le scale

Come accennato in precedenza, la scala dovrebbe essere tale che la larghezza dei gradini sia compresa tra 250 e 300 mm e la loro altezza, in effetti, è la larghezza del montante, 150-200 mm. Se segui queste regole, ti ritroverai con una scala con una pendenza di non più di 40 °, cioè una che ti farà comodo camminare..

Esiste un semplice algoritmo per il calcolo:

  1. Calcoliamo il numero di gradini nelle scale. Per questo prendiamo il primo valore: l’altezza dei soffitti. L’altezza dei gradini è di 150-200 mm. Prendiamo qualcosa in mezzo, come 175 mm. Dividiamo l’altezza dei soffitti per questo valore. Otteniamo il numero di riser. Quando si calcola, è necessario tenere presente che l’ultimo passaggio è, in effetti, il livello del pavimento del piano successivo. Pertanto, il numero effettivo di gradini in una scala è uno in meno rispetto al numero di alzate.
  2. Calcoliamo la larghezza dei gradini a una determinata altezza. Prendiamo la lunghezza della rampa di scale. Lo dividiamo per il numero di passaggi. Otteniamo la larghezza dei passaggi. Se rientra nell’intervallo 250–300 mm, il problema è risolto. In caso contrario, iniziamo a selezionare le dimensioni e la forma delle scale. La combinazione di quantità, oltre a tutto, può offrire opzioni più convenienti..

Esempio: abbiamo un’altezza del soffitto di 2500 mm, una lunghezza di apertura di 4000 mm. Calcoliamo il numero di passaggi. 2500/175 = 14,28 riser. Arrotondiamo fino a 14 pezzi, mentre l’altezza aumenta leggermente a 178,5 mm – questo è consentito. Il numero di passaggi quindi 14-1 = 13 pezzi. Calcoliamo la larghezza dei passaggi. 4000/13 = 307 mm. Questo è un calcolo preliminare, da cui inizieremo. In linea di principio, i valori ottenuti danno già un buon risultato. Tuttavia, cosa succede se si gioca un po ‘con i valori, ad esempio se si riduce l’altezza dei riser? Il risultato iniziale è stato di 14 montanti con un’altezza di 178,5 mm. Per ridurli, è necessario aumentare il numero, ad esempio, fino a 15 pezzi. Quindi l’altezza dei gradini 2500/15 = 167 mm, e larghezza 4000 / (15 – 1) = 286 mm. Usando queste dimensioni, la scala sarà più comoda da usare..

Passiamo a un’attività specifica. Abbiamo i seguenti locali:

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Oppure ecco una foto della stanza stessa:

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto Angolo con finestra

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto Luogo di uscita al secondo piano

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto Lo stesso posto dall’altezza del secondo piano

È necessario fare una scala per il secondo piano lungo la parete opposta. Nella stanza sotto le scale, puoi vederlo nella foto, ci saranno un bagno e una doccia. Per aumentare la distanza dalla parete destra al bordo del secondo piano e rendere così più delicata la scala, è stata rimossa parte della parete del bagno. Ciò ha comportato un’apertura lunga 3400 mm. La distanza dal livello del pavimento del primo piano a quello del secondo è di 2800 mm. La larghezza della scala consigliata è di 900 mm. La scala a chiocciola non è considerata a causa del suo evidente inconveniente..

Modelliamo le opzioni principali per le scale.

Marcia diretta

Può essere fatto solo lungo il muro e, di fronte, è necessario lasciare uno spazio di almeno 700 mm. Una scala simile sarebbe simile a questa:

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

È possibile calcolare le caratteristiche di tale scala:

2800/175 = 16 riser o 15 passaggi

3400 – 700 = 2400 mm – lunghezza della rampa di scale

2400/15 = 160 mm – larghezza del gradino

La selezione delle dimensioni può dare poco, quindi, al fine di aumentare la larghezza dei gradini, dovrai fare grandi sporgenze, circa 100 mm. La pendenza delle scale sarà superiore a 45 °. È ancora possibile salire su una scala del genere, ma scendere è scomodo e persino pericoloso. Il vantaggio principale di questa opzione sarà la facilità di fabbricazione e l’ingombro ridotto:

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Scala girevole con piattaforma

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Calcoliamo questa opzione.

Con un’altezza del montante di 175 mm, sono necessari 15 gradini.

La presenza di una finestra sul muro adiacente porta i suoi limiti alla lunghezza della prima marcia – 1700 mm. Tenendo conto del sito – 900 mm, 800 mm rimane sui gradini. Si scopre che con una larghezza del gradino di almeno 250 mm, non è possibile effettuare più di tre gradini nella prima marcia. Il sito è il quarto. Rimane il totale per la seconda marcia 15 – 4 = 11 passaggi. L’apertura totale è di 3400 mm. Tenendo conto del sito per la seconda marcia, rimane 3400 mm – 900 = 2500 mm. La larghezza dei gradini sarà quindi nella prima marcia 2500/11 = 227 mm. Questo è già buono, ma forse c’è un’opzione migliore?

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Versione combinata della scala a battente con gradini avvolgitore

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Calcoliamo questa opzione.

Con un montante di 175 mm, otteniamo un numero di gradini pari a 15. Ovviamente, la prima rampa di tale scala sarà simile alla versione precedente. Quindi, ai gradini degli avvolgitori e alla seconda marcia, 15-3 = 12 passi. Per la comodità di utilizzare la parte a spirale della scala, il numero ottimale di gradini dell’avvolgitore per una rotazione di 90 ° dovrebbe essere pari a tre. La seconda marcia rimane 12-3 = 9 passi. Lunghezza di marzo 3400 – 900 = 2500 mm. In questo caso la larghezza dei passi della seconda marcia sarà 2500/9 = 278 mm. Valori ricevuti – larghezza gradino 278 mm, altezza montante 175 mm – adattarsi perfettamente alle gamme richieste. Strutturalmente, una scala del genere è più complessa, ma è molto più conveniente di una costruzione con una piattaforma intermedia, e ancora di più una scala dritta. Ci fermeremo a questa opzione. Disegniamo i disegni necessari:

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Come fare una scala da soli. Parte 1: progetto

Secondo questi disegni, faremo le scale. Questo è descritto nell’articolo “Come fare una scala da soli. Parte 2: facciamo marce”.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy