Casa da giardino fai-da-te

Sezioni dell’articolo



Come inizia il miglioramento di una zona periferica? Proponiamo di prendere in considerazione l’opzione di costruire una piccola casa con servizi e una terrazza, che, dopo la costruzione di un alloggio a tutti gli effetti, diventerà un luogo eccellente per il riposo, lo stoccaggio di attrezzature domestiche o persino una pensione accogliente.

Casa da giardino fai-da-te

All’interno della casa c’è un bagno separato (4), una sala ricreativa con buona luce naturale (3) e un piccolo spogliatoio con un ingresso dall’esterno (1) per riporre piccoli oggetti o allestire un mini-laboratorio. Per un piacevole passatempo all’aria aperta, assegneremo un posto nel piano per la soffitta (2), circa 180×260 cm. Le dimensioni totali della casa sono 6×6 metri, solo per la lunghezza standard dell’impalcatura.

Casa da giardino fai-da-te

Casa da giardino fai-da-te

Trucchi della fondazione

La nostra costruzione si basa su 16 pilastri di cemento disposti in un quadrato 4×4 con uno spazio di 2 metri. Il sito è contrassegnato da una griglia tesa su pali, un segno viene trasferito a terra da ciascuna delle 16 intersezioni del filo a piombo. Quattro pozzi interni sono scavati rigorosamente agli incroci, dodici esterni – con uno spostamento verso l’interno di 7 cm.

Casa da giardino fai-da-te

Puoi scavare a mano, perforare con un trapano a motore o usare una trivellatrice per gru. Eseguiamo fori con un diametro di 350-400 mm alla profondità di congelamento del terreno più altri 50 cm. Versare un secchio di macerie o ciottoli di fiume sul fondo di ciascun pozzetto, quindi aggiungere due secchi (25 litri) di calcestruzzo di grado 300 con un riempitivo di frazione 5-8. Incolliamo tubi per fognatura in plastica da 110 mm (PVC grigio) nella malta non ancora fissata. Li orientiamo con le prese verso l’alto; per i pali lunghi, i tubi possono essere realizzati prefabbricati. Allineamo i tubi verticalmente, così come alle intersezioni e al livello generale di allacciatura, versiamo secchi di sabbia nelle fosse 1-1,5, riempiamo il resto di terra.

Casa da giardino fai-da-te

Dopo aver fissato le basi, versiamo lo stesso calcestruzzo nei tubi, puoi sederti vibrando o bloccando. Il palo è rinforzato con un’asta profilata da 14 mm per tutta la lunghezza del tubo; una forcina M12 lunga 200 mm è saldata al bordo superiore. Una tale fondazione non reagisce in alcun modo al sollevamento invernale del terreno: una manica liscia attorno al palo non consente al terreno di congelarsi sul calcestruzzo.

Grillage e cornice del pavimento

Ci vuole una settimana per asciugare i pilastri. Sulla parte superiore è necessario tirare un collegamento a maglia fine (15 mm), verniciato o zincato, largo due metri. Lo allunghiamo sui perni dei pilastri, cuciamo i bordi con il filo.

Casa da giardino fai-da-te

Quindi, sulla griglia viene assemblato un grill da una barra di 150×150 mm:

  • agli incroci facciamo un sottosquadro a mezzo albero;
  • facciamo fori per i perni con una parentesi graffa di 20 mm;
  • piegare il reticolo interno della griglia;
  • avviare orizzontalmente le travi esterne, osservando lo schema di ravvivatura;
  • stringere i dadi sulle rondelle larghe fino a quando la barra non schiaccia la rete;
  • finalmente mostriamo il piano orizzontale comune con rivestimenti in feltro per coperture;
  • tagliare le borchie in eccesso.

Casa da giardino fai-da-te

Tiriamo la maglia alla griglia o con filo metallico o la tiriamo fuori dal basso con chiodi zincati. Mettiamo una membrana antivento nelle cellule, mettendola in alto ai bordi. Successivamente, lo spazio tra le travi viene riempito con una miscela di trucioli di legno e calce idrata 5: 1 e coperto con un involucro di plastica, i bordi vengono colpiti con graffette.

Casa da giardino fai-da-te

Sulla parte superiore del film è montata una cassa: una tavola da 50×150 mm è posizionata sul bordo in entrambe le direzioni con la formazione di celle di circa 580×580 mm. Undici schede vengono utilizzate su ciascun lato, per un totale di ventidue. Ai bordi e nei punti di intersezione con le griglie, i pannelli vengono perforati 70 mm con un trapano da 10 mm, quindi vengono attratti alla base con viti autofilettanti. Le intersezioni del tornio devono essere eseguite come sulla griglia – con un taglio a mezzo legno, bagniamo e sigilliamo tutte le crepe e le giunzioni con schiuma estiva.

Casa da giardino fai-da-te

La struttura del pavimento, ad eccezione delle celle completamente situate sotto la terrazza, è riempita di lana minerale e ricoperta da una membrana di diffusione semipermeabile (150 g / m2). Il pavimento è posato con una tavola bordata lungo l’intero piano. Realizziamo fori di ventilazione nelle celle sotto la terrazza nei pannelli del telaio.

Casa da giardino fai-da-te

Pareti, angoli, aperture e pilastri

Ulteriori lavori iniziano con due pareti di fronte al sottotetto ad angolo. Innanzitutto, su una base piatta della casa, disponiamo e assembliamo su viti autofilettanti un telaio fatto di pannelli su un bordo con dimensioni esterne di 570×240 cm. Nel telaio assemblato aggiungiamo rack da 2,4 m di pannelli 24×150 mm con un passo interassiale di 60 cm. 60 cm Queste tavole corte saranno utilizzate come travi orizzontali nel telaio per unire la guaina.

Solleviamo il muro verticalmente, fissandolo temporaneamente alla base con pendenze della plancia. Il pannello inferiore del telaio a parete è fissato con tasselli da 120 mm ai bordi del sistema a pavimento ogni 40 cm. La seconda parete è assemblata nello stesso modo e installata perpendicolarmente alla prima, temporaneamente serrata con fazzoletti.

Casa da giardino fai-da-te

Si noti che l’angolo esterno è “vuoto”. Lo copriamo con schiuma, inseriamo un legno di 60×60 mm e avvitiamo i pannelli esterni di due pareti, avendo precedentemente fatto fori per viti autofilettanti da 100 mm.

Casa da giardino fai-da-te

Montiamo il resto delle pareti allo stesso modo, l’angolo interno viene elaborato allo stesso modo di quello esterno. Dall’esterno, rivestiamo la casa con fogli da 12 mm di OSB 2400 lunghi, quindi le cuciture verticali cadono esattamente al centro dei pali. Rilasciare i fogli 200 mm sopra il telaio della parete; nella parte inferiore, la guaina scende almeno al centro della griglia. Agli angoli, i bordi sono visualizzati lungo la cornice del muro adiacente.

Casa da giardino fai-da-te

Quando un lato è stato cucito, facciamo scorrere una barra di 40×40 mm lungo il bordo verticale dall’interno e riempiamo lo spazio rimanente con schiuma. Dallo stesso angolo, iniziamo a coprire il muro successivo, fissando i bordi dei fogli alla barra di collegamento.

Casa da giardino fai-da-te

Per formare le porte, scegliere una tavola di 50×150 mm e sfondare una scatola di installazione con dimensioni interne di 100×210 cm per la porta d’ingresso e 80×210 per quelle interne (con una larghezza di 70 cm). Prima dell’installazione, il montante a parete verticale viene ritagliato completamente (può essere diviso in 4 traverse), dopo aver installato la scatola sopra il suo montante verticale, vengono aggiunti inserti da 35 cm dalle schede.

Casa da giardino fai-da-te

I blocchi di finestre con una larghezza di apertura inferiore a 60 cm si formano aggiungendo travi orizzontali. Un blocco per un’ampia finestra è assemblato da una tavola di 150×50 mm e inserito nel telaio allo stesso modo di una porta, ma in questo caso, i frammenti di almeno due rack devono essere ritagliati per esso e le giunzioni a forma di T devono essere rinforzate con i fazzoletti.

Casa da giardino fai-da-te

Tutto ciò che devi sapere su coperture e soffitta

Per risparmiare dal freddo e dal caldo, il soffitto deve avere uno strato di isolamento in lana minerale con uno spessore di almeno 200 mm. In questo caso, è meglio rendere il tetto a falda singola ventilato. Un attico può essere, ma solo come deposito per materiali con un’altezza utile di 40-60 cm.

Casa da giardino fai-da-te

Da una tavola di 150×50 mm abbattiamo travi trapezoidali a un passo con un’altezza di 60 cm nella parte posteriore e 110 cm nella parte anteriore. Due capriate di sei metri sono state installate sopra la parte “completa” della casa, e altre cinque saranno installate con un ascensore sopra l’attico.

Per ottenere una larghezza sufficiente della nervatura, un contro-reticolo da una barra 50×50 mm viene avvitato sui pannelli inferiori delle travi con viti autofilettanti. Il bordo superiore della capriata è più lungo di sei metri a causa di sporgenze di 40 cm nella parte anteriore e posteriore della casa. Pertanto, sarà necessario unire il legno esistente con i rivestimenti o importarne uno più lungo. I ponticelli verticali sono installati a un metro e mezzo dal bordo inferiore delle capriate. Le travi sono anche rinforzate nella parte anteriore con rack simili, ma sono posizionate esattamente sopra le pareti sotto la cucitura diretta della terrazza dal pavimento al tetto. L’ingresso alla soffitta si trova nella sua parte più ampia – nell’angolo interno della terrazza.

Casa da giardino fai-da-te

Fissare le travi al telaio della parete regolando la soluzione di quest’ultima nella parte superiore. Quindi aggiungere tra le travi del pavimento intermedio travi da una tavola di 150×50 mm con un controsoffitto da 50 mm. Orlo del soffitto OSB con uno spessore di 9 mm e avvitare la pelle esterna della casa alle estremità del soffitto. Riempi tutti gli spazi vuoti alle giunzioni con schiuma estiva, quindi metti una barriera al vapore e lana minerale nel soffitto, inchioda una membrana permeabile al vapore antivento. Coprire il pavimento dell’attico con fogli OSB da 12 mm con rifilatura delle scanalature per le travi. Cuci le pareti verticali dell’attico con piastre OSB lungo le travi verticali nelle travi, isolale come desiderato. Coprire le travi con un involucro di plastica e posare un tetto freddo in metallo o lamiera profilata.

Finiture interne ed esterne

In conclusione, daremo raccomandazioni per terminare il lavoro. All’esterno, hai un piano piatto con scaffali nascosti ogni 60 cm, quindi sia il raccordo in plastica che un blocco si adattano perfettamente.

Per la decorazione interna, il muro a secco suggerisce se stesso, ma il fissaggio diretto agli scaffali sarà un errore: la struttura in legno cammina molto, appariranno delle crepe. Le pareti possono essere rivestite con OSB, seguite da raffinazione di pannelli MDF o assicelle. Se hai ancora intenzione di utilizzare il muro a secco, prepara la cornice del profilo secondo tutte le regole.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy