Camino: regole di base per la progettazione e l’installazione

Sezioni dell’articolo



La corretta installazione del camino è un prerequisito per il normale funzionamento del camino, della stufa o della caldaia. Questo articolo indica le regole di installazione di base e i principi di calcolo utilizzati nella progettazione e installazione dei camini.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Il desiderio di costruire una casa da soli sorge, di regola, a causa della necessità di risparmiare risorse materiali, perché i servizi di imprese specializzate non sono economici. Tuttavia, la costruzione di un camino richiede un approccio speciale: non è possibile fare a meno dell’uso di conoscenze speciali in materia. Pertanto, ricordiamo le regole di base per la creazione di efficaci sistemi di scarico del fumo e l’importanza di osservarli..

Regole di installazione del camino: quale dovrebbe essere il camino corretto

Il consumo di carburante, la quantità di perdita di calore, la sicurezza antincendio e la qualità dell’aria nella stanza riscaldata dipendono dal corretto funzionamento del camino. Pertanto, la progettazione e l’installazione devono essere eseguite in conformità con SNiP “Riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria”, DBN V.2.5–20–2001 Appendice G “Rimozione dei prodotti della combustione” e altri documenti normativi. Parliamo di come dovrebbe essere un camino correttamente progettato e installato: queste sono le regole di base per la sua creazione.

Il materiale con cui è realizzato ha una grande influenza sulle caratteristiche del canale per la rimozione dei prodotti della combustione. Nei nuovi edifici, di norma, vengono installati tubi in acciaio inossidabile resistente agli acidi contenenti molibdeno. Ma per stufe e caminetti che lavorano su legno e carbone, anche i mattoni in ceramica sono abbastanza adatti..

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

È preferibile che la sezione trasversale del camino sia un cerchio regolare: questa forma crea la minima resistenza al fumo in uscita. L’altezza e la sezione del camino sono calcolate secondo i codici di costruzione, inoltre questo verrà discusso in modo più dettagliato.

È importante l’approccio corretto alle sezioni orizzontali del canale: non dovrebbero essere più lunghe di 1 m, altrimenti si depositerà la fuliggine e la trazione si indebolirà.

Il collegamento dell’unità di riscaldamento al tubo del camino deve spesso essere eseguito quando i diametri nella zona di collegamento non corrispondono. Per risolvere il problema, viene utilizzato un adattatore di riduzione. Tutti i giunti sono accuratamente sigillati.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

L’attracco dei tubi viene effettuato in modo tale che le loro estensioni siano rivolte verso l’alto. Ciò impedisce la formazione di condensa e resine lungo la parete esterna del tubo..

Un camino in mattoni viene eretto secondo il progetto: l’ordine di muratura deve essere prescritto per ogni strato. In questo caso, si dovrebbe cercare di ottenere una superficie interna con un minimo di rugosità e ottenere una perfetta tenuta..

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Un vecchio camino in mattoni può essere utilizzato con una nuova caldaia a gas solo dopo che il manicotto è stato completato: un tubo in acciaio resistente agli acidi viene inserito nel mezzo del canale, lasciando un piccolo spazio.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

La maggior parte dei sistemi di scarico fumi deve essere dotata di un controllo di pulizia.

L’isolamento termico dei tubi esterni è obbligatorio: ciò non solo eliminerà la condensa, ma contribuirà al riscaldamento più rapido del tubo.

Quando si passa il canale attraverso i soffitti, è necessario prendere misure per isolare le parti riscaldate da materiali combustibili.

La parte esterna del tubo è fissata in modo sicuro e protetta dal vento. La parte superiore è chiusa dalle precipitazioni atmosferiche con banderuola o deflettori. Un’eccezione è l’apparecchiatura a gas: in questo caso, l’installazione di un cappuccio protettivo costituisce una violazione.

Qual è il camino sbagliato

È molto difficile e costoso correggere gli errori commessi durante la costruzione del camino, e talvolta è impossibile affatto senza smantellare il vecchio sistema. Ecco alcuni esempi degli errori più comuni e delle loro conseguenze:

  1. L’uso di materiali non destinati alla costruzione di camini. Quindi, per le caldaie a gas, l’uso di mattoni è inaccettabile: l’acido contenuto nei prodotti di combustione lo distruggerà entro diversi anni. Non è inoltre possibile utilizzare tubi in cemento-amianto: quando riscaldati, collassano. Anche la plastica non può resistere alle alte temperature.
  2. Errori nella scelta del diametro del tubo e nel calcolo dell’altezza del camino minacciano la mancanza di tiraggio normale e la bassa efficienza del sistema.
  3. Carichi eccessivi sulla base del camino possono portare alla sua distruzione..
  4. Lo scarso isolamento termico è la ragione della formazione di condensa e accensione dei materiali vicini.

Altezza camino: dipende dall’angolo di inclinazione del tetto e dalla distanza dalla cresta

I mattoni in ceramica, precedentemente utilizzati per la costruzione di camini, vengono sempre più sostituiti da sistemi di altri materiali. I tubi di acciaio più comunemente usati: non isolati e isolati. In questo caso, l’opzione senza isolamento può essere utilizzata solo per l’installazione interna – in una miniera appositamente costruita. L’installazione esterna del tubo richiede un isolamento obbligatorio, altrimenti è inevitabile la formazione di condensa sulle superfici interne.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Per determinare l’altezza del camino per una caldaia di fabbricazione industriale, è necessario utilizzare la formula: h (m) = (? p? Tp? Tn) / (3459? (Tp – 1.1? Tn)), Dove ?p (Pa) – spinta statica, Tr – temperatura media nel mezzo del tubo (in Kelvin), tn – temperatura media dell’aria esterna. Temperatura del tubo (Tr) può essere riconosciuto sulla base di misurazioni all’uscita della caldaia ed è indicato dal produttore nel passaporto tecnico delle apparecchiature di riscaldamento. In questo caso, il raffreddamento naturale viene preso in considerazione per ogni metro del camino: in un mattone – 1 grado, in un acciaio isolato – 2 gradi, in un acciaio senza isolamento – 5 gradi. Temperatura esterna (Tn) dovrebbe essere estate: in questo momento la spinta sarà sempre più debole che in inverno.

Tuttavia, i risultati del calcolo dell’altezza del camino in alcuni casi devono essere corretti, ma solo verso l’alto. Il fatto è che la casa stessa a volte risulta essere superiore al valore ottenuto dell’altezza del camino. In questo caso, la regola è che:

  • il camino situato a una distanza massima di 1,5 m dalla cresta deve essere almeno 0,5 m più alto di esso;
  • se si trova entro 1,5–3,0 m dalla cresta, la sua cima non dovrebbe essere inferiore alla cresta;
  • a grandi distanze dall’uscita del camino alla cresta, viene scelta l’altezza del tubo in modo che non sia inferiore alla linea tracciata dalla cima della casa verso il basso con un angolo di 10 gradi.

Altezza del camino sopra il tetto

Per le caldaie a combustibile solido ea gas, l’altezza del camino deve essere di almeno 5 m: di solito, i produttori indicano questo parametro nella documentazione di accompagnamento. Va ricordato che un tubo alto dovrebbe essere fissato in aggiunta – con l’aiuto di tiranti.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Ma non è tutto: se c’è un altro edificio più alto vicino alla casa, allora il camino deve essere portato fuori dal tetto dell’edificio vicino..

Area della sezione trasversale

Il valore di questo parametro può essere calcolato conoscendo l’altezza del camino h (m) e il carico termico del bruciatore secondo la formula: S = (K? Q) / (4.19? Vh), Dove PER È un coefficiente empirico numericamente uguale a 0,02-0,03 e Q (kJ / h) – prestazioni del dispositivo indicate nel passaporto, h (m) – altezza del camino.

Se è più facile agire, senza formule, i seguenti valori dovrebbero essere presi come base per la sezione trasversale del condotto di scarico del fumo fatto di mattoni (la sezione trasversale dei condotti rotondi dovrebbe essere esattamente della stessa area):

  • per un’unità con una capacità fino a 3,5 kW – 140 × 140 mm;
  • per potenze da 3,5 a 5,2 kW – 140 × 200 mm;
  • per potenze da 5,2 a 7,2 kW – 140 × 270 mm.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Un eccesso significativo del valore calcolato comporta un deterioramento della trazione e, di conseguenza, un funzionamento instabile delle apparecchiature di riscaldamento. Un diametro inferiore minaccia una scarsa rimozione di monossido di carbonio e altri prodotti di combustione e persino la completa cessazione di questo processo.

Requisiti aggiuntivi per camini per stufe, caminetti, combustibili solidi, caldaie a gas e scaldabagni a gas

Alcune regole non menzionate in precedenza che dovrebbero essere seguite:

  • l’uso di una stufa a combustibile solido richiede una compensazione obbligatoria della ventilazione di scarico mediante una ventilazione di mandata;
  • i condotti del camino possono essere posizionati nelle pareti esterne se sono costruiti con materiali non combustibili, ma allo stesso tempo, è necessario prevedere un isolamento esterno per evitare la condensa;
  • per ogni stufa (se si trovano su piani diversi) viene fornito un tubo separato, ma è consentito utilizzare un tubo per due stufe situate sullo stesso piano: ai giunti dei tubi, i tagli vengono installati con un’altezza di 1 m o più e uno spessore di 12 cm;
  • i canali di fumo del mattone dovrebbero essere costruiti con tasche per la pulizia, che sono chiuse con mattoni posati sul bordo e coperti con malta di argilla (le porte possono essere installate);
  • se necessario, sono consentite deviazioni dei tubi dalla verticale di un angolo fino a 30 ° e una lunghezza della sezione non superiore a 1 m, mentre la sezione del canale deve essere la stessa;
  • se il tetto è realizzato con materiali combustibili, nella parte superiore del camino è installato un parascintille a maglie;
  • tra i camini in mattoni o calcestruzzo resistente al calore e le parti del tetto in materiali combustibili devono essere uguali o superiori a 130 mm, per tubi in ceramica non isolati – 250 mm, per loro con isolamento – 130 mm;
  • la parte superiore del camino per il camino è protetta da una banderuola o fungo;
  • due dispositivi che funzionano a gas possono essere collegati a un condotto comune per la rimozione dei prodotti della combustione, se questi dispositivi si trovano a non più di 750 mm l’uno dall’altro;
  • l’area della sezione trasversale del camino collegata all’apparecchio a gas non deve essere inferiore all’area della sezione di uscita del gas dell’apparecchio stesso, mentre la parte superiore del tubo non è coperta da una visiera.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Informazioni da documenti normativi che stabiliscono regole per la progettazione e l’installazione di camini

Il mattone in argilla resistente al gelo è adatto per la posa di camini. È severamente vietato costruire canali in calcestruzzo e altri materiali simili..

Per il collegamento di apparecchi a gas ai camini, sono adatti tubi di collegamento in acciaio zincato o coperto con uno spessore di 1 mm o più. È inoltre possibile utilizzare tubi corrugati metallici flessibili forniti con l’apparecchiatura. In questo caso, è importante che il tubo di collegamento abbia una sezione verticale, la cui lunghezza dal livello inferiore del tubo di diramazione all’asse della sezione orizzontale del canale non deve essere inferiore a 0,5 m. Se l’altezza del soffitto è inferiore a 2,7 m, questa distanza può essere dimezzata – per le apparecchiature dotate di stabilizzatori di trazione e fino a 0,15 m – per dispositivi senza stabilizzatori. La lunghezza totale delle sezioni orizzontali nelle case di nuova costruzione non deve essere superiore a 3 m, per i vecchi edifici sono ammessi 6 m. È necessario osservare una leggera pendenza del tubo verso il dispositivo di riscaldamento.

I condotti di scarico non dovrebbero avere più di tre giri, mentre il raggio di curvatura dovrebbe essere uguale al diametro del tubo. È vietato gettare un camino attraverso gli alloggi.

Come prendersi cura del proprio camino

Se lo spessore dei depositi sulla superficie interna del tubo supera i 2 mm, è tempo di iniziare la pulizia. Puoi sbarazzarti della sporcizia densa con un raschietto e una spazzola rigida con una lunga maniglia pieghevole: man mano che ti sposti più in profondità nel canale (il lavoro inizia dall’alto), la lunghezza della maniglia aumenta.

Camino: regole di base per la progettazione e l'installazione

Il foro di combustione deve essere chiuso dal basso: questo eviterà l’ingresso di fuliggine nella stanza. Inoltre, si consiglia di coprire i mobili con un foglio, bloccare porte e finestre. Durante il funzionamento, è possibile utilizzare detergenti chimici, ad esempio “registro dei miracoli”, che emettono uno speciale gas non tossico durante la combustione, da cui si accumulano depositi di carbonio dietro la superficie del tubo.

Esistono anche rimedi popolari efficaci. Ad esempio, a volte si consiglia di riscaldare la stufa con legno di pioppo tremulo: questo crea un’alta fiamma, che brucia i depositi sulle pareti del tubo. Ma questo dovrebbe essere fatto con attenzione: una grande quantità di fuliggine può causare un incendio. Puoi anche bruciare le bucce di patate: il vapore generato è efficace contro i depositi di fuliggine.

Conclusione

I requisiti stabiliti nell’articolo sono obbligatori. Altrimenti, il camino sarà inefficace e persino pericoloso. Queste informazioni serviranno come promemoria utile per coloro che hanno già qualche esperienza con i camini. Per coloro che non lo possiedono, il materiale dell’articolo dovrebbe convincere della necessità di un atteggiamento serio nei confronti dei dettagli del processo di creazione di un camino. Non sopravvalutare le tue capacità: al fine di evitare fastidiosi errori, dovresti chiedere aiuto ai professionisti.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: