Come costruire uno stabilimento balneare nel paese

Non c’è più piacere che fare un bagno di vapore fuori città: l’odore del legno, il vapore caldo, la pelle d’oca dopo una banda di acqua ghiacciata: Tuttavia, se hai costruito un bagno in modo errato, il piacere può essere seriamente rovinato. Ti diremo come evitare errori nella costruzione di bagni e saune.

Cominciamo con un tradizionale stabilimento balneare russo, le cui pareti esterne sono solitamente costruite in legno tondo. Le conifere sono raccomandate per questi scopi – abete rosso, pino e tutti lo sanno. Tuttavia, non tutti sanno che non tutti i pini sono adatti per costruire un bagno, cioè non tutti gli alberi saranno durevoli in questa qualità. Per i bagni in costruzione nella regione di Leningrado, esperti esperti raccomandano di scegliere il pino o l’abete rosso dalla regione settentrionale, ad esempio dalla Carelia. Questi alberi crescono in un clima simile, ma più lento del nostro, perché il loro legno è più denso. Da qui gli indicatori bassi per l’umidità del legno; e un tale registro guadagna anche umidità in misura minore. Certo, puoi ordinare il pino meridionale, che è più poroso, ma poi non stupirti se tra un anno o due la corona inferiore del tuo bagno inizia a marcire. Il diametro ottimale di un tronco per un bagno è di 20-25 centimetri: quelli più sottili sono pieni di perdita di calore, quelli spessi sono ingombranti e scomodi da installare.

È anche auspicabile che i tronchi vengano raccolti in inverno, quando c’è un minimo di umidità nel bagagliaio. Tutti i tronchi degli edifici vengono asciugati e i tronchi molto bagnati sono difficili da asciugare bene. Inoltre, è necessario assicurarsi che non ce ne siano molti <tasche in resina>, perché devi prendere i tronchi dal mezzo di un tronco d’albero: il calcio e la parte superiore non sono adatti per costruire un bagno. Se tutte queste condizioni sono soddisfatte, le pareti trasmettono meno calore, il che è molto importante per il bagno, e la struttura stessa funzionerà a lungo, senza decadere dal basso e senza deformarsi.

Le fondamenta possono anche essere la causa dell’inclinazione. A seconda della natura del suolo, può essere colonnare, costituito da più pile di cemento o cemento armato installate al di sotto della profondità di congelamento (in media, questo è 1,2 metri, quindi le fondamenta sono di solito fatte a una profondità di 1,5 metri). In questo caso, è necessario creare un cuscinetto di ancoraggio di seguito. Se necessario, è possibile installare una fondazione a strisce che corre lungo l’intero perimetro della struttura. Una fondazione affidabile e correttamente installata è una garanzia che il bagno rimarrà a lungo senza richiedere la ricostruzione.

Tuttavia, lo stabilimento balneare non è un singolo registro, ovvero è possibile farlo, ad esempio, da un bar. Non costerà di più, poiché l’elaborazione dei registri con la loro successiva regolazione è un processo laborioso, il che significa che richiede costi. Le pareti esterne del pannello bagno sono realizzate con pannelli sandwich su una base di telaio. Allo stesso tempo, lo spazio tra due pannelli truciolari o pannelli truciolari è riempito con lana minerale sintetica, che consente un’ottima ritenzione del calore. Le finiture esterne e interne vengono eseguite a discrezione del proprietario. Mentre questa versione del bagno non è la più popolare, perché è insolita, ma è la più economica. Inoltre, in questo caso, risparmi anche sulla fondazione: poiché i muri sono leggeri, sarà sufficiente installare una base colonnare economica sotto di essi..

Anche la decorazione interna del bagno ha i suoi dettagli. Di norma, aspen viene utilizzato per il rivestimento delle pareti dall’interno, meno spesso ontano e pioppo. Per la decorazione delle saune vengono utilizzate le stesse specie, nonché tiglio e cedro. Il legno di tutte queste specie è resistente all’umidità, poco suscettibile a spaccature e spaccature e ha anche una bassa capacità termica, cioè non si riscalda alle alte temperature. Inoltre, queste rocce praticamente non trasudano resina. Sebbene a molte persone piaccia il loro odore, quando riscaldate ad alte temperature, le rocce resinose rilasciano la sostanza aromatica pinene, che ad alta concentrazione porta ad avvelenamento tossico, il che significa che può annullare l’intero effetto sulla salute del bagno. Per la fabbricazione di mensole, schienali e recinzioni, a volte viene utilizzato un albero di abashi africano esotico, sul quale è possibile sedersi o sdraiarsi in una sauna anche a temperature molto elevate. Ma il legno è piuttosto costoso.

Una parte importante del bagno è il riscaldatore, che alla fine determina se appariranno gli stessi “dossi d’oca” o puoi semplicemente riscaldarti nel bagno dopo aver camminato nell’aria gelida. Ora il mercato offre molti tipi di attrezzature per un bagno, quindi non ha senso fabbricare un riscaldatore o ordinarlo. A seconda delle dimensioni del bagno turco, è possibile scegliere una stufa, ad esempio, di produzione finlandese: si tratta di un’apparecchiatura affidabile e conveniente che consente di creare diverse modalità climatiche. Se la tua stufa è elettrica, per piccole saune (volume del bagno turco fino a 10 metri cubi) non è difficile calcolare la potenza della stufa: 1 metro cubo di volume – 1 chilowatt di potenza. La stufa può funzionare anche a gas naturale e, a differenza di un’installazione elettrica, è più economica (dopo tutto, il gas è il combustibile più economico). E rispetto a una stufa a legna, è possibile ridurre i tempi di riscaldamento, poiché il potere calorifico del gas naturale è superiore a quello del legno.

La stufa è piena di materiali diversi, a volte con quelli che giacciono proprio sotto i tuoi piedi. Diabase è popolare, che viene strappato dal marciapiede durante la riparazione di vecchi binari del tram, poiché mantiene bene il calore. Tuttavia, con riscaldamento e raffreddamento ripetuti, si rompe e quindi richiede frequenti sostituzioni. Il riempitivo ottimale, come ammettono sia gli esperti che i clienti, è il cloruro di talco, che mantiene molto bene il calore, ma allo stesso tempo è resistente alle variazioni di temperatura e non si spezza.

Di norma, un normale bagno russo non necessita di ventilazione aggiuntiva: è sufficiente un piccolo foro passante sotto il soffitto per consentire all’umidità di evaporare rapidamente e la stanza è completamente asciutta. Se le pareti sono in legno, il bagno “respira” da solo, non è così stretto come, per esempio, una sauna installata all’interno di una grande casa e non richiede ventilazione forzata. Se il bagno turco funziona per più di due ore, deve essere dotato di ventilazione con una circolazione dell’aria di 10-20 metri cubi per persona all’ora..

L’illuminazione nel bagno turco non dovrebbe essere resa molto luminosa: 25 watt sono sufficienti e le lampade dovrebbero avere una classe di protezione speciale per ambienti umidi. La luce naturale è sempre meglio della luce artificiale ed è ottima se riesci a creare una finestra. Ma non dovresti oscillare per evitare la dispersione di calore: di solito le finestre nella vasca da bagno hanno una dimensione di circa 60 per 70 centimetri..

I pavimenti del bagno possono essere realizzati a piacere. Ma bisogna tenere presente che il pavimento piastrellato nel bagno turco sarà molto caldo e non sarà possibile calpestarlo a piedi nudi. Ma per una piastrella di lavaggio è adatto: in primo luogo, la temperatura è più bassa lì, e in secondo luogo, il pavimento in legno può iniziare a marcire dall’abbondanza di acqua. I soffitti del bagno fanno <con un segreto>: prima di finire con assicella, sono rivestiti con un foglio di alluminio per ridurre la perdita di calore (si consiglia di coprire le pareti con un foglio di metà).

La costruzione di uno stabilimento balneare in una zona suburbana non dovrebbe essere affrontata alla leggera. È consigliabile non impegnarsi in spettacoli amatoriali, ma affidare la costruzione ai professionisti, in casi estremi – è necessario ottenere la consulenza più dettagliata da loro. E il lavoro dovrebbe iniziare con un progetto dettagliato. La costruzione della fondazione, la fornitura e l’essiccazione del legno, la costruzione stessa – tutte queste fasi devono essere collegate tra loro al fine di ottimizzare il processo e alla fine ottenere un bagno di buona qualità, in modo che “pelle d’oca” siano sulla pelle.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy