Curvatubi profilati fai-da-te: disegni e consigli di fabbricazione

Sezioni dell’articolo



Da questo articolo imparerai come assemblare una macchina piegatubi da soli. Inoltre nell’articolo troverai informazioni su come piegare una pipa con le tue mani, video e disegni con commenti sull’assemblaggio e sull’uso della macchina. Ti parleremo delle sfumature del montaggio e condivideremo i segreti.

Le macchine piegatubi sono essenziali non solo per i professionisti ma anche per i compiti. Le curve dei tubi lungo un ampio raggio sono particolarmente rilevanti: vengono utilizzate per realizzare i bordi dei telai di serre, tettoie, serre. Ti spiegheremo come realizzare semplici piegatrici per tubi in questo articolo..

Qual è la differenza tra piegare tubi tondi e sagomati

I tubi di sezione diritta e rotonda inizialmente hanno scopi diversi: rotondo per l’approvvigionamento idrico (a volte pilastri), dritto per il telaio. Pertanto, i requisiti di tenuta e sicurezza del muro sono diversi per loro: un tubo tondo dovrebbe preservare il più possibile le sue proprietà. Pertanto, le ruote di spinta e i mandrini hanno sempre una scanalatura per un certo diametro. Le ruote e la paletta per il tubo profilato hanno una scanalatura rettangolare o generalmente un “dente” lungo l’intera circonferenza. Spinge la parete del tubo verso l’interno e mantiene quindi le dimensioni della sezione trasversale. Ciò è rilevante perché un profilo diritto è piegato sotto un piccolo raggio, principalmente al fine di ottenere elementi decorativi della cosiddetta “forgiatura a freddo”.

Curvatubi profilati fai-da-te su rulli

La versione casalinga di questa macchina è schematicamente presa dai modelli di fabbrica. Il design è semplificato al massimo e con il potere di un maestro alle prime armi. Secondo il principio di funzionamento, le macchine a rulli sono divise in due tipi principali: con rulli pressori e con una piattaforma di sollevamento (piattaforme). Allo stesso tempo, la struttura di base praticamente coincide, l’unica differenza è quale elemento imposta il raggio dell’arco. Vedremo un design semplice con una piattaforma elevatrice..

1, 3 – canali; 2 – rack; 4 – rulli; 5 – loop; 6 – jack

Per creare la macchina, avrai bisogno di tre coppie di cuscinetti con un diametro di atterraggio di almeno 30 mm: questa sarà la base dei rulli. Inoltre, gli alberi stessi devono essere abbinati a loro in modo che si trovino nei cuscinetti (scarto, cerchio, alberi di fabbrica, ricambi auto). Il resto del materiale – canale, piastra in acciaio 10 mm, angolo – può essere variato in base allo stock disponibile.

Completamento del lavoro:

  1. Prendi una base affidabile, ad esempio un canale con pareti spesse 100-150 mm, lunghezza 800 mm.
  2. Le piattaforme devono essere realizzate dallo stesso canale – due sezioni di 300 mm ciascuna.
  3. A 500 mm da uno dei lati, saldiamo verticalmente un palo centrale alto 350 mm da un tubo quadrato o doppio canale.
  4. Dall’alto, saldare rigorosamente in orizzontale su una piattaforma fissa e un rack posteriore su di essa.
  5. Costruiamo le pareti dal tubo profilato ad un’altezza di 120 mm. L’altezza deve essere mantenuta in modo tale che la dimensione nel disegno non sia inferiore allo spessore massimo del tubo da piegare.
  6. Per creare una piattaforma mobile, è necessario creare un ciclo. Selezioniamo il tubo e il “dito” per inserirlo senza gioco. Tagliamo il tubo alla larghezza del canale e lo dividiamo in tre parti. Saldiamo i due estremi al letto e il terzo (al centro) alla sezione del canale di 300 mm. Montiamo la connessione “sul dito”.
  7. Ad entrambe le parti della piattaforma, a 50 mm dal bordo, saldiamo i cuscinetti su entrambi i lati, nonché sulle pareti estese. Rafforzare con gli angoli.

Attenzione! Prestare attenzione all’allineamento dei cuscinetti – il disallineamento impedisce l’installazione dell’albero.

  1. Installiamo i rulli nei cuscinetti. Sul tamburo centrale montiamo una manovella rimovibile, ad esempio un pedale della bicicletta.
  2. Alla fine della piattaforma mobile, è necessario avviare il meccanismo di regolazione. Idealmente – un martinetto idraulico, ma puoi farlo con un martinetto filettato (tirare dalla macchina, gamba dal ponteggio). L’ascensore è anche imbullonato alla base..
  3. Su richiesta, i piedi possono essere saldati alla base per il montaggio su bulloni.

Curvatubi per casa, video

Piegatrice per profili idraulici a raggio ridotto

La macchina a tre punti differisce dagli altri tipi di curvatubi non tanto nell’azionamento (idraulica), ma nel modo di applicare la forza. Il principio di funzionamento di questo dispositivo è estremamente semplice: una sezione di tubo, fissata da un’enfasi in due punti, è spinta nel mezzo (al terzo punto) da un mandrino-mandrino radiale con una scanalatura, prendendo gradualmente la sua forma.

Questa curvatubi è comoda perché può essere montata su una piattaforma mobile con ruote per il trasporto. La piattaforma sarà necessaria in ogni caso, poiché la forza applicata al mandrino dovrà essere compensata dallo stop. La pressione di tale forza può essere esercitata da un martinetto meccanico (filettato) o idraulico.

Per piegare una pipa, avrai bisogno di materiale:

  1. Piastre in acciaio 10 mm con dimensioni 600×150 mm – 2 pezzi, 300×80 – 1 pezzo.
  2. Spellare o tagliare da una lastra da 6-10 mm, lunga 450 mm – 4 pezzi.
  3. Bulloni con dadi Ø 10 mm e 20 mm.
  4. Molle di trazione 200 mm.

Attrezzo:

  1. Saldatura e fabbro – smerigliatrice potente, saldatrice, trapano da 850 W (macchina).
  2. Misurazione e marcatura: metro a nastro, quadrati, pennarello, punzone centrale.
  3. Materiali di consumo: dischi da taglio e rettifica per metallo, punte metalliche da 6, 10 e 16 mm.

La macchina sarà composta da un telaio spazialmente rigido e un cric rimovibile. Il vantaggio principale della macchina pieghevole è la possibilità di utilizzare il martinetto separatamente: non è necessario acquistarlo specificamente per la curvatubi. In linea di principio, l’azionamento di potenza può essere almeno un motore a combustione interna diesel. Il suo compito principale è quello di dare abbastanza forza per superare la resistenza del tubo..

Realizzazione del telaio

Il telaio è costituito da due elementi a specchio – pareti del telaio – e un tallone su cui verrà installato il jack. Gli elementi strutturali sono disposti secondo il disegno.

Curvatubi profilati fai-da-te: disegni e consigli di fabbricazione 1 – bulloni; 2 – jack; 3 – mandrino

La piastra di costruzione è contrassegnata dall’asse verticale (se il telaio è verticale). I primi fori inferiori si trovano a 40 mm dal bordo e 75 mm dall’asse. Gli assi dei fori esterni si trovano a 25 mm dal bordo esterno. Dopo aver contrassegnato i primi e i fori delle ali più esterni in questo modo, è possibile costruire l’asse dei fori intermedi, quindi dividerlo in segmenti uguali. Le intersezioni dei segni e dell’asse inclinato saranno gli assi dei fori.

È preferibile praticare fori Ø 22 mm in più passaggi, aumentando gradualmente il diametro (ad esempio O 6, O 10, O 18, O 22). Ciò è particolarmente vero se non si dispone di un trapano, ma solo di un trapano..

Attenzione! Ricordare che maggiore è il diametro, minore è la velocità di rotazione del trapano e maggiore è la pressione.

La lastra dello specchio è realizzata allo stesso modo. La piastra di spinta inferiore deve essere contrassegnata uniformemente lungo gli assi e devono essere identificate le posizioni dei fori di montaggio per il martinetto. Il tallone del jack ha sempre fori di montaggio standard.

L’altezza della struttura è determinata dalle dimensioni del martinetto esistente e dalla distanza dalla parte inferiore dello scivolo del mandrino alla superficie di contatto del rullo di spinta (paletta) rigorosamente in verticale (dimensione a nel disegno). La distanza a deve essere di circa 20 mm con l’asta del martinetto completamente ritratta (senza carico). Ciò è necessario per installare un tubo di diametro minimo (15-16 mm).

Gli angoli liberi (ombreggiati in giallo) possono essere tagliati. Tutti i bordi e le estremità devono essere levigati con una smerigliatrice, preferibilmente quindi passare attraverso il disco “petalo”.

Assemblaggio della macchina

La distanza tra le piastre dello specchio dovrebbe essere di alcuni millimetri maggiore del diametro massimo del tubo da piegare. Per questo tipo di macchina, il massimo ottimale è di 50 mm. Il totale tra le piastre è di 53–55 mm. I rulli di spinta devono avere esattamente le stesse dimensioni (altezza del cilindro) e devono essere installati prima della saldatura. Dopo aver determinato la posizione delle strisce di acciaio sul tallone, saldiamo insieme la struttura.

Curvatubi profilati fai-da-te: disegni e consigli di fabbricazione

Quindi, nel terzo inferiore, determiniamo la posizione ottimale del ripiano intermedio e fissiamo la molla di ritorno ad esso. Il fissaggio della molla all’asta del martinetto viene selezionato individualmente, in base al design del martinetto e ai mezzi improvvisati.

Elementi speciali

C’è un avvertimento in una curvatubi a tre punti: una parte non può essere realizzata a casa e dovrai contattare un tornitore o acquistare. Questo è un mandrino. La produzione di un mandrino costa da 10 a 25 USD. e. a seconda delle dimensioni e della complessità. Il prezzo dei mandrini nel negozio è di $ 20. e.

Anche i rulli di spinta meritano una menzione speciale. Possono essere una potente boccola in acciaio per un asse da 20 mm (bullone). Sul piano esterno, è possibile saldare su mandrini fatti in casa per diametri di base – 25, 32, 38 e 50 mm o profili. Un mandrino a rullo di spinta può essere realizzato tagliandolo da un tubo più grande e tagliato con un martello.

Opzioni macchina semplificate

Per una grande quantità di lavoro con tubi sottili (16-25 mm) e pareti sottili (rame, alluminio, acciaio inossidabile), è possibile assemblare una versione semplice della macchina descritta letteralmente da diverse strisce di metallo. Una macchina del genere sarà molte volte più leggera, ma la gamma di diametri del pezzo è limitata. La differenza principale è che i fori si trovano in una fila perpendicolare all’asta del martinetto.

Se non è disponibile un martinetto idraulico, è possibile sostituirlo con un martinetto filettato montandolo in posizione nel fermo del telaio. Per fare questo, devi bruciare un foro e saldare un dado sotto l’asta filettata, simile a come è stato realizzato un piegatore per tubi, il cui video si trova sotto.

Curvatubi manuale a tre punti con un jack filettato sul video

Il vantaggio del design risiede nel fatto che può essere completamente modificato, mantenendo il principio di base di tre punti di contatto. Di conseguenza, è possibile ottenere la stessa curvatubi, ma da materiali diversi. In una versione stazionaria, potrebbe apparire così:

Curvatubi verticale a tre punti vedere il video

L’apice della convenienza e della fabbricabilità, senza dubbio, sarà un martinetto idraulico elettrico. Questa è l ‘”acrobazia” di un artigiano domestico, ma un’opzione abbastanza possibile con competenze avanzate e accesso al negozio di tornitura. Questi modelli sono in vendita.

Per assemblare un piegatore per tubi con le tue mani, non sono tanto i disegni che sono importanti quanto la disponibilità di strumenti e materiale improvvisato – metallo, ruote, cuscinetti, ecc. Usando i nostri consigli e le tue abilità, questo è abbastanza nelle potenzialità di un artigiano domestico.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy