L’occhio che tutto vede

La pratica mostra che è molto più difficile per una persona decidere un crimine se una telecamera sta guardando le sue azioni: ad es. a livello psicologico, il sistema di sorveglianza TV svolge una funzione di sicurezza attiva. I metodi tradizionali (serrature, barre, allarmi, ecc.) Sono efficaci con una sicurezza ben congegnata e organizzata e sono spesso usati nella speranza di spaventare l’intruso.

Un sistema di sorveglianza televisiva – anche il più semplice ed economico – aumenta significativamente l’efficienza della protezione della vita e delle proprietà e consente di risolvere problemi specifici e, in casi estremi, non solo per collegare l’allarme e chiamare la sicurezza, ma per registrare tutti gli eventi allarmanti e l’intruso stesso. I sistemi di sorveglianza televisiva interagiscono facilmente con gli allarmi di sicurezza e antincendio e i sistemi di controllo degli accessi, completano perfettamente i sistemi di interfono già installati – dal semplice (per un appartamento) al più complesso (edificio multipiano, villaggio cottage, complesso alberghiero, ecc.).

I nomi dei produttori (non tutti, ovviamente) ci sono conosciuti dall’elettronica di consumo: Panasonic, Sony, Philips, Watec, Samsung, Mintron, CS-Lilin, KT&C, Hitachi, Hitron, Hi-Sharp, Robot, Dedicated Micros, Baxall, ma le attrezzature speciali sono più complesse rispetto alle controparti domestiche e hanno una serie di funzioni fondamentalmente diverse.

Costruttore o un giocattolo per adulti

La maggior parte dei produttori produce sia singoli elementi di sistemi per la creazione di complessi complessi, sia piccole telecamere TV fino a 4-6, sistemi in cui ciascun dispositivo è progettato specificamente per funzionare con un altro e utilizza il principio Plug&Riproduci: “Plug and Play”.

I sistemi TVCC sono come un designer. Puoi iniziare con gli elementi essenziali: installando una videocamera, hai sempre l’opportunità di espandere il sistema collegando nuovi elementi e aumentandone l’efficienza.

Per visualizzare i frame di diverse fotocamere, sono necessari dispositivi di elaborazione delle immagini: switcher, quadratori o multiplexer. I primi, che consentono in sequenza, uno dopo l’altro, di visualizzare immagini di più telecamere, sono i più economici della classe di apparecchiature di elaborazione. Per la visualizzazione e la registrazione simultanee da 4 telecamere, vengono utilizzati i quadratori (esistono anche i cosiddetti modelli a due pagine per la visualizzazione di immagini da 8 telecamere). Se ci sono più di otto telecamere, molto probabilmente dovrai usare un multiplexer, che probabilmente diventerà l’elemento più costoso del sistema, ma fornirà la visualizzazione di immagini da tutte le telecamere su un monitor contemporaneamente, oltre a registrare tutte le immagini su un videoregistratore.

L’uso di uno speciale videoregistratore aumenterà l’efficienza del tuo sistema di sicurezza. I videoregistratori moderni sono in grado di registrare immagini su una cassetta standard da 3 ore per 24 ore o più (fino a 960 ore di registrazione continua). Oltre ai modelli Time Lapse, che aumentano il tempo di registrazione aumentando gli intervalli di tempo tra i fotogrammi, ci sono modelli Real Time che registrano un’immagine “live” per 24 o anche 40 ore senza perdere informazioni! Oltre alla capacità unica di registrare tutti gli eventi (sia video che audio), i videoregistratori hanno ingressi di allarme programmabili, che ti permetteranno di integrare il tuo sistema TV con un sistema di sicurezza e di allarme antincendio (o collegare direttamente i sensori) e ottenere una registrazione video di tutti gli eventi di allarme quando viene attivato un allarme. Pertanto, con l’aiuto di un videoregistratore, risolverai un problema che nessun altro sistema di sicurezza è in grado di risolvere: otterrai un’immagine di come, quando e da chi è stato effettuato un tentativo sulla tua proprietà e sicurezza..

La scelta di un monitor può essere considerata puramente design: la cosa principale è che la tuta si adatta, ad es. il monitor si mescolava organicamente all’interno della casa e non assomigliava a una specie di oggetto alieno, la cui esistenza deve essere tollerata per necessità. I monitor offerti nel mercato russo hanno uno schermo con una diagonale da 4 a 17 pollici. I modelli più popolari con uno schermo da 4 – 5,5 pollici, con dimensioni ridotte, design elegante e possibilità di posizionamento su desktop o parete. Tali monitor si adatteranno organicamente a qualsiasi interno e saranno in grado di funzionare perfettamente per lungo tempo..

Il monitor può anche essere sostituito con un normale televisore domestico. I monitor speciali sono progettati per il lavoro 24 ore su 24 e vengono utilizzati in un servizio di sicurezza professionale, quando il suo dipendente è tenuto a monitorare costantemente la situazione. È improbabile che uno qualsiasi dei membri della famiglia accetti di trascorrere un periodo meraviglioso in una casa di campagna in servizio davanti allo schermo di un monitor.

La mia casa è il mio castello

La creazione di un sistema di sorveglianza TV per una casa di campagna è un compito affascinante e corrisponde al già citato principio di modularità del sistema, ovvero la possibilità di collegare apparecchiature aggiuntive al fine di creare un sistema “per la crescita”.

Proprio come quando proteggi un appartamento in città, puoi limitarti a mezzi minimi: installare un videocitofono o uno spioncino video sul cancello anteriore o sulla porta d’ingresso della casa. Tuttavia, la pratica mostra che diverse telecamere e diverse linee di sicurezza dovrebbero essere coinvolte nel sistema televisivo di una casa di campagna: il perimetro esterno, il territorio interno, l’ingresso alla casa. Ti sentirai più tranquillo sapendo che in qualsiasi momento puoi ispezionare l’area davanti alla porta d’ingresso, intorno alla casa, davanti al cancello d’ingresso, al cancello e alla trama del giardino. Gli esperti raccomandano inoltre di installare le telecamere direttamente in casa come ulteriore fattore di sicurezza. La telecamera TV ti aiuterà a prendersi cura del bambino.

Non c’è brutto tempo

Le telecamere che operano all’interno e all’esterno sono in condizioni diverse, tra cui temperatura, umidità, precipitazioni, grado di stress meccanico, atti di vandalismo e illuminazione (il cambiamento nel flusso luminoso che cade sull’elemento sensibile della telecamera raggiunge migliaia e addirittura decine di migliaia di volte ). Pertanto, all’aperto, è meglio installare telecamere in alloggiamenti termici, che forniranno loro condizioni di lavoro confortevoli in presenza di influenze climatiche e meccaniche avverse, oltre a utilizzare obiettivi con diaframma automatico per ottenere un’immagine altrettanto chiara indipendentemente dall’illuminazione (soggetto all’alta qualità della videocamera stessa).

I requisiti per le telecamere per interni non sono così elevati, puoi anche scegliere il metodo di installazione. Nei locali degli uffici – ad esempio in un garage – vengono spesso utilizzate telecamere su staffe e per la casa, nella maggior parte dei casi, vengono acquistate telecamere di sorveglianza nascoste – miniatura, ago, mimetizzate per vari sensori, lampade, ecc. Le telecamere pin-hole sono rivestite in custodie metalliche, che consentono di essere incorporate in oggetti interni, pareti, soffitti, porte. Il loro diametro dell’obiettivo è di 1,5-2 mm, il che rende tali telecamere quasi invisibili e il microfono incorporato in numerosi modelli consente anche di ascoltare lo spazio controllato.

Quello che devi sapere e ricordare quando l’interesse per la sicurezza della famiglia porta alla decisione di installare un sistema TVCC?

Consigli utili

In primo luogo, le telecamere dovrebbero essere installate ad un’altezza di 2,5 – 3 me, se possibile, in modo che lo spazio sotto una telecamera cada nel campo visivo di un’altra (eliminazione delle “zone morte”).

In secondo luogo, se hai una scala scura e i tuoi cari aprono la porta principale ogni volta con un cuore che affonda, hai bisogno di una macchina fotografica sotto forma di uno “spioncino” della porta o di una videocamera di sorveglianza e un illuminatore a infrarossi in miniatura (o una piastra IR: mimetizzata sotto il numero dell’appartamento, ti permetterà di vedere il visitatore nella completa oscurità). L’immagine delle telecamere può essere visualizzata su un monitor speciale o su una TV normale collegando le telecamere al connettore LF (come un normale videoregistratore).

Grazie al suddetto principio modulare, le telecamere possono essere installate non solo nelle scale, ma anche in tutte le aree pericolose e, di regola, scale, corridoi degli ascensori, una porta d’ingresso, un parcheggio auto, ecc. Se lo si desidera, è possibile creare un sistema di sicurezza per l’intero ingresso e anche a casa

In terzo luogo, è necessario prestare attenzione all’atteggiamento degli specialisti dell’azienda nei confronti del problema. Se ti è stata offerta una sola soluzione (di solito non la più economica) e ti è stato detto che anche un bambino può installare il sistema, passa altri cinque minuti a chiamare altre società. Apprezzerai subito il tuo atteggiamento professionale: ti verrà dato un consiglio completo su come costruire sistemi di videosorveglianza, aiutarti a scegliere diverse opzioni e dimostrare campioni di apparecchiature.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: