dimmer

Un dispositivo molto utile nel soggiorno, come, in effetti, in qualsiasi altra stanza, sono dimmer, dimmer. A cosa servono? Ci sono diverse ragioni.

Innanzitutto, è comodo. Ad esempio, hai una vacanza: l’illuminazione è accesa alla massima luminosità. Ma ora la celebrazione è finita, gli ospiti se ne sono andati e la famiglia vuole rilassarsi in una calma atmosfera di luce soffusa: la luminosità diminuisce.
In secondo luogo, è bellissimo. Scegliere la luminosità di diversi gruppi di luci in diverse parti della stanza e in tutta la casa offre nuove possibilità al designer. Ad esempio, quando si ricevono ospiti, è possibile illuminare il centro della sala, lasciando la periferia nella semioscurità. In terzo luogo, il consumo di energia è ridotto (fino al 60%) e talvolta la durata delle lampade (incandescenza e alogena) aumenta di 20 o più volte, a causa del fatto che la lampada funziona in condizioni di temperatura più mite; “soft start” viene fornito all’accensione, la luminosità aumenta gradualmente da zero al valore desiderato.

Gli apparecchi sono raggruppati insieme, ognuno dei quali richiede un dimmer separato. Al comando dal telecomando o kleipad (un pannello speciale per l’impostazione di diverse modalità di illuminazione), i gruppi di lampade iniziano a cambiare costantemente la loro luminosità. I centri di controllo possono combinare da due a sei zone. La suddivisione in zone leggera viene eseguita da un telecomando. Diversi dimmer possono essere collegati in una rete, il che ti permetterà di controllare l’intera casa.

Sullo sfondo della luce di base generale, è possibile creare luci d’accento. Tutto ciò che ritieni degno di particolare attenzione come attore sul palco richiede un’illuminazione speciale. E non deve essere il gruppo centrale di mobili: un divano nel soggiorno, un tavolo nella sala da pranzo o un letto nella camera da letto. Con l’aiuto di un’illuminazione ponderata, puoi rendere la cosa principale e alcuni dettagli importanti, ma a prima vista impercettibili, le piccole cose che ravvivano e ispirano l’interno. Lampada luminosa sopra il dipinto, luce soffusa. Riempiendo le nicchie con il tuo vaso preferito, l’illuminazione della libreria dall’interno ti aiuterà a mostrare il tuo orgoglio. Qualsiasi oggetto o elemento decorativo può venire alla ribalta se dotato di supporto luce adeguato..

ABB Busch-Dimmer 6520U
Dimmer rotativo con interruttore a pulsante e retroilluminazione (Germania)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: 200-1000 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 230 V, lampade alogene 230 V, lampade alogene a bassa tensione con trasformatore convenzionale.
CARATTERISTICHE: collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; illuminazione della manopola; regolazione della luminosità minima dell’apparecchio per evitare lo sfarfallio dell’alogeno del trasformatore a bassa tensione; protezione da sovraccarico e corto circuito; intervallo di temperatura di funzionamento – da 0 a 35 gradi; installazione in una scatola di installazione con un diametro di 60 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

Il dimmer rotativo Busch-Dimmer è un meccanismo montato su scatola. Il suo aspetto e colore sono determinati dal design di una serie di accessori di cablaggio scelti dal consumatore per equipaggiare la sua casa.

La lampada si accende premendo la manopola del regolatore. Ruotandolo, imposta il livello richiesto. Alla successiva accensione, tale “memoria meccanica” porta immediatamente l’apparecchio alla luminosità specificata. È razionale utilizzare un dimmer in uno schema di illuminazione in combinazione con interruttori situati alle diverse estremità della stanza.

Busch-Dimmer è noto per essere progettato per apparecchi di illuminazione potenti. Tuttavia, bisogna tenere presente che è in grado di gestire un carico di chilowatt solo quando è installato in una massiccia pietra o muro di mattoni che rimuove bene il calore e quando la temperatura ambiente è inferiore a 35 gradi. Un muro di legno, cartongesso o calcestruzzo aerato non è in grado di dissipare il calore generato dal dispositivo stesso, il che riduce la potenza massima consentita degli impianti collegati del 20%. Come altri dimmer simili, le prestazioni del modello sono fortemente influenzate da un aumento della temperatura ambiente e già a 50 gradi la potenza massima di carico consentita è dimezzata. In caso di surriscaldamento, l’elettronica spegne automaticamente il dispositivo.

Vi sono numerosi altri fattori da considerare. Nel trasformatore che alimenta gli alogeni, si perde fino al 20% dell’energia. Se non viene caricato (la lampada è bruciata), può guastarsi, danneggiando il dimmer, quindi è necessario collegare prudentemente almeno due alogeni (in alternativa, due trasformatori per dimmer). Busch-Dimmer gestisce facilmente così tanti consumatori.

Eunea Merlin Gerin SM180, Ref. 30347.99
Touch dimmer con spia luminosa (Spagna)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: 50-380 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 230 V; lampade alogene 230 V; lampade alogene a bassa tensione con trasformatore tradizionale (ferromagnetico).
CARATTERISTICHE: retroilluminazione a LED; collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; fusibile; installazione in una scatola di installazione con una distanza delle viti di 60 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

SM180 è una nuova serie di cablaggi con il marchio Eunea Merlin Gerin, creata con la partecipazione dell’ufficio di progettazione Peninfarina. Il dimmer tattile presentato è un’unità elettronica situata in una scatola di installazione come un interruttore convenzionale. Non è visibile Solo un rivestimento in plastica con una piattaforma rotonda e una cornice con inserti decorativi laterali sono disponibili per gli occhi. Non è difficile per il consumatore “regolare” il suo aspetto all’interno della stanza: i designer hanno fornito 6 colori per i rivestimenti, 9 per i telai e 19 per gli inserti decorativi. Il dimmer, tra l’altro, è facilmente combinabile in un’unità multi-sedile con altri prodotti di installazione. Il dispositivo è chiaramente visibile al buio grazie al bordo luminoso attorno al cerchio centrale.

Il modo per collegare il dimmer è molto semplice: è installato, come un interruttore convenzionale, nella rottura del filo della fase di carico. Controllalo toccando leggermente la superficie. Con un impatto a breve termine (meno di 0,3 secondi), il circuito è chiuso / aperto. Per un tempo più lungo – controllo dell’illuminazione. Il dimmer ricorda l’ultimo livello impostato e, quando riacceso, passa immediatamente ad esso.

Regola il flusso luminoso, se lo desideri, da più punti – usando interruttori a pulsante convenzionali (ce ne possono essere quanti ne desideri). Collegati al terzo terminale di controllo del modello SM180, fungono da sensore capacitivo, applicando impulsi di tensione di fase al circuito elettronico

Kopp dimmat
Touch dimmer (Germania)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: 40-400 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 230 V; lampade alogene 230 V; lampade alogene a bassa tensione con trasformatore convenzionale; motori del ventilatore.
CARATTERISTICHE: collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; fusibile; installazione in una scatola di installazione con un diametro di 60 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

I prodotti di cablaggio della serie Kopp di solito contengono un dimmer Dimmat, il cui aspetto è determinato dal design della serie.

Non ci sono parti meccaniche nel dispositivo: viene controllato cambiando la capacità del sensore quando viene sollevata la mano. Per aprire il circuito di carico, è sufficiente toccare brevemente il suo cerchio centrale. La tensione è regolata tenendo la mano per un po ‘..

Il dimmer è collocato in una scatola da incasso. Come con un interruttore convenzionale, due fili sono collegati ad esso: uno è fase, l’altro è dal carico. Ha anche un terzo terminale per il collegamento di uno o più interruttori a pulsante aggiuntivi. Con il loro aiuto, controllano la lampada (regolando anche la sua luminosità) da diversi punti. In molti casi, questa opzione è più conveniente e preferibile di un circuito con interruttori pass-through..

Dato che Dimmat si riscalda leggermente, si consiglia di non utilizzare apparecchi di illuminazione oltre i 300 W a temperature ambiente superiori a 25 gradi. Questa limitazione è particolarmente importante nel caso di pareti con bassa conducibilità termica (gesso, legno).

Dimmer intelligente Legrand Pro 21
Dimmer con telecomando (IR) e controllo tastiera (Francia)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: 40-500 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 230 V; lampade alogene 230 V; lampade alogene a bassa tensione con trasformatore convenzionale o elettronico; lampade fluorescenti con reattori elettronici.
CARATTERISTICHE: collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; interruttore di interruzione di fase sul bordo anteriore / posteriore; controllo manuale e remoto tramite i telecomandi IR Legrand o qualsiasi altro con codice RC5; sovratensione elettronica e protezione da corto circuito; Indicatore LED delle modalità operative; impostazione dei limiti inferiore e superiore dell’intervallo di controllo della luminosità; installazione in una scatola di installazione con un diametro di 65 mm, una profondità di 50 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

Smart Dimmer è composto da due parti: un meccanismo dimmer serie Pro 21 che si inserisce in una scatola posteriore convenzionale e un modulo di controllo: un dispositivo di regolazione della luminosità a due pulsanti combinato con un ricevitore IR.

Di conseguenza, ci sono due modi per adattarsi. Il primo è premere il tasto superiore o inferiore. Brevemente – per accendere / spegnere. Un po ‘più a lungo – per aumentare o diminuire il flusso luminoso. Il secondo modo è controllato da remoto. Legrand offre a questo scopo un piccolo telecomando IR con tre coppie di pulsanti (qualsiasi altro con il codice RC5 lo farà), ognuno dei quali è “assegnato” al “suo” dimmer usando un interruttore di canale e una certa procedura. I pulsanti del telecomando hanno le stesse funzioni dei tasti dimmer. La sua portata massima è di 10 m.

Smart Dimmer è “onnivoro”. Dispone di un interruttore a 2 posizioni che imposta la modalità di interruzione di fase sul bordo anteriore o finale della tensione di alimentazione. Pertanto, è adatto per il controllo non solo di lampade alogene a incandescenza e 230 V, ma anche di lampade alogene a bassa tensione con trasformatore di qualsiasi tipo e lampade fluorescenti con reattori elettronici. In questo caso, è necessario tenere conto del fatto che i dispositivi elettronici consentano il “dimming”.

Per controllare l’apparecchio da più posizioni, i dispositivi periferici sono collegati al dimmer. Esternamente, sono uguali (ma senza ricevitore IR), ma strutturalmente più semplici (in particolare, non esiste un interruttore di interruzione di fase). Anche i pulsanti ordinari sono adatti..

Il dimmer Legrand è uno degli elementi del sistema Smart Control, in cui viene fornita la sostituzione di parti di dispositivi con un cambiamento nelle loro funzioni e capacità. Ad esempio, questo modello ha le chiavi con e senza ricevitore IR..

Occhio di Lutron grafik
Sistema di controllo dell’illuminazione multi-zona con la possibilità di creare scene luminose (USA)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: per zona – 40-800 W (con un amplificatore di potenza – fino a 1,8 kW); massima potenza totale – 2300 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 230 V..
CARATTERISTICHE: richiamo predefinito e successivo di scene luminose; Indicazione a LED del livello di potenza impostato in ciascuna zona; passaggio istantaneo o regolare (massimo 1 ora) da una scena luminosa all’altra; controllo da qualsiasi luogo utilizzando pulsantiere aggiuntive; possibilità di controllo a distanza IR (a una distanza massima di 15 m); modifiche alla centralina con 2, 3, 4 o 6 zone di illuminazione; integrazione di un massimo di 8 unità di controllo (con controllo di un massimo di 48 zone e 128 scene); protezione da corto circuito; modalità di accensione senza “oscuramento”; 18 opzioni di colore del corpo; installazione in scatola rettangolare con dimensioni 205×95 mm, profondità 76 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

Il sistema Grafik Eye serve a regolare la luminosità di diversi carichi: nella stanza vengono create fino a sei zone di illuminazione, ognuna delle quali è controllata dal proprio dimmer. I livelli impostati sono chiaramente visibili sulla barra LED corrispondente.

Supponiamo che in una stanza durante una festa di famiglia, il lampadario superiore sia acceso al 70% della sua potenza, le luci laterali – del 20% e le lampade decorative – del 20%. Risolviamo questa “disposizione” nella memoria del dispositivo.

Questa combinazione di livelli non è più adatta per guardare la TV. Premendo i pulsanti dimmer, abbassiamo il livello del lampadario, ad esempio, al 20%, aumentando la luminosità del lato e delle lampade decorative fino al 30%.

Grafik Eye può memorizzare fino a 16 scene di illuminazione di questo tipo. Per non impegnarsi nel riaggiustamento più volte al giorno, vengono impostati in anticipo e chiamati premendo i pulsanti corrispondenti. Quattro di essi si trovano sul modulo di controllo stesso e il resto richiede pannelli ausiliari. Grafik Eye consente anche il cambio di scena remoto tramite il telecomando. Il ricevitore IR si trova sia nell’unità principale che in pannelli aggiuntivi (se il cliente ha scelto proprio tale configurazione).

C’è anche una coppia di pulsanti sul modulo principale e sul telecomando per aumentare o diminuire la luminosità di tutte le sorgenti luminose incluse contemporaneamente. Naturalmente, puoi sempre modificare il livello di una particolare zona, indipendentemente dal fatto che salvi o meno nuovi valori in memoria.

Naturalmente, i cambi di scena non sono istantanei. Sarebbe troppo maleducato. Le lampade cambiano la luminosità in modo uniforme e confortevole per gli occhi (anche quasi impercettibilmente se si imposta un intervallo di transizione sufficientemente lungo).

Grafik Eye è progettato per spazi sia residenziali che pubblici. E in quest’ultima, a volte il consumo di energia in una zona è superiore a 800 watt. Gli specialisti Lutron hanno risolto il problema proponendo di collegare il carico tramite un amplificatore di potenza – in questo caso, il limite superiore sale a 1,8 kW.

Grafik Eye si integra perfettamente con i computer o con i sistemi di controllo A / V, rendendolo perfetto per aule, sale conferenze e home theater.

Simon 75305-39
Dimmer tattile retroilluminato con funzione timer (Spagna)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: 40-500 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 230 V, lampade alogene 230 V, lampade alogene a bassa tensione con trasformatore elettromagnetico.
CARATTERISTICHE: collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; controllo touch della luminosità della lampada; memorizzare il livello di luminosità impostato; la possibilità di spegnimento programmabile dell’apparecchio dopo 1-15 minuti; illuminazione dei pulsanti; fusibile; intervallo di temperatura di funzionamento da -5 a +60 gradi; installazione in una scatola di installazione con un diametro di 60 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

A rigor di termini, il modello 75305-39 è un dimmer “pseudo-sensoriale”, poiché non risponde ai cambiamenti della capacità elettrica, ma a un leggero movimento del pulsante centrale. Poiché la forza applicata è molto bassa, il dimmer Simon praticamente non differisce dalle sue controparti del sensore.

Come al solito, premendo brevemente il pulsante, accendi e spegni la luce e, tenendo premuto, imposta il valore di luminosità richiesto.
Il modello 75305-39 è interessante in quanto gli sviluppatori hanno perfezionato l’idea di risparmiare energia (e denaro degli utenti, va notato) combinando un dimmer e un timer in un dispositivo. Per evitare che la lampada si bruci invano, un piccolo pulsante nascosto sotto il pannello anteriore imposta l’intervallo di tempo (da 1 a 15 minuti) durante il quale è consentito illuminare la stanza. Naturalmente, questa funzione non deve essere utilizzata, quindi il dispositivo fungerà solo da dimmer.

Con l’aiuto di ulteriori meccanismi Simon con un metodo di commutazione simile (esternamente sono uguali, ma senza timer all’interno), è facile creare un circuito di controllo dell’apparecchio da più punti.

Bella S16-65
Dimmer rotativo (UPP-11 VOS, Mosca)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO (max.): 1500 W..
TIPO DI CARICO: lampade ad incandescenza e alogene per 220 V; riscaldatori.
CARATTERISTICHE: collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; operatività a tensione di rete da 60 a 285 V; installazione anziché un interruttore convenzionale in una scatola di installazione con un diametro di 65 mm, una profondità di 35 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

L’impresa educativa e produttiva n. 11 di Mosca della Società tutta russa dei ciechi produce diverse serie di prodotti di cablaggio, tra cui “Bella”, caratterizzata da rigide linee rette con angoli leggermente arrotondati. Comprende sei dimmer e il modello C16-65 è uno dei più semplici.

Accendi la lampada ruotando la maniglia del dispositivo “con un clic” e ruotandola, regola la luminosità.
Il modello è modesto: funziona in una vasta gamma di tensioni di alimentazione e gestisce carichi molto potenti.

Zaffiro 2503
Dimmer tattile con controllo IR e modalità simulazione presenza (Nootechnika, Bielorussia)

SPECIFICHE TECNICHE

POTENZA DI CARICO: 40-400 W..
TIPO DI CARICO: lampade a incandescenza 220V.
CARATTERISTICHE: collegamento all’interruzione del conduttore di fase del carico; tocco e regolazione a distanza (qualsiasi telecomando) della luminosità della lampada; modalità di simulazione della presenza di una persona; spegnimento automatico dopo 12 ore; commutazione regolare del carico; fusibile; quattro opzioni di colore del prodotto: bianco, beige, argento, dorato; memorizzare il livello di luminosità impostato; installazione in una scatola di installazione con un diametro di 60 mm.

ANALISI DEI CONSUMATORI

Nootechnika è una società bielorussa che opera nel mercato delle apparecchiature elettroniche da oltre otto anni. Tra i suoi sviluppi ci sono i timer, le unità di protezione della lampada alogena e un dimmer remoto Sapfir 2503. Va notato che gli specialisti della vicina repubblica non offrono un semplice dimmer, ma un dispositivo multifunzionale..

Accendono la lampada e regolano la luminosità toccando il tasto dimmer con il palmo della mano (può essere chiamato così solo per la forma – in realtà, non ci sono movimenti meccanici). “Sapphire” ricorda il livello impostato e, quando riacceso, passa a esso e senza intoppi.

Lo controllano anche da remoto. Qualsiasi telecomando a infrarossi proveniente da apparecchiature audio, video o televisive di consumo è adatto a questo scopo..

Il dimmer svolge anche una funzione di guardia lungo la strada. L’accensione automatica dell’illuminazione della casa secondo un determinato programma crea l’illusione della presenza dei proprietari al suo interno.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy