13 hack per la vita per rendere più pulita la tua casa

Il contenuto dell’articolo



Per rimuovere le vecchie macchie e disinfettare le superfici nella stanza, non è necessario acquistare prodotti costosi. Esistono molti metodi popolari altamente efficaci e sicuri. Se conosci i segreti della pulizia, la casa brillerà rapidamente con la pulizia.

Lavatrice scopa

Lavatrice scopa

Per evitare la crescita di microbi, in nessun caso non conservare stracci sporchi a casa: immergerli nella candeggina dopo il lavaggio. Quando acquisti un mocio, dai la preferenza ai modelli con ugelli rimovibili, poiché sono più facili e veloci da disinfettare in lavatrice.

Battiscopa

Invece di un panno in microfibra, utilizzare salviette speciali. Premi saldamente il foglio contro il battiscopa, in particolare gli angoli: la polvere rimarrà sul tovagliolo. L’aroma gradevole con il quale viene impregnato il lenzuolo viene trasferito al battiscopa e quindi si diffonde in tutto l’appartamento.

Pompelmo e sale da bagno

Pompelmo e sale da bagno

Gli hack di pulizia della casa includono l’uso del cibo. Il detergente viene preparato come segue: tritare, schiacciare il pompelmo con una forchetta, aggiungere sale marino per fare la pappa. Strofina il bagno con la composizione, se necessario, passa di nuovo attraverso lo sporco, risciacqua con acqua.

Microonde per spugne

Gli stracci devono essere usati quotidianamente per la pulizia di piani di lavoro, stoviglie, quindi la sua disinfezione dovrebbe ricevere un’attenzione speciale. Altrimenti, i microbi si moltiplicano all’interno della schiuma bagnata e si diffondono in tutta la casa. La migliore soluzione per mantenere la pulizia è cambiare frequentemente gli stracci o elaborarli (se non ci sono elementi metallici) nel microonde per un’ora. Uno studio condotto nel 2006 ha dimostrato che con tale disinfezione vengono eliminati fino al 99% dei microbi dannosi..

Soda per stoviglie e materassi

Soda per stoviglie e materassi

Gli hack di vita attenti alle pulizie includono l’uso di alcali, uno dei prodotti per la pulizia più efficaci e rispettosi dell’ambiente. Per non graffiare i piatti, prima mescola la soda con una piccola quantità di acqua. Metti la pasta sulla spugna di schiuma e strofina i piatti.

Se sei allergico alla polvere o agli odori, usa la soda per pulire lenzuola e materassi. Cospargi la polvere sul letto e lasciala per diverse ore, quindi puliscila con un aspirapolvere. Il lavaggio di biancheria da letto e materassi durante questo trattamento può essere posticipato..

Limone per taglieri

Se gli elettrodomestici in plastica vengono puliti in lavastoviglie, quelli in legno dovranno essere lavati manualmente. L’acido citrico e il sale aiuteranno ad alleviare il compito. Cospargere i granuli sul tavolo, spremere il succo da metà degli agrumi, strofinare. Dopo 5-10 minuti, spugna di nuovo, risciacquare con acqua.

Giornale per occhiali

Giornale per occhiali

Molti sono usati per pulire specchi, superfici lucide con salviette di carta. Se non sono a portata di mano, prendi un giornale con inchiostro di soia ecologico e strofinalo con cura con il vetro. Dopo tale elaborazione, non rimarranno macchie, lanugine.

Aspirapolvere e fogli di asciugatura per tende

Per rimuovere rapidamente la polvere in luoghi difficili da raggiungere, utilizzare l’ugello per imbottiti, mobili imbottiti. Mettilo sull’aspirapolvere, cammina su tutte le superfici. Rimuovere i residui di polvere con salviette profumate..

Aceto per microonde e caffettiera

Aceto per microonde e caffettiera

Lavare lo sporco all’interno dell’apparecchiatura può essere difficile, quindi utilizzare vapore caustico. Metti una tazza di aceto nel microonde, accendi il fuoco. Dopo che la miscela è evaporata, spegnere l’apparecchio, quindi rimuovere lo sporco con un panno umido.

Per pulire la caffettiera, riempire il serbatoio speciale con una miscela di 2-5 cucchiai. l aceto bianco e acqua, quindi accendere l’apparecchio. Successivamente, è necessario fare lo stesso, solo con acqua pulita, per eliminare lo sporco residuo, l’odore sgradevole.

Ammoniaca per la stufa

Le statistiche mostrano che il 41% degli incendi inizia dalla cucina. Ciò è dovuto alla presenza sulle piastre di grasso, altri composti infiammabili. La superficie dell’apparecchiatura può essere facilmente pulita con una spugna e le parti rimovibili devono essere prima lavate con acqua e sapone, quindi immerse in ammoniaca.

Mettere gli oggetti sporchi in un sacchetto di plastica, versare 3-5 m. l ammoniaca. Chiudere saldamente il sacchetto in modo che l’ammoniaca non evapori, l’aria non penetri all’interno. Lascia la borsa in queste condizioni durante la notte: il giorno successivo puoi fare le pulizie.

Ferro per la pulizia del divano

Ferro per la pulizia del divano

Vino, cioccolato, caffè e altri contaminanti vengono facilmente rimossi con l’acido. Una soluzione di aceto debole aiuterà a rimuovere le macchie dal divano: applicalo sul rivestimento, coprilo con un panno umido per 30 secondi e vaporizzalo con un ferro da stiro. Se lo sporco persiste, ripetere la procedura, ma fare attenzione a non danneggiare il tessuto. Per evitare danni, testare prima l’effetto del prodotto in un’area poco visibile.

Aceto per tastiera

Disinfettare lo spazio tra i tasti è molto problematico: se questo viene fatto in modo errato, potresti presto riscontrare problemi. Rimuovere la polvere dalla tastiera con un panno umido, quindi immergere uno spazzolino nell’acido e trattare l’intera superficie.

Sale e patate per una padella in ghisa

Sale e patate per una padella in ghisa

Questo metodo non eliminerà i vecchi depositi di carbonio, ma rimuoverà rapidamente piccole macchie di grasso. Cospargi di sale in una padella, prendi metà delle patate e strofina i piatti, quindi risciacqua con acqua. Se la contaminazione persiste, ripetere la procedura..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy