Umidificatore d’aria fai-da-te – come farlo. Dispositivo umidificatore fatto in casa per una casa

Il contenuto dell’articolo



Le caratteristiche dell’aria della stanza determinano lo stato di salute dei suoi residenti. Pertanto, è necessaria un’idratazione sufficiente, che può essere ottenuta utilizzando un dispositivo speciale. Non è economico, ma se lo si desidera è fatto in casa. È reale umidificare l’aria nell’appartamento con le tue mani, l’importante è scegliere un design semplice.

Come realizzare un umidificatore a casa

Un modo rapido per ottenere l’umidità ambiente desiderata è appendere un asciugamano umido sulla porta, che dovrebbe essere cambiato regolarmente mentre si asciuga. Per un appartamento, e soprattutto una stanza per bambini, questa è un’ottima opzione per idratare con le proprie mani, ma problematica e costosa in termini di consumo di acqua. È meglio realizzare un umidificatore fatto in casa con le batterie o alimentarlo dalla rete elettrica. Questo durerà più a lungo e la seccatura dell’operazione produrrà molto meno. Ci sono molti video e foto su Internet su cui puoi costruire il modello necessario, ma per la prima volta è meglio richiedere l’aiuto di uno specialista.

Circuito umidificatore fai-da-te

Strutturalmente, un tale dispositivo è costituito da tre blocchi, ognuno dei quali ha il suo scopo unico. Ad esempio, l’unità dell’evaporatore assomiglia a un incubatore, ma rappresenta un serbatoio con acqua, un tubo di uscita e un ventilatore. L’unità elettronica è composta da sensori, un interruttore a transistor, un microcontrollore. L’ultimo componente dell’unità è necessario per fornire tensione al circuito di umidificazione dell’aria e i suoi parametri principali sono i seguenti: 220 V – all’ingresso, 12 V – all’uscita quando il carico sulla rete 3A.

Alimentazione dell’umidificatore

La tensione di uscita di 12V è ottimale per l’avvio e il funzionamento ininterrotto dell’elettronica. Il carico massimo ammissibile è di 3A, con parametri di grandi dimensioni “bloccherà costantemente le spine” del pannello di illuminazione. L’unità di alimentazione dell’umidificatore d’aria fai-da-te include uno stabilizzatore che accetta la tensione, riduce ed emette il valore desiderato per accendere i circuiti elettronici. È opportuno acquistare uno stabilizzatore L7805, mentre si utilizza un’uscita 5V aggiuntiva. Per scopi domestici, questa è una buona opzione, ma per la sua realizzazione fai-da-te ha bisogno di uno schema.

Stabilizzatore L7805

Umidificatore fatto in casa

Per raggiungere l’indicatore di umidità richiesto, non è affatto necessario acquistare apparecchiature costose dai negozi; un umidificatore d’aria può essere realizzato a casa con le proprie mani. Tale opzione di bilancio funziona in modo non meno efficiente, ma la sua produzione richiede tempo, ingegno, pazienza e resistenza. Un umidificatore fatto in casa con le tue mani libera porzioni di aria umida, il che è abbastanza per creare condizioni climatiche favorevoli per una stanza, un soggiorno. Per mantenere l’umidità, è possibile selezionare uno dei seguenti dispositivi.

Umidificatore per bottiglie fai-da-te

Questa è un’opzione di stanza che non è visibile sulla batteria dalla finestra. Anche un adolescente produrrà un umidificatore d’aria fatto in casa con una bottiglia di plastica fai-da-te, è necessario seguire le istruzioni prescritte. Il metodo proposto viene spesso utilizzato dai giovani genitori fornendo nel contempo condizioni di vita favorevoli per un neonato. La sequenza di azioni è la seguente:

  1. Prendi una bottiglia di plastica e tagliala con le forbici una “finestra” di dimensioni 15 per 20 cm sulla parete laterale.
  2. Appendi il contenitore alla batteria dalle bende in modo che la “finestra” fatta manualmente sia in alto. È importante far passare la garza attraverso i fori in modo che sia regolarmente satura di umidità..
  3. Per aumentare l’umidità della stanza, è necessario aggiungere costantemente liquido al serbatoio di plastica, che evapora gradualmente dal calore della batteria. Presto questa regola diventerà un’abitudine..
  4. Usa un intervallo di tempo illimitato. Allo stesso tempo, non dimenticare di versare l’acqua depositata in una bottiglia di plastica, mentre i radiatori della batteria devono mantenere il calore.
  5. Installa questo dispositivo fatto in casa sulla batteria in modo che i bambini piccoli non possano raggiungerlo e utilizzarlo per altri scopi mentre invecchiano.

Bottiglie di plastica multicolori

Umidificatore a batteria

Se l’opzione con una bottiglia di plastica non è adatta, è noto un altro metodo per sbarazzarsi di aria secca, il suo sufficiente inumidimento in un piccolo soggiorno. Puoi usare una tazza o un vaso di ceramica, che viene riempito con acqua e messo a crogiolarsi sul radiatore. In questo modo, puoi creare un’atmosfera favorevole di umidità nell’appartamento, ma non in ufficio. Il contenitore originale in ceramica può essere sospeso, rendendolo un elemento appropriato del decoro.

Un umidificatore fatto in casa per una batteria di riscaldamento si distingue per la sua compattezza e una temperatura sicura per l’evaporazione del liquido. I rumori sul lavoro, a differenza dei modelli a disco, sono assenti; non è necessario osservare le condizioni quando si sceglie la qualità dell’acqua. È consentito aggiungere alcune gocce del tuo olio essenziale preferito alla composizione. Nelle imprese industriali sono necessari dispositivi più potenti per umidificare l’aria, i prodotti fatti in casa non sono adatti. Altrimenti, le sostanze nocive influiscono negativamente sulla salute..

Umidificatore ad ultrasuoni fai da te

Tale dispositivo non può essere creato da materiali improvvisati; sono richiesti ulteriori dettagli. Puoi acquistarli in un negozio specializzato o smontare gli elettrodomestici non necessari che hanno già smesso di funzionare. Per combattere la maggiore secchezza dell’aria e aumentare il suo indicatore di umidità, è necessario agire in una determinata sequenza:

  1. Preparare un trasduttore ad ultrasuoni, un contenitore di plastica da 10 litri, un dispositivo di raffreddamento del computer, un alimentatore, un bicchiere di plastica, un angolo di alluminio, un ondulato, un bicchiere di plastica e uno stabilizzatore.
  2. Praticare diversi fori nel contenitore di plastica in modo che si adattino al supporto della ventola, al cavo del convertitore e al cavo. Mettere la corrugazione immediatamente dopo aver collegato il ventilatore stesso.
  3. Inserire un bagel da una piramide giocattolo in un bicchiere di plastica, di dimensioni adeguate, fissare un pezzo di tessuto con la gomma sulla parte superiore. Questo è un tipo di filtro, non resta che introdurre un alimentatore e un trasduttore ultrasonico in un circuito fatto in casa.
  4. L’umidificatore ad ultrasuoni fai-da-te funziona sulla base dell’effetto piezoelettrico, quindi non è necessario utilizzare un liquido aggiuntivo per evaporare l’aria umida. Il vapore viene prodotto senza elettrolisi.

Umidificatore ad ultrasuoni in un bicchiere d'acqua

Umidificatore a ventaglio

L’aria secca è uno dei motivi per il frequente malessere di un bambino piccolo in casa, l’eccessivo dolore. Per rimuovere una secchezza così pericolosa, un umidificatore con le tue mani da un piccolo ventilatore aiuterà. Aumenterà facilmente l’umidità nella stanza, l’importante è eseguire correttamente un design semplice. L’aria secca rimarrà in passato, e per questo avrai bisogno di un tubo di metallo, un supporto per una lampada da terra, un ventilatore da pavimento e un pezzo di stoffa come una membrana attraverso la quale l’aria scorrerà e si inumidirà. La sequenza della procedura guidata è la seguente:

  1. Taglia un pezzo di tessuto denso, quindi avvolgilo attentamente in un tubo di metallo in modo da limitare l’uscita dell’aria secca.
  2. Sospendere il tubo all’altezza della lampada da terra in modo che si trovi di fronte al ventilatore da pavimento funzionante.
  3. Resta solo da inumidire il tessuto e accendere la ventola, per aumentare il flusso d’aria. In questo modo, un flusso d’aria pulito e inumidito entra nel soggiorno attraverso il tubo.
  4. È necessario controllare l’umidità del materiale in modo che l’unità improvvisata non funzioni invano, altrimenti riapparirà aria secca.

Molti abitanti, per non rovinare l’estetica degli interni, sono animatamente interessati a come sostituire un umidificatore a casa, ed è possibile. Con le proprie mani, non tutti possono realizzare un design, quindi sono alla ricerca di una valida alternativa. In alternativa, puoi decorare la stanza con una fontana artificiale, mettere un acquario con pesci o un fiore sul davanzale della finestra. Puoi fare altri modelli di umidificatori domestici con le tue mani..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Umidificatore d’aria fai-da-te – come farlo. Dispositivo umidificatore fatto in casa per una casa
20 idee di design per soggiorni moderni