Perché tutti comprano massicciamente la carta igienica

La diarrea è un sintomo molto raro dell’infezione da coronavirus. Non è chiaro il motivo per cui la carta igienica è diventata oggetto di acquisti in serie, in vista di prodotti e articoli per la casa. Contatori vuoti nei paesi che hanno introdotto la quarantena. Tra i residenti in Russia, dove la situazione epidemiologica è sotto controllo, le vendite sono aumentate del 40%. Come gli psicologi spiegano la situazione.

Rotoli di carta igienica nei cestini della spesa

Questo prodotto per l’igiene non appartiene ai beni necessari per la sopravvivenza nelle condizioni di diffusione dell’infezione da coronavirus. Negli stati d’Europa, in Asia, nel Nuovo Mondo che ha introdotto la quarantena, alle persone è vietato uscire. Ciò ha portato a un panico tra la popolazione. Non solo i prodotti alimentari, ma anche la carta igienica sono scomparsi dagli scaffali dei negozi.

Gli psicologi attribuiscono questo all’influenza di diversi fattori:

  • Reazione a catena. Quando una persona arriva al supermercato e vede che tutti comprano la carta igienica, questo comportamento diventa contagioso. I social network che pubblicano foto e video di negozi con scaffali vuoti aggiungono panico.
  • Filosofia della sopravvivenza. Una persona che è costretta a rimanere a casa a lungo a causa del coronavirus crea scorte di tutto ciò di cui ha bisogno per ogni evenienza.
  • Mantenere il controllo sulla situazione. Se ne hai uno a casa, tutto ciò che aiuta a sopravvivere in quarantena ti darà una sensazione di calma. Un uomo capisce, ha fatto tutto il necessario per la sua famiglia..
  • Sindrome da profitti persi. Tutti intorno si stanno preparando per l’isolamento a causa del coronavirus, il che significa che non puoi stare lontano. Devi comprare la carta, come hanno fatto i vicini o gli amici..

Un uomo con un carrello pieno di merci

Gli esperti di psicologia evidenziano l’impatto sugli acquisti di massa dei seguenti fattori:

  • Azioni delle autorità. I residenti nei paesi in cui non è stata ancora introdotta la quarantena per coronavirus non sanno sempre cosa fare, a cosa preparare. Le autorità non sempre trasmettono correttamente informazioni, il che provoca ulteriore panico. Le persone acquistano grandi quantità di articoli per la casa, carta igienica e cibo in caso di quarantena o emergenza.
  • Funzionalità mentali. I residenti dei paesi caldi sono abituati a usare asciugamani di carta usa e getta per asciugarsi le mani. In quarantena, la carta igienica, che ha un costo inferiore, li sostituirà..
  • Paura. Le persone non sanno per quanto tempo durerà la diffusione dell’infezione e quali conseguenze ha il coronavirus. In un’emergenza, iniziano a fare riserve irragionevolmente grandi.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy