Come scrivere una persona da un appartamento a un proprietario

Il contenuto dell’articolo



Se l’inquilino accetta di scrivere in modo indipendente, non ci sono problemi. Va all’ufficio passaporti e redige i documenti. Se manca una persona, non paga per un appartamento in comune, si rifiuta di lasciare una casa che non gli appartiene, non è facile risolvere il problema. Un estratto di un appartamento privatizzato avviene attraverso un tribunale, il che significa costi finanziari, tempo e nervi.

È possibile scrivere una persona senza il suo consenso

Condizioni per la dimissione di una persona da un appartamento senza il suo consenso

È impossibile cancellare forzatamente un proprietario di abitazione. Innanzitutto, deve prendere la proprietà, ma non è facile. Se una persona è registrata senza il diritto di proprietà, può essere privata della registrazione attraverso il tribunale. Ogni caso è considerato separatamente. La decisione di discarico viene presa tenendo conto di argomenti pesanti: rifiuto di pagare elettricità, gas, acqua, lunga assenza, divorzio, ecc..

Dichiarazione dell’inquilino senza la sua presenza

Per recedere dalla registrazione, è auspicabile la presenza di un assistente passaporto, ma non è necessario. Succede che una persona desideri modificare la registrazione, ma non può presentare i documenti personalmente. Quindi è necessario presentare una procura a un’altra persona che si occuperà del problema. Quando una persona rifiuta di perdere la registrazione, il proprietario può liberarsene in tribunale.

Motivi di scarico dall’appartamento

  • Corrispondenza. Una persona acquista un’altra casa o si trasferisce in un altro appartamento, il cui proprietario accetta di registrarla.
  • Divorzio. L’ex coniuge può scriverne un altro fuori casa se diventa proprietario della casa prima del matrimonio. Base – Art. 31 p. 4. LCD RF. Un’eccezione è un accordo prematrimoniale o altro documento in base al quale entrambi i coniugi hanno iniziato a possedere beni immobili. Se non c’è nessun posto dove scrivere, il tribunale può consentire l’uso dei locali per un certo tempo. Se il proprietario dell’appartamento paga gli alimenti, il tribunale può ordinare che l’ex coniuge riceva un alloggio.
  • L’imputato non paga elettricità, gas, acqua o per più di sei mesi nessuno lo ha visto nel luogo di registrazione. Se è il proprietario di almeno alcuni beni immobili, il giudice gli permetterà di essere scaricato dall’appartamento senza il suo consenso.
  • Privazione dei diritti dei genitori. Gli ufficiali giudiziari possono sfrattare la madre e il padre se il tribunale proibisce loro di stare vicino ai bambini. I querelanti sono le autorità di tutela. Le persone private dei diritti dei genitori perdono automaticamente la propria registrazione.
  • Prigione. Un inquilino può essere dimesso se sta scontando un orario, ma dopo il ritorno può registrarsi.
  • Gli inquilini hanno violato le regole per l’utilizzo di un appartamento comunale.
  • Proprietà ricevuta come regalo o eredità. Il nuovo proprietario può privare gli ex residenti di un permesso di soggiorno in tribunale.
  • Riqualificazione illegale. Se provi che le azioni del proprietario possono provocare la distruzione della casa, il giudice lo priverà di beni immobili. L’appartamento verrà venduto all’asta. Tutti coloro che vi sono registrati saranno dimessi.

Caratteristiche di scarico dall’appartamento

La procedura per lo scarico forzato da un appartamento comunale o privatizzato è leggermente diversa. Nel primo caso, anche se gli immobili sono di proprietà dello Stato, sono necessari seri argomenti per rimuovere dalla registrazione. Se la casa appartiene a un privato e l’inquilino non vuole perdere il permesso di soggiorno, il proprietario può scriverlo in tribunale. Ci sono poche eccezioni, tra cui l’età minima prescritta.

Dal municipio

L’appartamento comunale è di proprietà degli enti locali. Lo usano per esigenze sociali. Le persone che non possono pagare l’affitto si vivono qui. L’appartamento viene affittato sulla base di un accordo o un ordine.

I diritti dei residenti sono ridotti al minimo. Non possono vendere un appartamento, donare, ipotecare, ereditare, affittare. L’inquilino non può essere riqualificato, ma è obbligato a eseguire riparazioni di routine. Teoricamente, non appena le condizioni materiali o di vita dell’inquilino migliorano, le autorità prendono l’appartamento.

Il comune non ha il diritto di terminare unilateralmente il contratto di locazione e sfrattare l’inquilino senza il permesso del tribunale. Per questo motivo, l’inquilino può essere sicuro che vivrà qui per tutto il tempo necessario se non viola il contratto di locazione.

Non è facile uscire dall’appartamento comunale senza il consenso dell’inquilino, questo può essere fatto sulla base di tali situazioni:

  • Grandi debiti per un appartamento comune (l’inquilino non ha pagato più di 6 mesi)..
  • Rimodellamento senza permesso.
  • Uso improprio degli alloggi (ad es. Come officina).
  • Violazione delle regole dell’ordine pubblico – uno stile di vita asociale, musica ad alto volume di notte.
  • Danni all’appartamento.
  • Nessuno ha visto l’inquilino per più di sei mesi in casa. Se n’è andato volontariamente, non temporaneamente (non per motivi di studio, lavoro, soggiorno in prigione), nessuno interferisce con il suo ritorno a casa.

Tutte le situazioni devono essere confermate per iscritto. Prima di essere dimessi dall’appartamento dal tribunale, possono imporre un’ammenda, presentare requisiti, la cui attuazione risolverà il problema. Ad esempio, per restituire la visione precedente alle abitazioni, per comportarsi normalmente, non disturbare la pace dei vicini, per pagare i debiti.

Nella maggior parte dei casi, l’inquilino viene dimesso sulla base non di uno, ma di una combinazione di diversi fattori. Alcuni cittadini non possono essere privati ​​della registrazione neppure attraverso un tribunale.

Questi includono:

  • orfani.
  • I minorenni.
  • Anziani.
  • Disabili dei gruppi 1 e 2 che sono stati paralizzati durante il lavoro o hanno avuto una malattia professionale.
  • Parenti delle persone uccise o disperse nella linea di servizio dei dipendenti del Ministero delle situazioni di emergenza, ATS, Dogana, UIN.
  • Membri della famiglia di un inquilino deceduto.

Da privatizzato

Gli immobili sono considerati privatizzati quando gli alloggi vengono trasferiti dallo stato o dal comune alla proprietà privata. I proprietari dell’appartamento possono essere tutti coloro che sono registrati lì, o una persona, se altri hanno rifiutato di scrivere la loro parte. Non puoi scrivere un inquilino se possiede almeno una parte dell’appartamento.

Non è facile annullare la registrazione di una persona che era stata registrata in un appartamento durante la privatizzazione ma non voleva diventare un proprietario. Un cittadino ha il diritto alla residenza indefinita, anche se il proprietario è cambiato nel tempo. È meglio concordare un estratto con lui amichevolmente. Se una persona vive permanentemente qui, paga un appartamento in comune, è difficile liberarsene anche in tribunale.

L’estrazione dall’area privatizzata non causa problemi quando:

  • L’appartamento passava in proprietà privata, l’inquilino non era registrato lì, non incluso nell’ordine.
  • Una persona registrata dopo il matrimonio, e l’alloggio in quel momento era già privatizzata. Dopo il divorzio, l’ex coniuge perde la registrazione e il diritto di risiedere.

Da ricevuto in regalo

Quando una persona riceve un appartamento come eredità o dono, ha il diritto di scrivere gli inquilini senza il loro consenso, ma con una decisione del tribunale. Il motivo potrebbe essere una lunga assenza nel luogo di registrazione, il rifiuto di pagare la vostra parte dell’appartamento comune in mezzo a un aumento dell’importo dell’affitto dovuto alla persona registrata nell’appartamento.

Anche attraverso un tribunale è difficile annullare la registrazione in tali situazioni:

  • Quello registrato non ha proprietà immobiliari, non ha nessun posto dove andare.
  • La persona era registrata in casa prima della privatizzazione e si rifiutava di assumerne la proprietà.
  • Età minore.
  • In base a un contratto di regalo, esiste una condizione in base alla quale un inquilino non verrà cancellato.

Estratto di un bambino minore

In Russia, una persona di età inferiore ai 18 anni è considerata minorenne. Fino a questo momento, è sotto la protezione dei tutori ufficiali. Il modo in cui svolgono i loro compiti è monitorato da organi di tutela e amministrazione fiduciaria. È possibile scrivere un bambino solo con il suo consenso scritto.

Tieni presente quanto segue:

  • Un minore deve essere cancellato e registrato con genitori o tutori.
  • Se il bambino possiede almeno una parte dell’appartamento, al fine di scriverlo dopo la vendita della casa, è necessario il consenso delle autorità di tutela e di amministrazione fiduciaria. In caso contrario, i genitori possono andare in tribunale..
  • Un bambino minore non può essere dimesso nel nulla. Assicurati di fornire l’indirizzo della tua futura residenza. Le condizioni non dovrebbero essere peggiori rispetto all’appartamento precedente. Se prima, rappresentava 20 metri quadrati. m, quindi nella nuova casa questa cifra non dovrebbe essere inferiore.
  • Quando la madre e / o il padre sono privati ​​dei diritti dei genitori, vengono dimessi dall’appartamento e possono anche essere espulsi. Un bambino minorenne possiede un permesso di soggiorno e ha il diritto di continuare a vivere nel luogo di registrazione.

Se il bambino è il proprietario dell’appartamento, la dichiarazione e la vendita di alloggi avviene secondo questo schema:

  1. I genitori si rivolgono alle autorità di tutela per ottenere il consenso al discarico. I documenti inviati sono considerati 2 settimane.
  2. Se la risposta è sì, viene fatto un accordo per vendere immobili e acquistare una nuova casa.
  3. I genitori vanno all’ufficio passaporti, dove presentano una domanda e altri documenti per il discarico. Questo è il passaporto di madre e padre, il certificato di nascita del bambino, il consenso dell’autorità di tutela, un documento sulla proprietà dell’appartamento. Se il bambino ha più di 14 anni, scrive lui stesso la domanda, in caso contrario, uno dei genitori.
  4. Dopo la cancellazione, è necessario registrare il bambino in un altro appartamento. Per fare ciò, inviare documenti all’ufficio passaporti nel luogo del nuovo indirizzo.

Se il bambino non possiede un alloggio, non è necessario il consenso dell’autorità di tutela.

Elenco dei documenti per l’ufficio passaporti:

  • economico;
  • passaporto dei genitori;
  • certificato di nascita di un bambino;
  • passaporto tecnico di nuove abitazioni.

Il bambino non può essere dimesso dall’appartamento comunale senza aver ricevuto il consenso delle autorità di tutela.

Per essere indicati, devono essere soddisfatte due condizioni:

  • Un bambino sarà registrato in una nuova casa con almeno uno dei genitori o tutore legale.
  • Le condizioni di vita non sono peggiori rispetto al precedente luogo di residenza.

Come ottenere un non proprietario da un appartamento

Se una persona lascia volontariamente l’appartamento in relazione al trasloco, la procedura sarà la seguente:

  1. Visita l’ufficio passaporti, che è assegnato al suo indirizzo.
  2. Compila una domanda (modulo 6), che indica il luogo di residenza futura, e insieme al passaporto e altri documenti da consegnare al passaporto.
  3. Paga il dovere statale.
  4. All’ora stabilita arriva all’ufficio passaporti e riceve un passaporto con un timbro sulla cancellazione e un foglio di controllo.

I seguenti documenti devono essere inviati all’ufficio passaporti:

  • Applicazione n. 6 con un coupon a strappo.
  • Passaporto di un cittadino russo che è stato cancellato.
  • Carta d’identità militare o cittadino da arruolare nell’esercito. In futuro, una persona responsabile del servizio militare avrà bisogno di un documento sulla cancellazione da parte del commissariato militare.
  • Brownie o libro dell’appartamento.
  • Una procura certificata da un notaio se l’inquilino non è in grado di gestire da solo il discarico.

Causa

Se l’inquilino non vuole essere dimesso, il proprietario dell’appartamento lo cita in giudizio, dove viene indicato il motivo della cancellazione. È difficile presentare un reclamo da soli; è meglio consultare un avvocato. Ogni situazione è unica e, a causa di un errore anche nel nome, l’applicazione può essere respinta.

Il contenuto del reclamo dipende dalla situazione:

  • Se l’imputato non vive a lungo nell’appartamento, è necessario chiedere al tribunale di riconoscerlo per aver perso il diritto di utilizzare lo spazio abitativo..
  • Se una persona vive in casa, viene aggiunta una richiesta di sfratto.
  • Se non è entrato affatto nell’appartamento e non ha vissuto lì per un giorno, al giudice viene chiesto di ammettere che l’imputato non ha acquisito il diritto di utilizzare lo spazio abitativo.

Quando si indica il luogo di residenza del convenuto, è necessario aggiungere l’indirizzo dal quale deve essere scritto. Una convocazione verrà inviata lì. Anche se l’inquilino non si trova all’indirizzo indicato, il tribunale considererà che l’avviso è stato ricevuto. L’incontro si terrà senza l’apparizione dell’imputato. Non sarà in grado di proteggersi durante il processo. L’attore è redditizio.

Quali documenti devono essere depositati presso il tribunale

  • Dichiarazione di reclamo e diverse copie.
  • Carta d’identità del proprietario dell’appartamento. Se si tratta di un bambino di età inferiore a 14 anni, è necessario un certificato di nascita, passaporto della madre o del padre. Se la petizione è presentata da un avvocato, hai bisogno della sua procura e del suo documento d’identità.
  • Certificato di proprietà immobiliare (non rilasciato dal 2016) o estratto dalla USRN.
  • Il documento sulla base su cui l’attore ha iniziato a possedere l’appartamento – un certificato di eredità, un atto di dono, vendita, ecc..
  • Controllo del pagamento del dovere statale.
  • Documento di divorzio: viene archiviato se è necessario scrivere l’ex coniuge.
  • Certificato di tutti gli immobili di proprietà del convenuto (da USRN).

Cancellazione basata su decisione del tribunale

La frase sta diventando più forte un mese dopo l’annuncio, quando non c’è appello. Se l’inquilino o il suo rappresentante non sono mai entrati in tribunale, entrano in vigore dopo 1 mese. e 7 giorni. Per privarlo della registrazione, l’attore deve prendere una copia della sentenza in carica. Il documento dovrebbe essere portato al dipartimento distrettuale per la migrazione del Ministero degli affari interni. Se non ci sono problemi, l’imputato verrà dimesso entro 3 giorni lavorativi.

Oltre alla decisione del tribunale, i seguenti documenti devono essere presentati all’ufficio passaporti:

  • Domanda del proprietario della proprietà che vuole rilasciare un inquilino.
  • Aiuto su registrato nella stanza.
  • Brownie o libro dell’appartamento.

Dove e come richiedere la cancellazione

La procedura di discarico è fissata dall’Ordine dell’FMS della Russia n. 288 (modificato il 19 gennaio 2015). Secondo lui, i documenti possono essere presentati non solo personalmente, ma anche mediante procura a un’altra persona. Questo è vero se una persona serve nell’esercito, sta scontando una pena in un’istituzione di correzione a Mosca o in un’altra regione del paese..

Puoi uscire dall’appartamento in diversi modi: visita il dipartimento regionale per la migrazione del Ministero degli affari interni, il Centro finanziario internazionale o compila una domanda online sul sito web del Servizio statale. Importante: un passaporto non ha il diritto di rifiutare un estratto in caso di debito per il pagamento di servizi di alloggio.

Attraverso una divisione del Dipartimento principale degli affari interni del Ministero degli affari interni

Per il discarico, è necessario contattare il dipartimento distrettuale del servizio di migrazione presso il Ministero degli affari interni (ex – ufficio passaporti, FMS). È necessario portare un pacchetto standard di documenti, consegnarne al dipendente copie e il passaporto originale. Deve compilare un modulo di registrazione 9.

3 giorni sono assegnati per scartoffie e firma. Se agisci attraverso un intermediario, la procedura può richiedere fino a 8 giorni lavorativi. Se una persona viene contemporaneamente dimessa e registrata in un nuovo posto, il periodo aumenta a 2 settimane in 1 città, 2-3 mesi. – due insediamenti.

Tramite il sito Web dei servizi governativi

Archiviare documenti in remoto consente di risparmiare tempo. Non c’è bisogno di stare in fila, adattarsi al programma della struttura. Tutto ciò che serve è andare sul sito, creare un account personale e prendere tempo per compilare il questionario.

L’istruzione è:

  1. C’è un pulsante “Tutti i servizi” nella pagina principale del portale in basso. Clicca su di lei.
  2. Nella sezione “Categorie di servizi” fare clic sulla sezione “Passaporti, registrazioni, visti”.
  3. Nella scheda “Servizi popolari”, seleziona “Registrazione cittadini”.
  4. Entra nella sezione “Cancellazione dal luogo di residenza”.
  5. Compila tutti i campi.
  6. Invia una dichiarazione, attendi i risultati della verifica.
  7. Un messaggio arriverà sul tuo telefono o e-mail. Verrà nominato un momento in cui dovrai venire al dipartimento del Dipartimento principale degli affari interni del Ministero degli affari interni e portare i documenti originali, una ricevuta al pagamento del dovere statale.
  8. Il dipendente verificherà i dati elettronici con l’originale. Se non ci sono errori, metterà un timbro sul passaporto e darà una ricevuta di partenza.

Tramite MFC

Estratto dall'appartamento e registrazione al nuovo indirizzo nell'MFC

È possibile revocare la registrazione tramite il Centro multifunzionale nel luogo di residenza della persona dimessa. Lo specialista accetta su appuntamento o in ordine elettronico. È possibile iscriversi in anticipo tramite il sito Web MFC o chiamando la hotline.

Il cittadino fornisce al dipendente un pacchetto standard di documenti e le loro copie. Controlla il foglio e restituisce gli originali al proprietario. Il passaporto viene temporaneamente lasciato per lasciare un segno sullo smaltimento. Successivamente, dà una ricevuta sull’accettazione dei documenti e fissa una data in cui il passaporto può essere ritirato. Gli SMS sulla ricevuta arrivano tramite e-mail o telefono.

Una persona può scrivere indipendentemente, anche se vive in un’altra città. Per fare ciò, è necessario richiedere un permesso di soggiorno presso l’MFC locale con una dichiarazione simultanea dall’indirizzo precedente. Il registrar invierà una richiesta all’ufficio passaporti nel precedente luogo di registrazione. Questa procedura può richiedere fino a 2 mesi. Affinché una persona non vada senza documenti, il dipendente deve preparare e fornire una carta di identità temporanea, un mese valido.

Per delega

La legge ti consente di lasciare l’appartamento per procura, ma non tutte le filiali MFC forniscono questo servizio. Una persona deve mostrare non solo una procura notarile e una dichiarazione, ma anche il passaporto dell’inquilino. La legge proibisce il trasferimento di questo documento a terzi, con alcune eccezioni. Prima di contattare un notaio, specificare in anticipo se l’ufficio passaporti accetterà i documenti senza la presenza personale di un inquilino.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy