Come restituire una scheda chiusa nel browser in caso di chiusura accidentale

Il contenuto dell’articolo



Chiudendo accidentalmente una scheda in un browser, viene il primo pensiero: come riaprirla. Gli sviluppatori di software hanno fornito diverse opzioni per risolvere questo problema. Grazie al quale qualsiasi utente, anche se non il più avanzato, può facilmente aprire una scheda chiusa.

Come aprire l’ultima scheda chiusa

Esistono diversi modi per ripristinare una scheda in un browser, tutti garantiti per restituire una pagina che è stata accidentalmente chiusa:

  1. Tieni premuti contemporaneamente Ctrl + Maiusc + T. Per digitare correttamente questa combinazione, premi prima il tasto Ctrl sulla tastiera, quindi tieni premuto il tasto Maiusc e la lettera inglese T (E russa). Ripetendo la combinazione, è possibile restituire le ultime pagine dalla gerarchia.
  2. Alt + Freccia sinistra
  3. Invece delle scorciatoie da tastiera, è possibile utilizzare il pulsante destro del mouse (RMB): spostare il cursore nella parte superiore della finestra del browser, fare clic su RMB quando si apre il menu di scelta rapida, selezionare “Apri scheda chiusa”.
  4. Ogni browser ha un posto separato in cui sono memorizzate tutte le pagine visualizzate in precedenza per diversi periodi di tempo, si chiama Registro delle visite o Cronologia. La pagina desiderata potrebbe non essere nella Cronologia per due motivi: se è stata cancellata o la pagina è stata visualizzata in modalità di navigazione in incognito. A seconda del browser, è possibile accedere al registro delle visite in diversi modi, pertanto l’algoritmo per ciascun programma è elencato di seguito.

Google Chrome

Puoi inserire la cronologia del browser Google Chrome utilizzando la scorciatoia da tastiera Ctrl + H o tramite il pulsante Impostazioni, che è tre punti verticali nell’angolo in alto a destra della finestra del programma. Dopo aver scelto l’elemento “Cronologia”, verrai reindirizzato alla pagina in cui sono stati raccolti tutti i siti aperti di recente. L’elenco è ordinato per giorni, ore e minuti. Per andare alla scheda chiusa, fare clic con il tasto sinistro su di essa (LMB).

Se non è possibile trovare la pagina necessaria, utilizzare la ricerca fornita nella cronologia. Si trova in cima con l’icona della lente d’ingrandimento corrispondente e una piccola barra di testo. Inserisci lì la parola chiave e fai clic sul pulsante “Cronologia ricerche”. Se non ricordi il caso esatto della chiave, puoi scrivere solo una parte della parola. Oltre a una parola chiave o una frase, puoi cercare per nome del sito.

Lettere cromate

Browser Yandex

Se attraverso la combinazione di tasti di scelta rapida Ctrl + Maiusc + T non si è riusciti a tornare alla scheda chiusa, la cronologia del browser Yandex verrà in soccorso. Per andare rapidamente alla pagina della sezione, è necessario tenere premuti i tasti Ctrl + H, è comunque possibile fare clic su LMB sul pulsante con tre linee orizzontali, che si trova nell’angolo in alto a destra del programma.

In una nuova scheda, verrà visualizzato un elenco di pagine visualizzate ordinate per tempo di visita. È possibile restituire manualmente un sito chiuso trovando la voce desiderata nell’elenco o utilizzare la ricerca della cronologia, come nel caso del browser precedente. Puoi anche cercare per parole chiave e il nome (parte del nome) del sito.

musica lirica

Tutte le schede precedentemente visitate e chiuse per errore vengono archiviate nella cronologia del browser Opera. Puoi andare lì premendo il pulsante “Menu” nell’angolo in alto a sinistra della finestra del programma. Per accedere al sito desiderato, fare clic su LMB sulla riga appropriata nell’elenco. Gli sviluppatori del browser Opera forniscono anche una ricerca per cronologia. Per fare ciò, inserisci la parola chiave nella barra di testo con la scritta “Cerca nella cronologia”.

Mozilla Firefox

Le pagine precedentemente chiuse in Mozilla Firefox possono essere restituite attraverso il registro. Per fare ciò, nella finestra del programma, fai clic sull’icona di tre linee orizzontali, quindi seleziona “Libreria” e “Diario”. Sullo schermo appare un elenco di schede chiuse di recente. Per tornare a uno di essi, è sufficiente fare clic su LMB sulla riga con il sito desiderato. Per visualizzare tutte le schede chiuse di recente, fare clic in fondo all’elenco Mostra registro completo. Sullo schermo appare un elenco di tutti gli indirizzi. A sinistra puoi selezionare una data specifica e in alto c’è una comoda ricerca nel diario.

Mozilla Firefox

Internet Explorer

In Internet Explorer, al fine di restituire le schede chiuse, oltre ai tasti di scelta rapida Ctrl + Maiusc + T, viene utilizzato anche un registro. Si trova sotto il pulsante con la stella nell’angolo in alto a destra. Tutti i siti visualizzati in precedenza in Internet Explorer sono memorizzati lì. Per comodità, le schede sono ordinate per giorno. L’ordine può essere modificato, per questo è possibile selezionare un diverso ordinamento nell’elenco a discesa superiore.

Ripristino delle schede dopo il riavvio del computer

Spesso, l’intera sessione corrente viene persa a causa di un riavvio di emergenza del computer. In questo caso, per ripristinare una scheda chiusa, si consiglia di seguire il seguente algoritmo:

  1. La maggior parte dei browser, entrando dopo un arresto di emergenza del computer, si offre di restituire correttamente una sessione incompleta. Verrà visualizzata una notifica nella parte superiore del programma con l’apposito pulsante di ripristino.
  2. Mozilla Firefox ha un elemento separato nelle impostazioni del programma, che si chiama “Ripristina una sessione precedente”.
  3. Se i due punti precedenti non hanno aiutato a restituire le schede chiuse, puoi sempre utilizzare il comando Ctrl + Maiusc + T o cercare per cronologia (registro).
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: