5 abitudini che rendono le persone non ti piacciono

Il contenuto dell’articolo



Le relazioni possono andare male per molte ragioni, ma nella fase degli appuntamenti, spesso sorgono problemi dovuti al modo di comunicare. Ci sono molti errori comuni nel comportamento e nel linguaggio che possono far non piacere all’altra persona. Tali errori spesso peggiorano il rapporto anche tra amici.

Cerca la negatività nelle parole degli altri

Persona sgradevole

Riflettendo sulla domanda sul perché non piaccio a me, pensa a quanto spesso cerchi un doppio fondo e una cattura di ciò che è stato detto. L’eccessivo sospetto crea tensione nella conversazione, il che preoccupa l’interlocutore. Questo è un male per le amicizie e per i lavoratori. Cerca di relazionarti più facilmente con le frasi degli altri, mantieni una mentalità positiva. Se vedi chiaramente il negativo, cerca di sopprimere l’aggressività, non discutere: un dialogo calmo creerà meno problemi.

Sarcasmo inappropriato

Se non sei amato, vale la pena analizzare il tuo modo di parlare. Non tutte le persone capiscono correttamente commenti acuti, frasi maligne, osservazioni ironiche. Dipende dall’educazione, dalla mentalità, dal senso dell’umorismo e persino dal livello di relazione. In una conversazione d’affari, qualsiasi forma di sarcasmo è inappropriata e può influire negativamente sulla tua reputazione..

Usando uno stile ironico di conversazione quando comunichi con amici, conoscenti o parenti, presta attenzione alla loro reazione. Se la persona non ha apprezzato lo scherzo o non ha riconosciuto l’umorismo, spiegagli cosa volevi dire. Continua la conversazione senza ironia e brividi, quindi non devi scusarti dopo.

Elogi eccessivi

Lodati

Molte persone sono infastidite da individui che attirano attivamente l’attenzione e dimostrano i loro risultati. Quando l’interlocutore ti elogia, accetta le sue parole, ma non appropriarti di tutti i tuoi allori. Se qualcuno ha contribuito a raggiungere questo risultato, prova a menzionarlo. La modestia provoca emozioni positive nell’interlocutore, in contrasto con le parole che aumentano l’effetto di lode: “Sono orgoglioso di me stesso!” o “È stato difficile per me, ma ho potuto”.

Tenta di essere sempre il primo

Disputa

Non cercare di vincere costantemente la disputa, anche se si tratta di un semplice scambio di frasi ironiche. Cercando di rispondere alla domanda sul perché le persone evitano di comunicare con me, ricorda quanto spesso cedi al tuo avversario. Se ti sforzi di emergere vittorioso da ogni scaramuccia amichevole, l’altra parte potrebbe sentirti a disagio. La regola d’oro dei buoni rapporti è di essere su un piano di parità. Concediti ad un amico in alcune delle “feste” dei tuoi scontri ironici.

Rifiuto di complimenti

Devi imparare a rispondere correttamente alle parole gentili rivolte a te. Quando qualcuno dice: “Come hai perso peso!” o “Che bel taglio di capelli!”, certamente non vuole sentire in risposta: “Oh, no, non è vero …”. Un rifiuto o un eufemismo di un complimento, anche per un senso di modestia, lo rende spiacevole a chi lo ha detto. Ciò dimostra che svaluti la sua opinione o la consideri errata.

Gli psicologi consigliano calorosamente di accettare qualsiasi complimento, anche quelli che sembrano falsi. Sorridi, ringrazia o dì: “Sì, anche a me piace” – conferma le parole dell’interlocutore. Tale reazione ti porterà una persona. La capacità di accettare complimenti è utile per una comunicazione aziendale amichevole..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy