Dieta 200 grammi – un metodo popolare per perdere peso

Il contenuto dell’articolo



Il modo principale per perdere peso sono le diete. Ce ne sono così tanti che è difficile non perdersi e scegliere quello più efficace. La maggior parte di essi si basa su una riduzione dell’apporto calorico, che porta ad un aumento del costo energetico del corpo e al mantenimento dei sistemi vitali. Acquisire familiarità con il principio della dieta “duecento grammi”, conoscere i suoi risultati.

Cos’è una dieta da 200 grammi

Un altro nome per la dieta è di cinque cucchiai. Questa quantità di cibo viene offerta per essere consumata da una ragazza o una donna dietetica a un pasto. 200 g non sono stati scelti per caso – questo riduce il contenuto calorico giornaliero del 30-50%, il che porta alla perdita di peso. La dieta è semplice, basata su un’alimentazione frequente (frazionata), in modo che non si possano provare sentimenti di fame e non “rompere”.

Oltre a osservare una porzione di cinque cucchiai, si consiglia di scegliere piastre di diametro inferiore per impostare psicologicamente te stesso per ridurre la porzione. Secondo le recensioni di perdita di peso, è possibile perdere fino a 7 kg di peso in eccesso in una settimana, ma per migliorare le prestazioni, si consiglia di combinare la restrizione alimentare con esercizi sportivi, osservando il bilancio idrico (1,5-2 litri di acqua al giorno).

Benefici

Se c’è un eccesso di peso, gli esperti consigliano di ridurre il volume dello stomaco, mentre usano i cucchiai. Si scopre che una porzione o cinque cucchiai saranno pari a 200 grammi. Nelle persone in sovrappeso, il volume dello stomaco supera il valore specificato di più volte. Le restrizioni alimentari contribuiranno a ridurre le pareti dell’organo muscolare e ridurre l’apporto calorico giornaliero.

Sono ammessi snack a forma di bicchiere di latte scremato, verdura o frutta, insalata di verdure con succo di limone. I benefici di questa dieta:

  • con una dieta corretta, puoi perdere fino a 20 kg al mese;
  • basse calorie giornaliere anche in presenza di cibi ipercalorici;
  • nessun limite di tempo per la conformità;
  • la funzione intestinale viene ripristinata;
  • mancanza di controindicazioni – è consentito rispettare la dieta per il diabete mellito, le malattie dell’apparato digerente (ma con loro è possibile mangiare il cibo prescritto dal medico anche nella quantità di 200 grammi);
  • l’opportunità di mangiare i tuoi piatti preferiti: puoi mangiare con la tua famiglia e non cucinare piatti individuali.

Dieta

svantaggi

La dieta da 200 g non ha praticamente svantaggi. È veloce e facile da trasportare, ma alcune persone potrebbero staccarsi a causa dell’insufficiente assunzione di cibo. In questo caso, è consentito aumentare la frequenza dell’assunzione di cibo. I nutrizionisti non raccomandano di seguire una dieta del genere in ogni momento: un basso apporto calorico, associato a costi energetici elevati, può causare affaticamento, irritazione e sbalzi d’umore. La dieta non è adatta a donne in gravidanza e madri che allattano.

Non adatto a donne in gravidanza

regole

Se segui una dieta di 200 grammi, devi rispettare alcune regole. Ciò garantisce il successo nella perdita di peso. raccomandazioni:

  1. Cinque cucchiai di cibo sono presi a intervalli di tre ore. Dopo due settimane, puoi passare il tempo tra i pasti a 4 ore, ma non di più.
  2. Cinque cucchiai equivalenti a 200 grammi o 15 cucchiaini.
  3. Dopo aver mangiato, puoi bere tè o acqua dopo 40 minuti, mentre è vietato mangiare liquidi.
  4. Tè e caffè sono senza zucchero..
  5. Bevande dolci gassate, composte di zucchero sono vietate, ma sono ammessi decotti alle erbe, bevande alla frutta su frutta naturale senza zucchero o con edulcoranti naturali, una bevanda a base di cicoria.
  6. Servi porzioni con cucchiai e cucchiaini: il cibo viene assorbito meglio e il cervello riceve un segnale di saturazione più velocemente.
  7. All’inizio puoi mangiare gli stessi piatti, ma dopo una settimana dovresti passare a una dieta sana e corretta.
  8. Delle proteine ​​consentivano tutti i tipi di carne, pollame, pesce, latticini. Dai carboidrati, puoi mangiare cereali integrali, la limitazione è sulla cottura di dolci, dolci e pasticceria. Dai grassi è permesso mangiare noci, oli vegetali, varietà grasse di pesce. Non sono ammessi cibi fritti. Le verdure sono meglio cotte o consumate crude.
  9. I nutrizionisti consigliano di mangiare in modo vario e completo, è meglio cucinare piatti semplici, separatamente è necessario assumere un complesso di vitamine. Un giorno dovrebbe bere almeno 1,5 litri di acqua pulita.
  10. Per tutta la durata della dieta, rinuncia alle salse industriali e alle spezie piccanti: aumentano l’appetito e questo aumenta il rischio di rottura. Anche il fast food è vietato, anche alla dose indicata di 200 grammi..
  11. I pasti vengono consumati ogni tre ore, per un totale di 4-6 pasti al giorno. L’ultimo pasto serale viene consumato 2-2,5 ore prima di coricarsi. È meglio scegliere spuntini leggeri che non appesantiscono lo stomaco.

Se segui una dieta, devi prestare attenzione ai primi piatti e ai dolci. Consigli per il loro uso:

  1. Cinque cucchiai di zuppa non soddisferanno la tua fame, quindi lo fanno: misura 200 grammi di spessore e mescolalo con 200 ml di brodo. Si scopre una porzione standard.
  2. A dieta, puoi mangiare prodotti da forno, torte, pasticcini o cioccolato, ma come supplemento, piuttosto che il pasto principale. Altrimenti, c’è il rischio di ingrassare: porzioni di 150 g di cioccolato sei volte al giorno equivalgono a 3000 calorie, il che è inaccettabile con una dieta. I dolci vengono assunti in una quantità non superiore a 150 g alla volta, non più di una volta al giorno, entro e non oltre le 16.00.
  3. Un bicchiere di succo dolce equivale a un pasto completo.

Un bicchiere di succo

Formazione

Passare immediatamente alla nutrizione frazionata non è facile, perché lo stomaco è notevolmente ingrandito e una porzione di 200 grammi non è percepita da lui come completa. Durante la settimana, si consiglia di ridurre agevolmente la quantità di cibo assunto, imparare a pianificare ore di pasti, svezzarsi da snack e cibo in fuga. Se hai urgentemente bisogno di perdere peso prima di iniziare una dieta, puoi organizzare una giornata di digiuno su mele o kefir, che ridurrà il volume dello stomaco, il secondo giorno puoi già iniziare a osservare la quantità di porzioni di 200 grammi.

Fai scorta di contenitori per alimenti, un taccuino e una penna in anticipo per registrare le ore del pasto. Ciò ridurrà il rischio di interruzione. Se non puoi mangiare a casa, porta con te il cibo in contenitori. Quando visiti bar e ristoranti, ordina secondi piatti, rifiuta insalate e bevande. Poiché i cucchiai hanno forme e dimensioni diverse, il loro volume può variare da 10 a 20 ml. Allo stesso modo, ci sono difficoltà nella misurazione di piatti eterogenei densi: un cucchiaio di stufato o pilaf può pesare 15-25 g.

I nutrizionisti raccomandano l’uso di una bilancia da cucina: assumere 150-200 g di porzioni, indipendentemente dal volume dei prodotti. Un’altra via d’uscita è usare un bicchiere sfaccettato: mangiare metà di questo volume alla volta. Un’altra opzione è quella di utilizzare la dimensione del palmo: uno stato calmo dello stomaco è uguale a un pugno chiuso e non dovresti allungare.

Contenitori per alimenti

Menù

Per facilitare la comprensione della nutrizione mentre si segue una dieta, si consiglia di seguire un menu di esempio. Viene presentato nella tabella di giorno:

Colazione

Pranzo

Cena

High tea

Cena

Lunedi

Riso bollito o porridge di latte di riso

Tè nero

Stufato di verdure

Bicchiere di kefir

Verdure fresche o al forno

martedì

Porridge di grano saraceno senza condimento

Tè verde

Pollo bollito senza pelle

Frutta

Pesce al vapore

mercoledì

Ercole nel latte

Tè alle erbe

Purè di patate con gulasch o cotoletta

Insalata di verdure

Zuppa Di Quaresima Di Verdure

giovedi

Semola Nel Latte

Tè nero

Porzione di zuppa di pesce

Macedonia

Riso bollito e fegato di pollo in panna acida

Venerdì

Porridge di grano nel latte

Tè verde

Orzo al latte

Yogurt

Insalata di verdure e kefir magro

Sabato

Muesli

Tè alle erbe

Pasta con verdure o frutti di mare

Insalata di cetrioli e pomodori

Braciola di filetto di pollo

Domenica

Porridge di latte di riso

Tè nero

Pilaf con carne di maiale

Kefir a basso contenuto di grassi

Verdure al vapore con pesce al vapore

Riso bollito

Uscita dalla dieta

Dopo aver seguito la dieta, cinque cucchiai non c’è via d’uscita speciale. Una persona può abituarsi gradualmente a piccole porzioni e osservarle sempre. Se il peso è ridotto, ma ciò non è necessario, aumentare gradualmente il volume delle porzioni. Quindi i chilogrammi persi non torneranno più. Regole per aumentare le porzioni:

  • ogni settimana aggiungi un cucchiaio ad ogni pasto, portandolo gradualmente a 300 grammi;
  • aggiungi cibi sani, non puoi attaccare immediatamente i dolci e i cibi grassi proibiti;
  • portare gradualmente la dieta alle calorie giornaliere calcolate in base all’età e all’altezza.

Dolci

Misure precauzionali

L’alimentazione con una dieta da 200 g dovrebbe soddisfare pienamente le esigenze del corpo. Non dimenticare l’assunzione totale di proteine, grassi e carboidrati: tutte e tre queste categorie dovrebbero essere presenti nella dieta in quantità sufficienti. Il rischio di assumere solo cibi a basso contenuto calorico diventa un malfunzionamento nel corpo, incluso uno squilibrio degli ormoni. Misure precauzionali:

  • iniziare a inserire la dieta senza problemi, preferibilmente dopo una giornata di digiuno in modo che non vi sia una forte “subsidenza” delle calorie;
  • non morire di fame se hai fame – mangia frutta, verdura, bevi un bicchiere di latte o kefir;
  • è utile mangiare un bicchiere di kefir con crusca di notte – questo aiuterà a placare la fame per lungo tempo, inoltre fornirà un eccellente lavoro di motilità intestinale, migliorerà il rilascio di tossine dal corpo, che influenzerà positivamente la pelle;
  • se non ti senti bene, consulta un medico e torna al tuo cibo precedente per una pausa in modo che non ci sia pericolo di perdere conoscenza;
  • con una rapida perdita di peso, assumere più proteine ​​e bere molti liquidi – questo aiuterà a preservare la massa muscolare ed evitare problemi di anoressia;
  • combinare una dieta con l’assunzione di complessi vitaminico-minerali, che saranno adatti in base alle esigenze del corpo, dell’età, del peso, delle caratteristiche individuali;
  • fai piccole concessioni: se vuoi un dolce, puoi mangiare una fetta di cioccolato fondente o mezzo cucchiaino di miele, questo attenuerà la sensazione di fame.

Bicchiere di kefir con crusca

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy