Come distinguere la pelle naturale dalla pelle artificiale nei prodotti

Il contenuto dell’articolo



I prodotti in pelle sono sempre di moda, sembrano eleganti, aggiungono un chic speciale all’immagine. Per non commettere errori nell’autenticità e non acquistare similpelle di qualità anziché materiale naturale, devi sapere come distinguere la vera pelle dall’artificiale. Molte persone credono che il falso abbia un odore chimico sgradevole, ma i produttori hanno imparato a liberarsene aggiungendo briciole dalla pelle degli animali al prodotto. Conoscere i principali punti distintivi tra questi due materiali ti aiuterà a fare la scelta giusta..

Caratteristiche distintive della vera pelle

Per la produzione di borse, scarpe e vestiti hai bisogno di diversi tipi di pelle. A seconda del metodo di fabbricazione, hanno varie proprietà: resistenza, traspirabilità, spessore, resistenza all’usura. Esistono tali metodi di base per la lavorazione di materiale naturale:

  1. Crudo. Questa pelle attraversa i processi di zolleniya, mezdreniya. Inizialmente, è morbido, elastico, ma si indurisce dopo l’asciugatura. Questa proprietà viene utilizzata per dare alla pelle una forma, ad esempio, quando i tamburi sono stretti.
  2. Abbronzata. Questo metodo di vestizione è il più comune, conferisce forza, durata, duttilità al materiale. L’abbronzatura viene eseguita in diversi modi (cromo, vegetale, zirconio, grasso, sintetico), tale materiale ha morbidezza, elasticità, resistenza all’acqua / al calore.
  3. A crudo. Tale pelle è conciata con allume di alluminio, utilizzata nella produzione di articoli di selleria, selleria, scarpe ortopediche.

Ogni metodo di medicazione conferisce alla pelle determinate proprietà. Le caratteristiche e le caratteristiche che aiutano a distinguere i tipi naturali di materia tra loro sono le seguenti:

Nome

Metodo di elaborazione

caratteristiche

Chervò

Concia al cromo di pelle di capra

Aspetto accattivante, granularità pronunciata, densità, elasticità, resistenza all’umidità, bordo ondulato

Pelle Shagreen

Abbronzatura di verdure con allume di diversi tipi di pelli (agnello, cavallo, capra, asino)

Superficie a grana fine, modello morbido, goffrato, bellissimo

laccato

Concia al cromo di diverse pelli seguita da vernice

Allunga liscio o goffrato, lucido, flessibile, resistente, impermeabile, morbido

scamosciato

Concia delle pelli di alci, cervi, pecore, capre

Pelo basso, morbidezza, traspirabilità, elevata resistenza all’usura

Tipi di sostituti della pelle artificiale

La similpelle è una materia prima artificiale che imita l’aspetto della vera pelle. È costituito da tali strati: maglieria, materiale non tessuto, impregnazione e rivestimento polimerico, la materia naturale è costituita da un singolo strato. La similpelle viene utilizzata in tutte le aree di produzione. Molti sostituti artificiali sono quasi indistinguibili dalle materie prime naturali. Hanno un’elevata umidità, resistenza al gelo e un grado medio di resistenza a flessione ripetuta. L’ecopelle è popolare per il suo basso costo, praticità e durata. Le loro caratteristiche distintive:

Titolo

caratteristiche

Pelle vinilica

Forza, allungamento, tendenza al drappeggio, imitazione completa della materia naturale

Dermantine

Resistente all’abrasione, ha un leggero odore, resistenza all’umidità / al calore (fino a -100), prezzo basso rispetto alle materie prime naturali

Ecopelle

Morbido, resistente all’usura, traspirante, elastico, non si spezza fino a -350, non ha odore

Pelle vinilica grigia

Come controllare la naturalezza della pelle

Per non commettere errori nella qualità dei prodotti acquistati, ad esempio le giacche, devi sapere come distinguere la vera pelle dal falso in un negozio. Per fare ciò, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

  1. Costo. Questo è il primo indicatore che aiuta a distinguere un falso. Le materie prime naturali non possono essere economiche, ma il prezzo non corrisponde sempre alla qualità.
  2. La presenza di goffratura. Tutti i produttori noti mettono il loro nome sul prodotto, il che conferma la sua qualità..
  3. Trasferimento termico. Tocca il prodotto per alcuni secondi, riscaldalo con il calore della tua mano. Come risultato di un tocco, le materie prime genuine si scaldano rapidamente e rimangono asciutte, mentre quelle artificiali sudano e si riscaldano solo per pochi secondi.
  4. Bordo, spessore della materia. La materia artificiale ha una trama omogenea, naturale – un bordo ruvido lungo l’area non trattata.
  5. Proprietà elastiche. Il materiale artificiale può essere distinto dal vero per pressione. Per la pelle naturale al momento della pressatura, sono caratteristici l’aspetto delle rughe sottili e il rapido raddrizzamento del materiale.
  6. Piegare il prodotto, la materia prima artificiale può cambiare colore in curva.
  7. Una fetta di materie prime naturali avrà molte fibre, similpelle – una base tessile.
  8. Deformazione. Quando piegato, non dovrebbero apparire crepe sul materiale. Se ci sono – prima di fingere.
  9. La fodera di prodotti di alta qualità è realizzata con buoni materiali, il falso utilizzerà tessuto economico.

Guanto in vera pelle

Esposizione al fuoco

Identificare la vera pelle, distinguerla dall’artificiale aiuterà un normale accendino. Quando interagiscono con il fuoco, i sostituti della pelle iniziano immediatamente a sciogliersi e, nel peggiore dei casi, è possibile l’accensione del prodotto, poiché alcuni produttori elaborano materie prime con composti speciali (anilina) nel processo di fabbricazione. Il materiale naturale non ha paura del tocco della fiamma, puoi solo sentire l’odore della pelle che brucia.

Accendino illuminato a mano, portafoglio e scritta Come distinguere la vera pelle dall'artificiale

Azione dell’acqua

In questo modo, che consente di distinguere tra prodotti genuini e prodotti contraffatti, non è possibile utilizzare il mercato o nel negozio, è improbabile che possano eseguire tali manipolazioni. Per lui, hai bisogno di una goccia d’acqua, che devi gocciolare sul prodotto. La materia naturale assorbe immediatamente l’umidità, i materiali artificiali la respingono. Se la tua goccia non si è assorbita, davanti a te c’è un falso in tutto il suo splendore.

Gocce d'acqua sulla pelle

Odore specifico

Non vale la pena sperare che il tuo olfatto ti aiuti a distinguere un falso da una sceneggiatura. Sì, le materie prime naturali hanno un odore speciale che non può essere confuso con nulla. I materiali artificiali spesso odorano di plastica, tela cerata. Tuttavia, molti produttori, quando creano oggetti, aggiungono sapori speciali alla loro composizione. Di conseguenza, non sentirai odore di sostanze chimiche.

Ragazza e una valigia

Come distinguere la pelle dalle similpelle

Per distinguere la pelle dalla similpelle, prova a tirare il materiale in diverse direzioni. Il sostituto assomiglierà alla gomma e le materie prime naturali si allungheranno in modo uniforme, elastico, ma irregolare. Quindi spingere il prodotto. Il segno sull’originale scomparirà rapidamente e sentirai la densità, l’elasticità della materia. Sarà più difficile spingere il falso e l’impronta digitale sarà visibile per molto tempo.

Prestare attenzione ai pori nelle materie prime. Questo è un altro modo per aiutare a distinguere un falso, per identificare un marchio di qualità. Avendo osservato da vicino, vedrai che nella similpelle i pori sono alla stessa distanza l’uno dall’altro, hanno una dimensione e una forma uniformi. In materia naturale, i pori sono disposti in modo caotico e la loro profondità e struttura non possono essere identiche in natura. La piegatura della lacca dalla pelle può essere distinta dal falso artificiale. Di conseguenza, pieghe, incrinature e graffi non devono rimanere sul materiale originale se si esegue con attenzione un’unghia sulla superficie.

Oltre a quanto sopra, esiste un altro modo per distinguere la pelle dall’ecopelle. Guarda il colore del prodotto. La vernice viene assorbita meglio dal materiale artificiale, quindi le tonalità sono più ricche e luminose. La materia naturale non è così colorata. Inoltre, l’ecopelle non ha un odore caratteristico inerente agli animali, cosa che non si può dire delle materie prime naturali..

Pezzo di pelle in mano

Come scoprire le scarpe di pelle o no

Se ti stai dirigendo verso un negozio o un mercato per un nuovo paio di scarpe, lasciati guidare anche da criteri che ti aiuteranno a imparare la storia dell’origine del materiale, per distinguere un falso dall’originale. Questo momento è molto importante, perché nelle scarpe devi camminare in diverse condizioni meteorologiche. Prodotti di alta qualità non permetteranno ai tuoi piedi di sudare, bagnarsi, congelare e garantire comfort mentre li indossi.

Stivale in pelle

Segni grafici sulle scarpe.

Le scarpe naturali dovrebbero essere contrassegnate (piccolo adesivo) con segni grafici. Contiene informazioni sulla parte superiore e inferiore della scarpa, fodera, suola. Qui è necessario specificare informazioni sul materiale, che è l’80% della parte superiore del modello, la fodera, la soletta e l’80% della suola. Se non importa, di cui è realizzato l’80% di questa scarpa, vengono indicate solo 2 materie prime principali utilizzate per la sua produzione.

Le scarpe di qualità hanno sempre un badge in pelle che è stato utilizzato nella fabbricazione del prodotto. Questo è un piccolo pezzo di pelle stampata a forma di diamante per materie prime artificiali e un’icona riccia per naturale. In questo esempio è possibile scrivere in diverse lingue: vera pelle (in inglese), vera pelle (in italiano), cuir (in francese) e echtleder (in tedesco). Questo segreto ti aiuterà anche a distinguere un falso da una sceneggiatura..

Segni grafici sulle scarpe.

Struttura materiale

Se tocchi la parte inferiore delle materie prime naturali al tatto, sarà materiale flebile, artificiale – no. Anche il lato anteriore della medicazione in vera pelle scamosciata è coperto da una piccola pila spessa. Se lo tieni a mano, allora il colore del prodotto dovrebbe cambiare leggermente. Quindi puoi sempre distinguere la pelle scamosciata naturale dal suo falso di bassa qualità.

Struttura materiale

Aspetto e sezioni

Prestare attenzione ai bordi piegati del prodotto. In vera pelle, la piega esterna ricorda un rullo arrotondato; nelle materie prime artificiali, la piega è appiattita, inoltre, è più sottile. Considera il lato sbagliato del materiale sulle fette; il falso avrà una base tessile. In un prodotto di alta qualità, non è realistico farlo al posto delle cuciture, poiché saranno tutti nascosti, ma nelle cuciture interne puoi provare a trovare un taglio aperto e vedere il lato posteriore, il lato sbagliato delle materie prime utilizzate.

L'aspetto del materiale

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come distinguere la pelle naturale dalla pelle artificiale nei prodotti
Schiuma poliuretanica – caratteristiche, tipi, utilizzo