Costruire un’atmosfera in casa

Questo articolo sulla ventilazione negli edifici residenziali identifica i fattori che influenzano la qualità dell’aria interna, fornisce informazioni su ciò che influenza il degrado della qualità dell’aria e le possibili soluzioni..

Oggi i proprietari di case prestano grande attenzione all’interno delle loro case. Quando progettano una nuova casa o ne rinnovano una vecchia, vogliono essere sicuri che tutto nella nuova casa sia gioioso e piacevole, funzionale e confortevole..

I proprietari di abitazione dappertutto hanno un solo obiettivo: la casa deve soddisfare le esigenze della propria famiglia. Accettano di investire molto in esso, per acquistare qualsiasi attrezzatura che migliora il clima fisico e psicologico della famiglia..

Tuttavia, organizzando la propria vita, i residenti di case vecchie e nuove sono spesso portati via solo dagli attributi esterni degli interni e rischiano di perdere di vista uno nascosto dagli occhi, ma non meno importante componente del comfort: la qualità dell’aria.

Chiunque abbia una casa e una certa esperienza nel risolvere i problemi ad essa associati concorderà sul fatto che la base del comfort è in una certa misura fattori invisibili. Invisibile alla vista, ma chiaramente sentito.

Quasi sempre, quando il freddo ci costringe a stare a casa, ci sentiamo dolorose malattie nelle case in cui è molto bello vivere altre volte. L’aria diventa in qualche modo stantia e umida, la sensazione di muffa non scompare per molto tempo. Questa sensazione di disagio non scompare anche quando la temperatura della stanza aumenta..

Nella maggior parte dei casi, ciò è dovuto al fatto che la casa “non respira”. Le case ben isolate e ben sigillate non possono liberarsi da sole dell’umidità in eccesso.
L’aria interna è contaminata da emissioni di gas, solidi sospesi e composti organici volatili. Ad eccezione del vapore acqueo, questi componenti dell’ambiente atmosferico della stanza non si manifestano visivamente in alcun modo.

Per ripristinare il comfort della stanza, è necessario ridurre l’umidità dell’aria, rimuovere tutte le particelle solide da essa e aprire l’accesso all’aria fresca. In breve, per fornire una buona aria alla tua famiglia, tutti i salotti al suo interno devono avere una buona ventilazione..

L’umidità è necessaria, ma entro certi limiti.

L’umidità dell’aria è determinata dalla quantità di vapore acqueo in essa contenuto (acqua allo stato gassoso). L’umidità assoluta è un termine fisico che definisce la quantità di vapore acqueo contenuto in un metro cubo di aria. Questo valore dipende dalla temperatura dell’aria, poiché la capacità dell’aria di trattenere l’acqua dipende dalla sua temperatura. Ad esempio, nelle fredde giornate invernali, l’aria non può contenere molta umidità. Il gelo asciuga l’aria. Più calda è l’aria, più umidità può trattenere. Ecco perché l’aria calda di luglio può anche essere umida e “densa”.

Con solo 2,8 litri di vapore acqueo (umidità), l’umidità relativa dell’aria viene aumentata dal 15% al ​​60% per l’intera casa di 93 m2. L’umidità relativa dell’aria è caratterizzata dalla percentuale di vapore acqueo in un determinato volume di aria rispetto alla quantità massima di acqua che può essere trattenuta in questo volume a una data temperatura. Ad esempio, l’aria al 50% di umidità relativa contiene metà della quantità massima di vapore acqueo che può essere contenuta al suo interno alla stessa temperatura. Più l’umidità relativa dell’aria si avvicina al 100%, più è difficile asciugare qualcosa in tale aria..

Il concetto di umidità relativa è fondamentale quando si confronta l’umidità dell’aria esterna e interna a diverse temperature. Ad esempio, si noti che l’aria esterna a 0 ° C e UR 100% è completamente satura. Tuttavia, quando tale aria entra nella stanza e la riscalda a 20 ° C, può assorbire altre quattro volte più vapore acqueo fino a raggiungere nuovamente il punto di saturazione. L’aria esterna e interna hanno la stessa umidità relativa a temperature diverse.

Cause di alta umidità.

L’aria, sia all’esterno che all’interno, contiene sempre una certa quantità di acqua. La sua percentuale dipende da una serie di fattori. All’interno della stanza, l’umidità viene creata dalle piante al suo interno, a causa della formazione di vapore durante la cottura, il bagno, la doccia, quando si lavora con lavastoviglie e lavatrici. Una certa quantità di acqua viene rilasciata nell’aria dai materiali di costruzione della casa e dei mobili. La normale respirazione di persone e animali contribuisce anche all’aumento dell’umidità dell’aria, che si manifesta principalmente sulle finestre. Con un’eccessiva umidità dell’aria a lungo termine, l’umidità si condensa sulle finestre sotto forma di gocce d’acqua, che scendono sul davanzale della finestra e sul pavimento. Il problema dell’aumento dell’umidità in una stanza diventa più acuto nel tempo, poiché le pareti e l’isolamento interno assorbono il vapore acqueo che si accumula nell’aria, specialmente in bagno e cucina. Gli effetti dannosi dell’alta umidità possono persino manifestarsi sotto forma di macchie di muffa nere..

Animali domestici, acquari e frigoriferi con scongelamento automatico sono ulteriori fonti di umidità.

L’aria contenente troppa umidità è dannosa per la salute umana. Il corpo umano sente il freddo umido più veloce e più forte, in questo caso il freddo “striscia fino all’osso” e la persona rabbrividisce. Il freddo penetra ovunque. Puoi evitarlo aumentando la temperatura dell’aria o indossando tutti i vestiti che si trovano in casa. Gli esperti di salute umana ritengono che i batteri possano diffondersi molto rapidamente in una stanza umida e poco ventilata. Ciò aumenta significativamente il rischio di infezione..

Tuttavia, se l’umidità nella stanza è troppo bassa, allora l’aria diventa secca, il che influisce anche sulla salute: il naso di una persona o si “intasa” costantemente, o crea una sensazione di prurito.

Un’altra grave conseguenza dell’aumento periodico dell’umidità interna è la graduale distruzione delle case. Questo effetto dell’umidità spesso non è immediatamente evidente, ma è comunque presente. Il telaio a parete, in particolare vicino alle finestre e nell’area del bagno, così come il tetto sono due aree nella costruzione di case che sono più fortemente sensibili agli effetti negativi dell’eccessiva umidità dell’aria nei locali.

Inquinanti interni.

In qualsiasi edificio residenziale, tutte le stanze sono piene di miriadi di microparticelle che inquinano l’aria e di elementi dei più svariati tipi e origini. La maggior parte sono invisibili a occhio nudo e non rappresentano alcun pericolo per la salute umana se l’aria interna viene costantemente rinnovata. Ad esempio, in estate, quando le finestre della casa sono aperte e la casa viene soffiata dalla fresca brezza della sera, l’effetto di queste particelle sulla salute dei suoi abitanti è completamente insignificante, perché si dissolvono in gran parte nel flusso di aria esterna fresca. Tuttavia, nella stagione fredda, la situazione cambia radicalmente: le particelle inquinanti dell’aria diventano difficili da rimuovere, poiché l’aria interna non viene sufficientemente rinnovata. In tale momento, tutti questi inquinanti atmosferici influenzano costantemente il corpo umano e possono influire sulla sua salute, che dovrebbe essere motivo di preoccupazione per i suoi abitanti..

Un noto inquinante atmosferico è il fumo di tabacco.

Un inquinante atmosferico meno noto è il gas formaldeide, che viene rilasciato nell’aria da tappeti sintetici, isolamento in schiuma poliuretanica, materiali di decorazione d’interni, mobili, tende, ecc. È incluso nell’elenco di sostanze autenticamente cancerogene, ha tossicità cronica, influisce negativamente sulle mutazioni genetiche e cromosomiche ereditarie, delle vie respiratorie, occhi, pelle, organi riproduttivi.

Il mercurio proveniente da termometri, lampade fluorescenti e altri dispositivi precedentemente rotti non scompare dall’appartamento, ma si accumula sotto il pavimento. Può avvelenare gli occupanti ignari: l’ossido nitrico è uno dei gas prodotti da stufe a gas, caminetti e stufe a legna o carbone. Altri riscaldatori a focolare aperto, tra cui scaldabagni e asciugatrici, sono anche fonti di ossido nitrico. Incolore e inodore, questo gas può irritare gli occhi e il tratto respiratorio e può portare a bronchite cronica.I riscaldatori domestici che utilizzano fiamme libere, in particolare stufe a gas, emettono monossido di carbonio durante il funzionamento, che influenza anche gli occhi e il tratto respiratorio. … L’anidride carbonica, come il monossido di carbonio, può causare mal di testa e nausea e riduce anche la quantità di ossigeno nel sangue, che a sua volta rende una persona più stanca..

Venticinque anni fa, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) iniziò a identificare sostanze cancerogene dannose per il corpo umano. Tutti i fattori cancerogeni valutati dagli esperti sono stati divisi in 4 gruppi. I primi includevano fattori indubbiamente cancerogeni, il secondo – potenzialmente cancerogeno per l’uomo, il terzo – fattori che non possono ancora essere classificati in termini di cancerogenicità per l’uomo, il quarto – sicuro per la salute umana.

Alcuni agenti cancerogeni trovati nell’aria di casa:

  • il primo gruppo: amianto, benzene, cloruro di vinile, cadmio e suoi composti, radon, fuliggine;
  • il secondo gruppo: benzopirene, acitataldeide, N-nitrosodimetilammina, bifenili policlorurati (PCB), stirene, pentaclorofenolo, dicloroetano, formaldeide, cloroformio, idrocarburi policiclici aromatici.
  • L’aria della stanza contiene sempre varie particelle solide e microrganismi in sospensione, che vengono portati in casa da esseri umani, animali e penetrano anche in esso da pozzi di ventilazione e condotti dell’aria tenuti in cattive condizioni. Questi elementi sono anche invisibili a occhio nudo e alcuni di essi sono microbi che, con un aumento dell’umidità dell’aria, iniziano a moltiplicarsi rapidamente. In ambienti scarsamente ventilati, questi microrganismi possono causare un odore sgradevole, una sensazione di disagio, un leggero disagio sotto forma di attacchi di starnuti o persino portare alla comparsa di varie infezioni batteriche.

    Quest’ultimo degli inquinanti atmosferici nelle famiglie si trova nelle secrezioni di vari prodotti chimici usati in cosmetici e shampoo, vari detergenti, pesticidi e altri agenti chimici e biologici. L’uso frequente di questi prodotti in aree scarsamente ventilate provoca reazioni allergiche, irritazioni e vari disturbi respiratori. I ricercatori hanno scoperto che le sostanze tossiche presenti nell’acqua del rubinetto in concentrazioni minime (sicure) vengono rilasciate dall’acqua durante il lavaggio o il lavaggio. Una lavastoviglie è un’unità particolarmente pericolosa, poiché durante il lavaggio ad alta temperatura vengono create condizioni ideali per una varietà di reazioni chimiche, i cui prodotti entrano nell’atmosfera della casa.

    Questo elenco di inquinanti atmosferici residenziali non viene fornito per causare preoccupazioni inutili. Tuttavia, a causa della mancanza di circolazione dell’aria, della scarsa ventilazione dei locali e dell’insufficiente fornitura di aria fresca, vengono create condizioni in base alle quali queste sostanze nocive possono agire su una persona in modo intenso e massiccio, costituendo una minaccia immediata per la sua salute. Gli esperti dell’OMS hanno concluso che “la qualità dell’aria interna in vari edifici e strutture è più importante per la salute umana e il benessere della qualità dell’aria esterna”.

    Efficace ventilazione della stanza.

    I sistemi di ventilazione ad alta efficienza forniscono agli ambienti abitativi un’aria di qualità molto elevata.

    La ricerca del meglio in un’area spesso crea problemi in un’altra. Lo stesso accade quando si progetta l’isolamento delle case in costruzione. Il grado quasi perfetto di isolamento e la fitta costruzione dell’abitazione sono buoni per non far entrare l’aria fredda dalla strada e mantenere così caldi i suoi abitanti. Tuttavia, insieme al calore, una casa ben chiusa non fa uscire l’aria viziata, l’umidità in eccesso e i suoi vari inquinanti. Di conseguenza, l ‘”atmosfera” di una tale casa diventa dannosa sia per le persone che la abitano che per se stessa. Per eliminare i problemi associati al pericolo per la salute umana, l’aria umida e viziata deve essere rimossa all’esterno e sostituita con aria fresca. L’aria appena fornita deve penetrare in tutti gli ambienti della casa in modo da essere completamente ed efficacemente ventilata. In breve, durante tutto l’anno dobbiamo fare ciò che la natura fa per noi durante i mesi estivi.

    Il respiro di ogni persona e la solita evaporazione dell’umidità attraverso i pori della pelle possono aggiungere all’aria fino a 4,3 litri di vapore al giorno, dove scompare la brezza della freschezza, sistemi di ventilazione altamente efficienti possono aiutare i proprietari di case a proteggere la salute dei propri cari, preservare e persino aumentare i loro investimenti in denaro. Nella stagione fredda, quando le finestre sono ben chiuse per tutto l’inverno, i sistemi di ventilazione del condotto di alimentazione e di scarico contribuiranno a fornire agli ambienti abitativi un’aria di altissima qualità. Questi sistemi sono appositamente progettati per rimuovere rapidamente umidità, aria viziata, tutti i tipi di inquinanti direttamente dalle loro fonti attraverso una vasta rete di ventilazione. Inoltre, questi efficienti sistemi di ventilazione forniscono aria fresca in tutta la casa attraverso un ampio sistema di aspirazione e distribuzione..

    Come funzione aggiuntiva, un tale sistema di ventilazione aiuta a mantenere il calore all’interno della casa moderna: prima che l’aria fredda fresca prelevata dalla strada venga distribuita in tutto il locale, si riscalda. L’aria preriscaldata cambia radicalmente il livello di comfort in casa, in quanto non abbassa la temperatura degli interni. Pertanto, rinnovando continuamente o periodicamente l’aria secondo necessità, questi sistemi di ventilazione ad alta efficienza energetica possono risolvere il problema della qualità dell’aria nella vostra casa una volta per tutte..

    Conclusione.

    La buona qualità dell’aria in casa è uno dei fattori più importanti per mantenere in salute i membri della famiglia. Una cattiva aria interna non solo influenza il benessere, ma può essere la causa della malattia: l’umidità eccessiva è dannosa per la salute, quindi l’umidità in eccesso deve essere rimossa dalla stanza. Inoltre, la rimozione dell’umidità in eccesso da tutte le stanze ha un effetto benefico sulla sicurezza della struttura dell’edificio della casa, poiché non è esposta all’umidità..

    Nella stagione fredda, quando né la porta né la finestra vengono aperte per rinfrescare l’aria, il proprietario della casa può fare affidamento su un sistema di ventilazione di alta qualità installato nella sua casa. Nella stagione calda, quando i condizionatori d’aria sono accesi, un sistema di ventilazione di alta qualità può compensare la mancanza di aria fresca esterna..

    Tieni presente che esistono sistemi di ventilazione altamente efficienti progettati specificamente per la ventilazione e il condizionamento dell’aria che svolgono queste funzioni indipendentemente dalla stagione o da qualsiasi altra circostanza. Gli esperti dei sistemi di ventilazione inviati risolveranno il tuo problema specifico e consiglieranno uno scambiatore di calore ad aria o un’unità di ventilazione con un recuperatore di calore (scambiatore di calore).

    Se hai acquistato di recente la tua casa o sei un proprietario di casa di lunga data, una casa nuova o ristrutturata, puoi consultare uno specialista per qualsiasi ventilazione nella tua casa. Tutti i membri della tua famiglia fanno affidamento sul tuo intuito per trovare una casa confortevole, piacevole e sana. Non deluderli!

    Hai bisogno di aiuto per scegliere il miglior sistema di ventilazione per la tua applicazione? Desideri ricevere informazioni più dettagliate sull’installazione del sistema o sulla garanzia? Hai una domanda su come rendere invisibile l’aria fresca? Sei preoccupato per il livello di rumore del tuo sistema di ventilazione? Come si possono migliorare le prestazioni del sistema di ventilazione esistente? Puoi sempre contare sull’aiuto qualificato di esperti di aziende professionali specializzate.

    L’articolo è stato preparato dai dipendenti dell’azienda Ventrade

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy