Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Sezioni dell’articolo



Che cos’è un allarme gas, quali funzioni svolge e come garantisce la sicurezza? Come funziona il dispositivo di segnalazione con dispositivi aggiuntivi, qual è il loro costo e è possibile installarli da soli? Imparerai su questo e molto altro da questo articolo..

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Che cos’è un allarme gas

Gli allarmi per gas sono dispositivi che forniscono un monitoraggio continuo del contenuto di gas combustibili e monossido di carbonio nell’aria dei locali in cui sono installate apparecchiature a gas. I dispositivi di segnalazione sono stati utilizzati a lungo nell’industria per garantire la sicurezza delle strutture, ma sono stati utilizzati relativamente di recente per la gassificazione di edifici residenziali..

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Tipi di dispositivi di segnalazione. Quale scegliere

Esistono due tipi di allarmi: industriale e domestico.

Requisiti più rigorosi sono applicati a quelli industriali e spesso funzionano in combinazione con un pannello di controllo, che riceve segnali da diversi sensori di gas e che fornisce il controllo sulla concentrazione del parametro misurato nell’aria. I requisiti per un sensore domestico non sono così severi. Il suo compito principale non è misurare e visualizzare la concentrazione, ma innescare se il valore del parametro monitorato supera il valore impostato. Inoltre, un sensore domestico dovrebbe fornire una serie di reazioni alla contaminazione di gas.

Gli allarmi gas si differenziano per il parametro monitorato; per i sensori domestici si possono distinguere tre tipi principali:

  • metano (CH4);
  • propano (C3H8);
  • monossido di carbonio (monossido di carbonio, CO).

Esistono anche sensori combinati che monitorano contemporaneamente le concentrazioni di combustibile e monossido di carbonio.

Per una stanza in cui sono installati apparecchi di riscaldamento a gas, un sensore combinato (CH4 + CO o C3H8 + CO). Per una stanza con riscaldamento della stufa, sarà sufficiente un sensore di monossido di carbonio.

Quando si sceglie un dispositivo di segnalazione, è necessario tenere conto dell’alimentazione del sensore e dei dispositivi con cui interagirà in caso di attivazione, l’opzione migliore è 220 V. La stessa alimentazione deve essere selezionata per l’apparecchiatura correlata, che verrà discussa di seguito..

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Tabella dei prezzi dell’allarme gas:

Tipo di sensoreParametro controllatoCommutazione di reti elettriche esterneControllo della valvola di intercettazioneCosto, sfregamento.
SGB-1-2CH4 – 0,1%, CO – 0,01%1269,00
SGB-1-7CH4 – 1%, CO – 0,005%1724,00
UM guardianoCH4 – 0,5%, CO – 0,01%1282,00
Guardian 110UMCH4 – 0,5%, CO – 0,01%++1638,00
Guard UM-005CH4 – 0,5%, CO – 0,005%1387,00
Guardia 110UM-005CH4 – 0,5%, CO – 0,005%++1684,00
SGB-1-2BCH4 – 0,1%, CO 0,01%++1545,00
SGB-1-7BCH4 – 1%, CO – 0,005%++2073,00
Warta 2-03CH4 – 1%, CO – 0,005%++2252,00
Warta 2-03BCH4 – 1%, CO – 0,005%1850,00
UKZ-RU-CH4-SOCH4 – 0,5%, CO – 0,002-0,01%+5664,00
SGB-1-4,01CO – 0,01%1159,00
SGB-1-4.01BCO – 0,01%++1393,00
UKZ-RU-SOCO – 0,002-0,01%+3658,00
SGB-1-6A PARTIRE DAL3H8 – 0,46%1270,00
SGB-1-6BA PARTIRE DAL3H8 – 0,46%++1504,00
Maxi / CCH4 – 1%, C3H8 – 0,4%, CO – 0,005%1112,00
Maxi / KCH4 – 1%, C3H8 – 0,4%, CO – 0,005%+1421,00

A cosa reagisce il dispositivo di segnalazione?

Il valore del parametro monitorato nell’aria, su cui funzionerà il dispositivo di segnalazione, è lo stesso per la maggior parte dei sensori domestici ed è:

  1. Metano – 0,1-1%.
  2. Propano – 0,46-0,05%.
  3. Monossido di carbonio – 0,005-0,01%.

Le percentuali di metano e propano sono circa cinque volte inferiori al limite di concentrazione inferiore della propagazione della fiamma per questi gas. Ciò significa che l’allarme verrà attivato molto prima che il contenuto di gas nell’aria raggiunga una concentrazione esplosiva..

Quali funzioni può svolgere un rilevatore di gas?

Gli allarmi per gas domestici, grazie al loro design, sono dispositivi multifunzionali. L’elenco delle funzionalità di ciascun dispositivo di segnalazione è individuale. Questi sono i principali presenti nella maggior parte dei sensori:

  • notifica luminosa e sonora. In caso di contaminazione da gas, la spia si accende e appare un segnale sonoro forte;
  • la capacità di collegare una valvola di intercettazione del gas elettromagnetico;
  • uscita a relè, attraverso la quale è possibile collegare dispositivi elettrici (aspiratore, sirena separata, segnale alla console antincendio o di spedizione, ecc.);
  • uscite di potenza per il collegamento diretto di apparecchiature aggiuntive dal sensore;
  • alcuni sensori hanno la capacità di funzionare da una fonte di alimentazione indipendente.

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Che cos’è un’elettrovalvola di intercettazione. I suoi tipi

Una valvola di intercettazione elettromagnetica è un dispositivo montato all’ingresso di un gasdotto in una stanza ed è una valvola che, quando viene applicato un segnale elettrico alla sua bobina, deve interrompere l’alimentazione del gas agli apparecchi a gas.

Le valvole di intercettazione si differenziano per:

  • diametro nominale del foro. Per esigenze domestiche, vengono spesso utilizzate valvole Dn 15, 20, 25;
  • nutrizione. Ottimale per le esigenze domestiche – 220 V;
  • pressione ammissibile. Per gasdotti a bassa pressione – fino a 500 mbar;
  • per tipo di valvola: normalmente aperta e normalmente chiusa.

Il tipo di valvola è la caratteristica più significativa per lavorare in combinazione con un allarme gas.

La valvola normalmente aperta (impulso) è una valvola armata manualmente. Durante il funzionamento, non viene fornita tensione alla sua bobina. Quando viene attivato l’allarme gas, un impulso elettrico a breve termine viene inviato alla bobina della valvola dal sensore, che fa scattare il sensore e il gas viene interrotto. La designazione di questo tipo di valvola è N.A.

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

La valvola normalmente chiusa è anche una valvola armata manualmente. Tuttavia, per aprirlo (aprirlo), è necessario applicare tensione alla sua bobina. Quando viene attivato l’allarme gas, la tensione sulla bobina scompare e la valvola viene interrotta. La designazione di questo tipo di valvola è N.C.

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Per uso domestico, è più adatta una valvola normalmente aperta con un’alimentazione a 220 V. Ciò è dovuto al fatto che un’interruzione di corrente non le farà funzionare. Ciò consente di utilizzare apparecchi a gas non volatili (stufa, colonna). Inoltre, non è necessario sprecare elettricità per mantenere aperta la valvola..

L’unico inconveniente di una tale valvola può sorgere se funziona in combinazione con un sensore di gas che, quando viene accesa, controlla automaticamente lo stato delle sue uscite. Dopo aver acceso l’elettricità, un tale sensore invierà un impulso alla valvola, di conseguenza funzionerà. Quando si sceglie un sensore, è necessario studiare attentamente la sequenza del suo funzionamento..

Tipo di valvola, alimentazione, pressione consentita e dimensioni nominali sono indicati sull’etichetta della valvola..

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Costo di una elettrovalvola di intercettazione: tipo N.A., 220 V, Pmax: 500 mbar:

Diametro nominaleCosto, sfregamento.
Madas Dn 151490,00
Madas Dn 201.515,00
Dn lordo 201360,00
Madas Dn 251950.00
Dn lordo 251470,00

Installazione e collegamento dell’allarme gas

È possibile installare da soli l’allarme gas domestico. Per fare ciò, è necessario posizionare correttamente il sensore, guidato dalle istruzioni nel passaporto, e alimentarlo. È inoltre necessario collegare ulteriori dispositivi secondo lo schema fornito nel passaporto del prodotto.

Nei moderni progetti di gassificazione, il sito di installazione degli allarmi per gas e il loro numero sono indicati nella documentazione di progettazione. Il servizio gas può anche aiutare a scegliere il posto giusto per posizionare il sensore, guidato da documenti normativi.

Il dispositivo di segnalazione deve essere posizionato su una parete verticale, in luoghi in cui la probabilità di fuga di gas è maggiore (vicino a una caldaia, colonna, contatore del gas, stufa), a una distanza non superiore a 4 metri in orizzontale dall’apparecchio a gas.

Dove non dovrebbe essere posizionato l’annunciatore:

  • a una distanza inferiore a 1 metro da bruciatori e forni a gas;
  • in luoghi in cui vapore, cenere, polvere e grasso possono entrare in allarme;
  • vicino a condotti di ventilazione e finestre aperte;
  • in luoghi dove sono immagazzinati vernice, solventi, benzina e materiali simili;
  • nelle immediate vicinanze di camini non isolati.

Va tenuto presente che per ciascun tipo di dispositivo di segnalazione (CH4, C3H8, CO o combinato) l’altezza di montaggio del sensore sarà diversa. Ciò è dovuto alla diversa densità di aria e gas, l’area del suo accumulo nella stanza:

  • metano (CH4) – non inferiore a 0,5 m dal soffitto;
  • monossido di carbonio (CO) – ad un’altezza di 1,8 m dal pavimento o più in alto, ma non più vicino di 0,3 m al soffitto;
  • sensore combinato (CH4 + CO) – nell’intervallo da 0,3 ma 0,5 m fino al soffitto;
  • propano (C3H8) – a non più di 0,5 m dal pavimento. Se ci sono pozzi, trincee e altre depressioni nella stanza in cui si possono accumulare gas combustibili, è necessario installare anche un dispositivo di allarme aggiuntivo..

Il montaggio di un allarme domestico sulla parete spesso non richiede nemmeno l’apertura della custodia. Il sensore è montato sui tasselli dai fori di montaggio nella custodia.

Un allarme gas domestico è un dispositivo che può salvarti la vita

Collegamento della valvola di intercettazione

L’installazione della valvola di intercettazione deve essere eseguita esclusivamente da organizzazioni specializzate autorizzate per questo tipo di lavoro. Il collegamento della valvola al dispositivo di segnalazione viene eseguito secondo gli schemi indicati nei certificati della valvola e del dispositivo di segnalazione.

Servizio del dispositivo di segnalazione. Costi di verifica periodica

Un allarme gas installato in un edificio residenziale non richiede praticamente alcuna manutenzione. L’unica cosa necessaria è pulire periodicamente la griglia nell’alloggiamento del sensore da polvere e ragnatele..

Una volta all’anno, il dispositivo di segnalazione deve essere sottoposto a verifica metrologica. Questo servizio è a pagamento. In nessun caso è consentito controllare in modo indipendente il funzionamento del dispositivo di segnalazione alimentandolo con una miscela di gas al 100%, ad esempio da un accendino a gas. Ciò potrebbe danneggiare l’elemento sensibile del sensore..

Si consiglia di acquistare sensori da produttori nazionali. Ciò consentirà, se necessario, di inviare il sensore per la riparazione, che è molto più economico rispetto all’acquisto di uno nuovo..

Ricorda che un allarme gas è una funzione di sicurezza importante e relativamente economica che un giorno potrebbe salvarti la vita. La scelta è tua!

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy