Messa a terra fai-da-te in una casa privata

Sezioni dell’articolo



Il tuo loop di terra è il segno distintivo di un sistema di alimentazione di alta qualità e veramente concepito. Il suo dispositivo è molto primitivo, mentre i suoi vantaggi pratici sono inestimabili. L’installazione fai-da-te non richiede molto tempo e la corretta esecuzione del circuito garantisce un funzionamento senza problemi a lungo termine.

Messa a terra fai-da-te in una casa privata

Scegliere dove posizionare il contorno

Per determinare un luogo adatto per la conduzione di elettrodi di terra, è necessario seguire una procedura chiamata coordinamento delle linee di servizio. Poiché la lunghezza degli elettrodi, di norma, è maggiore della profondità di insorgenza di linee elettriche, comunicazioni e condutture, il rischio del loro danno è assolutamente reale quando si lavora all’interno della città. Pertanto, prima familiarizzare con i piani per la posa di percorsi di comunicazione, una richiesta può essere lasciata all’amministrazione locale della città.

Scegliere un posto per il loop di terra

Potrebbero esserci pochi costi in contanti, ma non è quasi mai necessario ottenere un ordine di movimento terra. Un punto interessante è legato all’approvazione: declinare la responsabilità per danni alla linea se non è nel registro delle utility sotterranee. Inoltre, anche se percorsi sotterranei sono già stati posizionati in una posizione ideale, è possibile aggirarli facilmente utilizzando i valori specificati delle zone di protezione e dei punti di ancoraggio. Si consiglia alle aziende di archiviare copie certificate dei piani.

Quando si posiziona il contorno, prestare attenzione ai parametri del terreno. Si consiglia ai detentori del rapporto sulla geomorfologia dell’area di posizionare gli elettrodi di terra principali nel punto più basso possibile dello strato di confinamento superiore, saturi di umidità. Le aree ombreggiate sono anche preferite, vicino a pozzi di drenaggio o pozzi di drenaggio, in canali di drenaggio. L’acqua con ioni salati disciolti (con moderazione) conferisce una buona conduttività ai suoli, anche in quelle categorie in cui è completamente assente quando vengono essiccati..

Scegliere un posto per il loop di terra

Un altro criterio per valutare l’area è il rapporto tra il livello delle acque sotterranee e la profondità di immersione degli elettrodi di terra principali. Se è possibile disporre un contorno nella parte inferiore di un seminterrato o pozzo di osservazione, è meglio usarlo. L’eccezione sono le aree sature di liquidi aggressivi: fosse settiche, pozzi di drenaggio e compost. Dovresti anche evitare la vicinanza ad alberi che assorbono attivamente acqua, come betulla o salice..

Resistività del suolo e calcolo degli elettrodi

Il trasferimento del potenziale elettrico nella litosfera avviene dall’intera superficie degli elettrodi metallici attraverso particelle di terreno metallizzate e umidità contenuta nel suolo. Tutto dovrebbe essere preso in considerazione: dalla rugosità della superficie metallica alla porosità del terreno e alla densità di piantare elettrodi di terra in acciaio al suo interno..

Barra di messa a terra nella schermatura

Il profilo geomorfologico e la tabella della resistività del suolo sono presi come base per il calcolo della resistenza alla propagazione della corrente attraverso gli elettrodi di terra principali. Si consiglia di utilizzare il manuale “Standard per la costruzione di reti di messa a terra” di R.N. Karjakin, dove sono disponibili informazioni complete per il calcolo dei parametri richiesti e descrive anche la tecnica di utilizzo di conduttori di messa a terra naturali (involucro di pozzi, pile o condutture).

In realtà, raramente viene eseguito un calcolo dettagliato, di solito i dati iniziali vengono presi come il peggiore possibile per condizioni di posizionamento specifiche. Le caratteristiche richieste si ottengono aumentando la lunghezza degli elettrodi (che è più preferibile) o il loro numero. Il margine di sicurezza garantisce una lunga durata del circuito: coperto di ruggine, gli elettrodi perdono molto nella conducibilità, quindi ne vengono periodicamente rifiniti di nuovi.

Anello di terra domestico

Il calcolo inizia con la sezione trasversale ammissibile degli elementi del sistema di messa a terra, la loro conduttività deve corrispondere alla potenza del collegamento elettrico del sistema da mettere a terra. Nella maggior parte dei casi vengono utilizzati profili in acciaio al carbonio, la loro sezione non deve essere inferiore a 80 mm2. Per l’acciaio inossidabile, questa cifra è compresa tra 60 e 70 mm2. È consuetudine sopravvalutare deliberatamente la sezione trasversale per compensare l’effetto corrosivo del suolo.

La seconda domanda è la superficie totale. Come conduttori di messa a terra principali devono essere utilizzati acciaio ad angolo, travi a T o travi a I – prodotti con una sezione trasversale aperta che sono in contatto con il suolo su tutti i lati. La resistenza di un singolo elettrodo di terra o della sua sezione è definita come la resistenza specifica del terreno circostante, divisa per? – valore multiplo della dimensione lineare principale (per un’asta verticale, questa è la sua lunghezza).

Angoli in acciaio al carbonio

Il risultato deve essere moltiplicato per il fattore di forma senza dimensioni (per un’asta verticale, questa è metà del logaritmo naturale di quattro volte la sua lunghezza, diviso per il perimetro della sezione). Ad esempio, un elettrodo verticale lungo 2,5 metri in acciaio ad angolo 50×50 mm, il coefficiente sarà quasi 1,25, la resistenza allo spargimento (quando gli elettrodi di terra sono completamente in terriccio) sarà 8,3 Ohm.

La resistenza totale degli elettrodi di terra verticali è descritta come la somma dei loro valori reciproci:

  • 1 / R = 1 / R1 + 1 / R2 + … + 1 / Rn

Pertanto, per raggiungere il valore standard di 4-6 ohm, saranno richiesti almeno due elettrodi di 2,5 metri ciascuno, per analogia, è possibile calcolare le opzioni con un altro numero o lunghezza di elettrodi di terra idonei.

Come martellare rapidamente gli elettrodi di terra principali

Una volta completati i calcoli richiesti, è il turno dell’installazione. A prima vista, il banale compito di guidare gli elettrodi nel terreno può trasformarsi in metallo laminato danneggiato semplicemente a causa dell’ignoranza dei meccanismi del processo.

Il terreno a una profondità superiore a un metro è piuttosto denso e sotto pressione. Il terreno comprime saldamente l’asta d’acciaio, mentre le forze di attrito impediscono l’immersione e crescono con l’area di contatto ad ogni impatto. I problemi aggiungono frammenti di roccia solida incontrati sulla strada, a volte è più saggio estrarre l’elettrodo e guidare in un nuovo posto.

Installazione di elettrodi di messa a terra

Gli interruttori di messa a terra devono essere correttamente affilati prima di guidare. L’angolo di inclinazione totale della punta dovrebbe essere dell’ordine di 30–35 °. Dal bordo della punta è necessario ritirarsi di circa 40 mm e ridurre la discesa ad un angolo più ottuso, di circa 45-50 ° C. Tavr, I-beam e canale possono avere diverse discese, si consiglia di affilare aste fino a 24 mm forgiando a tempera lenta.

Elettrodi di messa a terra dagli angoli

Prima di azionare gli elettrodi, devono essere rimossi l’uno dall’altro di almeno 230 cm, più di due (N) elettrodi di terra verticali sono posizionati sulle cime di una N-gon equilatera. Un foro profondo 35-50 cm deve essere scavato o praticato sotto ciascun elettrodo in modo che il corpo principale del conduttore sia il più profondo possibile. Si consiglia di non praticare fori profondi. Le fosse scavate sono interconnesse da trincee, lungo le quali gli elettrodi saranno nascosti..

Installazione del circuito di terra

È meglio martellare a mano in barre di acciaio, con una mazza di circa 7-10 kg. Sì, l’immersione con vibrazione funziona meglio, ma l’attrezzatura non è facile da ottenere e non può essere utilizzata ovunque. Il problema principale durante il martellamento è la deformazione del gambo a causa di frequenti colpi, quindi è necessario battere attraverso una paletta di forma speciale che viene posizionata sopra l’elettrodo e non gli consente di piegarsi o schizzare eccessivamente. È inoltre possibile tagliare periodicamente il bordo dell’elettrodo con la smerigliatrice angolare mentre si appiattisce o aggiungere acqua alla fossa in piccole porzioni.

Rilegatura contorno, uscita sbarre

Gli elettrodi verticali devono essere completamente sotto uno strato di terreno di almeno 20-30 cm, allo stesso livello si trovano tutti gli elettrodi di terra orizzontali. Per il fascio, viene utilizzata una striscia d’acciaio di 4×40 mm o superiore, posizionata sul bordo. È collegato agli elettrodi mediante saldatura ad arco, la lunghezza totale della cucitura deve essere almeno la metà del perimetro della sezione.

Fare un giro a terra

Anello di massa per una casa privata

Dal contorno, il resto della striscia viene posato sotto terra al muro dell’edificio con l’ASP. Per non distruggere l’area cieca della fondazione, la striscia può essere posata su di essa, fissata con tasselli ad assemblaggio rapido, oppure è possibile disporre un tunnel e passare attraverso un foro aggraffato. Il bus di terra deve essere fissato su una struttura fissa almeno in due punti; un bullone M10 con due rondelle e un dado è saldato all’estremità.

Anello di massa per una casa privata

L’installazione del circuito viene completata applicando un rivestimento protettivo nei punti di saldatura, può essere vernice o bitume ordinario. Dopo che gli elettrodi di massa sono stati ricoperti di terra, speronarli con cura.

Verifica dei parametri standard, manutenzione del circuito

Un filo di rame a filo singolo (PV-1) con una sezione di almeno 6 mm è bloccato sotto il bullone sul terminale del bus2. Segue il principale conduttore di protezione dell’ASU e quindi viene suddiviso in tutto il sistema di messa a terra per ciascun consumatore di elettricità che deve equalizzare i potenziali.

Collegamento di terra

In genere, la resistenza delle linee del sistema di messa a terra è considerata conforme allo standard quando utilizzata su rami di filo di rame da 2,5 mm2, così come barra o striscia d’acciaio con una sezione trasversale di 50 mm2. Il sistema di messa a terra di solito non prevede interruzioni durante la ramificazione, la resistenza totale tra l’ASU e il punto più distante dovrebbe essere nella regione di 4-6 ohm.

Misurazione della resistenza di terra

La diffusione della corrente lungo gli elettrodi di terra principali viene verificata mediante un megaohmetro di terra: misura la resistenza tra le parti metalliche del sistema di terra e gli elettrodi temporanei spinti nel terreno a 50 cm 15 e 20 metri dal circuito. I risultati della misurazione servono come base per la firma delle specifiche tecniche e l’ammissione della rete elettrica al funzionamento.

Misurazione della resistenza di terra Misura della resistenza di terra: 1 – misuratore della resistenza di terra; 2 – anello di massa; 3 – elettrodi temporanei

Il circuito di terra non richiede manutenzione in quanto tale. È sufficiente escludere la conduzione dei lavori di sterro nel luogo in cui si trova e assicurarsi che il terreno non si asciughi. Dovresti anche escludere l’ingresso di liquidi aggressivi sul terreno. Questa osservazione è dovuta al fatto che spesso prima delle misurazioni periodiche (e standardizzate di PUE e PBEE) di resistenza, il terreno viene annaffiato, ad esempio, con una soluzione di cloruro di sodio. Ciò migliora temporaneamente la conduttività del terreno e, di conseguenza, la resistenza alla diffusione si riduce. Ma in tali condizioni, il circuito esisterà fisicamente solo per 1,5-2 anni.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy