Lampade retrò: pro, contro, esempi

Non molto tempo fa, non c’erano alternative alla tradizionale lampada Edison. E oggi, tali apparecchi di illuminazione sono chiamati lampade retrò. Il nostro sito di consulenza lavorerà con voi per capire quali sono i pro e i contro di tali lampade, con esempi mostrerà ciò che i produttori offrono oggi in questo settore..

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Oggi, nei negozi di apparecchi di illuminazione, gli acquirenti troveranno una vasta selezione: lampade fluorescenti, alogene, a LED. Sì, come già scritto nel portale, le moderne tecnologie a LED presentano molti vantaggi. Uno dei più importanti è il risparmio energetico. Eppure, le lampade retrò, comunemente chiamate Edison dopo l’inventore, sono ancora richieste..

Sono prodotti da molti produttori. In particolare, la fabbrica russa “Gusev”, il marchio danese Danlamp, la svizzera Righi Licht AG, la olandese Calex. Per coloro che desiderano risparmiare sull’acquisto di lampade retrò, c’è una vasta selezione di prodotti cinesi. Ma la loro qualità è spesso criticata..

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Le lampade in stile retrò possono essere molto diverse. La forma non è necessariamente pera. Possono essere ovali, rotondi, rettangolari, lunghi, a forma di botte, quadrati e così via. Il vetro può anche essere diverso, compresi l’arredamento e la spolverata. Ma il colore standard delle lampade Edison è sempre ambrato.

Una caratteristica importante è il filamento di tungsteno, che crea un motivo speciale all’interno del bulbo di vetro. Il filamento di tungsteno può essere piegato a spirale, sotto forma di una forcina, un anello, un albero, una gabbia, una foglia e così via. Il numero di filamenti può essere molto diverso, ciò influirà sul costo della lampada, ma non sulla sua potenza.

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

I vantaggi delle lampade retrò includono:

  • Mancanza di mercurio;
  • Nessun trasformatore necessario;
  • È possibile utilizzare una cartuccia standard;
  • Resistenza alle variazioni di temperatura;
  • Il bagliore è unico grazie al filamento di tungsteno;
  • Anche con corrente alternata, praticamente non tremolano;
  • Progettato per tensioni molto diverse;
  • Non canticchiare;
  • La luce è morbida, accogliente, accogliente, piacevole per gli occhi;
  • Sembrano eleganti e attraenti. Non per niente i designer famosi si rivolgono costantemente alle lampade Edison, creando i loro insoliti lampadari;
  • Adatto a diversi stili interni. Sembreranno fantastici in un loft, in un design classico delle stanze e in uno stile interno rustico.

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Gli svantaggi delle lampade Edison sono i seguenti:

  • Servono non più di 3,5 mila ore, quindi devi cambiare;
  • Consumano molta elettricità. Non è il modo più economico per illuminare la tua casa;
  • La superficie si riscalda, i paralumi in plastica non possono essere utilizzati, puoi bruciarti se parliamo di una lampada da tavolo che non è coperta da nulla;
  • Il costo di una lampada di design può essere molto elevato.

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

Lampade retrò: pro, contro, esempi

A causa della loro breve durata e del consumo di energia antieconomico, oggi le lampade in stile retrò sono raramente utilizzate per illuminare completamente un’intera casa o appartamento. Ora è solo un accento decorativo, un elemento interessante della decorazione della stanza, una mossa di design.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy