Caldaia a gas – calore e comfort di casa tua

Sezioni dell’articolo



L’articolo contiene le risposte alle domande: come scegliere una caldaia a gas; montato o piano: qual è la differenza; come calcolare la potenza della caldaia richiesta; quali tipi di bruciatori a gas ci sono; automazione necessaria ed “extra”; principi di sviluppo delle capacità; tipi di sistemi di accensione; i vantaggi delle singole caldaie a gas rispetto al riscaldamento centralizzato; opportunità economica.

Dispositivi di riscaldamento

Un’altra stagione fredda è finita. È tempo di iniziare a prepararsi per il prossimo freddo, come dice il proverbio: “prepara la slitta in estate e il carrello in inverno”. Nonostante le differenze di carattere e abitudini, in inverno vogliamo tutti una cosa: mantenere calde le nostre case. Dato che non voglio davvero fare affidamento sul riscaldamento centrale dalla rete di riscaldamento locale in questa materia, per dirla in modo moderato, passiamo alle singole caldaie di riscaldamento e decidiamo da soli quando iniziare la stagione di riscaldamento e quando terminarla.

Quindi, è stata presa la decisione di installare il proprio riscaldatore. Resta da risolvere qualche altra domanda: dove ottenere la quantità richiesta per l’acquisto e l’installazione di un singolo sistema di riscaldamento, trovare maestri per calcolarlo e installarlo, scegliere il tipo e il modello migliori di una caldaia per riscaldamento. Se non posso aiutarti a risolvere le prime due domande, sarò in grado di aiutarti nella scelta della caldaia ottimale.

Caldaia a gas per riscaldamento – pro e contro

Secondo la maggior parte dei parametri, il miglior tipo di caldaie di riscaldamento sarà quello delle caldaie a gas, ed è per questo che: il gas naturale è economico, economico, inquina e corrode la caldaia meno di altri tipi di combustibile, non richiede il caricamento e lo stoccaggio manuale del combustibile, a differenza dei tipi solidi e liquidi carburante, non è necessario occupare un posto speciale (soggetto alla fornitura di gas centrale).

L’efficienza di una caldaia a gas è la più alta – 90-95%, in contrasto con l’efficienza delle caldaie a combustibile solido (58-60%) o combustibile liquido / gas (70-80%).

Le moderne caldaie a gas possono funzionare per l’intera stagione di riscaldamento in modalità automatica, senza la necessità di un monitoraggio costante. L’indubbio vantaggio di una caldaia a gas naturale sarà la totale assenza di odori durante il suo funzionamento (l’odore familiare di gas naturale significa che c’è una perdita da qualche parte – è necessario chiamare specialisti!).

Caldaie a gas moderne

L’unico aspetto negativo può essere l’assenza di un gasdotto nelle vicinanze dell’edificio, in cui è necessario installare un singolo sistema di riscaldamento. Questa situazione si sta sviluppando negli insediamenti di cottage di nuova costruzione – no, si ipotizza la loro gassificazione, ma solo dopo un po ‘di tempo (è meglio chiarire le prospettive future nell’amministrazione locale).

A proposito: se la questione dell’approvvigionamento di gas viene comunque risolta nel prossimo futuro, la soluzione migliore sarebbe quella di installare una caldaia funzionante su uno dei due tipi di combustibile: liquido o gassoso. Una caldaia di riscaldamento universale costerà più di una che funziona solo a gas o solo a combustibile liquido, ma non deve essere cambiata quando si fornisce la fornitura di gas centrale, il che significa che questa opzione è più economica (nonostante la minore efficienza e le grandi dimensioni della caldaia).

Scegliere una caldaia per riscaldamento a gas: scegliere quella giusta

Il primo passo è calcolare la potenza della caldaia richiesta in relazione a un appartamento / casa specifico. La potenza è generalmente espressa in kW. Per riscaldare un’area di 10 m2, saranno necessari 1 kW di potenza (a condizione che i locali siano sufficientemente isolati e l’altezza del soffitto non superi i 3 m). Quando si sceglie una caldaia a gas, sarà giusto optare per una più potente del necessario. Ci sono due ragioni per questo:

  • Le caldaie a gas sono progettate per funzionare con una pressione nominale del gas di 13-20 mbar (si ottiene una potenza del 100%). A causa del fatto che la pressione reale nella rete di alimentazione del gas è spesso di soli 10 mbar (a volte anche inferiore, nonostante i requisiti di GOST – almeno 13 mbar), l’efficienza della caldaia diminuisce. Coloro. la caldaia non produce più del 60% della potenza – l’elevata potenza compenserà la bassa pressione nella rete del gas;
  • La riserva di carica (dal 15% o più) aumenterà la durata della caldaia a gas, perché il funzionamento continuo a piena potenza aumenta l’usura.

Prestare attenzione al tipo di bruciatore installato su questa caldaia a gas. Esistono due tipi di bruciatori: atmosferico e a pressione (turbocompressore): il primo tipo fornisce gas alla fornace utilizzando la pressione di gas in eccesso esistente nella rete; il secondo tipo di bruciatori fornisce una sovrapressione indipendente, dovuta alla soffiante installata, fornendo una combustione di gas più completa e aumentando l’efficienza della caldaia di riscaldamento.

Automazione nelle caldaie a gas

Rispetto ai bruciatori atmosferici, i bruciatori a pressione richiedono un’alta pressione nella rete del gas in misura minore, perché in grado di sollevarlo da soli. Tuttavia, i bruciatori turbocompressi sono più costosi dei bruciatori atmosferici, sono venduti separatamente dalle caldaie e il loro funzionamento è accompagnato da un forte rumore – il motivo per cui la stanza per loro deve essere insonorizzata. La compensazione sarà un risparmio di carburante – fino al 30%.

Automazione nelle caldaie a gas

Più importante: arresto automatico nei casi in cui l’alimentazione del gas viene interrotta o ridotta a un livello inferiore al minimo. Sarebbe bello se la caldaia si accendesse anche automaticamente – quando viene ripristinata la fornitura di gas. Inoltre, una caldaia a gas autonoma deve essere dotata di regolatori di fiamma (sua presenza), surriscaldamento, livello di tiraggio del camino, spegnimento automatico in qualsiasi situazione corrispondente a una “emergenza”.

Altra automazione – nient’altro che inutili “campane e fischietti”. L’acquisto di caldaie in grado di rispondere ai cambiamenti climatici, dotato di un sensore per determinare la temperatura all’interno dei locali, non ha senso pratico. Un sensore composito non può eseguire in alcun modo un’analisi corretta della temperatura totale, perché in ogni stanza è diverso.

L’automazione delle caldaie per riscaldamento è sensibile alle cadute di tensione nella rete elettrica; per proteggerla, le caldaie devono essere dotate di stabilizzatori.

Quale caldaia di riscaldamento scegliere: a parete o a pavimento?

Tutto dipende dalle dimensioni dello spazio abitativo che deve essere riscaldato.

Le caldaie a gas incernierate sono compatte, più facili da installare e da utilizzare. Tuttavia, la loro potenza non supera i 100 kW, sono tutti dotati di uno scambiatore di calore in acciaio e possono essere dotati solo di un bruciatore atmosferico. Pertanto, il loro costo è circa 2 volte inferiore a quelli del piano. Con il loro design, le caldaie incernierate assomigliano a un locale caldaie in miniatura, sono dotate di automazione e, di regola, hanno un design elegante. Tali caldaie sono perfette per il riscaldamento e / o l’approvvigionamento di acqua calda di un piccolo cottage o appartamento, consentendo di risparmiare sui costi per l’approvvigionamento di acqua calda centrale (spesso molto discutibile in termini di qualità).

Caldaie murali e a pavimento

La famiglia di caldaie a gas da pavimento ha grandi capacità rispetto alle caldaie a cerniera, anche solo perché hanno una grande capacità. Ma la differenza non è solo quella. Le caldaie a pavimento sono più conservative, occupano più spazio, sono dotate non solo di acciaio, ma anche di scambiatori di calore in ghisa: meno sensibili alla corrosione, più resistenti all’usura, ma anche più fragili. Possono essere dotati di bruciatori a tiraggio forzato costosi, ma più efficienti, aumentando la capacità della caldaia a gas a diverse migliaia di chilowatt, il che consente di utilizzare tali caldaie a gas in edifici di medie e grandi aree. Le caldaie a gas da pavimento con bruciatori a pressione possono funzionare con due tipi di combustibile: liquido e gassoso.

I sistemi di caldaie a gas di entrambi i tipi possono essere a circuito singolo e doppio circuito, ad es. nel primo caso – per riscaldare i locali, o per riscaldare l’acqua per esigenze domestiche, e nel secondo – per eseguire entrambe le attività contemporaneamente (grazie allo scambiatore di calore a flusso integrato).

Le caldaie a gas da pavimento e da parete sono prodotte come potenza a singolo stadio (un livello di potenza), a due livelli (potenza a due livelli) e modulata (regolazione uniforme della potenza). I modelli degli ultimi due tipi sono più redditizi in funzione, poiché la necessità per la caldaia di funzionare a pieno regime non è più di un terzo della stagione fredda. Inoltre, una caldaia con un sistema a due stadi, rispetto a una caldaia a singolo stadio, ha una vita utile più lunga (il bruciatore si consuma meno quando viene acceso / spento), risparmia carburante e il suo pagamento, inquina meno l’atmosfera e consente l’espansione delle possibilità grazie all’aggiunta di caldaie aggiuntive ad esso..

Quale tipo di camino è il migliore?

Le caldaie per riscaldamento a gas sono prodotte con tiraggio forzato e naturale. Il secondo tipo, si potrebbe dire, è classico: il camino viene portato sul tetto della casa. Il tiraggio forzato è stato utilizzato non molto tempo fa ed è più efficace: le caldaie con un tale tiraggio sono più facili da installare e lo scarico dei prodotti di combustione viene eseguito molto meglio – il tiraggio viene creato da un ventilatore incorporato attraverso uno speciale camino coassiale (è richiesto solo un foro nel muro). Il camino coassiale ha due funzioni: lo scarico stesso e l’alimentazione dell’aria di ritorno per mantenere la combustione nella caldaia – è doppio (una specie di tubo nel tubo).

Dalla combinazione delle sue capacità e basso costo, è meglio scegliere una caldaia di riscaldamento con un camino coassiale.

Tipo di accensione

Le caldaie moderne sono dotate di uno dei due sistemi di accensione: accensione piezoelettrica o accensione elettrica. L’accensione elettrica è più vantaggiosa: non è necessaria la combustione costante della fiamma di accensione, in caso di un’interruzione improvvisa di potenza, la caldaia si spegnerà automaticamente (durante l’accensione piezoelettrica – è necessario spegnere manualmente).

Tipo di accensione delle caldaie a gas

Sul mercato russo sono presenti caldaie per riscaldamento a gas dei maggiori produttori mondiali: i marchi tedeschi “Bosch” e “Buderus”, “Viessmann”, “Vaillant” e “Wolf”; Marchi italiani “Ariston” e “Baxi”, “Beretta” e “Biasi”, “Ferroli” e “Fondital”, “Lamborghini” e “Sime”; Marchi francesi Chappee, Frisquet e Saunier Dival; il “ACV” belga; “CTC” svizzero; “Roca” spagnolo; Ceca “Mora”, “Dakon” e “Protherm”; “Rinnai” giapponese e “Kuturami” sudcoreano: ce ne sono molti tra cui scegliere. Le caldaie per il riscaldamento a gas sono offerte dalle fabbriche domestiche – ZIOSAB CJSC e Zhukovsky Machine-Building Plant.

E se dai un’occhiata più da vicino al futuro della fornitura e del riscaldamento centralizzati di acqua calda, il passaggio dei proprietari di case al riscaldamento autonomo e alla fornitura di acqua calda alle loro case è giustificato da qualsiasi punto di vista:

  • le tubazioni di servizio per decenni di servizio sono gravemente usurate e non riparabili;
  • i servizi pubblici non dispongono di fondi sufficienti per sostituire completamente i gasdotti e, nel prossimo futuro, non sono previsti;
  • l’ammontare dei pagamenti annuali per il riscaldamento e l’approvvigionamento di acqua calda, data la scarsa qualità del servizio, è irragionevolmente elevato.

In ogni caso, la decisione finale sulla questione del passaggio al riscaldamento individuale è tua..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Caldaia a gas – calore e comfort di casa tua
Trama vicino alla casa di città: caratteristiche della disposizione, idee