Sensori di perdita: caratteristiche di utilizzo e installazione

Sensori di perdita: caratteristiche di utilizzo e installazione

Il portale ha scritto più volte sugli elementi del sistema di casa intelligente. Ti consigliamo di rileggere i nostri articoli sui sensori di movimento installati su proiettori, sensori di movimento per la sicurezza domestica e sensori di perdite di gas.

I sensori di perdite non sono meno importanti, perché le comunicazioni si stanno gradualmente esaurendo e una perdita di un tubo di riscaldamento o di alimentazione dell’acqua può causare seri problemi: i costi di riparazione nel tuo appartamento o casa, nonché i costi di ripristino della finitura dei vicini di seguito.

Esempio di installazione di un sensore di perdite d'acqua

Qualsiasi sistema anti-perdite stazionario funziona a causa della differenza tra la conducibilità elettrica di aria e acqua. In qualsiasi sensore c’è una coppia di elettrodi ordinari, quando l’acqua entra su di essi, la resistenza diminuisce, la rete elettrica viene chiusa. Le informazioni sulla perdita vengono immediatamente inviate al controller, che decodifica il segnale e dà il comando di chiudere la valvola situata direttamente sul montante. In questo caso, la valvola di ingresso rimane chiusa fino a quando non viene eliminata la causa della perdita e vengono eseguite semplici manipolazioni con il controller..

Il sistema anti-perdite richiede l’intervento solo in caso di problemi, quando è necessario eliminare il malfunzionamento. Il kit include sempre:

  • I sensori stessi con elettrodi.
  • controllore.
  • E rubinetti per chiudere l’approvvigionamento idrico.

Sensore di controllo delle perdite d'acqua

Tutti i sensori di dispersione sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • Cablato e non cablato. Questi ultimi sono più moderni, le informazioni arrivano al ricevitore grazie a un segnale radio, devono essere sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda del trasmettitore. Il sensore wireless deve essere posizionato a una distanza non superiore a 100 metri dal ricevitore; non devono esserci pareti tra di essi. Inoltre, è necessario sostituire le batterie in modo tempestivo o caricare la batteria di tale sensore. I dispositivi cablati possono essere attivi o passivi. I primi hanno un filo elettrico a tre fili, i secondi hanno un filo a due fili, poiché sono dotati di una fonte di alimentazione autonoma, non è necessario il collegamento alla rete elettrica. I sensori attivi possono essere posizionati a 100 metri dal controller, quelli passivi – solo 20 metri.
  • A titolo di notifica. È possibile configurare un sensore dotato di un trasmettitore GSM per inviare messaggi al telefono, inviare un segnale di rumore e anche semplicemente impostare un’indicazione di una perdita sul display del controller.
  • Dal numero di rubinetti che il sistema chiuderà automaticamente in caso di perdita d’acqua e dal numero di sensori associati a un controller.

Sistema di controllo delle perdite Neptun Bugatti CCT Base 1/2

I sistemi anti-perdite più popolari nel nostro paese sono Neptun, Aquastorozh e Gidrolock. Esistono piccoli kit progettati per il monitoraggio locale della perdita, con un rubinetto di intercettazione, esistono kit su larga scala che consentono di monitorare tutti i nodi e gli ingressi più importanti del sistema di riscaldamento e di approvvigionamento idrico. Il prezzo, rispettivamente, sarà diverso e può raggiungere i 40 mila rubli.

Si noti che un sensore di perdite può essere installato sul tubo di riscaldamento solo in presenza di un bypass, valvole a sfera all’ingresso e all’uscita del radiatore, nonché con un sistema a tubo singolo. Altrimenti, il sensore bloccherà l’intero montante del riscaldamento, se stiamo parlando di un condominio, anche i tuoi vicini rimarranno senza calore, il che, naturalmente, causerà la loro insoddisfazione e problemi dalla società di gestione.

Esempio di installazione di un sistema anti-perdite

Quando si sceglie un sistema anti-perdite, prestare attenzione ai seguenti punti:

  • Un tocco di solito non è abbastanza, dovrebbero essercene due o tre.
  • Velocità di spegnimento dell’acqua: più veloce è, meglio è. Ci sono sistemi che funzionano in 3 secondi.
  • Quale gru è inclusa nel kit: elettromagnetica o elettrica. Il primo richiede una fonte di alimentazione permanente.
  • La possibilità di aprire manualmente il rubinetto in caso di problemi con l’alimentazione o il processo di eliminazione lo richiede.
  • La presenza di un sistema automatico di rotazione delle valvole a sfera in modo tale che sali e sporco non si depositino su di esse.
  • Disponibilità di centri di assistenza per la manutenzione del sistema nella propria regione, nonché la durata del periodo di garanzia del produttore.

Sensore di perdite d'acqua wireless

I sensori di perdite sono installati dove la minaccia di rottura dei tubi è particolarmente grande: in cucina, in bagno, in bagno. Ci sono modelli che sono integrati nel rivestimento del pavimento, sporgenti non più di 4 millimetri, sono montati a parete e c’è un’installazione aperta. Il controller stesso si trova dove l’acqua non vi penetra, può trovarsi in un armadio idraulico, a parete – la distanza dal pavimento dovrebbe essere superiore a 50 centimetri. Il cablaggio può essere posizionato nell’ondulazione e nascosto sotto il pavimento.

Per chiarezza, ti forniremo un video sull’installazione dei sensori di perdite d’acqua:

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: