Ristrutturazione dell’appartamento – come controllare il team di costruzione

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: è richiesta la registrazione contrattuale della ristrutturazione dell’appartamento; il contenuto del contratto di costruzione; a cosa devi prestare attenzione nel preventivo per la ristrutturazione dell’appartamento; controllo dei lavori di riparazione e costruzione – come comportarsi con i costruttori.

L’evento tanto atteso è finalmente vicino alla sua denuncia: è stata preparata la quantità di denaro necessaria, è stata risolta la questione del collocamento delle famiglie per il periodo di ristrutturazione dell’appartamento, gli artisti sono stati selezionati. I tempi del completamento della riparazione sembrano essere stati concordati con un rappresentante di una società di costruzioni o di un team di caposquadra, tuttavia … tutto non sta andando affatto come previsto inizialmente. E i costi per qualche ragione sconosciuta stanno crescendo in una progressione aritmetica e le riparazioni non si stanno muovendo: qual è il problema? Il fatto è che lasci che la ristrutturazione dell’appartamento faccia il suo corso, ma non puoi farlo per due motivi: paghi di tasca tua questa riparazione, sei tu che vivrai nell’appartamento dopo la ristrutturazione.

Fase preliminare: documentazione delle riparazioni future

Un fatto indiscutibile è che solo gli artigiani esperti sono in grado di effettuare riparazioni importanti e persino estetiche al livello adeguato, cioè, nel pieno rispetto dei desideri dei proprietari di appartamenti e case, la cui scelta è l’articolo precedente. Tuttavia, indipendentemente dal grado di professionalità dei costruttori, il cliente della riparazione deve concludere un rapporto contrattuale con loro per un semplice motivo: in caso di controversia, sono richiesti solo i documenti firmati da entrambe le parti, cioè dal cliente e dall’appaltatore (appaltatore). Non è un dato di fatto che la riparazione sarà di scarsa qualità e dovrai sicuramente fare causa al contraente, ma sarebbe più corretto assicurarti in anticipo. Va notato che un contratto di lavoro può essere redatto non solo con una società di costruzioni, ma anche con un privato, preferibilmente con un capo squadra di costruzione – il codice civile della Federazione Russa lo consente.

Il contratto e la stima non sono obbligati a contenere una serie standard di punti generali: non prestare attenzione alle assicurazioni del contraente che ha sempre “eseguito solo tali contratti (stime) e nessuno ha obiettato prima”. Inoltre, non ti consiglio di trattare con gli appaltatori che non desiderano inserire i punti necessari nel contratto e stimarli, poiché ciò indica la loro inaffidabilità e bassa professionalità..

Contratto per ristrutturazione appartamento

Qualsiasi contratto di lavoro deve essere costituito dalle seguenti sezioni numerate:

  1. Nome e oggetto del contratto. Il titolo indica “Contratto per la riparazione di un appartamento”, sotto di essa i nomi delle parti coinvolte – il cliente e l’appaltatore. Nella sezione “Oggetto del contratto”, è necessario descrivere in modo sufficientemente dettagliato l’ambito di lavoro per l’appaltatore, solo “l’appaltatore si impegna a riparare l’appartamento in tempo” non è sufficiente – è possibile descrivere i tipi e l’ambito di lavoro in un’appendice separata, facendo riferimento ad esso nel testo del contratto.
  2. Termini di esecuzione del contratto. In questa sezione, vengono chiamati i termini dei lavori di riparazione concordati tra il cliente e l’appaltatore, a condizione che l’ambito di lavoro rimanga invariato (ovvero, il cliente non richiede alcun servizio aggiuntivo dall’appaltatore).
  3. La procedura per l’esecuzione del lavoro e gli insediamenti dalle parti. Ha senso entrare nella sezione come elemento separato e come allegato al contratto “Programma di lavoro”, menzionandolo nel contratto – è possibile utilizzare la stima preparata e concordata in questa veste. Le condizioni e la forma di pagamento devono essere negoziate: pagamenti anticipati o pagamento al completamento del lavoro in ogni fase (questa opzione è migliore per il cliente), contanti o trasferimento di fondi sul conto bancario del contraente.
  4. Doveri delle parti. Oltre alle clausole standard, dovrebbero essere aggiunte clausole sui tempi di eliminazione delle carenze riscontrate dal cliente, indicando termini specifici. Sono richieste clausole sulla rimozione dei rifiuti di costruzione, la responsabilità dell’appaltatore per danni alla proprietà del cliente (impianto idraulico, cavi elettrici, pavimenti, pareti, ecc.), Sull’accettazione di ciascuna fase di lavoro, compresi quelli nascosti, in un atto separato. La responsabilità delle parti per i ritardi nelle fasi di lavoro e il loro pagamento, è indicato l’ammontare delle penalità (decadenza).
  5. Obblighi di garanzia. Vengono indicati i termini, entro i quali il contraente è tenuto a effettuare riparazioni in garanzia a proprie spese e per proprio conto, condizioni di forza maggiore. Attenzione!Il contraente cercherà in ogni modo di non includere nel contratto clausole sui termini delle riparazioni in garanzia, proverà a stabilire il periodo di garanzia dall’inizio dei lavori di riparazione – insistere sul fatto che il periodo di garanzia inizia dal momento del completamento completo dei lavori, ovvero la data della firma del certificato di accettazione.
  6. Risoluzione delle controversie. Il testo di questa sezione è standard: tutte le controversie tra le parti sono considerate nel tribunale distrettuale (cittadino, regionale).
  7. Dettagli delle parti. Qui sono indicati il ​​nome completo, la serie e il numero del passaporto del cliente, l’indirizzo della sua registrazione, il numero di telefono di contatto e dati simili sull’appaltatore, se è un individuo (con il coinvolgimento di un team privato). Se una società di costruzioni è coinvolta nella riparazione di un appartamento, vengono indicati il ​​nome completo della sua testa, il nome e l’indirizzo legali, il conto corrente e i numeri di contatto.

Nel processo di preparazione del testo del contratto, puoi cercare compromessi con l’appaltatore, ma non dovresti andare d’accordo con lui. Sarà corretto elaborare in dettaglio ogni sezione e clausola dell’accordo con parenti o amici che hanno una buona conoscenza delle questioni di costruzione, oltre a un’educazione legale – se sono assenti nella cerchia di parenti e amici, contattare consulenti indipendenti e trovarli da soli. Prima di firmare il contratto, assicurarsi che entrambe le copie del contratto e l’allegato siano identiche nel testo fino ai segni di punteggiatura. Prenditi il ​​tuo tempo da solo e non lasciare che l’appaltatore ti precipiti.

Stima della ristrutturazione dell’appartamento

Per ovvie ragioni, gli imprenditori edili per la maggior parte non vogliono elaborare un preventivo davvero dettagliato e non importa se si tratta di un proprietario privato o di un dipendente di una società di costruzioni. Più dettagliata è la stima, più è difficile “nascondere” i costi superflui e un basso livello di professionalità in esso – scopriamolo.

Esamina la quantità e la portata del lavoro. Ogni fase dei lavori di riparazione e costruzione consiste in diverse operazioni tecnologiche, quindi deve essere dettagliata. Ad esempio, il lavoro sul massetto consiste nelle seguenti operazioni: pulizia del vecchio rivestimento, rimozione dei detriti; contrassegni di livello del massetto; rimozione della polvere, adescamento della superficie del pavimento; installazione di beacon; preparazione della malta per massetto, colata a pavimento; rimozione dei fari, stuccatura dei siti di installazione, controllo della presenza di vuoti sul massetto; controllo finale della superficie del massetto utilizzando la regola. Se il caposquadra conosce davvero le problematiche dei lavori di costruzione e riparazione, non sarà difficile per lui fare una stima dettagliata.

Materiali di consumo: quantità, costi e qualità. La qualità dei materiali di consumo (viti autofilettanti, miscele secche, adesivi, ecc.) Non deve solo essere coordinata con l’appaltatore a parole, ma è necessario indicare i loro nomi, marchi e nomi dei produttori nel testo del preventivo. Il contraente può facilmente acquistare materiali economici anziché quelli di alta qualità dichiarati nel preventivo senza fare riferimento al marchio e al produttore, tuttavia, prelevare l’importo dal cliente, come per quelli costosi. Successivamente, materiali di bassa qualità si mostreranno come pareti scrostate, elementi decorativi in ​​ritardo di decorazione, ecc..

Nel calcolo del materiale, è consentito un aumento della domanda effettiva del 7-10%, ma non di più. Un artigiano professionista non avrà bisogno di materiali da costruzione aggiuntivi per un importo superiore al 10% del fabbisogno – non commette errori, il che significa che non includerà nel preventivo l’eliminazione delle carenze a spese del cliente.

Le esigenze di materiali di finitura, come laminato, piastrelle, carta da parati, ecc., Dovrebbero essere indicate nel preventivo solo con il nome del marchio, del produttore e dei costi – solo un quadrato o uno stampaggio non sono sufficienti.

Non è sufficiente indicare un determinato importo nel paragrafo “spese generali”: il contraente deve descrivere cosa è esattamente incluso in questa voce di costo e quanto ogni sottoparagrafo costerà al cliente.

Ora su stime aggiuntive. Se il cliente non ha apportato modifiche al progetto di lavoro nel processo di attuazione, da dove possono provenire queste stime, perché la stima è stata effettuata dal contraente? La comparsa di tali stime significa mancanza di professionalità o il desiderio iniziale dell’appaltatore di nascondere parte del lavoro e dei costi al fine di sottovalutare la stima e, dopo aver ricevuto l’ordine e nel processo di lavoro, dichiararli – dicono, il cliente non avrà una scelta speciale, sarà comunque d’accordo. Se ti trovi in ​​una situazione del genere, parti immediatamente con l’esecutore e inizia a cercarne uno nuovo. Sii di principio: l’esecutore non dovrebbe fare soldi con il materiale da costruzione, ma solo al lavoro con lui!

Come comportarsi prima, durante e dopo la ristrutturazione di un appartamento (casa)

Formalizza sempre i rapporti contrattuali con gli artisti, cercando di mantenere il contratto il più dettagliato possibile. Prenditi il ​​tuo tempo per scegliere il primo appaltatore che si imbatte, accetta immediatamente i suoi termini – cercherà di spremere il più possibile da te.

Indipendentemente dalle caratteristiche e dalle raccomandazioni del contraente, sarà necessario controllare personalmente lo stato di avanzamento dei lavori di riparazione e costruzione – lasciandoli andare da soli e affidandosi al caposquadra della società assunta (brigata), rischi di affrontare le conseguenze peggiori, dal furto al fuoco (come opzione, inondazioni dei vicini dal basso ).

Il significato della parola “anticipo”, con cui gli artisti si applicano a te, dovrebbe diventare assolutamente sconosciuto per l’intero periodo della riparazione – nessun pagamento anticipato dovrebbe essere pagato ai costruttori, pagamento solo dopo il completamento della fase di lavoro e la sua accettazione da parte tua. Gli importi monetari in un importo predeterminato vengono pagati dopo ogni successiva fase di lavoro accettata da te e nient’altro. Non prestare attenzione ai tentativi di fare appello alla tua umanità e al tuo senso di compassione, spiegando la necessità di un anticipo di un incidente, la malattia di tua figlia, scarsi test dalla clinica o l’improvviso arrivo di parenti: questi non sono i tuoi problemi. Sii irremovibile in questa faccenda, altrimenti, alla vista della tua debolezza, i costruttori non mancheranno di trarne vantaggio a loro vantaggio..

Prima dell’inizio dei lavori di riparazione, cioè prima che i lavoratori appaiano nell’appartamento, procedi come segue: disconnetti la linea telefonica interurbana sulla linea telefonica cittadina applicando allo scambio telefonico automatico; portare tutti gli oggetti di valore fuori dall’appartamento, svuotare la cassaforte e spostarne il contenuto nella cassetta di sicurezza, noleggiandola per un periodo più lungo della durata prevista della riparazione; scatta foto dell’appartamento dall’interno e, se possibile, dall’esterno (comunicazioni, aperture di finestre e porte, soffitti, pareti e pavimenti), scatta quante più foto possibile in buona risoluzione – questo può essere utile in caso di conflitto con l’appaltatore.

Non dovresti seguire l’esempio dei costruttori che affermano di sapere meglio dei tuoi quali dovrebbero essere le riparazioni nell’appartamento – questa è la tua proprietà, i maestri effettuano riparazioni in esso per i tuoi soldi, quindi non dovresti preoccuparti della loro posizione sul design dell’appartamento. Attenersi a un semplice principio: sai cosa vuoi ottenere a seguito della riparazione e il compito dell’appaltatore e dei suoi artigiani è quello di soddisfare il tuo desiderio, per il quale verrà pagato l’importo concordato. Interrompere qualsiasi tentativo da parte del team di costruzione di modificare la progettazione del lavoro sulla base del fatto che conoscono meglio il settore delle costruzioni.

Ogni acquisto di materiali da costruzione e il loro uso devono essere monitorati personalmente o tramite una persona di fiducia – non esitate a pesare e misurare i materiali acquistati a vostre spese al termine della fase successiva di lavoro. Molti costruttori non si negheranno il piacere di prendere in prestito parte dei materiali da costruzione acquisendo un volume in eccesso o, cosa non meno male, salvandoli: i risparmi sono inaccettabili, perché la qualità della riparazione ne risentirà.

Acquistare materiali da costruzione necessari solo per l’attuale fase di lavoro. Non dovresti acquistare materiali di finitura e conservarli in un appartamento riparato, poiché alcuni di essi saranno inevitabilmente danneggiati – i lavoratori edili tendono a trascurare i costi del cliente. Se vuoi davvero acquistarli in anticipo per qualche motivo, quindi conserva l’intero volume di materiali fuori dall’appartamento da riparare e senza accedervi per i dipendenti dell’appaltatore.

Assicurati di visitare l’appartamento da riparare in ogni fase del lavoro, circa una volta alla settimana – in ogni caso, devi accettarli firmando un certificato di accettazione provvisorio. Tuttavia, non dovresti essere presente sul posto di lavoro su base giornaliera, poiché ciò disturberà i lavoratori. Sì, scatta una foto dell’appartamento dopo ogni fase completata dei lavori di ristrutturazione, salva le foto durante il periodo di garanzia e anche dopo – potrebbero essere necessarie alla successiva ristrutturazione regolare.

L’ubriachezza o il consumo moderato di bevande alcoliche da parte dei membri del team di costruzione sul territorio dell’appartamento da riparare o da ubriacare sul posto di lavoro è categoricamente inaccettabile! Reagire immediatamente rifiutando di collaborare con questo appaltatore – questo non dovrebbe essere discusso.

Fermare qualsiasi tentativo di lavoratori di vivere nel tuo appartamento, se questo non è stato concordato in anticipo.

Ogni fase dei lavori di riparazione dovrebbe terminare con la pulizia e la rimozione dei rifiuti da costruzione da parte dei costruttori (se concordato) – insistere incondizionatamente su questo.

L’essenza delle raccomandazioni sopra descritte si riduce a una cosa: il cliente non è altro che un datore di lavoro, quindi, è nel suo interesse che l’intero volume di lavoro venga eseguito a un livello di alta qualità, entro un certo periodo di tempo e senza costi aggiuntivi.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy