Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Sezioni dell’articolo



Hai bisogno di lavori di ristrutturazione e hai un budget limitato? Il nostro sito di suggerimenti ti ha già fornito cinque suggerimenti per aiutarti a ridurre i costi di ristrutturazione. In realtà, ci sono molti altri suggerimenti di questo tipo. Ecco le raccomandazioni dei designer professionisti, i cui clienti hanno chiesto di ridurre il preventivo per le riparazioni.

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Il primo consiglio è di rifiutare la riqualificazione

Questa è una parte molto costosa dei lavori di ristrutturazione. Diciamo che puoi demolire il muro da solo, ma sorgono molte domande e costi, a partire dalla rimozione dei rifiuti di costruzione, concordando un nuovo piano di appartamenti e finendo con la necessità di realizzare un nuovo massetto. La riqualificazione non vale sicuramente la pena includerla nelle riparazioni economiche, i costi aumenteranno in modo significativo.

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Il secondo consiglio è di abbandonare uno stile interno chiaro

Ad esempio, lo stile classico degli interni non tollera la falsità. Qui abbiamo bisogno di modanature in gesso, parquet, mobili di stato. Sorprendentemente, anche il minimalismo risulta essere molto costoso, per il quale devono essere ordinati mobili con le facciate più laconiche e tutti i luoghi di stoccaggio devono essere accuratamente nascosti. Il rifiuto di stili interni così costosi a favore, ad esempio, di una Provenza contemporanea o rustica molto più semplice e più economica può risparmiare significativamente su decorazioni e mobili.

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Il terzo consiglio è di rinunciare a “Wishlist” e “Fishechek”

Spesso i proprietari vogliono qualcosa del genere, non rendendosi conto che non ci sono abbastanza soldi per tutto. Risparmiare è rinunciare a una vasca idromassaggio a favore di una normale vasca da bagno in acrilico, a una sauna domestica a favore di una doccia, a un vero camino a favore di una sua imitazione, a una sedia di design a favore di un mercato di massa, ad esempio i mobili IKEA. Devi pensare immediatamente a ciò che puoi rifiutare completamente senza perdere la funzionalità delle stanze. Ad esempio, tende di velluto su una costosa cornice di bronzo: ne hai davvero bisogno? È del tutto possibile cavarsela con i romani.

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Quarto consiglio: scegli un soffitto teso invece del cartongesso

Il costo per metro quadrato del soffitto teso include già la sua installazione. Dovrai pagare solo per l’installazione di lampade. E per lavorare con il muro a secco sul soffitto, dovrai assumere un maestro. Di conseguenza, come dimostra la pratica, un soffitto teso è molto più economico di un cartongesso complesso a più livelli o di un attento livellamento con intonaco seguito dalla pittura.

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Quinto consiglio: finitura solo dove visibile e necessario

In effetti, puoi mettere piastrelle più economiche sotto il set da cucina. E in bagno, metti le piastrelle solo su un terzo del muro o in zone bagnate e dipingi il resto delle pareti. Non è necessario incollare la carta da parati dove si troverà sicuramente l’armadio o dietro gli armadietti della cucina. Non è necessario allineare con cura le pareti se i mobili non saranno vicini e si possono mascherare le irregolarità. La riduzione dei costi è evidente.

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Sesto suggerimento: porte economiche

Le porte interne stanno diventando una spesa significativa. I progettisti consigliano di abbandonare porte scorrevoli più costose, di non chiudere porte non standard con loro: dovrai ordinarlo di proposito, il che è costoso. Inoltre, i prodotti delle fabbriche bielorussa e russa oggi sono abbastanza a un livello di qualità e tali porte interne sono molto più economiche..

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Settimo suggerimento: mobili standard già pronti

Più mobili devi ordinare, più costosi sono gli arredi. È più economico acquistare una cucina standard che invitare un maestro a prendere misure e fare qualcosa di individuale. Pertanto, è necessario ordinare i mobili solo se non c’è davvero via d’uscita. Inoltre, puoi risparmiare denaro rinunciando, ad esempio, agli armadi a colonna in cucina e agli elettrodomestici da incasso che devono essere nascosti dietro le facciate. Se decidi di ordinare mobili, puoi trovare un piccolo laboratorio di falegnameria in cui taglieranno i materiali in fogli secondo i tuoi disegni e le tue misure..

Come risparmiare sulle riparazioni: consigli per i progettisti

Importante! È del tutto possibile assemblare mobili con le tue mani. Ci saranno risparmi significativi nel lavoro degli specialisti.

Ottavo suggerimento: analoghi economici

I designer sono convinti che le piastrelle in vinile al quarzo di qualità siano migliori del parquet, su cui hanno cercato di risparmiare denaro. Le modanature in stucco di poliuretano sono molto più economiche di gesso, MDF – legno massello e piastrelle russe simili al legno costeranno due volte in meno rispetto allo spagnolo.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: